Rocambolesco furto in villa, trova i ladri in casa e chiama il 113. I banditi abbandonano la Bmw e fuggono nel bosco

E' accaduto in via di Collinet ieri intorno alle 20. I ladri abbandonano la Bmw 530, rubata nel pomeriggio, con il motore ancora caldo e la portiera aperta con cui erano arrivati per compiere il colpo

Mediagallery

Furto in villa. E’ accaduto ieri sera, intorno alle 20, in via di Collinet. La proprietaria rientrando a casa ha udito dei rumori sospetti all’interno e ha chiamato immediatamente il 113.
Giunti sul posto, i poliziotti si sono imbattuti in una porta a vetri chiusa dall’interno che, come riferito dalla padrona di casa, doveva essere aperta.
A quel punto, il capopattuglia ha notato la figura di un uomo che cercava di nascondersi e senza pensarci un attimo ha sfondato la porta con una spallata, mettendosi all’inseguimento del ladro che è riuscito a farla franca fuggendo da un’altra porta, facendo perdere le proprie tracce nell’oscurità del bosco. Sul posto sono sopraggiunte le altre volanti che si sono messe alla ricerca del fuggitivo (o dei fuggitivi): alcuni cittadini presenti sul posto hanno infatti riferito alla polizia di aver visto scappare più di una persona. L’altra pattuglia, rimasta davanti alla villa, ha notato una Bmw 530 parcheggiata davanti all’abitazione, oggetto di furto in giornata, con il motore ancora caldo, la portiera aperta ma priva delle chiavi d’accensione, con cui i ladri avevano raggiunto la villa in via di Collinet. All’interno della bauliera sono stati rinvenuti e sequestrati un piccone, un piede di porco e un cuscino.
La vettura da un controllo degli archivi informatici risultava essere stata appena rubata e pertanto dopo gli accertamenti è stata restituita al legittimo proprietario. All’interno dell’auto è stata anche ritrovata una borsa da donna risultata rubata durante un altro furto in una abitazione nel Pisano avvenuto presumibilmente sempre ieri 6 novembre.

 

Riproduzione riservata ©

18 commenti

 
  1. # biscottino

    Saranno gli stessi che ieri sera hanno “fatto” 2 case nel mio condominio e nel tempo sicuramente altre decine e decine in tutta la città. Saranno già stati fermati alcune volte e continueranno imperterriti a fare il loro “lavoro” per sempre. Tanto rubano a chi va a lavorare, che vuoi che sia. Poveretti, mica vorrai arrestarli per questo?

  2. # Ercole Labrone

    voglio augurarmi che il poliziotto risarcisca la signora per la porta danneggiata

  3. # 0586

    senza nulla togliere al brutto mestiere che si trova a compiere la polizia…..ma intimare l’alt con pistole a questi tizi no??

  4. # CAR

    e se poi parte il colpo i poliziotti si trasformano in detenuti al posto dei veri delinquenti.
    Questa e’ la legge e la Costituzione ITALIOTA e sinistroide.

  5. # Malizioso Troll

    Vergognati. La Costituzione della Repubblica Italiana merita rispetto.

  6. # Riccardo F.

    Cosa c’entra la Costituzione in questo caso? Puoi prendertela, eventualmente, col Codice Penale e tutto quello che tratta l’eventuale danno causato ad altri.

  7. # CAR

    la costituzione centra perche’ e’ stata creata a dispetto e a frustrazione dei cosidetti partigiani e sinistroidi che sono falsamente garantisti.

  8. # ora basta

    Io abito a Montenero e lo scorso hanno ho subito alle 2 di notte (con un bambino di tre mesi) un tentato furto che grazie a Dio ho sventato con dei semplici urli in quanto mi ero subito accorto di tutto in preda al sonno leggero da nascita del figlio…dopodichè ho alzato la guardia perchè non riuscivo più a dormire la notte ed ho messo allarme, inferriate e preso porto d’armi: credetemi che se qualcuno rientra in casa mia, codice penale o no, il prossimo che leggerete su quilivorno sono io

  9. # Taddeo

    Ma se invece di mandare 100 agenti a circondare la ex Asl di via Ernesto Rossi ne avessero mandati una decina a circondare la villa no? Magari c’ era anche il rischio di catturarli!

  10. # Antonio

    la costituzione è la nostra rovina, così come l’UE e i sinistroidi buonisti come te…

  11. # Roberto-Bobbe

    In America lo fanno e prima di forzare una porta o una finestra i ladri ci pensano due volte perché sanno a cosa vanno incontro. E anche la polizia non rincorre i delinquenti invano….

  12. # jonny

    Ancora con questa barzelletta dei comunisti cattivi e della costituzione?

    I veri problemi sono altri, servirebbe come in Giappone le stazioni di polizia nei vari quartieri, per garantire il pronto intervento e disincentivare i furti anche per chi abita in periferia.

    Questi sono i nostri problemi, smettiamola di preoccuparci dei sinistroidi e della costituzione, se discutiamo di questi facciamo solo un favore a chi è più potente di noi.

  13. # simone salvi

    un è che i destroidi stiano facendo miracoli, d’altro canto…

  14. # Carlo

    avrei una proposta da fare, le varie pattuglie militari che si esercitano nei boschi, non potrebbero essere impiegate per rastrellare zone ormai note nelle quali le pattuglie delle forze dell’ordine per vari motivi non possono controllare?

    probabilmente qualcuno mi darà contro perchè questo si potrebbe considerare uno “stato di polizia”, ma come recita un vecchio detto: MALE NON FARE PAURA NON AVERE.

    sarebbe tutto a vantaggio delle persone oneste che nonostante tutto sono la stragrande maggioranza.

  15. # emma

    Ma basterebbe lasciare usare le armi non solo per tutelare la propria incolumità fisica ma anche i propri beni patrimoniali.

  16. # Danver

    Voglio augurarti che ti svaligino la casa mentre sei a cena con la tu famiglia. Vedrai eviteresti di scrivere cose inutili..

  17. # mario3

    spieghresti per favore cosa c’entra la costituzione… io non sono riuscito ad arrivarci
    “sono ignorante in materia”943

  18. # Stefano L

    ma discorsi fai dé!

I commenti sono chiusi.