Ritrovato il detenuto fuggito dall’ospedale. La pila era il piano per evadere

Mediagallery

Detenuto fugge dal pronto soccorso, intorno alle 18,30 di ieri 13 novembre, dove era stato portato per aver ingerito (volontariamente) una pila in cella (la terza in 3 giorni, oltre ad altri gesti autolesionistici), di fatto un piano per provare a evadere dal carcere. Poco prima delle 22 è stato ritrovato dalla polizia penitenziaria. Era nascosto nella vegetazione di fronte alle nuove villette di via Gramsci, a pochi metri dal semaforo all’incrocio con viale Marconi. Forse, vista la vicinanza del nascondiglio, voleva far passare la notte per poi raggiungere la stazione, ma la sua corsa è finita dopo 4 ore circa  di fuga.
Al momento della dimissione dall’ospedale, l’uomo, tunisino classe ’91, ha approfittato di un attimo di distrazione degli agenti di polizia penitenziaria che stavano ricevendo le consegne dai medici e potendo contare sul fatto che in quel momento non aveva le manette ai polsi si è alzato da una sedia a rotelle e ha spintonato uno dei poliziotti e si è dato alla fuga attraverso una finestra aperta. Ne è nato un inseguimento in via Gramsci, direzione viale Marconi, poi esteso per tutta la città. Gli agenti della penitenziaria, carabinieri e polizia, pistole in pugno, hanno setacciato i bar e locali limitrofi all’ospedale riuscendo a scovarlo dopo alcune ore. Lo straniero è stato condotto nuovamente in carcere.

”E’ stata una bella prova di impegno e professionalità della polizia penitenziaria – ha commentato Mauro Barile, coordinatore provinciale della Uil penitenziari – che in poco tempo ha permesso di assicurare alla giustizia il detenuto evaso, che dopo avere malmenato gli agenti era riuscito a fuggire scavalcando una finestra del pronto soccorso”.
“Quello che è accaduto – aveva commentato in precedenza il segretario generale del Sappe, il sindacato autonomo di polizia penitenziaria – è anche il sintomo della carenza di organico della polizia penitenziaria, unita alla imprevedibilita’ dei comportamenti. Ma e’ anche un’occasione per insistere sulla nostra proposta di espellere i detenuti stranieri e far loro scontare la pena nei paesi d’origine”.

Riproduzione riservata ©

50 commenti

 
  1. # fox65

    Arguti

  2. # ivardo

    …e magari anche un ber paio d’occhiali…povera Italia…in che mane siamo….

  3. # Chef

    vabbè che in galera si deve mangià male…ma le pile?!?!

  4. # Armando

    Via…ora capisco che dovete arza l’audience…ma deh pistole in pugno…e tanto ci dev’esse Tom Selleck co baffi e la camicia a fiori che cercano l’evaso…

  5. # Silvio B.

    Mettili il sale sulla coda…….

  6. # mainchemani

    ……se vieni qui lo stempio!

  7. # Beppino

    una pila ti da energia, è propio vero

  8. # Gionicky

    Speriamo che non sia una pila di quelle che usano gli orsacchiottini col tamburino, sennò chi lo ferma più!!!!!

  9. # Cicio

    DE’…SE POI ERA UNA DURACELL…E LO FERMI ALLA BONA….

  10. # Bruno

    Ormai questa gente si e’ scatenata e nulla e nessuno puo’ fermarli grazie alle leggi da circo sulla giustizia che vigono in Italia!!!
    Un appello alle competenti autorita’ affinche’ il fenomeno crescente (purtroppo) di questi delinquenti senza scrupolo e con fini solo a delinquere, cessi una volta per tutte, ovviamente reati assolutamente punibili severamente nei loro Paesi.

  11. # Alessandro

    Se scontassero le pene nei loro paesi…

  12. # mau

    fra un poino lo ripizzicano a spaccia.

  13. # mah...

    Non credete che sarebbe opportuno mettere una sua foto?!? Magari qualcuno può dare qualche informazione!!! Detto questo, posso solo fare i miei complimenti agli agenti che se lo sono fatto scappare… Ora come minimo una bella promozione… This Is Italy!!!

  14. # Samarcanda

    tranquilli la pila non è una Duracell, ha un autonomia di poche ore e tra poco il tunisino finirà la sua fuga.

  15. # marco2000

    Le pile perchè…ti danno la carica!!!

  16. # GIACOMO

    certo che lo tenevano bene sotto controllo ERA UN DETENUTO NON UN VILLEGGIANTEEE…. SVEGLIAA!!!!!!!!!!!

  17. # foffo

    Si ma due foto del ricercato?

  18. # Nedo

    Ho visto coi miei occhi un carabiniere entrare nel bar con la pistola in mano.

  19. # vito

    Fuga per la vittoria ..

  20. # nicola

    Difatti sono stupende le catene dei carcerati americani adottate per i trasferimenti, braccia legate ad altezza cintura più catene alle caviglie con ampiezza del passo ridotto per evitare che il detenuto possa mettersi a correre.

  21. # Ercole Labrone

    Guarda Bruno, appena saputo del tuo appello, letta ha richiamato subito tutti e i politici sono giunti in parlamente tutti trafelati, cor tovagliolo sempre al collo e la bazza unta di lasagne…si son già messi sotto perchè gliel’hai chiesto te!!!!

  22. # carneade

    Prima di ricevere le consegne dai medici, gli agenti potevano almeno ammanettarlo, anche perchè in consegna loro avevano il tunisino e non la cartella clinica !!!

  23. # prociuno

    e ci vole il mitico nico giraldi vedrai era belle scappato

  24. # Livornese

    Appello alla redazione di quilivorno.it anziché pubblicare la foto dell ingresso dell ospedale di via Gramsci dovevate chiedere alla polizia la foto del detenuto fuggito così noi cittadini potevamo collaborare alla cattura e sarebbe stato soprattutto necessario per la sicurezza di noi cittadini che riconoscendolo potevamo metterci in salvo dal pericoloso detenuto pubblicate la foto e molto necessario grazie

  25. # Barbarica

    Mica per essere cattiva.. La pila pima o poi la rifaceva… E’ stato solo un bel diversivo per scappare.

  26. # liburnico

    siamo lo zimbello del mondo

  27. # Antonio

    la prossima volta per me rimarrebbe in carcere

  28. # lorenzana

    Li si sono scaricate le pile….

  29. # marco

    mhaaa “bella prova di impegno e professionalità da parete della polizia penitenziaria” ma come fate a scrivere queste frasi?…prima lo fanno fuggire a causa di una “distrazione” e poi vengono lodati…..ma stiamo scherzando?

  30. # Roberto-Bobbe

    Certo a fasselo scappà sottor’naso… Metti un po’ fosse stato armato questi faceva na’strage di ricoverati…! Dimostriamo sempre ir’solito pressappochismo…eppoi, co’ quella gente c’è morto da fidassi….

  31. # Gionicky

    Sfortunatamente per l’evaso era una pila cinese scarica…

  32. # livo

    Complimenti alla Polizia Penitenziaria che lo ha riacciuffato..

  33. # Alpassa

    io aspettavo che la rifacesse sperando che avesse ingoiato un paio di torce magnum, poi si lo portavo all’ospedale ‘!!!!

  34. # mau

    con una pila in corpo in poche ore sarebbe morto.
    pace…..ora lo hanno riacchiappato e così bisogna ridargli da mangiare e da dormire.

  35. # livorno 74

    in carcere a vita no???

  36. # mau

    un ospite non si comporta così, andarsene senza nemmeno salutare, maleducato.
    lo metterei su un barcone e lo rimanderei a casa e visto che ci siamo ci metterei anche qualcuno dei nostri così giusto per ricambiargli il favore.

  37. # pino scotto

    Tanto dev’esser micheal scofield…

  38. # Paolo

    Cosa c’è da commentare su questa notizia??? tenta di evadere, viene ripreso dalla polizia. Accade in tutto il mondo. Boh! certo che siete forti eh…

  39. # ora basta

    Ma soprattutto Marco “quello che è accaduto è il sintomo della carenza di organico della Polizia Penitenziaria”…ma se erano in due a badare una persona quanti ce ne volevano 5?

  40. # animanera

    Di si’uro c’era Zenigata…

  41. # 4luglio68

    l’Italia non fà parte del mondo infatti.

  42. # RABAGLIATI DOC

    ….E COME CI DOVEVA ENTRARE ….CON IL ROSARIO ….?…

  43. # roberto

    Ci voleva un’artra pila: con quattro pile, una bella lampadina in bocca e la spina ner didietro l’attaccavi alla ‘orrente o lo mettevi (co’ lucchetti) lungo i fossi…..

  44. # Mara Bianchi

    la sua fuga è finita brutto ***** adesso passerai tutto il resto della tua vita in cella ma non lo fate piu’ scappare

  45. # Chiara

    Seeee tutta la sua vita in cella??? Nemmeno se ce lo vedo!!!

  46. # Laura

    Vorrei far notare che tale fuggiasco è venuto a nascondersi nella nuova via COMUNALE Francesco Chiusa, che essendo COMPLETAMENTE al BUIO nonostante sia una Via COMUNALE, può diventare un “nascondiglio” ottimo per ogni tipo di reato!!!Due lampioni no???!!!

  47. # Mari

    La situazione è critica si sà….ma il tuo commento rispecchia con ironia il momento che viviamo…

  48. # chiara

    ma cosa aveva fatto si sa ? uno del ’91 …. a parte ave’ ingerito la pila…

  49. # mario

    IN CELLA?? IN MARE A 40 MIGLIA DALLA COSTA…..

  50. # Nedo

    Simpatiò si.
    Ma non hai altro da fare nella vita??

I commenti sono chiusi.