Rapina in villa nella notte. Chiudono nel ripostiglio l’anziana di 80 anni col badante e scappano con il bottino

Mediagallery

LIVORNO – Erano circa le tre di notte tra domenica 18 e lunedì 19 agosto quando tre uomini a volto coperto si sono presentati a tu per tu in camera da letto della proprietaria di una villa in via delle Pianacce a Montenero. La donna, un’anziana signora di 80 anni che vive nel caseggiato con un badante indiano, si è così vista minacciare nel cuore della notte da tre malviventi che le hanno chiesto di consegnare loro oro e soldi in contanti.
In camera della donna si è portato subito anche il badante svegliato dal rumore e dalle urla della padrona di casa. Ma trovatosi davanti alla scena è stato minacciato anche lui non potendo così reagire e rimanendo immobilizzato. L’ottantenne quindi ha mostrato ai tre rapinatori dove si trovassero i gioielli di famiglia (ancora da quantificare il maltolto) e alcuni euro in contanti (circa 1200).
I tre uomini, che stando al racconto delle vittime parlavano con un accento straniero, accontentati del bottino consegnato loro se la sono data a gambe non prima di aver rinchiuso i due in un ripostiglio per garantirsi la fuga. I malviventi sono poi usciti da dove erano entrati: dalla finestra di camera.
Sembra infatti che i tre si fossero introdotti nel giardino della villa e poi grazie a una scala fossero piombati direttamente all’interno della camera da letto della donna sfruttando una finestra lasciata aperta.
Sul posto si è precipitata la squadra mobile diretta da Marco Staffa che ha iniziato ad indagare sul caso. Non è escluso che i tre rapinatori si fossero avvalsi di un quarto complice a bordo di un’auto poco distante dalla villa.

Riproduzione riservata ©

25 commenti

 
  1. # alberto

    quanto dovremo sopportare ancora queste notizie??? ricordate che leggerle è un conto quando capita a noi è unaltro….

  2. # jobbee

    Malviventi ladri bastardi… spero che vi prendano presto!!! Aggredite e vi approfittate dei poveri anziani indifesi. Dhe! Provate ad anda a rubare in casa da quelli che vi accolgono con fucili o berette… dhe.

  3. # VALE56

    E’ NOVA……..BASTA BASTA BASTA NON SE NE PUO’ PIU’….

  4. # viviana

    maledetti …non aggiungo altro mi dispiace tanto per la signora

  5. # Gigi Loia

    a leggere gli ultimi articoli di QUILIVORNO mi viene i brividi… ma le autorità non dicono niente?
    il questore, il prefetto, il sindaco dove sono?!?
    il brutto è che ogni giorno è sempre peggio… abbandonati a noi stessi

  6. # mario3

    se sono italiani vanno messi in galera e buttato le chiavi.
    se sono dei poveretti stranieri bisogna cercare di integrarli.
    mi raccomando che non vengano arrestati al massimo qualche giorno di domiciliari, altrimenti addio integrazione

  7. # bubbolo

    attento Mario3 che qui i buonisti ti rifanno nuovo, son sempre meno ma resistono imperterriti anche di fronte all’evidenza.. poveri noi…

  8. # LORE

    GENTE MA COSA STA SUCCEDENDO? OGNI GIORNO CE N’E’ UNA! POSSIBILE CHE NON SI RIESCE A CONTRASTARE O METTER FINE A QUESTI EPISODI? LE FORZE DELL’ORDINE NEANCHE LORO RIESCONO A GESTIRE IL CONTROLLO, SON TROPPO POCHI!

  9. # NO COMMENT

    E BASTAAAAAAA!!!!

  10. # HO VISTO COSE.......

    « Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo…come lacrime nella pioggia. »

    MA QUELLO CHE STA ACCADENDO A LIVORNO ULTIMAMENTE E’ QUASI LO STESSO ED E’ …PURA REALTA’.

  11. # Gerone

    Poche ragazze dalle tue parti …
    Comunque esistono impianti di allarme anche molto efficaci. Difficile comprendere come si possa lasciare una persona anziana sola in una villa certamente “attraente” senza una protezione. I ladri ci saranno sempre, a tutti i livelli, e i furti in casa sono direttamente proporzionali a: il luna park, il circo, gli zingari e …. la miseria!

  12. # Roberto-Bobbe

    Ormai sono all’ordine del giorno le rapine in casa di stranieri. C’è solo una cosa da fare: prepararsi all’evento facendoci trovare con un kalashnikov in mano. Poi vedrai che le cose cambiano…

  13. # Crociato

    Dobbiamo accoglierli tutti, altrimenti siamo razzisti.

    Non ci possiamo lamentare della delinquenza, altrimenti siamo razzisti.

    Abbiamo un governo e dei ministri che stanno a preoccuparsi 25 ore al giorno degli immigrati, e non fanno nulla per il lavoro e la crisi, perchè il razzismo l’unica emergenza italania.

    Fatevi picchiare in silenzio, razzisti!

  14. # Antonio

    BASTA!

  15. # Bubbolo

    fino a non moltissimi anni fa certi personaggi a volte inciampavano per le scale della questura e molti ne uscivano rinsaviti

  16. # TORTA DIACCIA STECCHITA

    FORI LI STRANIERI!!! UN SE NE POLE PIU’!!!

  17. # Gino

    “tranquillo Alberto”, se sono stranieri, la Kienge penserà ad integrarli, se sono Italiani, usufruiranno del decreto svuota carceri…..

  18. # Antonio

    smettiamola di dire “rimandiamoli tutti a casa loro”! Da oggi diciamo: “MANDIAMOLI TUTTI DA CHI CONTINUA A DIFENDERLI!”

  19. # bruno tamburini

    proviamo a telefonare alla Kyange ed alla Boldrini, loro sapranno sicuramente cosa fare.

  20. # la livorno oltre il boia deh!

    chissà come sarà difficile per loro barattare l’oro in denaro?! per fortuna i compro oro non ci sono ancora in italia?

  21. # Crociato

    Ogni notizia come questa alimenta l’intolleranza verso gli stranieri come dieci discorsi di Calderoli.

    Quindi, se volessero veramente combattere il razzismo, la prima preoccupazione dei Comunisti sarebbe mettere fine alla delinquenza dilagante, alimentata dal loro buonismo e dalle loro folli politiche sull’immigrazione senza regole.

    (la seconda sarebbe una divisione equa del welfare tra italiani e stranieri)

    Invece li vedi che continuano a parlare di indulto, fanno il decreto svuotacarceri, e ogni giorno i loro ministri chiedono che si chiudano i CIE, di regalare la cittadinanza, di abolire la Bossi-Fini, di andare a prendere i cosidetti “profughi” fino in Africa.

    Questo perchè ai Comunisti del razzismo in realtà non interessa nulla. Loro vogliono solo avere elettori, tanti elettori stranieri fatti cittadini, che una volta preso il sussidio voteranno per il PD, al posto di tutti gli italiani che non lo fanno più, scontenti anche da come Livorno è stata ridotta dalla sinistra peggio del Bronx.

    L’unica integrazione che conoscono è quella della poltrona con il loro fondoschiena…

  22. # asdrubale

    Ma della Kienge e della figura che ricopre ne avevamo proprio bisogno ? Non bastava i’r papa …povera Italia con le mani legate…

  23. # COLLE

    Tamburini invece di perdere tempo a scrivere cose poco utili vada a fare il suo lavoro visto che è tanto bravo… a parole!!!!!

  24. # 'ali'

    ormai Livorno è in mano allo straniero grazie al buonismo dei comunisti!!! Io con mio figlio non posso neanche passeggiare in piazza della repubblica perché è pieno di stranieri piazza Grande uguale basta !!!

  25. # vasco

    cadrà anche la Livorno rossa. Non ne possiamo più di sentire queste notizie e di subire violenza quotidiana. L’integrazione non è possibile perché non si creano posti di lavoro in modo da permettere a tutti, pure agli immigrati, di avere un minimo di che vivere onestamente (ammesso che sia nel loro interesse). Berlusconi ci ha portato alla rovina sociale, così come i compagni labronici ci hanno ridotto allo stremo. In primavera prossima, prenderete tutti una bella batosta. Tutti a casa voi e gli immigrati disonesti!

I commenti sono chiusi.