Rapina gioielleria, il negoziante (ferito) reagisce con lo spray. Bandito in fuga gli lancia contro una passante. Un testimone a Quilivorno.it: “Cercate un Mercedes”

Il commerciante 34enne, finito all'ospedale, lo ha inseguito per alcuni metri. Si cerca un Mercedes grigio classe A vecchio modello. Indaga la Mobile. Il racconto di un testimone a Quilivorno.it

Mediagallery

Rapina alla gioielleria “Fornaciari” in via Garibaldi. E’ accaduto intorno alle 11,45. All’ospedale il titolare 34enne e bandito in fuga con il complice a bordo di un Mercedes.
In base a quanto appreso, anche grazie alla ricostruzione di un testimone oculare, un uomo, di circa 35-40 anni, corporatura e statura media, italiano, è entrato nel negozio e, dopo aver chiesto di poter vedere alcuni preziosi fingendosi un acquirente, ha minacciato il titolare (questa è la seconda rapina che subisce) davanti ad alcuni clienti colpendolo a mani nude al volto e alla testa. Poi si è dato alla fuga ma senza portare via niente. Il rapinatore, inseguito dal titolare della gioielleria, ha abbandonato il borsone contenente la refurtiva.
“Ho visto uscire il malvivente di corsa – racconta il testimone che preferisce mantenere l’anonimato – spruzzando qualcosa contro il negoziante perché aveva tutti gli occhi irritati”. Effettivamente, così come emerso dalla successiva ricostruzione della polizia unitamente alla squadra mobile, il negoziante ha reagito utilizzando lo spray al peperoncino contro il rapinatore, il quale è riuscito ad impossessarsene e a rivolgerlo a sua volta contro il commerciante per poi scappare. Il negoziante ha provato a inseguire il bandito per alcuni metri lungo il marciapiede ma alla fine si è dovuto arrendere. “Anche perché – prosegue il testimone – il malvivente si è fatto dapprima scudo con una anziana lanciandogliela letteralmente contro (spavento a parte la donna non ha riportato conseguenze fisiche, ndr), poi è salito in auto con un complice che lo aspettava”. L’auto, descritta come un Mercedes grigio classe A vecchio modello, si trovava in mezzo di strada poco dopo la gioielleria. “Sono riuscito a prendere la targa e l’ho consegnata alla polizia. Rimane l’incredulità per un episodio avvenuto in pieno giorno davanti a decine di persone”.
Il titolare della gioielleria è stato trasportato all’ospedale per le ferite riportate alla testa. Qui è stato interrogato dagli uomini diretti da Marco Staffa.

Riproduzione riservata ©

33 commenti

 
  1. # PIO

    Ci vuole l’ esercito a Livorno…..

  2. # lorenzo

    Dilettanti allo sbaraglio… i piu’ pericolosi

  3. # giampi

    siamo alle porte coi sassi!!

  4. # De ma De !!!

    Aspettiamo dell’altro a cambiare la Legge che impone di non sciagattarli dalle puntate
    Vedrai che ci pensano 100 vorte prima di entrare a rubare da qualcuno.

  5. # LIbero 1°

    Prima o poi toccherà a tutti o perlomeno indirettamente a tutti,tramite un parente,amico ecc. Allora quando il culmine sarà raggiunto poi vorrò vedere chi continuerà a sostenere quei partiti ( PD in primis con il presidente della repubblica,ma anche altri) che vogliono non più l’indulto ma addirittura l’amnistia. A proposito,visto che siete al servizio dei cittadini che vi leggono quotidianamente e in buon numero,avete provato a chiedere al sig. Solimano,garante dei detenuti ed ex detenuto a sua volta,cosa ne pensa di questi episodi? così, per un’informazione più completa. Così anche i più scettici si possono fare un’idea

  6. # Jobbee

    Libero sull’ amnistia hai ragione. e’ una vergogna!!!! La pena va scontata punto e basta. In un carcere con i requisiti di civiltà quello si. Io son di Sinistra ma se il PD e company si schierano per aprire le carceri e lasciare inpuniti i deliquenti voto Lega o Fratelli d’ italia. Matteo e comany Siete Avvisati.

  7. # trottolo

    Ma l’anziana s’è fatta male?

  8. # giacomo

    mi viene solo da dire POVERA LA MIA LIVORNO!!!!

  9. # Fra' poino

    Auguri di pronta guarigione al negoziante…….per il resto cambiano i soggetti…..resta l’impunita’

  10. # Gianni

    non ho capito se la donna è stata presa di peso e lanciata o se l’ha spinta…

  11. # Mario

    CI VUOLE UN ALTRO “COLORE” !!!!!

  12. # alla frutta

    hai ragione è fondamentale…. speriamo tu riesca a dormire stanotte oppuro qualcuno esaudisca il tuo Amletico dubbio

  13. # Sergio

    Ma non c’e’ gia’ la Folgore ? Perche’ non la utillizano ?

  14. # lorenzo

    Se ti puo’ consolare sappi che episodi come quello di stamane ed altri ancora collegati a rapine, aggressioni e vandalismi vari accadono ovunque; una citta’ come Livorno, definita media per il numero di abitanti, secondo l’osservatorio nazionale dell’ordine pubblico non desta particolari allarmi.
    Ovviamente e’ anche vero che coloro che erano abituati a vivere in una citta’, quasi a misura d’uomo, come poteva essere Livorno un po’ di anni fa, rimangono scossi dalle frequenti cronache del crimine.

  15. # Valentina

    Forse perchè non è specifico compito della Folgore quello del controllo della criminalità? Ci sono organi preposti per questo genere di cose.

  16. # Vincenzo

    E’ nova la prima volta l’hanno legato ora lo rapinano e scappano, un c’è più pace, povera livorno

  17. # Vincenzo

    E nova poveromo è la seconda volta che lo rapinano, un c’è più pace a livorno svegliamoci

  18. # libecciata

    il festival del qualunquismo… se ne sentiva il bisogno.

  19. # Salvatore Favati

    Mi dispiace per il gioielliere, e’ uno che prova a lavorare anziche’ andar per rapine…

    Anziche’ invocare l’esercito non si potrebbero scendere dagli uffici poliziotti, carabinieri, finanzieri, vigili, agenti di tutte le polizie che abbiamo in Italia per non parlare della forestale e della Provinciale che sembra abbiano poco altro da fare a parte riscuotere i proventi degli autovelox ?

    Se il cittadino non ha diritto di difendersi serve qualcuno che faccia da deterrente e da repressore, in strada e non dagli uffici, per difenderlo.
    Checche’ ne dica Cosimi la strada a Livorno e’ pericolosa, e’ piena di bastardacci stupidi e di malavitosi semi-pro che arrecano danno ogni giorno, ricordiamo la lezione di New York anni or sono, quando in un anno hanno ridotto la piccolo criminalita’ del 70% facendo uscire la polizia dagli uffici e mettendola, di fatto, l servizio della citttadinanza.

    Non serve assumerne altri, serve tenerli in mezzo alla gante perche’ a qualcuno passi la voglia di alzare le mani.

  20. # alberto

    piu’ che la folgore ci sarebbe il TUSCANIA,,,carabinieri a tutti gli effetti ben addestrati pure con le mani , ma militarizzati e allora ti immagini veder passare dei militari armati in una citta ROSSA DI RUGGINE che ricordi !!!

  21. # enrico

    Il sindaco che dice? Tutti contenti … continuate pure a votare i soliti!

  22. # Francesco

    Sempre peggio, personalmente sono incazzato nero. Non esiste che la gente va a lavorare, fa sacrifici e ogni due per tre arriva il tossico a minacciare, il briao a rompere i coglioni, gli zingari a fregarti, poi c’è chi ruba, chi picchia e le persone per bene devono sta bone se no passano i guai con la “giustizia”. Mentre i delinquenti entrano ed escono come meglio credono con il nonno del quirinale che un ci dorme la notte per liberarne il più possibile.
    In italia sono tutelati i delinquenti, mentre il cittadino onesto deve chinare il capo e basta.

    E’ l’ora di finiamola!!!. Un se ne pole più.

  23. # mau

    Scusate sono ignorante ma lo spray ė legale o no?..ci vuole un permesso o cosa? Grazie

  24. # DORETTA

    mi spiace davvero,hanno preso di mira anche questo negozio

  25. # LIbero 1°

    Jobbe,lo hanno già fatto nell’indulto di 3 anni fa,che tra l’altro è ancora in vigore,col bene placito del sig. napolitano e di altri partiti tra qui forza italia. In primis un ministro degli esteri come dio comanda dovrebbe prendere accordi con i paesi stranieri x far si che proprio gli stranieri scontino la pena nelle loro patrie galere,visto che sono il 50% dei carcerati. E già con questo le carceri le svuoti. Ma la sinistra dice no perché a casa loro le carceri non sono umane. Accolliamoci anche questi problemi,visto che non ne abbiamo. Che paese siamo diventati!!!

  26. # Zaza

    Punizioni esemplari punto e basta altrimenti non se ne esce!

  27. # lolli

    sembra di vivere in un altro mondo dove i cattivi sono i buoni Povera Livorno e poi dicono che la delinquenza è diminuita!!!!!!!!! Ma dove.Il peperoncino legale o no è sempre un deterrente in questi casi, almeno dateci la possibilita’ di difenderci, visto che se gli spari vieni accusato di omicidio

  28. # Ma in che mondi vivi

    Ma in che mondo vivi…risiedi in Italia o su Marte? In Italia il problema non sono le forze di polizia, ma la mancanza della certezza della pena, in galera non va nessuno perche’ i Magistrati lasciano tutti a piede libero, puoi riversare nelle strade anche 300.000 poliziotti, ma se i criminali arrestati vengono lasciati in liberta’ sei punto a capo…no ci vogliono polziotti come deterrente, ma certezza della pena, deve arrivare il messaggio che se fai il delinquente vai in galera e ci resti, cosa che non succede in Italia, e sara’ sempre peggio, ne ripaliamo fra qualche anno visto che arrivano in italia 1000 clandestini a settimana e nessuno ne parla!

  29. # labronico

    ci vuole più poliziotti e carabinieri di quartiere con meno strada da controllare, quelli attuali in 4 controllano tutta la città!!!

  30. # roberto

    Perchè, c’è un sindaco a Livorno ?

  31. # Jobbee

    Ma infatti alcuni volti della sinistra io li manderei tranquillamente…, altri con l’avvento di Renzi se ne sono andati di suo. Ora vedremo come butta con Matteo…Sicuramente Basta Buonismo, voglio una sinistra seria e di polso come è in Francia.

  32. # salvatore favati

    mi sono spiegato male, e mi dispiace : chiarisco di seguito
    I poliziotti non devono servire solo ad arrestare i malviventi ”una tantum”, ma a rendere inutile il loro agire, arrestandoli regolarmente ad ogni tentativo di furto o rapina, aggressione o comunque violenza, e gia’ che ci sono anche a bastonarli sul posto. Chiaro ora?

  33. # LIbero 1°

    se ci fosse avrebbero senz’altro anche il mio di voto. Come diceva oscar wilde : solo gli ottusi non cambiano mai idea

I commenti sono chiusi.