Promette sesso in chat, ma rapina gli uomini dopo averli addormentati con il sonnifero

Mediagallery

Ha compiuto almeno un colpo anche a Livorno la donna di 38 anni che agganciava uomini in chat promettendo loro sesso per poi, quando li incontrava, versare nei loro bicchieri dosi di tranquillanti così massicce da farli addormentare e rapinarli. Lei, Carla 38, questo il nick name della rumena di 38 anni arrestata a Roma, abitava a Scandicci e adescava le sue vittime su Badoo, Facebook e anche su siti di escort.  Alcuni uomini sono persino finiti in ospedale intossicati dalle benzodiazepine.
Sul caso hanno indagato gli investigatori della squadra mobile della questura di Firenze che hanno perquisito l’abitazione della donna. Ma le indagini si estendono in tutta la Toscana e, come detto, anche in città dove la rumena ha messo a segno un colpo, ma non si esclude che possano essere molti di più i casi non denunciati da mariti timorosi che la scappatella venisse scoperta dalle mogli.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # vania

    Che torsoli

  2. # Frank

    Certo deh…e pensavano che la “bimba” regalava la serata a graisse? O viaaaa……

I commenti sono chiusi.