Porta i cuginetti minorenni a rubare vestiti: preso dalla polizia

Mediagallery

E’ finita male la bravata di un gruppo di tre giovani stranieri che avevano detto ai propri genitori che sarebbero venuti a Livorno da Pisa per fare una passeggiata al mare. In realtà, uno dei tre, il maggiorenne, di origine argentina, da pochi giorni in Italia ospite dei cugini più piccoli, senza troppi scrupoli, per soddisfare la sua voglia di vestire bene, è riuscito coinvolgere i più giovani nel furto di capi di abbigliamento .

I tre hanno agito sia presso il negozio H&M, dove sono riusciti a farla franca, nascondendo la refurtiva e pagando solo alcuni dei capi prelevati, sia presso il vicino negozio Zara, dove però l’addetto alla vigilanza si è accorto che i tre giovani avevano un comportamento sospetto, tant’è vero che seguendoli con lo sguardo a debita distanza, notava che, dopo aver prelevato alcuni capi di abbigliamento esposti in vendita, gli stessi entravano in un camerino e subito dopo si dirigevano verso l’uscita oltrepassando le casse senza pagare alcunché.

A questo punto decideva di fermare i tre ragazzi chiedendo nel contempo l’intervento della polizia. Su richiesta degli agenti, il ventenne mostrava quanto in suo possesso, ovvero una maglietta bianca da uomo con un vistoso foro dovuto allo strappo per togliere l’anti-taccheggio e ben altri nove capi danneggiati sempre per lo stesso motivo appartenenti al negozio H&M ubicato a pochi metri di distanza. Interpellato il personale in servizio presso quest’ultimo negozio, riferiva trattarsi appunto di merce in vendita presso H&M ma che non si erano accorti di nulla. La merce veniva quindi restituita nell’immediatezza ai legittimi proprietari.

Alla fine dei necessari accertamenti, i tre giovani venivano accompagnati presso questi uffici: i due minorenni venivano affidati ai genitori residenti a Pisa e il maggiorenne, su disposizione del pm di turno, veniva trattenuto presso le locali camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida.

 

Riproduzione riservata ©

18 commenti

 
  1. # gabriele

    Il messaggio e’ chiaro: il nostro Paese diffonde all’ estero l’ immagine di un BENGODI’ per ladri e malfattori, grazie ad un sistema di leggi iperbuoniste, che quasi incoraggiano a compiere reati, perché i criminali si sentono sicuri della propria impunita’….

  2. # Crociato

    L’argentino delinquente ci mancava…

  3. # Brontolo

    Sapeva che a Livorno è facile rubare e c’ha provato, due pedate nel didietro e a casa sua al volo…

  4. # Eljs

    Turismo e shopping poverini…mica li condanneranno vero? Comunque il negozio H&M e’stato già piu volte preso di mira dai ladri. Quanto agli autori dei furti dico la solita cosa di sempre…in galera ma a casa loro perché ci costano e le nostre galere sono già piene

  5. # mauro

    vai adesso anche gli argentini………e siamo messi benino…..

  6. # Boia-deh

    Si è sparsa la voce che qui si può rubare e fare qualsiasi cosa…vengono anche dall’Argentina, tanto, tempo tre ore e sono di nuovo a spasso!

  7. # Il Moralizzatore

    Merce restituita con i fori? Obbligare i genitori a saldare il dovuto no? Una volta si diceva chi rompe paga e i cocci sono suoi. mahh
    Adesso anche dall’Argentina arrivano a rubaere, si deve essere sparsa la voce.

  8. # COLLE

    mamma mia ma un vi viene a noia a fare sempre i soliti discorsi…..

  9. # Bubbolo

    In galera, vanno messi in galera! Altrimenti è inutile “catturarli” poi ci rifanno peggio

  10. # Barbarica

    Bei mi storci di ‘ollo…

  11. # El guero

    Vamoooooooooossssss Argentinaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!

  12. # Lorenzana

    Purtroppo ogni mondo e’ paese…

  13. # GINOGINO

    Siamo alle solite… povera Italia, con queste leggi “buoniste”dove andremo a finire?……Ma ci verrà prima o poi un governo che ascolti il popolo?

  14. # questa è livoLno

    15 anni di galera ai lavori forzati a chiorba, vedrai la prossima vorta ci ripensano

  15. # alberto

    a te invece a difende questa spazzatura no vero!

  16. # asdrubale

    In galera insieme a Maradona

  17. # livo

    poveri ragazzini..

  18. # Alì

    È colpa del buonismo rosso andiamo avanti cosi

I commenti sono chiusi.