Picchia la moglie davanti ai figli, denunciato

La Polizia Municipale è intervenuta nei giorni scorsi per sedare una violenta lite in famiglia nella zona dell’Origine. Il Nucleo di Polizia Giudiziaria e Investigativa della Polizia Municipale, verificate le cause e le modalità della lite, che ha visto coinvolti anche due bambini, e accertato che l’episodio si era ripetuto più volte in passato, ha denunciato un uomo, marocchino classe ’56, all’autorità giudiziaria per ripetuti maltrattamenti e lesioni all’ex moglie, marocchina e coetanea, per intimidirla allo scopo di farsi dare denaro.
Il Gip ha emanato una misura cautelare per l’uomo, con divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla donna e divieto di comunicare con lei, ed ha delegato il Nucleo di Polizia Giudiziaria per l’esecuzione della misura cautelare e per i relativi controlli.

Riproduzione riservata ©

27 commenti

 
  1. # brontolo

    e bravo il super eroe….

  2. # Dario

    Vedo che prendono il meglio dagli italiani eh!

  3. # mario tellini

    Ma che bella gente!!!! E continuiamo a farli venire…

  4. # illy

    abbiamo già un sacco di gentaccia italiana quindi non vorrei passare per razzista ma tutti questi stranieri e far danni… non se ne può più!

  5. # marione

    Pesta con questi marocchini … o quanti ce né ?
    Ma ai livornesi un succede più nulla ?

  6. # ma via!!!

    cosa c’entra la nazionalità? forse che i nostri uomini non picchiano le donne? forse che tutte le vittime di femminicidio sono state vittima di uomini stranieri? allora basterebbe poco a risolvere il problema!!!
    ma smettiamola con queste stupidaggini! e alla redazione una domanda: non sarebbe bastato scrivere che un marito ha picchiato la moglie davanti ai figli? cosa aggiunge alla storia il fatto che fosse marocchino, se non a sollecitare interventi e spirito razzista?

  7. # alla frutta

    vabbè…. io non sono molto propenso all’arrivo di altre etnie perche ormai siamo circondati da loro. Ma le liti famigliari esistono anche da noi e purtroppo vedendo i TG e leggendo i giornali da noi usa tanto anche il femminicidio… quindi se bisogna brontolare sulla loro vita criminosa e a quanto ci stanno invadendo , sono il primo . Ma se bisogna criticare anche una loro lite famigliare saranno problemi loro…

  8. # PITTARO

    eh si.. infatti gli italiani non picchiano le moglie… nemmeno la uccidono…l’accarezzano solo con i fiori…

  9. # VALE56

    TUTTI QUESTI STRANIERI CI HANNO ROTTO, BASTA NON NE POSSIAMO PIU’….

  10. # Vidalibera

    commenti solo riguardo alla nazionalità…sono d’accordo sul fatto che stanno contribuendo a rendere sempre più precario il nostro benessere…ma nessuno pensa ai bambini? Loro non c’entrano niente…e che siano italiani, marocchini, a righe o a quadretti, TUTTI i bambini del mondo hanno diritto e bisogno alla loro infanzia e felicità! Qualcuno pensi a quei bimbi e, soprattutto, spererei che le autorità riescano a recuperare le tante questione disagiate di famiglie in cui i soli a rimetterci sono i minorenni! Qui si sente parlare di omicidi, violenze,ed addirittura divorce party (!?)..gli adulti sono in grado di prendersi le proprie responsabilità, ma quel che mi fa più paura è pensare a come sta crescendo la nuova generazione…che esempio viene dato?

  11. # dez

    e bravo uomo di….

  12. # Accio

    DISTORCERE LA REALTA’ DEI FATTI SIGNIFICA OMERTA’. Non vedo perchè la redazione, avrebbe dovuto omettere di riportare la nazionalità del soggetto in questione solo per non ledere la suscettibilità della solita buonista-sinistroide di turno.

  13. # io,me

    se un mi sbaglio dallo spavento che n’hanno fatto le forze dell’ordine il nobiluomo marocchino si guarderà bene dall’avvicinarsi alla moglie! Si si li tirerà un coltello da lontano così rispetta l’ordinanza! E li dovete fucilaaaa!! Italiani o stranieri quando sono delinquenti e li dovete fa spari dalla circolazione!O duriii!

  14. # lorenzana

    Mettete tutti i pollici rossi che vi pare..noi italiani sappiamo fare meglio…basta vedere i tg… Ci faccia.o l’amante con la moglie incinta poi mettiamo incinta anche l’amante e successivamente la uccidiamo per nascondere il tutto… Quindi siamo più civilini noi..? O ogni mondo e’ paese…

  15. # BIC

    si, sei razzista

  16. # argovic

    te sei tanta roba!

  17. # argovic

    si pero’ un vota’ Pd la prossima volta!

  18. # giovanni

    Non mi hanno preso la figlia al nido perchè fuori graduatoria. Troppo alto il reddito (Io statale mia moglie precaria), siamo “ricchissimi” per lo Stato. Non abbiamo diritto, perchè paghiamo le tasse. Indovinate dei figli di chi son pieni gli asili nido comunali? Ma fatemi il piacere buonisti dei miei stivali, per non dire altro.

  19. # AndreA

    Io non ne posso della gente come te che fa di tutta l’era un fascio!
    Allora io non ne posso più di tutti gli italiani perché sono mafiosi! O di tutti gli italiani perchè sono corrotti! Non ridà noia sentirti dire mafiosi i corrotto se non lo sei? Allora perchè un marocchino che lavora dignitosamente deve sentirsi come questo che ha picchiato la moglie?
    Sono d’accordo che l’uomo in questione non può essere chiamato uomo e qualche legnata non gli farebbe male,ma non si può nel 2013 sentir fare questi discorsi razzisti

  20. # Il Moralizzatore

    Cosa credi che nel loro paese le donne le trattino bene? Velo, burka, lapidazione ti dicono nulla?

  21. # AndreA

    Solo per informarti che, la pena di morte l’hanno tolta circa nel 1948, perchè chi la eseguiva oltre a diventare lui un assassino, poteva, come spesso si è verificato, uccidere un innocente. Se incolpassero tuo figlio di qualcosa e dopo la sua fucilazione si scoprisse che era innocente? Pensa, pensa, pensa, pensa

  22. # mauro

    Se picchi una donna, non sei forte, sei una m….!

  23. # PITTARO

    volevo complimentarmi con tutti i pollici ROSSI…. siete solo degli ipocriti…ogni giorno si sente dire che una moglie, una fidanzata, un’amante… vengono picchiate, violentate, uccise dai propri compagni!! ( ultimo caso la ragazza brasiliana incinta uccisa…)
    e il 98% dei casi sono italiani… non parliamo poi di chi mette bombe vicino alle scuole ( vedi Brindisi..)
    sono il primo a dire che il numero degli extracomunitari è troppo alto rispetto alla popolazione indigena e che spesso sono gente non civile, però almeno facciamo delle distinzioni reali, e non cerchiamo ogni volta di accusare lo straniero…un po’ di obiettività ragazzi…

  24. # diciamocelo

    finchè si sciagattano fra di loro poo male…

  25. # il dubbioso

    Ho un dubbio…ma le botte che un extracomunitario da a una donna in Italia sono differenti alle botte che un italiano da a una donna in Italia..?? E solito discorso all’estero..??

  26. # LABRONICO

    Mah! nei paesi islamici la donna vale meno di niente, non vedo proprio quanto abbiano da imparare da noi italiani. Questa proprio te la potevi risparmiare!

  27. # PITTARO

    evidentemente si caro “il dubbioso” , ripeto di ipocriti al mondo ce ne sono tanti..
    invece di mettere pollici rossi ( metteteli pure ) argomentate….

I commenti sono chiusi.