Nascondeva un etto di droga in casa: arrestato 19enne

Mediagallery

I carabinieri del Nucleo Operativo di Livorno hanno arrestato un 19enne, R. M.,  livornese per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente essendo stato sorpreso a casa con oltre un etto di hashish e per tentata estorsione e furto aggravato. Il giovane, poche ore prima infatti, si era reso anche responsabile di una tentata estorsione ai danni di un coetaneo dal quale pretendeva, dietro minaccia, la consegna di 460 euro. Secondo quanto ricostruito dai militari, la vittima sarebbe infatti un ex consumatore di droga rifornitosi in passato proprio da R. M. e che, una volta smesso di consumare lo stupefacente, sarebbe stato oggetto continuo di angherie e soprusi accompagnati da richieste di denaro. Pochi giorni fa, in particolare, nel corso dell’ennesima discussione, il 19enne, stando a quanto riferito dalla giovane vittima, avrebbe sottratto il cellulare al coetaneo pretendendo, in cambio della restituzione del telefono, la somma in questione. A questo punto la vittima, accompagnata dal padre, si è rivolta ai carabinieri per chiedere aiuto. I militari, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, si sono recati a casa del giovane per effettuare una perquisizione volta a trovare il telefono cellulare. Nella circostanza rinvenuto e sequestrato nella camera da letto del 19enne un panetto di hashish, avvolto nel cellophane. Il ragazzo è stato pertanto tratto in arresto e ricondotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # jessy

    arresti domiciliari…..ahahahah
    Che paese malato, neanche gli spacciatori di droga vanno piu’ in galera!!!

  2. # animanera

    E devi esse bonino vai!!!!

  3. # news

    basterebbe regolamentare la produzione la vendita e l’uso delle droghe leggere (cannabis e derivati) per non aver più a che fare con questa gente, la quale può anche invogliare i giovani a provare droghe realmente pericolose e che danno dipendenza. quanto ci metteranno ancora gli italiani per capirlo?

  4. # dave

    la franzoni è ai domiciliari ….. altro che spaccio di fumo …

  5. # giuseppe garibaldi

    beh scusa, fra i tanti gli spacciatori dovrebbero essere gli ultimi ad andare in galera. vendono a persone che vogliono comprare e che sanno a cosa vanno incontro. mi scandalizzo di più quando in galera non ci vanno i ladri, quelli che rubano milioni dalle nostre tasche o quelli che la droga la importano, e che vanno a braccetto con quelli sopra.

  6. # joon

    vieni su benino bimbo,ma la tu mamma la cameretta non la faceva mai? e il tu babbo qualche controllino alle tasche? forse pensavano che eri un bimbo modello?

  7. # jonn

    sono d’accordo con te,però questo cadetto non mi sembra che spacciasse e basta,quindi credo che una medaglia non se la merita

  8. # ultras

    INSOMMA VIA…. HA FUMATO UN ‘HA VOLUTO PAGà E HA INFAMATO IR BIMBO!!!!UN LO Sò CHI è PEGGIO èHHH!!!

  9. # giorgi93

    potrebbe anche aver deciso di non farne più uso e esse pari,nessuno poi ha diritto di essere ricattato…per me ha fatto bene.

  10. # lorenzo65

    In galera ormai ci vai solo se uccidi tante persone o combatti il potere politico. Il resto può essere perdonato e compreso.

  11. # Giulina

    Ma i genitori in questi caso dove sono ?

  12. # Metternik

    Certo che chiedere 460 euro per un telefonino usato….!