Nasconde la droga nella crema per capelli, arrestata mentre sale in taxi

Dalla vendita dello stupefacente sarebbero state ricavate 880 dosi circa per lo spaccio con un guadagno di 22.000 euro circa

Mediagallery

Nel quadro di un ampio servizio di controllo della città (Corea, Shangai, via dei Terrazzini, stazione ferroviaria, viale Italia), predisposto dal questore e attuato da pattuglie in borghese di questa squadra mobile, finalizzato al contrasto del traffico e dello spaccio di stupefacenti, la squadra mobile ha tratto in arresto, per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio, Lopez Jany, nata a L’Avana (Cuba) il 12.11.1988, residente a Livorno, nullafacente, numerosi precedenti penali di polizia in materia di stupefacenti e reati contro il patrimonio.
In particolare, l’attenzione della pattuglia è stata attratta dalla Lopez (soggetto già conosciuto per i suoi trascorsi in materia di droga), vista scendere, con atteggiamento circospetto, intorno alle 20.30 di lunedì, dal treno proveniente da Roma, e dirigersi verso l’uscita della stazione in maniera defilata. Pedinata e bloccata in piazza Dante mentre stava per prendere un taxi, la donna ha dato subito chiari segni di nervosismo.
Condotta in questura e sottoposta ad accurata perquisizione sono stati rinvenuti 265 grammi di eroina, celata nella sua borsa, all’interno di un barattolo di crema per capelli. Gli immediati accertamenti chimici confermavano trattarsi di eroina di elevata purezza. Pertanto la donna è stata arrestata e portata al carcere Don Bosco di Pisa.
Si sottolinea che dalla vendita dello stupefacente sequestrato, ancora da suddividere in dosi per lo smercio, sarebbero state ricavate 880 dosi circa per lo spaccio, con un guadagno di 22.000 euro circa (euro 25 a dose di eroina).

 

Riproduzione riservata ©

13 commenti

 
  1. # Cinzia F.

    “nullafacente, numerosi precedenti penali di polizia in materia di stupefacenti e reati contro il patrimonio”.
    PERO` SEMPRE A PIEDE LIBERO COME AVVIENE SEMPRE NELLA CITTA`DEL BUONISMO……TRANQUILLI FRA POCO LA FARANNO USCIRE DI GALERA, COSI` COME HANNO FATTO LE ALTRE VOLTE E POTRA` TORNARE LIBERAMENTE A SPACCIARE……..PERO` MI RACCOMANDO TUTTI ZITTI ALTRIMENTI DICONO CHE SIAM RAZZISTI…SUBIRE E TACERE, QUESTO E` IL MOTTO DEL BUONISTA LIVORNESE

  2. # Marco A.

    Se lo faceva a casa sua 20 anni non glieli levava nessuno!!! Qui farà un paio di mesi…..che schifo!!!!

  3. # Samarcanda

    Cuba fa schifo.

  4. # biscottino

    Ho i miei grossi dubbi che faccia un paio di mesi in galera, questa domani è già di nuovo in giro a spacciare. Ma noi siamo tanto bravi……. fino a che non capita qualcosa a noi, allora…………..

  5. # Franco

    l’ Italia fa schifo, caro Samarcanda, guarda le facce da papponi, mafiosi e farde che girano in parlamento..!!!!

  6. # sigginio

    condivido lo schifo, il buonismo non ha niente a che vedere con la bontà,
    la bontà è una virtù, il buonismo è un opportunismo,pensare quanti martiri, in ogni tempo, hanno pagato e continuano a farlo, per una giustizia che appartiene a tutti,le leggi ci sono,e vanno applicate,se non vanno bene vanno cambiate,e non addomesticate.

  7. # maurinho

    Capisco che a livorno le cose non vanno bene, ma livorno e’ in italia e quindi si applicano leggi italiane. Se le leggi sono queste ma perche’ parlare sempre male della nostra citta’?

  8. # alina

    mah….andiamo avanti eh…

  9. # Crociato

    Una persona nota per precedenti di droga non deve restare in Italia, magari pure mantenuta con il sussidio e la casa popolare, in attesa della cittadinanza che gli permetterà di votare la sinistra.

    Gli immigrati vanno espulsi al primo reato che compiono!

  10. # Urdo

    Quello che tu dici e` vero e giusto, ma succede nei paesi sani, non in Italia, paese malato e corrotto…….questi sono i risultati, e purtroppo sara` sempre peggio!

  11. # Gino

    Nulla facente e con numerosi precedenti penali…….In Italia le è permesso di restare e di fare ciò che vuole……anzi il Ministro Kyenge e gran parte della sinistra le darebbe la cittadinanza!!!

    Possibile che solo i cittadini Italiani sono vessati dallo Stato, mentre gli immigrati, specie se irregolari, possono fare ciò che vogliono?
    Un giorno gli Italiani si ribelleranno.

  12. # princi53

    ennesimo caso di delinquenza straniera, i buonisti come la giustificano???

  13. # libero 1°

    ve la immaginate l’Italia tra 2/3 generazioni,anche se noi non ci saremo più? Che tristezza!!!
    E poi si può vedere che a un cm da noi,in Austria,le cose vanno a gonfie vele. Ah già,ma li sono tutti fascisti,perché sono intolleranti, vedi quei tifosi amaranto che si fecero 3 mesi di galera per una rissa dopo la partita di coppa uefa, uscirono dopo aver almeno pagato i danni!! E questo fa ancora più tristezza. Per l’Italia,ovvio.

I commenti sono chiusi.