Muore sull'autobus davanti alla moglie, voleva sedare una lite

di gniccolini

Mediagallery

LIVORNO –  Un uomo di 85 anni, Ennio Moriani, livornese, è morto a causa di un malore a bordo di un autobus di linea “1”. La tragedia è avvenuta intorno alle 8,20, mentre il mezzo si trovava in viale Italia, direzione sud, all’altezza della baracchina Mauri, dove l’autista si è fermato per consentire i soccorsi.
L’infarto sarebbe sopraggiunto a seguito di un’accesa discussione verificatasi a causa di un biglietto non obliterato tra il controllore e un passeggero. L’85enne – dal carattere sanguigno, come raccontano i parenti accorsi sul posto – avrebbe cercato di far da paciere tra due litiganti. Uno stress troppo grande da sopportare per il suo vecchio cuore che così non ha retto alla lite. Moriani si è accasciato sul sedile accanto alla moglie con la quale stava andando al mare.
Allarmato dai passeggeri l’autista ha subito accostato l’autobus e ha cercato di prestare il primissimo soccorso all’85enne provando in tutti i modi a rianimarlo. “E’ stato un grande – ha commentato la barista della baracchina Mauri che ha assistito alla scena – L’autista è stato davvero un grande. Ha avuto sangue freddo e ha provato a rianimare l’uomo. Purtroppo è stato tutto inutile”. Vani, seppur tempestivi, anche i successivi tentativi, per una ventina di minuti, da parte dei volontari dell’Svs, come spiega il titolare della baracchina Zanzibar. Sul posto si è recata anche una volante della polizia e dei vigili urbani. Gli agenti hanno interrogato i presenti e l’autista del bus di linea per ricostruire la vicenda.

(foto di Simone Lanari)


Riproduzione riservata ©

52 commenti

 
  1. # ciuco74

    Poveraccio…condoglianze.

  2. # Silvia

    Ma i livornesi non fanno altro che litigare?? Ovunque vado c’e’ qualcuno che bisticcia…Qua c’e’ l’ aria buona, andate a fare delle passeggiate e rilassatevi…sembrate tutti delle zitelle isteriche…

  3. # Mario

    Poveretto…Condoglianze alla moglie !

  4. # sniper

    E’ morto da operatore di pace… che qualcuno lo ricompensi.

  5. # susi

    Concordo pienamente silvia

  6. # Stefano

    condoglianze alla famiglia

  7. # Ferdinando I de Medici

    In questo caso, l’alterco è nato tra un controllore dell’autobus che giustamente stava facendo il proprio lavoro contestando al solito furbo di turno, il mancato possesso del biglietto. Il povero signore in questione è intervenuto poichè sicuramente, il furbetto oltre che essere sprovvisto di biglietto si è messo a litigare col malcapitato controllore.Almeno in questo caso la litigiosità non c’entra niente, ma piuttosto l’arroganza e la prepotenza di commette atti illeciti e magari crede di avere anche ragione.

  8. # b47

    Condoglianze ma ho ragione quando dico che bisogna pensare solo a noi stessi

  9. # salvalivorno

    Come sempre i livornesi che litigato per niente e poi succede le disgrazie in questo modo VERGONATEVI

  10. # Pove retto

    Purtroppo non si sa di chi sia la colpa del controllore che si crede un militare in prima linea o del passeggero che si crede padrone del mondo perché è nato. Fatto sta che attualmente i controllori hanno poteri pari a zero e una mansione che fa schifo. Consiglio quindi una maggiore presenza di controllori e quando ne trovi uno senza biglietto fatelo scendere e basta,quando per fare da villa fabbricotti a piazza attias ci impiegano 3 ore vedrai che il biglietto lo fanno. Ma serve più controllori e sicuramente in Ctt ci sarà personale che non può far nulla ma almeno camminare potrà?????

  11. # alla frutta

    Silvia come diceva il mi nonno…. dovrebbero Fumare di più la pipa… cioè Pipare… vedrai che si scaricherebbero la tensione…. Condoglianze alla famiglia del povero Ennio e complimenti all’autista del Bus anche se purtroppo il suo tentativo è stato vano ma comunque apprezzabilissimo

  12. # alla frutta

    Non sono d’accordo B47, te dici che se io vedo:
    – Una persona che viene malmenata per strada;
    – Una donna che viene violentata o comunque minacciata di violenza;
    – Un bimbo maltrattato da genitori bastardi (vedi il povero bimbo di Palermo);
    – Un cane preso a calci per strada.
    Io dovrei girare i tacchi e farmi gli affari miei? no non sono d’accordo, io corro in aiuto oppure cerco di calmare gli animi.

  13. # PITTARO

    con il tuo discorso ( b47 ) non rendi merito a questo piccolo ( grande ) eroe di tutti i giorni, questo SIGNORE ha dimostrato con il suo gesto che c’è ancora un po’ di altruismo in questo mondo, anche se pagato a caro prezzo…
    mondo sempre + ipocrita ed indifferente.
    Condoglianze vivissime alla famiglia, fieri del Vs babbo/nonno/marito

  14. # alla frutta

    Nel ribadire le mie condoglianze per la scomparsa di Ennio, Voglio dare una tiratina di orecchie al controllore che non mi sembra il suo compito quello di fare risse all’interno di un bus perche qualcuno non ha obliterato. Se ci sono problemi fa la multa o chiama le forze dell’ordine quando la situazione si fa complicata, ma creare scompiglio e far sentire male le persone che usano il bus di cui la stragrande maggioranza anziani non è accettabile. Caro presidente ATL un elogio all’autista e una sospensione al controllore

  15. # labro

    si perche il portoghese che non paga il biglietto pretende che non gli sia fatta nemmeno la multa, e come si arrabbia…

  16. # Giulia

    ora…dire aria buona…non direi proprio…eh….

    condoglianze…

  17. # lorenzo

    Conoscevo questo signore e sua moglie fin da quando ero bambino, una coppia affiatata e giovanile, lui sempre con la battuta pronta tipica da livornese doc.
    Lei e lui sempre ben curati al punto da apparire piu’ giovani dell’eta’ reale, mostrando ancora tanto interesse per la vita; persone per bene e gentili.
    Questo e’ il mio personale ricordo che ho voluto esternare.
    Condoglianze alla Signora!

  18. # Carlo

    il comportamento che dici te è da condannare ed è proprio per questo che capitano i dissidi di chi con la prepotenza vuol fare cosa gli pare in qualsiasi luogo infischiandosene dei regolamenti e (come in questo caso) anche di chi è preposto al controllo.

    Se queste prepotenze fossero condannate da tutti i cittadini vedrai che furbetti in giro ce ne sarebbero meno.
    Purtroppo c’è anche chi si comporta come vuoi fare te…..
    Condoglianze alla famiglia.

  19. # nina

    Scusa ma l’articolo l’hai letto?????? Il controllore stava solo facendo il suo lavoro…..

  20. # Meli

    Non capisco questa necessità di dare per forza colpa a qualcuno… È accaduta una tragedia, un povero signore è morto cercando di fare da paciere in una discussione come tante possono accadere nella quotidianità. Il controllore faceva il proprio lavoro, la persona che non ha obliterato invece che fare ammenda ha trovato da ridire… Capita… e non solo a Livorno! Condoglianze alla famiglia e in particolare alla moglie che ha perso il suo compagno di vita.

  21. # labro

    è vero il controllore non deve mai reagire prendere sputi in faccia e offese personali di ogni genere, questo è il compito del controllore vero? Si perche qui da noi l’ignoranza è tanta e molti vivono di prepotenza, non è facile gestire queste situazioni senza un agente delle forze dell’ordine.

  22. # labro

    povero controllore, oltre agli sputi in faccia e le offese, anche un giorno di sospensione, mi dispiace ma non condivido l’opinione di # alla frutta.

  23. # DP

    Se non c’e’ aria buona a Livorno a Roma e Napoli cosa dovrebbero dire, suvvia non esageriamo!!

  24. # nautico

    Ma non ti rendi conto in che mondo vivi?
    Una realtà dove solo i deboli (bambini e anziani) subiscono e pagano con la vita.
    Una realtà devastata anche dalla politica locale e dai politici avidi solo nell’accapararsi i voti che noi cittadini gli abbiamo regalato per anni.E che ora paghiamo amaramante……

  25. # P.C.I.

    Deh badali..ir biglietto! Ma ca voi..io un lo pago e m’importa na ….. dei controllori, dagli dell’altri soldi a velli li….Prepotenti sono i padroni non noi svegliati!

  26. # trippa

    se io pensassi solo a me stesso come dici te, e ti vedessi per strada mentre stai morendo perché t’hanno picchiato, beh ti lascerei morì.
    è questo quello che vuoi?

    condoglianze alla famiglia del brav’uomo.

  27. # DANIELA

    Si si io sono d’accordo che e’ ora di finirla di fare i sordi e i cechi, perché se io vedo picchiare i bimbi , mi faccio massacrare , perché tento in tutti i modi di infilarti due dita negli occhi , e’ facile picchiare i piccolini indifesi , disgraziati! E le loro famiglie , conoscenti , vicini di casa tutti sordi , muti e cechi. Questo signore evidentemente era stufo di vedere gente che per niente va fuori di se. Ma ragazzi per una precedenza non data esce gente con i coltelli ! Ma bisogna cominciare a reagire stii strafottenti violenti , ma perché invece di picchiare i bimbi non ne fanno proprio !!! E la gente che vede parli!!!condoglianze.

  28. # Enrico Bettini

    che ci combina di sospendere il controllore, se la genta fa la furba e poi viene beccata deve stare zitta e mosca e pagare, anche io ho provato a fare il portoghese e a volte mi è andata male ma quando poi mi hanno rifilato 40 euro di multa contro un biglietto da un euro, ho capito di essere un imbecille via, grande controllore fai il tuo dovere, condoglianze per lil pensionato deceduto, te caro labbro cerca di essere più obbiettivo please

  29. # Enrico Bettini

    scusami labro ho sbagliato no mi riferivo a te, ma “alla frutta”, è lui che deve essere più obbiettivo

  30. # robert

    Volevo rispondere a povero retto,il verificatore i poteri ce li ha già,è un pubblico ufficiale,per quanto mi riguarda io il militare me lo sono fatto e la disciplina la conosco,forse vorresti il controllore con le infradito e le dita nel naso che ti chiede il biglietto?L’autorevelozza non sai cosa sia.E poi sai na sega di da consigli e pensa al tu bel lavoro vai me lo immagino…

  31. # MpDj

    Aria buona? un si respira !!! quando vado verso piombino,venturina e posti li vicini respiro bene… mica qui !

  32. # Mario

    non so se qualcuno di voi è stato a Mestre-Venezia. sapete cosa fanno li ? i controllori sono spesso ex militari (carabinieri o altro) in pensione. Basterebbero loro con la loro presenza a intimidire i furbetti ed evitare spiacevoli epiloghi. Spesso i controllori sn costretti a chiamare le forze dell’ordine per i controlli……

  33. # Federico

    Bravo ecco pensa a te stesso ma pensaci tanto tanto …

  34. # roby

    Poveretto

  35. # Romano

    Peccato per l’abbondanza di livornesi “docche” …

  36. # lorenzo

    Mah.. mi sembri un po’ fuori dal mondo. Le cronache sono piene di episodi ben piu’ gravi e piu’ frequenti di accoltellamenti e pestaggi ovunque!! A Roma esiste da tempo una vera e propria emergenza sociale, come a Milano ed in molte altre localita’ di Italia.

  37. # jonny

    Il rispetto delle regole è importante, e poi non sei obbligato a prendere l’autobus, puoi fartela sempre a piedi, è gratis e prendi un po’ d’aria.
    Mi spiace per il signore, che forse era stanco di tutti questi furbetti.

  38. # livo

    ma parla italiano!

  39. # ovvio

    si si vai a respirare aria buona a P.zza della Repubblica ad esempio….suvvia!

  40. # Silvia

    Condoglianze alla famiglia…. Per ovviare ai furbetti di turno basterebbe fare come nel resto d’Europa: salire sull’autobus davanti e l’autista controlla anche il biglietto o l’abbonamento, chi non ce l’ha paga direttamente a lui oppure va a piedi…. non mi sembra tanto difficile… e poi finirebbero i furbetti!!!!!!!!!!!!!

  41. # lorenzo

    Giusto per ribadire che il “vecchio” andrebbe ripristinato. da tempo stiamo dicendo che il caro bigliettaio risolverebbe un po’ di cose.. se paghi monti. senno scendi.
    Personale part time, contratti a tempo determinato magari proveniente anche da altre aziende di trasporti.

  42. # Professorone

    uhm…sinceramente “piccì” mi sembra un tantino disorientato…..”padroni prepotenti”? Che attinenza hanno con un servizio pubblico cittadino? Il controllore è un onesto lavoratore, chi non paga il biglietto (come lei asserisce di fare) è un cittadino disonesto .(punto)

  43. # mario miola

    è proprio vero il detto che dice: “Farsi i fatti propri allunga la vita”!!!! Ma deh….. non si può mica stare sempre zitti!!!!!!

  44. # laura lechi

    rimettete il bigliettaio … come prima …. posti di lavoro sicurezza e maggiori introiti.

  45. # Francesco R.

    Ci ha rimesso la propria vita per fare da paciere. Minimo un’onorificenza gli spetterebbe, anche se, è chiaro, non servirà a riportarlo indietro purtroppo… Un plauso all’autista e le mie più sentite condoglianze alla povera signora.

  46. # luciano

    le bischerate le puoi dire quanto ti pare ma cambia nome che un c’entri niente con quella storia li fatta di lavoro onestà e sacrificio

  47. # luciano

    a Piombino l’aria Bona? ma sei di fori? e ci sono i tetti e le strade sembra di essere su marte, bella mi Livorno, magari vai sul mare che ti fa bono e produci vitamina e, che aiuta l’intelletto.

  48. # libeccio

    se non vuoi pagare il biglietto, perche non te ne vai a piedi parassita della societa..

  49. # libeccio

    vedo che sei di battuta facile, vorrei vedere se offendessero te o qualcuno di casa tua se non ti incazzersti oppure fossi vittima di un incidente dove nessuno testimonia il fatto perche come dici te “ognuno deve pensare agli affari sua”

  50. # lupo

    che classe “alla frutta”, sei proprio un signore!

  51. # AndreA

    A sentirti parlare mi vergogno di essere livornese e italiano

  52. # 4luglio68

    ..ma da quale frezeer sei stato scongelato??? Magari porti pure ancora l’eskimo?

I commenti sono chiusi.