Muore livornese nell’auto tamponata da un camion. Gravi la moglie e la cugina

Mediagallery

VADA – Un terribile scontro sulla variante Aurelia tra Vada e Rosignano intorno alle 17. Il bilancio del tragico incidente è di un morto e due feriti gravi. La vittima è un livornese, Fabio Tedeschi, di 83 anni. In gravi condizioni la moglie (traumi e contusioni multiple per lei) e la cugina (incosciente al momento dei soccorsi). I tre erano a bordo di un’auto, una Opel Astra, che è stata tamponata da un tir.  Le donne sono state ricoverate d’urgenza, una all’ospedale di Livorno in terapia intensiva e l’altra a Cecina. Sul posto tre ambulanze del 118, pattuglie della polizia stradale e i vigili del fuoco.
Illeso il conducente del mezzo pesante coinvolto nell’incidente. La dinamica del sinistro è al vaglio della polizia stradale di Rosignano.

Riproduzione riservata ©

5 commenti

 
  1. # Miss

    Che cosa terribile, faccio quella strada ogni giorno….
    Condoglianze alla famiglia.

  2. # indipendente

    se è vero che l’automibilista stava andando in retromarcia perchè aveva sbagliato uscita…

  3. # 0586

    si la dinamica è sicuramente quella, ho visto l’auto subito dopo l’incidente e si trovava pochi metri dopo il bivio per la 206 prima di inboccare il casello dell’autostrada di rosignano.cordoglianze alla famiglia

  4. # anna

    chiedo notizie della moglie ,se c’è qualcuno che mi sa dire come sta?
    sentite condoglianze alle figlie . Addio Sceriffo fai buon viaggio!!!!!!!

  5. # DIEGO

    ABITO A CECINA E TUTTI I GIORNI PER MOTIVI DI LAVORO FACCIO QUELLA STRADA E NON E’ LA PRIMA VOLTA CHE VEDO PERSONE CHE SBAGLIANO AD ENTRARE E PER EVITARE DI PAGARE IL PEDAGGIO NON VOLUTO FANNO RETROMARCIA PER RIPRENDERE LA STRADA NORMALE.
    E’ PERICOLOSISSIMO!!!!!!!!

I commenti sono chiusi.