Muore architetto-calciatore di 46 anni. Lascia il tuo ricordo

"Bigio", come lo chiamavano gli amici, era ricoverato da alcuni giorni all’ospedale di Milano, dove viveva e lavorava dal 1987

Si è spento ieri mattina all’età di 46 anni, dopo aver lottato a lungo contro una grave malattia, Alessandro Bigiarini, “Bigio” per gli amici. Architetto sì, ma con un passato da calciatore visto che in gioventù ha giocato come difensore nelle giovanili del Viareggio e del Livorno. Era ricoverato da alcuni giorni all’ospedale di Milano, dove viveva e lavorava dal 1987. I colleghi lo descrivono come un professionista stimato che dopo aver conseguito la laurea ha subito iniziato a svolgere l’attività come libero professionista e consulente esterno per diversi studi di architettura, fino a che nel 2008 non ha deciso  di mettersi in proprio.
Una passione, quella per il pallone e in particolare per i colori amaranto, che Alessandro, nonostante vivesse a Milano, ha sempre coltivato tanto che era iscritto al club dei residenti a Milano: “Milano Amaranto”. I funerali, la cui data non è ancora stata indicata, dovrebbero svolgersi a Livorno.

Riproduzione riservata ©

10 commenti

 
  1. # rolando

    Sono stato collega di lavoro della madre Fiorella a cui faccio le mie più sentite condoglianze.Rolando

  2. # ombretta

    Grande cordoglio, un abbraccio alla famiglia

  3. # gigliola

    Un grande abbraccio alla mamma Fiorella…..

  4. # stefania

    QUANTI GIOVANI SE NE VANNO… MI DISIPACE TANTO…

  5. # maria ferrisi

    ll tuo sorriso era lo stesso dei banchi del Liceo..

  6. # stefano

    Non c’é pace

  7. # michela cravini

    Hai proprio ragione Mecca ( Maria ) ho visto la foto ed il sorriso è lo stesso dei tempi del Liceo…mi dispiace tanto..ciao Alessandro

  8. # fiorella

    Grazie

  9. # fiorella

    grazie

  10. # fiorella

    Sono la mamma di Alessandro. Purtroppo l’amore della mia vita è andato via lasciando in me un vuoto incolmabile. Sono grata di avere avuto un figlio meraviglioso, ma il destino crudele ha deciso per lui. Voglio ringraziare con il cuore tutte le persone che in qualche modo hanno partecipato al nostro immenso dolore.

I commenti sono chiusi.