Strage di punti (260) decurtati nel weekend

Mediagallery

Livornesi indisciplinati sulle strade. Ecco il bilancio dei controlli effettuati venerdì, sabato e domenica dalla polizia stradale per prevenire il fenomeno delle stragi del sabato sera.
I numeri parlano chiaro. 475 persone e 428 veicoli controllati; 61 infrazioni totali per 260 punti decurtati dalle patenti. 8 multe per guida in stato di ebbrezza con conseguente ritiro della patente; 6 per mancanza di copertura assicurativa con relativo sequestro del mezzo; 2 infrazioni per eccesso di velocità; 6 per guida senza cinture; 3 per l’utilizzo del cellulare durante la guida; 9 conducenti di veicoli privi di revisione; altri 5 senza documenti al seguito; una per guida senza patente. Inoltre, a Livorno è stato denunciato un giovane di 25 anni alla guida di una moto in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanza stupefacente: al ragazzo sono state sequestrati circa 5 grammi di hashish che aveva addosso.
I servizi sono stati svolti sia con posti di controllo vicino alle località più frequentate di Livorno e dell’isola d’Elba con sette pattuglie.

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # roberto

    Bene così,senza pietà per chi può causare la morte di innocenti

  2. # compAgno

    Bada liii ahahahah…senti che commenti…ahahahah e se la prendon sempre con i ragazzini…..

  3. # liburnico

    … a bene de’… vedrai imparano 😉

  4. # matteo

    Bene, purtroppo di gente incosciente alla guida c’é ogni ora del giorno, soprattutto chi va in scooter. Vanno senza regole e senza buonsenso, ne fanno di tutti i colori da tagliare la strada a sorpassi azzardati spesso e volentieri a destra.

  5. # Fides

    Bene, avanti così! Se riuscissimo ad avere controlli più intensificati a tanti passerebbe la voglia di fare sempre e comunque quello che gli pare. Personalmente trovo che, specie in questi ultimi anni, l’indisciplina sia cresciuta invece che diminuita. E’ l’ora di invertire la tendenza, in tutti i modi possibili.

  6. # SCIANGAINO

    Avanti cosi

  7. # pupo

    Continuate così e siate sempre più severi in giro se ne vede di tutti i colori, tanti non usano le frecce, sbandano perchè parlano al cellulare, i motorini non si fermano alle strisce superando le macchine ferme da destra ecc.ecc.

  8. # roric

    Tutto questo solo in una sera….figuriamoci quanta gente pericolosa veramente c’è in giro….
    Invece di multare chi fa 70 all’ora sull’aurelia (limite portato a 60!!), sarebbe meglio intensificare questi di controlli, molto più produttivi e utili.

  9. # il trollo

    Perche le macchine non lo fanno?

  10. # Izzy

    Caro compAgno, se i “ragazzini” non ci sanno andare in motorino, ed i genitori sono i primi a fregarsene, è giusto che ci sia qualcuno che gli faccia capire che determinate cose quando si guida non si fanno. Ce ne sono stati anche troppi di minorenni feriri/morti sulle strade.
    Giusto venerdi sera a mezzanotte passata, ho visto un visto un gruppo di ragazzini di 15 anni sull’Aurelia, che facevano gli “scozzi”, passavano con il rosso e si andavano a dosso per “ruzzare”.

  11. # Sara

    Certo, le macchine sono le prime a superare da destra, con le strade che ci sono a Livorno poi… Chi è su due ruote dovrebbe essere anche più prudente di chi è su quattro, e non sentirsi autorizzato a fare quello che gli pare (vedi superare da destra, passare sui marciapiedi, “attraversare” sulle strisce per evitare i semafori, passare con il rosso, fare lo slalom tra le macchine, superare una macchina che è già in fase di sorpasso e chi più ne ha più ne metta).

  12. # compAgno

    Hai detto bene ruzzavano…..son ragazzini!!!!!

  13. # Izzy

    Come no..poi il giorno che finiranno sotto una macchina/camion/autobus/motorino, non diamo la colpa al povero cristo che ha avuto la sfortuna di trovarseli davanti.

  14. # liburnico

    al solito, danno il contentino a chi chiede che si rispetti le regole, e poi per altri 25 anni … pace sante e ognuno fa quel che gli pare…

  15. # io

    infatti, dovrebbero togliere i punti anche ai genitori.
    cmq bel commento, complimenti.Poi dopo una disgrazia si leggono commenti che danno la colpa a quello e a quell altro , alla mancata prevenzione e controllo.
    quando questi controlli ci sono, si leggono queste cose

  16. # Roberto

    Hai ragione, le due ruote sono più pericolose delle quattro ruote in caso di incidente. Una società’ civile deve essere in grado di fare il possibile per mettere i giovani in condizione di invecchiare….non si fa abbastanza? Forse , ma con la scusa di criticare e cercare il mondo perfetto non si va lontano e non si va lontano neanche con la scusa del ‘sono ragazzi’. Se ti viene addosso un motorino non ti fai meno male se il conducente ha 15 anni…….

  17. # unsisammai

    Vedi cosa succede quando i vigili si mettono a controllare veramente…invece di sedersi in macchina e piazzare l’autovelox.
    Certo non è colpa del vigile ma di chi c’è li manda. Però basta girare 30 minuti in macchina per vedere cosa succede in giro per le nostre strade

  18. # nasello

    vanno fatti tutti i giorni i controlli per la sicurezza un dev’esse mia una opzione

  19. # andrea

    PROPONGO DI INSTALLARE IN MODO PESANTE E SANZIONARE IN MODO PESANTE GLI SCOOTER ED I MOTOCICLI CHE SONO UN PROBLEMA PER LA CITTA DI LIVORNO E CAUSANO INCIDENTI OGNI GIORNO PER LA LORO GUIDA PERICOLOSA ED INDISCIPLINATA SFIORANO I PEDONI PER ECCESSO DI VELOCITA’ SFIORANO LE AUTO SORPASSANDOLE SIA A SINISTRA ANDANDO NELLA CORSIA OPPOSTA QUINDI CONTROMANO ED SUPERANO A DESTRA SEMPRE PER ECCESSO DI VELOCITA’ GLI SCOOTER ED MOTOCICLI VIOLANO ARTT 141 142 144, 148 DEL CODICE DELLA STRADA DEVONO ESSERE SANZIONATI A DOVERE E PUNITI E GLI DEVONO ESSERE DECURTATI I PUNTI DALLA PATENTE MI SEMBRA DI NOTARE CHE NON VENGONO MAI SANZIONATI COME MAI?