Lite in strada, un accoltellato. I carabinieri acciuffano l’aggressore in fuga

Mediagallery

LIVORNO – Accoltellamento in via degli Avvalorati, angolo via dell’Angiolo. E’ accaduto oggi intorno alle 17. La lite sarebbe scoppiata fra due stranieri, un ucraino e un polacco in preda all’alcol, che stavano discutendo animatamente vicino a delle panchine. A un tratto uno dei due ha estratto il coltello ferendo il rivale agli arti superiori e alla testa. La vittima è stata soccorsa da un’ambulanza della Svs e ha riportato una ferita al cuoio capelluto. A dare l’allarme sono stati i residenti sentendo le urla. Sul posto i carabinieri che sono riusciti a intercettare l’aggressore in fuga. Il fermato è stato poi portato nella vicina  caserma della polizia municipale per essere interrogato.

Riproduzione riservata ©

35 commenti

 
  1. # marco

    noooo degli stranieri????????? Ma che strano……..

  2. # Alessandro

    Basta!!!!!!!

  3. # emiliano

    è nova…

  4. # lorenzo

    Quell’angolo di strada e’ da tempo un microcosmo frequentato da soggetti dediti alle piu’ disparate attvita’ criminali.

  5. # Urdo

    Siamo alle solite……..ora ci saranno 90 messaggi di livornesi giustamente arrabbiati, perche` qua a Livorno ormai i crimini sono commessi quasi esclusivamente da immigrati stranieri, ma dopo lo sfogo su Quilivorno.it, non accadra` nulla, fino a quando succedera` qualcosa di grosso e ci scappera` il morto, magari livornese allora magari si fara` qualcosa…………purtroppo temo sia solo questione di tempo!

  6. # dante

    speriamo che con questo fatto si prenda dei provvedimenti per non far stare piu nessuno a bivaccare su quelle panchine in particolare stranieri parecchio libertini…

  7. # SimoneL

    Non ci voglio credere.. Io sono passato in quel preciso punto 15 minuti prima che accadesse il tutto, ed ho visto tre persone sedute su quella panchina a bere di tutto.

  8. # Gino

    Ormai non spreco piu tempo a commentare; copio e incollo ciò che ho scritto per episodi simili e ormai quotidiani.
    “Livorno città sicura……davvero! E mente in Italia e nella nostra città sta aumentando a dismisura la delinquenza, e alle forze dell’ordine vengono tagliati i fondi, i politici pensano solo ai giochi di potere, a destra che non gli arrestino il leader, a sinistra a chi farà il segretario, al centro basta di “galleggià” e a Livorno si pensa a mette il WI-FI……e gli Italiani e i Livornesi, brodi, immobili, si fanno scannà dalle tasse e dai delinquenti.”
    Rispondi
    – See more at: http://archivio.quilivorno.it/news/cronaca-nera/picchiata-e-rapinata-in-casa-nella-notte-salvata-dai-vicini-che-bussano/#comments

  9. # claudia

    è gia successo tra due livornesi e mio padre non ce l’ha fatta è morto dopo 5 coltellate ricevute mortali ……

  10. # Lucian

    Dove e la notizia???

  11. # Urdo

    Mi dispiace moltissimo, ma quanto successo a suo padre non ha nulla a che vedere con i crimini che commettono gli extracomunitari, questa e` un altra questione, che va risolta con la massima urgenza…

  12. # BETTY16

    DAI ANCORA SERENI E TRANQUILLI, SPERIAMO PRIMA O POI DI ESSERE INVASI DA QUALCHE NAZIONE UN FILO PIU’ SERIA DI NOI, CONTINUAIAMO COSI, CHE FINE S’E’ FATTO

  13. # Crociato

    Quella foto dice più di mille parole. La panchina, il cartone di Tavernello, la “botilia” di birra… uno specchietto rubato chissà dove, o solo spaccato per divertimento lì nel parcheggio accanto. Paghiamo le tasse per mantenere con i sussidi questi balordi, e intanto per le famiglie di livornesi alla fame non ci sono soldi. Costringiamo ad emigrare i nostri migliori giovani ingegneri e laureati, e al loro posto riempiamo le città di questi balordi. E se ti lamenti, i benpensanti radical chic della sinistra ti danno del razzista, ben attenti tuttavia che la loro elegante villetta sia ben lontana da quella panchina. Ci si lamenta sul giornale, ma poi basta che ci facciano lo Stadio nuovo e si continua a votare quelli che hanno permesso lo sfregio della nostra città.

  14. # Franco

    non ho capito i pollici rossi al commento di Claudia…portate rispetto, razzsti ignoranti!

  15. # Lorenzo Il Censore

    “Purtroppo” le panchine esistono e l’alcool pure, e non possiamo impegnare le forze dell’ordine a fare da baby-sitter a soggetti del genere. In ogni altro paese le persone non gradite vengono rispedite al mittente o punite seriamente, ma noi no, siamo l’Italia e siamo tanto buoni, tanto aperti! Siamo la tragicomica barzelletta del mondo, più tragica che comica. Le leggi non cambieranno se non ci mettiamo in testa, noi cittadini, di farle cambiare.

  16. # Lorenzo Il Censore

    Con tutto il rispetto per tuo padre, non credo che lui e il suo assassino stessero OGNI pomeriggio per TUTTO il giorno a bere su una panchina in pieno centro, urlando, litigando e schiamazzando (abito a pochi metri di distanza). Peraltro forniti, evidentemente, di coltelli. Non mi sembra giusto usare il caso di tuo padre per semi-difendere gli stranieri. Tuo padre avrà beccato la mela marcia livornese e mi spiace per questo, ma fatti un giro fatto bene per la città e ti assicuro che ti renderai conto della reale situazione che gli immigrati (regolari e non) ci costringono a vivere, difesi da Leggi assurde e confuse.

  17. # marco

    sarei propenso anche io a fare qualcosa per cercare di limitare le azioni criminali di questi ospiti indesiderati, pero’ rischieremo di prendere qualche denuncia da parte della polizia o magari litigare con qualche nostro concittadino per essere scambiati per squadristi.
    resta pero’ il fatto che queste personcine hanno rotto le ….

  18. # anto

    accoltellamenti, rapine, arresti domiciliari, condono, indulto, foglio di via con su scritto restate tanto non vi succede niente…etc…etc..

  19. # sarah

    purtroppo non è questione di essere italiani o stranieri, il problema è la facilità con la quale viene tirata fuori un’arma (coltello, pistola,…) come se la vita altrui non avesse alcun valore…. non ho avuto modo di dirti quanto mi dispiaccia per tuo padre,non ci sono parole!

  20. # sfavato

    io quando vado all’estero sono straniero, ma vivo in un albergo mangio al ristorante , e bevo nei pub , pago autobus e treni e metro, occhio bimbi qui è terra di nessuno

  21. # massimo

    BELLA MI LIVORNO, E L’AVETE RIDOTTA BENINO….

  22. # troppabiada

    Di soli diritti si muore (grande MARCHIONNE)

  23. # bomber7

    vorrei sape come han fatto a interrogallo da briao!

  24. # liburnico

    unica legge vigente in Italia che azzere le altre = La legge del menga!!!

  25. # del nista

    Via ora comincia effetto venezia, musica, tarallucci e ponci e tutto verra’ dimenticato.
    grandi livornesi

  26. # tapioco

    il cartone del tavernello nella foto è bellissimo

  27. # francesca

    io ho anche paura a passare da quella pista ciclabile se sono sola ed è sera: su quelle panchine c’è un continuo bivacco, la gente è spesso ubriaca e purtroppo nascosta dagli alberi, infatti non ho mai visto una pattuglia che passando si fermasse a fare un controllino..
    Non ho idea della nazionalità di queste persone, so solo che mi da fastidio passarci anche solo perchè sono una donna, ed è un continuo sentirsi venir dietro per un apprezzamento, per uno sguardo un po’ insistente, e chissà che altro se non pedalassi a tutta birra…

  28. # lorenzo

    Certe “problematiche” non sono risolvibili se continuiamo ad assumere le stesse posizioni; bisogna fare chiarezza con noi stessi e con la nostra cultura che troppo spesso ed a sproposito assolve tutti coloro che sono immigrati e che non hanno ne un tetto ne un lavoro. Se si e’ persone per bene lo si e’ sempre e comunque, se dove ci troviamo e’ un luogo dove non esistono le condizioni per una integrazione sociale strettamente legata al posto di lavoro, si fanno i bagagli e si torna a casa propria, dove pane e cipolle diventa un pranzo prelibato.

  29. # Vutti

    Qui l unico ignorante sei te
    Ignori di essere ignorante e ignori che ognuno è libero di dire ciò che pensa
    Ignori di essere anche più razzista di coloro ai quali hai dato del razzista
    Non c è alcuna attinenza tra l episodio di Paola e questo. Si sa bene che anche vent anni fa c erano tutta una serie di episodi di violenza ad opera esclusivamente autoctona
    Qui si solleva il problema della quotidianeità con cui persone che non hanno di che vivere alimentano una giungla una distorsione sociale che non ha paragoni in nessun altro contesto europeo dove evidentemente l immigrazione viene gestita in modo da garantire anche l incolumità degli stessi immigrati

  30. # lello

    lo volete capire o NOOO! Che arrivano tutti in Italia? …qui puoi rubare stuprare,hai sanita’ ,scuola,trasporti,E PERSINO…CASA GRATIS !!! A DISPETTO DI MILIONI DI PADRI E MADRI DI FAMIGLIA,CHE NON ARRIVANO PIU’ NEMMENO ALLA SECONDA SETTIMANA DEL MESE!! agevolazioni per stranieri a non finire, protetti DALLA BOLDRINI, DALLA BONINO,E DALLA KYENGE, SEGUITATE COSI’ RACCOGLIETE ANCORA MARCIUME DA TUTTO IL MONDO…ALLA FINE I CONTI LI FARETE ANCHE VOI CON IL POPOLO VERO…QUANDO SI SVEGLIERA’.

  31. # DANIELA

    Ciao , ti rispondo io carissima mi dispiace per tuo Padre e vedendo questi pollici rossi su quel che tu scrivi mi fa capire quanto la gente sia insensibile e non rispettosa e aggiungo che quando succede tra due livornesi c’è 5 commenti invece per gli stranieri 2000 . Io non sono favorevole agli stranieri e neanche razzista ma mi sembra si stia veramente esagerando.

  32. # DANIELA

    No per favore dice bene, non date pollici rossi sulla morte di un Padre, ragazzi si sta perdendo la ragione e la sensibilità i pollici rossi in questo caso evitate , commentare ed essere liberi e’ normale ma i pollici rossi la state ferendo no non va bene ehhhh

  33. # donna letizia

    PER CARITA’ DIVINA! In quel quartiere ho paura a passarci….Certi ceffi,sembra una casbah con annessi e connessi! E hanno pure il coraggio di chiedere bei centoni uno sopra l’altro per gli affitti! Logico che ci si fiondino tutti i delinquenti multietnici che affittano una casa standoci in 20/30 persone dentro! Diamo la colpa anche agli italioti che gli affittano casa! Per un italiano e’ impossibile affittare a quei prezzi!

  34. # bruno tamburini

    in effetti i polacchi mi mancavano, ma nessuno deve permettersi la sia pure minima protesta, la Kyange e la Boldrini dicono che dobbiamo essere solidali ed accoglienti. Andate a fa in……..Quando si accorgeranno dei danni che stanno facendo, sara’ sempre troppo tardi… per noi, loro la sfangheranno sempre

  35. # Livorno citta aime' aperta

    CHE SCHIFO

I commenti sono chiusi.