Nota cantante lirica cade sugli scogli, pescatore chiama il 118: salvataggio da film

Mediagallery

Una nota cantante lirica fiorentina soprano, in gita a Livorno insieme al marito ha scelto di godersi la brezza marina scendendo sulla scogliera del Romito approfittando del clima mite, ancorché con il cielo coperto da nubi leggere, avventurandosi nel nostro litorale nel primo pomeriggio di sabato 22 marzo. I due coniugi hanno così deciso di godere delle bellezze naturali del nostro lungomare mancando però totalmente l’accesso sicuro alla scogliera, ben noto ai livornesi, finendo per scivolare rovinosamente in un ripido tratto reso scivoloso dal muschio. La famosa soprano (di cui omettiamo le generalità per privacy) ha terminato la caduta in un punto scosceso dal quale non è più riuscita a muoversi a causa dell’intenso dolore provocato da una brutta distorsione della caviglia riportata nella caduta, ed a nulla hanno potuto gli sforzi compiuti dal marito per aiutarla a districarsi dalla pericolosa posizione.
La coppia, prontamente assistita da un pescatore che si trovava nei pressi, ha allertato il 118 che ha immediatamente inviato una squadra di soccorso che però, a seguito di tentativi infruttuosi, ha dovuto arrendersi di fronte alla estrema difficoltà nel portare i soccorsi sul dirupo.
Escluso l’intervento di un elicottero, la squadra di soccorso del 118 ha chiesto l’intervento della squadra dei sommozzatori dei vigili del fuoco che, arrivata sul posto, ha dovuto a sua volta arrendersi di fronte all’evidenza dell’impossibilità di un recupero via mare della sfortunata soprano.
Le due squadre hanno pertanto optato per l’unione delle forze per finalmente trarre in salvo la soprano inerpicandosi sulla scogliera.
La soprano è giunta in ambulanza dopo due ore di febbrili tentativi, pur se completamente inzuppata dall’acquazzone che è esploso nel mentre avveniva l’organizzazione dei soccorsi. Al pronto soccorso è stata diagnosticata una brutta frattura della caviglia sinistra che costringerà l’artista a sospendere le proprie performance per almeno un mese.
La soprano, che ha iniziato la propria carriera proprio esibendosi alla Gran Guardia di Livorno, e che con la città ha mantenuto un rapporto affettivo che rinnova con visite frequenti , ha in seguito ottenuto grandi successi su palchi de Le Laudi e Puccini di Firenze, Il Metastasio di Prato, L’Arena di Casciana Terme, il teatro dell’Unione di Viterbo, il Garibaldi di Figline, il teatro dell’Olivo di Camaiore, e molti altri fra cui La Versiliana di Marina di Pietrasanta e, nell’ottore del 2005, anche al teatro della Pergola.

 

Riproduzione riservata ©

20 commenti

 
  1. # Carlo

    Auguri di pronta guarigione alla signora.
    Il nostro caro governo ha intenzione di tagliare i fondi per i sommozzatori dei vigili del fuoco oltre al servizio svolto dalla polizia postale, quindi il risultato quale sarà:
    tagliare i servizi ai cittadini mentre per la casta non varierà niente.
    Che paese di buffoni!

  2. # Alla Frutta

    Povera donna. Mi immagino che urlo ha fatto.

  3. # mascetti

    LA TRAVIATA….

  4. # vinicio

    bravo Carlo,concordo in pieno,una pronta guarigione alla Signora comunque

  5. # vladimiro putini

    Privacy? Sugli scogli? Di una cantante Famosa?

  6. # Ada Morelli

    Non mi sembra che le normativa che regolamenta la -privacy- sia a tutela
    esclusiva dei vip; anche la casalinga o qualsiasi altro hanno diritto a questa
    tutela.

  7. # La redazione di Quilivorno.it

    Gentile lettrice, la nostra redazione, come spero avrà avuto modo di notare, ha infatti sempre rispettato la normativa sulla privacy sia per la casalinga che per il vip. La privacy decade di fronte ad un arresto, una condanna emessa da un giudice, o ad un evento luttuoso (rispettandone però i limiti se davanti ad un suicidio). Grazie per la cortese attenzione

  8. # Ada Morelli

    Gentile Redazione,

    spero darete un seguito a quanto annunciato: nessun nome pubblicato, nemmeno per la casalinga di Voghera che in vacanza a Livorno, subisca lo stesso infortunio. Grazie a Voi della cortese attenzione.

  9. # stascippa

    …fantozzi è lei???….
    quanti colpi di sfortuna in una botta sola…..

  10. # Alla Frutta

    direi… che tranvata…

  11. # cuccy

    Ohhhhh lo vedi! che i pollicini rossi li prendete anche voi

  12. # invidioso

    Leggendo dove si è esibita secondo me anche se scrivevano il nome non la conosceva nessuno

  13. # Martina

    auguri di pronta guarigione, non capisco perchè non ci sia nome e cognome, privacy voluta dalla tenore oppure dal giornale? allora dovrebbe essere sempre così

  14. # Alla Frutta

    Solo te l’hai presa. Comunque tranquilla con questa uscita li prendo anch’io.

  15. # cuccy

    ciao AllaFrutta, il mio commento è stato inserito in modo ironico quando avevano dato alla redazione un poll.rosso, su una risposta data a una lettrice in modo più che corretto. Poi il pollicino rosso è sparito e ne sono apparsi 8 a me, ma per quale motivo? Gli autori mi potrebbero dare una spiegazione e se non l’avete vuol dire che li mettete a caso

  16. # Nocchi

    Piu’ che do di petto c’ha dato di ghigna!!! Ironia a parte, auguri alla cantante!!!

  17. # emme

    ooh,ooh,o o o o oooooooooooooooooohhhhhhhhhhhhhhhh…

  18. # Baccello

    Con tutte le informazioni che avete scritto su di lei basta fare una ricerca veloce su Google e non solo si trova il nome in bella vista fra i primi risultati ma si scopre anche che siete l’unica redazione che ha fatto questa scelta.

  19. # gabriell

    caro invidioso ho avuto il privilegio di ascoltala insieme ad un pubblico plaudente e penso che la sua notorietà se la è merita tutta: la sua voce è splendida e emozionante.

  20. # eddy

    Che caso avvincente! Ricorda molto le vicende della Callas e di Onanis, che hanno tanto stretto l’interesse dei lettori negli anni Quaranta!

I commenti sono chiusi.