Investito sulle strisce: 36enne in ospedale con codice rosso

Mediagallery

LIVORNO –  Un uomo di 36 anni è stato investito in viale Mameli all’altezza del civico 103 intorno alle 15 oggi pomeriggio da un’autovettura. L’uomo, secondo alcuni testimoni, stava attraversando le strisce pedonali per recarsi a casa sua che dista pochi metri dal punto di impatto.
Un’auto lo avrebbe colpito proprio mentre era intento a  raggiungere l’altro lato del marciapiede. L’uomo è rovinato a terra riportando un trauma cranico e facciale, oltre a una forte contusione sul lato sinistro del corpo.
Sul posto sono intervenuti i volontari dell’Svs con un’ambulanza con medico a bordo. Il 36enne è stato trasportato in ospedale con codice rosso. Sul posto sono intervenuti anche due agenti della polizia municipale per ascoltare i testimoni e per i rilievi di rito.

Riproduzione riservata ©

17 commenti

 
  1. # lilliputz

    …..e quando mai si fermano??? Fermarsi alle strisce è considerato da “bischeri”….

  2. # franco

    eliminiamo le strisce a Livorno tanto nessuno le rispetta e, per i pedoni, rappresentano più un pericolo che una sicurezza. Certo si potrebbe fare anche altro: mettere telecamere nei punti più pericolosi, aumentare la vigilanza, usare dissuasori di velocità e radar……purtroppo per i nostri cari sindaco e capo della polizia tutto questo non è “di sinistra”

  3. # Lucian

    Non finiscono mai questi incidenti…Bisogna stare un piu attenti…e qui parlo di tutti! Auguri al ragazzo!!!

  4. # claudio

    …se a livorno vengono montati dissuasori di velocità o semafori o rotatorie sono tutti a protestare.
    la colpa è sempre di chi va forte nei centri urbani. io metterei tutta la città zona 30km/H…
    …meglio perdere un attimo della vita che la vita in un attimo!!!!

  5. # Boia-deh

    Io sono di quei pochi che si fermano e puntualmente mi vedo sorpassare a destra e sinistra…ma quelli che si fermano, anche ai semafori rossi, sono più scemi secondo voi?
    Augurissimi all’infortunato.

  6. # paolo

    aspettiamo con ansia il commento di “Crociato” che dirà “sempre colpa della sinistra al governo”

  7. # Lorenzo Il Censore

    Concordo assolutamente.

  8. # Valeria

    In prossimità delle strisce pedonali si dovrebbe moderare la velocità, invece le si scambiano per un optional. E quando si è pedoni si aspetta molto prima che qualcuno si fermi e ci faccia attraversare. Fermarsi non è una gentilezza, è un dovere, lo dice il Codice della strada.

  9. # Patrizia

    A meno che io non abbia le traveggole, non vedo mai vigili in prossimità degli attraversamenti pedonali…
    E’ per questo che buona parte dei patentati si sente liberissimo di infrangere le regole…

  10. # Malizioso Troll

    Di telecamere la città è piena, gli autovelox vengono usati regolarmente. I dossi rallentatori, non so se lo sai, hanno il grave difetto di essere pericolosi per feriti con lesioni interne trasportati in ambulanza all’ospedale, per cui sarebbe meglio evitare di piazzarne troppi. Naturalmente, l’optimum sarebbe che i limiti di velocità e i segnali stradali in genere venissero rispettati. Qui a Livorno le strisce pedonali sono sistematicamente ignorate dalla maggioranza dei conducenti di veicoli a motore, mi è capitato troppe volte di fermarmi per lasciar attraversare un pedone e vedere arrivare da dietro il “solito” motorino (ma anche un paio di SUV) che tirava dritto rischiando di “stempiarlo”. Le regole sono cose che dovrebbero rispettare solo gli altri, per certa gente.

  11. # Nedo

    Ma di cosa stiamo parlando…….viviamo tutti a Livorno e vediamo tutti come guidano i Livornesi. Ogni settimana uno o due pedoni vengono investiti sulle strisce pedonali, inutile dire cavolate, noi livornesi facciamo fatica a fermarci per fare attraversare i pedoni sulle strisce, e quando lo facciamo abbiamo l’aria seccata come se stessimo facendo un favore….questo e’ arroganza, pepotenza, e l’ ignoranza di chi fiero si vanta che se tutto vuoi fare a Livorno devi andare!

  12. # franco

    è vero la città è piena di telecamere ma NON per il controllo del traffico. Ci sono strade che sono prese per autostrade, vedi il viale italia, un paio di dossi lì, forse rallenterebbero una ambulanza, ma salverebbero qualche vita!

  13. # Gino

    A Livorno sempre più incidenti gravi. Guida spericolata, alta velocità, mancato rispetto della distanza di sicurezza. Mancanza totale di rispetto altrui e di educazione civica.
    Solo la Polizia Municipale potrebbe rimettere le cose in ordine, ripristinando e incrementando il servizio con gli agenti in borghese e le auto e moto “civetta”.
    Il Sindaco deve supportare la Polizia Municipale. Siamo in piena emergenza.

  14. # don chisciotte

    Non capisco i pollici rossi! “Patrizia” hai ragione in pieno!! meno multe per divieti di sosta, e più multe per chi infrange VERAMENTE il codice della strada! ma è più semplice la prima.

  15. # leone

    Sempre numerosi i vigili nel piazzale antistante, mai nessuno si degni di emettere non dico una multa ma magari un trillo, un fischio per intimidire il solito cretino che attenta alla vita di noi pedoni. Vere mine vaganti quelli che passano con il Rosso e anche qui mai visto sanzionarne uno. Chissà, forse sono sfortunato. Discorso a parte meritano gli immensi SUV che circolano in città, possibile che non si possa limitare in qualche modo la circolazione?
    Saluti.
    Leo

  16. # simone

    E’ UN INCIDENTE ANNUNCIATO …
    PRIMA O POI CI SCAPPA IR MORTO .
    IO LA FACCIO TUTTI I GIORNI QUELLA STRADA A QUELL’ORA E CONOSCO BENE IL PROBLEMA …
    IN GIORNATE DI PIENO SOLE CON LE OMBRE DEGLI ALBERI SULLA STRADA NON SI VEDE NIENTE FINO ALL’ULTIMO … ANCHE SE SI VA PIANO …
    FORSE SAREBBE IL CASO DI POTARLI BENE O SOSTITUIRE GLI ALBERI CON ALTRI PIU’ PICCOLI … VE LO DIO !

  17. # Emme

    Al di la di tutto, obiettivamente quella strada e’ vergognosa. Pericolosa al massimo grado, causa uno stato pessimo del fondo stradale e da evidenti problematiche di visibilità’. Assurdo consentire la sosta sul lato centro della strada…. Invece di fare rondo’, i grandi esperti cerchino spazio per i parcheggi….. Ma tutto lo spazio nelle caserme a chi serve??

I commenti sono chiusi.