Investita davanti ai Pancaldi: ferita 38enne

Mediagallery

Una donna di 38 anni è stata investita da un’auto mentre attraversava la strada in viale Italia all’altezza dei Bagni Pancaldi. La 38enne, stando a quanto ricostruito dagli agenti della municipale giunti sul posto per i rilievi dell’incidente, si sarebbe trovata sulle strisce pedonali quando una macchina l’avrebbe urtata facendola cadere violentemente sull’asfalto. Sul posto si sono portati i volontari della Svs che hanno prestato le prime cure alla donna per poi trasportarla al pronto soccorso di Livorno. Stando ad una prima diagnosi per lei si parla di numerose contusioni ed escoriazioni e di un forte trauma cranico.

Riproduzione riservata ©

9 commenti

 
  1. # Patrizia

    Quanti altri investimenti dovranno verificarsi
    prima che vi decidiate ad installare un benedetto semaforo
    almeno a Barriera Margherita ???

  2. # Marco

    Ma è tanto difficile guardare la strada prima di attraversare? Sembra che le strisce autorizzino la gente ad attraversare alla cieca anche se a distanza di 2 metri c’è un auto in marcia.

  3. # ertwer

    Questo puo anche essere vero… ma se mettessero il limite a 50 km orari con un bel tutor da inizio a fine uscita viale italia… vedrai tutti andrebbero come lumache… chi attraversa ha sempre ragione… il fatto e che alcune strisce sono assurde come quella in curva via lepanto quasi in curva!!!

  4. # bimbobello

    Un altro problema, se non mi sbaglio, è che il codice stradale preveda una certa distanza tra l’inizio delle strisce e ciò che le precede, un parcheggio o un cassonetto, invece gli attraversamenti rimangono nascosti e chi attraversa al momento in cui si rende visibile alle auto o scooter è già diventato un bersaglio.

  5. # Patrizia

    Per inciso, ho sentito dire che la ragione per la quale non si decidono ad installare un semaforo almeno a Barriera Margherita
    è che il viale Italia è una strada a scorrimento veloce…
    Va beh, sarà anche a scorrimento veloce MA
    si tratta di un centro abitato !

  6. # Marco

    Chi attraversa ha sempre ragione mica tanto, forse per la legge ma io sfido chiunque ad arrestare l’auto in tempo quando qualcuno ti attraversa all’improvviso anche viaggiando a 30 kilometri orari… Ci vuole buonsenso da entrambe le parti e purtroppo c’è gente che crede di essere l’unica al mondo sia che guidi un auto, una bici o che sia a piedi.

  7. # Leonardo meis

    Il fatto è che il livornese medio, bimbo,giovane,ex giovane rinciglionito…usa sorpassare il cretino di automobilista che si ferma alle strisce ……..

  8. # Liv61

    MA cosa ne sai tu del livornese medio. Di sparasentenze siamo pieni. Se non ti riesce analizzare il problema in modo più costruttivo, mettiti alla tv e non ci pensare. Meglio per te e per noi.

  9. # alessandro

    a Livorno è meglio attraversare fuori dalle strisce pedonali perché si fermano tutti

I commenti sono chiusi.