Infarto in spiaggia, muore 52enne. Lascia il tuo ricordo

Mediagallery

Dopo aver passato la mattinata al Pendola e aver pranzato alla spiaggetta, verso le 16, aveva deciso con la compagna di tornare a casa per assistere al Palio (per anni ha vogato nel gozzo rossoverde). Ma Yuri Orsini, livornese di 52 anni, lavoratore Aamps, mentre stava risalendo le scale ha accusato un malore. La donna ha subito allertato il 118 che ha inviato un’ambulanza della Misericordia di Antignano con medico a bordo. I volontari hanno constatato che l’uomo era in arresto cardiaco e hanno provato a rianimarlo in tutti i modi sul posto. Poi è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dove è stata allertata la shock room. Ma non c’è stato niente da fare. Alle ore 17.30 è deceduto in ospedale. Lascia nel dolore i suoi tre figli: Veronica, Nicholas e Giulia.
Orsini era nato e cresciuto in via Ricci, dove abitava ancora insieme al padre Luigi, ottantunenne. Per una vita aveva lavorato all’ippodromo, fino al passaggio in Aamps avvenuto a inizio 2014. Nella lunga battaglia dei lavoratori del Caprilli era stato sempre in prima fila, partecipando spesso al presidio davanti al Comune. Amava il mare, in particolare il Gabbiano dove si recava spesso per un tuffo.

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # Jdfe

    Novità??Speriamo che ce l abbia fatta!!!

  2. # Mario

    purtroppo non ce l’ha fatta. condoglianze ai familiari.

  3. # Deborah

    Mio cugino purtroppo e’ morto…..grazie a tutti coloro che hanno cercato di aiutarlo….

  4. # Deborah

    Mio cugino purtroppo e’ morto….grazie a tutti quelli che hanno cercato di aiutarlo…..mio cugino aveva tre figli non due…..

  5. # Ombretta Lazzeri

    Il destino e’ crudele condoglianze alla famiglia

  6. # gianluca

    ciao grande yuri…..R.I.P. gigante !!!!!

  7. # ilenia ricci

    Debora condoglianze io ero li ed hanno fatto il possibile credimi

  8. # susy

    Condoglianze deborah

  9. # massimo bini

    Mi dispiace anche se non lo conosco..ma avevo letto che forse….condoglianze di cuore alla famiglia

  10. # monica bardi

    ero lì con la mia famiglia.. Ho pregato che c’è la facesse.. Mi spiace.. Condoglianze alla famiglia.

  11. # serena taccini

    Riposa in pace yuri…adesso sarai li con la zia Vera e tutti gli ardenzini che precocemente come te hanno lasciato questa vita! Sentite condoglianze alla famiglia ed un bacio particolare

  12. # marina

    Riposa in pace Yuri…..ricordo ancora le risate che facevamo all’ippodromo….voglio ricordarti così

  13. # maria

    Debora mi dispiace tantissimo

  14. # luca mazzi

    da quando sei entrato all’aamps ed io ho lavorato insieme a te ti vedevo contento di lavorare e quante risate abbiamo fatto. Ci mancherai Yuri R.I.P Condoglianze alla famiglia

  15. # isabella

    io ero presente , sono davvero sconvolta , mi dispiace per lui e la famiglia,un ora bruttissima!!

  16. # Daniele lelli

    Riposi in pace e condoglianze alla famiglia.

  17. # MAURO

    ciao Yuri.

  18. # ardenza

    Ho vogato con lui sull’Ardenza, tanti anni fa…..quante risate, Yuri!!!

  19. # Deborah

    Ringrazio tutti quanti che in qualsiasi modo hanno aiutato mio cugino prr favore Ilenia , Monica, e altri contattatemi in privato , grazie ve ne serei molto grata

  20. # Deborah

    Grazie infinite a tutti per favore Iasabella anche tu come Monica ed Ilenia contattatemi in privato su facebook Deborah Morelli ( ho la foto di Del Piero) vi prego grazie.

  21. # Deborah

    Ciao adoratissimo cugino, la nostra Ardenza sta perdendo tutti i suoi migliori elementi, va da tua mamma e tua sorella Cristina, la mia amata zia e la mia preziosa cugina che come te e con i nostri zii ci hanno lasciato troppo giovani❤️

  22. # Pierone

    Ho vogato cun lui nel 1988 Yuri lascia un vuoto incolmabile . Un grande abbraccio grande

  23. # Pierone

    Ho vogato con lui nel 1988 è stato bello conoscere Yuri un abbraccio. grande.

  24. # Gabriele

    Condoglianze alla famiglia dispiace vedere che un uomo cosi giovane venga a mancare R.I.P Yuri

  25. # stefano

    R.i.p yuri

  26. # Etrusco58

    Questa mattina sono andato a trovare per l’ultima volta una persona che ho conosciuto fin da ragazzo e che negli ultimi mesi ha lavorato con me in AAmPS Yuri Orsini, in questa brutta circostanza ho avuto il piacere di vedere tutti i personaggi Ardenzini che hanno accompagnato la mia infanzia, ma la cosa che mi ha fatto più pensare è che proprio la mia Azienda l’AAmPS non abbia pensato a mandare nemmeno l’ultimo dei tanti ufficiali che ha per rappresentarla, cosa mai accaduta, l’Azienda si è SEMPRE riconosciuta nei suoi lavoratori ed i lavoratori in essa.
    La spersonalizzazione, la perdita di valori umani, è una perdita per una Società tutta, Questa Direzione che pretende performances da Azienda Privata ma che non ha le capacità di fare o di far scegliere Piani Industriali la dice lunga sulle capacità manageriali e umane, ma voglio mettere anche la Città ed i suoi cittadini, sempre pronti ad attaccare i lavoratori di AAmPS sia per quello che fanno (spesso anche per quello che non è di loro competenza), o perché cercano di tutelare le loro famiglie chiedendo l’applicazione di accordi o del Contratto Nazionale.
    Vedete Cittadini Livornesi, se a Livorno purtroppo la disoccupazione è a livelli altissimi, dire mal comune mezzo gaudio, cioè io non guadagno allora è giusto che non guadagnino nemmeno gli altri è sbagliato, chiediamoci come e cosa possiamo fare per cercare di risolvere questo problema e cercare di stare meglio tutti.

  27. # Massimo Anguilliesi Torino

    Ma quanto m mancherai? Eri il mio amico,sei il mio amico,e ora ti ho perso……accidenti a te. Quando venivo a Livorno eri il mio primo pensiero,la mia prima telefonata,il mio primo messaggio. Accidenti a te. Le partite dell Inter allo stadio dell Ardenza contro il Livorno,i mex durante le partite. Le corse dei cavalli,Maci che veniva con te come se fosse tuo figlio,e tornava da me è mi rimbecilliva per le risate che gli facevi fare. Accidenti a te Iuri…..m mancherai