Incredibile. 13enne entra in Variante in bici dopo aver visto il film al cinema, salvato

E’ accaduto ieri alle 19. A notare il ragazzino in bicicletta è stato un maresciallo dei carabinieri fuori servizio. I carabinieri, servendosi dei lampeggianti accesi, lo hanno scortato sino a casa

Mediagallery

Hai scaricato la NUOVA APP di Quilivorno.it?

Dopo aver visto un film al cinema multisala di Porta a Terra ha preso la sua bicicletta e, con l’aiuto del navigatore del telefono cellulare, ha cominciato a dirigersi verso casa. Purtroppo, a causa forse di un errore nell’impostazione del percorso, si è presto ritrovato sulla Variante Aurelia tra le autovetture che sfrecciavano a pochi metri da lui.
E’ quanto accaduto ieri sera, intorno alle 19, ad un 13enne prontamente soccorso da una pattuglia dei Carabinieri della Stazione Ardenza. A notare il ragazzino in bicicletta, è stato inizialmente un Maresciallo dei Carabinieri che, libero dal servizio, stava transitando all’altezza del distributore Q8, vicino all’uscita di Porta a Terra. Il militare ha subito avvisato i colleghi della Centrale Operativa di Livorno che, a loro volta, hanno inviato sul posto una pattuglia.
I carabinieri, una volta intercettato il minore, lo hanno accompagnato, servendosi dei lampeggianti accesi, all’uscita della Variante e, quindi, sino a casa.

 

Riproduzione riservata ©

50 commenti

 
  1. # Boia-deh

    Un bimbo( a 13 anni lo si è) ha bisogno del navigatore per tornare a casa in bicicletta? Insegnarli ad usare la testa e la memoria di come c’era arrivato no? Sempre più senza parole nei confronti di certi genitori!

  2. # mario

    No dico a 13 anni da solo alle 19 al multisala in bicilcletta,,,,ma il su babbo e la su mamma dove vivono su Marte??? Anche i miei figlioli a quall’età vanno al multisala ma ce li porto io!!! boh…menomale è andata bene via….

  3. # mitico

    prevedo che in futuro questo piccolo genio ci regalerà molte gioie

  4. # Erik62

    Bimbo sveglia… l’anno prossimo guiderai il motorino che farai?

  5. # Ilio

    Ai tempi che correvo in bicicletta non c’era ancora il divieto di entrare sulla variante e a 10-12 anni andavamo quotidianamente ad allenarsi sulla stessa e vedo che siamo ancora tutti vivi e vegeti.

  6. # andrea

    Un genio!
    e deve essere Albert Einstein!
    … il prossimo anno avrà il motorino… e se in bicicletta per lui era ammissibile andare in Variante in motorino 50ino andrà in autostrada?

  7. # OKi90

    Ricorrere alla tecnologia al posto della propria memoria? perche no? perche non spegnere completamente il nostro cervello e far si che la tecnologia pensi a tutto il resto…ragazzi SVEGLIA ci manca solo che i cellulari ci dicano come scopare e siamo apposto, bei mi tempi quando le strade le imparavi a memoria. se no cartina o addirittura “chiedi al passante/autista”…e io c’ho 23 anni eh

  8. # il mago di oz

    a 13 anni qualche anno fa si andava a lavorare altro che accompagnati col ciuccio in bocca da genitori immaturi e apprensivi.

  9. # arpuli

    Non so cosa pensare, vabbe che i bimbi di oggi sono piu svegli…….pero i genitori mandarlo in bici al buio e lontano da casa…..bo?

  10. # stefania

    MA ACCOMPAGNARLO E ANDARLO A PRENDRE NO ?!

  11. # Yuri

    Boia deh…i genitori erano in baracchina…….c’ avevano da fa l’aperitivo…….se non era per ll carabiniere, quel bimbetto…. rischiava di essere arrotato da qualche camion……non ho parole…

  12. # Ric

    Seguendo il navigatore lo troveranno a Sestri Levante……..

  13. # Topolina

    Io sbagliai ed entrai in scooter …. E allora? Sbagliai! A tredici anni per aiutare mia mamma malata gravemente andavo a fare le scale alle cinque la mattina e la sera a rigovernare nei ristoranti! Cari miei polemizzare sempre c’è da sapere svariate circostanze.

  14. # Don Chisciotte

    13 anni, uscito dal cinema alle 19,00, solo il loc. Porta a Terra, mah!

  15. # Franco

    Chissà perché su ogni articolo pubblicato c’è sempre qualcuno che scrive commenti assurdi come questo. Andare in bici sulla variante era pericoloso anche 12 anni fa ed il fatto che non si siano verificati incidenti gravi non significa nulla.

  16. # Moracciona

    A 13 anni , lavoravo e mi tiravo su i miei fratellini di due e quattro anni. Ha sbagliato … Siete mai entrati in senso unico per errore? Io si! Deh boia.

  17. # mario

    Macche’ ha detto il mago di OZ che un si pole… ahahahah

  18. # Udrò

    Svegliati!

  19. # Loretta

    Ma che cavolo dici ?? a 13 anni si va ancora alla scuola dell’obbligo ! e poi magari i genitori di oggi fossero piu’ apprensivi, casomai è il contrario… troppo permissivi !

  20. # morgiano

    ..io no…
    boia…devi esse’ Remy..

  21. # max

    La colpa è anche di chi dopo numerose richieste (La CTT Nord) si ostina a non offrire alcun servizio di trasporto pubblico per la multisala nei giorni festivi.

  22. # Kees Popinga

    Ehh queste sì che sono notizione da prima pagina

  23. # Cristian

    se a 13 anni per tornare a casa hai bisogno del navigatore sei alla frutta……….tanto Livorno deve essere grande come Los Angeles !! Per quelli che dicono che dovevano andare i genitori a portarlo e a prenderlo al cinema sono un bel po’ esagerati! io a 13 anni andavo a scuola da solo in autobus e in bici in giro da solo! Mi hanno insegnato come dovevo fare………..non mi sono mai perso e non mi è mai successo nulla!!!! Ci vuole meno tecnologia e più testa per il ragazzino e per i genitori che scrivono commenti qua meno apprensione sennò quando avranno i figli 20enni questi non saranno in grado di andare a Pisa in treno per frequentare l’università e vi assicuro che mi è capitato di vedere scene pietose al riguardo !!!!

  24. # bibo1967

    io mi domando ma noi quando eravamo giovani 30 anni fa come si faceva ad uscire di casa senza navigatore?

  25. # mario

    Eee’ cristoforo colombo ai tu tempi il cimema era in piazza Grande o invia Marradi…ora e’ in zona industriale senza autobussii….ma dove andavi te a 13 anni…per piacere……anche i miei figli vanno da soli a scuola e in città ma mica in bici al buio in zona industriale….ma te forse figlioli non ce li hai

  26. # Moracciona

    Io non sono REMY… Siamo rimasti orfani e io mi dovevo occupare di loro , ma ero pur sempre una ragazzina ! Io in senso unico ci sono entrata non mi ha sbranata nessuno , non siamo bestie !

  27. # Topolina

    A tredici anni andavo in pullman a tirrenia ! Ma fatela finita! Se vivevi in città enormi cosa facevi? A Milano c’è pieno di ragazzini che viaggiano con trenini e metropolitana !

  28. # Nedo

    A 13 anni c’è chi va a giro da solo e chi si fa accompagnare ancora dai genitori, per fortuna non siamo tutti uguali.
    Il fatto che un bimbo si trovi costretto ad andare da solo in bici per vedere un film al cinema alle 7 di sera piuttosto deve far riflettere su come è organizzata la città e i suoi servizi pubblici.

  29. # Malizioso Troll

    Ma in che quartiere abitava? Si può sapere? Se c’è arrivato, in bici, che strada ha fatto? Sono curioso di capire com’è che un navigatore consiglia di passare dalla Variante (dovrebbe anche essere specificato, nell’impostare un percorso, se si è a piedi, in bici o in auto), e anche com’è che un ragazzino di 13 anni, oltre ad avere evidentemente senso dell’orientamento pari a zero, non conosce i segnali stradali che sono chiarissimi riguardo al divieto di transito per biciclette e “cinquantini” sulla Variante.

  30. # mima

    non mi sembra tanto sveglio se per tornare a casa deve mettere il navigatore in bicicletta

  31. # Moracciona

    Per fortuna non siamo tutti uguali? Non ho scelto io di rimanere orfana e girare per istituti e famiglie varie . Fino a quando non ho potuto mantenermi del tutto e togliere i miei fratelli da vari istituti , REMY , fortuna , ma vergognatevi non avete cuore . . . E poi per un parcheggio fatto male con seghetti che fotografa ! Fate mille commenti , ma date un po’ di sostegno ai bambini orfani e fate beneficenza . Mi avete offesa e fata arrabbiare branco di giudici , che ne sapete se il bimbo ha problemi …

  32. # Tettolona

    Certo ragazzi … Ma comprare un po’ di cuore comprensione pietà , a gogo vi farebbe un gran bene ehhhh!

  33. # Zia

    come è potuto succedere con quella meravigliosa, comodissima, illuminatissima, fatta benissimo pista ciclabile che costeggia the space. mah!

  34. # Ilio

    Ma come si permette di essere così insolente io ho soltanto riportato un dato di fatto;l’allenatore della mia squadra come tutte le altre portavano i ragazzi ad allenarsi in variante ma i tempi sono cambiati anche perchè alla solita epoca il medico suggeriva di dare un mezzo bicchiere di vino a pasto ai bimbi di 8 anni perchè faceva bene e adesso è scandalo se un quindicenne beve un bicchiere di birra,poi in nome della sicurezza stradale e non si applicano misure assurde e non sempre utili.Lo sa che avere il gas negli appartamenti è un rischio nettamente maggiore che non allacciare le cinture?

  35. # Ilio

    No,questa gente non può apprezzare la vera vita,quella di qualche anno fa,loro sono degli automobilisti provetti,dei motociclisti eccellenti,non hanno mai buttato un mozzicone per terra ma non hanno mai assaporato i tempi in cui c’era libertà e lo si può notare dalla miriade di pollici rossi sul mio commento.Noi che abbiamo lavorato a 13 anni,noi che i nostri genitori non spendevano spropositi per fare compleanni come usano ora mi sembra che siamo persone serie e con misura della realtà,questi puritani che predicano tanto bene voglio vedere cosa concludano.

  36. # ilio

    se ci dici dove sta questo gogo…., ci precipitiamo!

  37. # silvia

    Povero topo, chissà che spavento, al buio! Coraggio che gli sbagli aiutano a crescere. E non ti preoccupare perché tutti sbagliano, anche quelli che a scrive su quilivorno paiano tutti rambo…

  38. # Jack Alcatraz

    Credo sia giusto specificare che “le auto passavano” a pochi centimetri dal ragazzino, altro che “a pochi metri”, anche perché le corsie della Variante non permettono altra situazione…

  39. # fabio

    Non credo che sia la prima volta che accade.Ma questa volta la notizia faceva gola…

    L’operazione giornalistica
    “So quanto l’operazione giornalistica sia falsa: prende, dalla realtà dei brani isolati, appariscenti, il cui significato sia immediatamente accepibile, diventi subito una specie di formula: e poi li ricuce insieme malamente attraverso un “tono” moralistico che è al puro e semplice servizio del lettore. ” Pier Paolo Pasolini

  40. # Platone

    La vera domanda da farsi è: MA CHE FILM HA VISTO AL CINEMA? E.T. ?!?!

  41. # Alpassa

    A meno che lei non abbia 70 anni e la variante Aurelia non esisteva, da quando esiste non è mai stato possibile percorrerla in bici anzi nemmeno con mezzi inferiori a125 cc

  42. # Boia-deh

    Che scusa è non ci sono i pullman? I genitori o chi per loro esisteranno pure.
    Io rifletterei sul fatto che a ben guardarla è abbandono di minore.
    Punto e basta.

  43. # certo

    Anche i miei amici ci andavano con i pattini….. ma quando la stavano costruendo e le auto ancora non transitavano!!!!

  44. # Ilio

    Assolutamente no,quando la variante iniziava a Salviano e terminava a Stagno era ad accesso libero,credo fino alla metà degli anni 90.Prima il divieto che dice lei era soltanto per le autostrade.

  45. # liburnico

    Tutto bene quel che finisce bene, bravi i Carabinieri come sempre, e in quanto al bimbo… poverino chissa’ che paura pero’… meno male e’ andata bene 🙂

  46. # poveromo

    ma siete siuri che era lucido…

  47. # BUDIULIKKE

    BOIA E C… ilio me li gioi du numeri ??

  48. # Ilio

    Prova col 5 e col 16 su Firenze

  49. # carla

    per fortuna che adesso riapre la gran guardia, li se non sono in sciopero, gli autobus passano e girare in bici è piu semplice a meno che tu non abiti a coltano

  50. # Angelica

    ahahahaha
    me lo sono chiesta anche io!

I commenti sono chiusi.