Gruppo di “bulli” picchia un minore per rubargli il cellulare. Dibattito tra i lettori sul ruolo del genitore

La polizia ha rintracciato e denunciato per estorsione i tre aggressori. La vittima e un suo amico sono finiti in pronto soccorso

Mediagallery

In tre picchiano coetaneo, mandandolo all’ospedale, per rubargli il cellulare e poi ricattarlo. “Se lo rivuoi ci devi dare 80 euro”. Botte anche all’amico che ha tentato di difenderlo. E’ accaduto ieri mattina in zona piazza della Repubblica.
Protagonisti di questa storia sono tutti livornesi di età compresa fra i 15 e i 17 anni.  Secondo quanto ricostruito, tutto è iniziato nel corso della manifestazione legata al corteo studentesco. Per questo i ragazzini non erano andati a scuola. I tre hanno iniziato dapprima a prendere in giro la vittima, che abita a Collesalvetti, con scherzi e parole pesanti. Poi dalle parole si è passati ai fatti quando gli hanno rubato lo smartphone dicendogli che non lo avrebbe più rivisto se non avesse pagato. L’adolescente si è rifiutato e a quel punto è stato circondato e picchiato.
La vittima non ha avuto scampo riportando numerose contusioni e ecchimosi al volto. Inutile l’intervento di un amico malmenato anche lui.  Tornato a casa, il ragazzino ha raccontato tutto ai genitori che lo hanno portato al pronto soccorso. La famiglia si è poi recata dai carabinieri per sporgere denuncia, mentre le volanti e la squadra mobile della polizia hanno rintracciato i tre ragazzini denunciandoli per estorsione alla Procura minorile di Firenze. Per i due amici picchiati si parla di 5 giorni di prognosi.

Riproduzione riservata ©

99 commenti

 
  1. # Boia-deh

    Non ci sono più parole per commentare queste cose…dove siamo arrivati?

  2. # silvia

    Io non ho parole…ma in che mondo viviamo? Che genitori hanno questi ragazzi !!!

  3. # Ronnie

    Caro boia deh siamo arrivati dove ci meritiamo.

  4. # Antonella

    Moltissimi giovani a Livorno non hanno regole, si sento liberi e in diritto di fare cio` che vogliono, non rispettano leggi e regolamenti, supportati e incoraggiati dalla mentalita` dei loro genitori, che li difendono sempre, qualsiasi cosa facciano……..questo non e` amore verso i figli e neanche educazione. Ve ne accorgerete a vostre spese e purtroppo a spese dei vostri figli! Ormai la parola d`ordine a Livorno, qualsiasi cosa faccia un ragazzino e`: “badaliiii ca voi e sia”….

  5. # DANIELA

    Certo ehhhh, che bravi bimbi! Bohhhh ! E’ scioccante , e pensare che loro sono il futuro, uhm…. Auguri di pronta guarigione al ragazzino .

  6. # Paolo

    Ai ragazzini delinquenti una pena commisurata che non dimentichino più.

  7. # BUDIULIKKE

    speriamo si faccia un bel processo e magari un po di lavoro socialmente utile, complimentoni ai genitori per la splendida figurona , sicuramente questi bambini vivono in nuclei familiari dove l’educazione il rispetto e la cultura sono valori importanti .
    SE VOGLIAMO SOCIETA’ CIVILI DOBBIAMO NOI EDUCARE IL NOSTRO FUTURO !!!!!

  8. # Samarcanda

    sequestro conservativo dei beni della famiglie dei vandali per garantire il risarcimento.

  9. # nino

    una bella educazione hanno avuto questi ragazzi congratulazione ai genitori.

  10. # marta

    Che gente!!!! Da rinchiudere!! Spero li accada a loro la stessa cosaaaa!!!!!

  11. # giusy

    perché hanno dei genitori che insegnano loro etica e morale? ormai quella zona, mi spiace dirlo, è un ghetto non è più sicura la sera e forse anche il giorno. Però la polizia si impegna molto a fare le multe a noi se parcheggiamo male nelle zone residenziali

  12. # mario3

    è la zona dove tutto può succedere, indipendentemente dalla nazionalità età colore. del resto viviamo in una città dove tutto è permesso e le autorità lasciano fare per paura di perdere voti.

  13. # midiverto

    I loro genitori o sono disattenti verso i comportamenti dei loro figli o altrimenti tali genitori tali figli. Vergogna .

  14. # Brontolo

    Capace ora i genitori cascano dalle nuvole ma in verita non seguono con cura i propri figli….

  15. # biscottino

    supportati e incoraggiati dalla mentalita` dei loro genitori. Questo è il vero e grosso problema!!!

  16. # France

    È la mentalità dei ragazzi (e non solo) di oggi. Da tutte le parti, non a Livorno!

  17. # Dario

    Questi ragazzini hanno tutte le carte in regola per diventare i delinquenti del futuro. Sopratutto quando si parla di ragazzini, bisogna che vengano raddrizzati per tempo

  18. # tommicche

    secondo te questo solo a livorno?

  19. # Carlo

    e quindi secondo te la colpa è della zona.
    Allora bisogna stare attenti quando si passa di li tante volte ci venisse un raptus………

  20. # FrancescO

    Per tutti quelli che dicono che senza gli stranieri non ci sarà più delinquenza!!

  21. # Lupo Alberto

    Vi auguro veramente di cuore che i vostri figli vi diano sempre retta e che facciano tutto quello che voi gli dite di fare e che seguano ogni vostro insegnamento. Io al mio ho insegnato i sani principi della vita a partire dallo studio in scuole religiose. Non ha mai avuto problemi economici in quanto per la sua adolescenza ha avuto molto di piü di quello che gli serviva. Ha avuto amore da me e da sua madre al di fuori di ogni altra misura, a 16 anni ha iniziato a conoscere ambienti diversi da quelli “sani” ed e` stato attratto da false amicizie e illusioni che lo allontanano ogni giorno dalla realta`, che colpa ne ho io genitore se mio figlio fugge da casa per intraprendere nuove esperienze? Se i vostri figli vi danno retta avete avuto una grande fortuna, come una vincita miliardaria, e comunque, siete sicuri di sapere tutto dei vostri figli? Auguri.

  22. # civiltà`

    Arroganza e violenza in una città alla deriva, ormai priva di valori e senso di appartenenza alla società civile….che trae origine dal governo di una città ormai allo sbando lasciata in mano all’anarchia….

  23. # Delusa

    I genitori forse cercheranno mille giustificazioni pur di proteggerli! speriamo che ci pensino gli organi preposti a metterli in riga e a seguirli nella loro crescita ! alla famiglia di quel ragazzino consiglio di andare avanti e chiedere i danni !..che penso sia l’unica cosa che i genitori capiranno perfettamente !!!

  24. # Nestore31

    Età’ compresa fra 15 e17 anni. Se saranno individuati,chi di dovere dirà’ loro: se lo rifate vi daremo uno sculaccione……

  25. # stefano

    mandiamoli a ripulire tutta la citta’, con un cartello addosso….IO HO PICCHIATO UN COETANEO PER RUBARE IL TELEFONO….

  26. # Lucian

    LA COLPA E DI???

  27. # Ighe

    Nocchini sonori ai figlioli e via andare

  28. # adriana donati

    spesso i genitori non c’entrano, è il “gruppo” che da’ smania di onnipotenza ai giovani, che quasi sempre si adeguano ai piu’ prepotenti per essere “accettati”. Auguri di guarigione al ragazzino

  29. # sergio

    Dobbiamo educare le nuove generazione al rispetto delle regole e delle persone, ma bisogna dare noi e le istituzini per primi l’esempio comportandoci in maniera onesta.

  30. # max bandana

    minimo una mamma e tre babbi… o viceversa….

  31. # Roberto-Bobbe

    Ceffoni belli sonori dai genitori come prima lezione e poi, su ordine del tribunale dei minori, lavori socialmente utili per un paio d’anni, tipo accudire gli anziani, spazzare le strade, togliere l’erbacce, levare le cacche dei cani… Vedrai che gli passano le voglie di fare i delinquentelli!

  32. # Pniell

    Viviamo in una città dove si pensa a guardare sempre quello che fa l’altro ma mai a fare un mia culpa pensiamo meno alla politica e ad educare i propri figli

  33. # amaranto67

    soluzione molto semplice: 1) li porti in questura. 2) li maoli dalle legnate. 3) per esse siuri abbiano capito li rimaoli dalle legnate. 4) ni fai raccatta tutti i denti da terra. 5) dopo un paio di settimane li richiami in questura in modo che solo per il pensiero se la rifacciano un po’ addosso…
    vedrai che ca…. un ne fanno più.

  34. # mario tellini

    Ma che brava gente!!! Qui se non si picchia duro anche ai “bambini” chissà dove si andrà a finire! Le leggi, bisogna modificare le leggi,altro chre indulto e/o condono.

  35. # Fatemi indovinare

    fatemi indovinare ci sono anche Extracomunitari coinvolti???…..ovvio che si……ma continuiamo con il solito Falso buonismo…..con il solito siamo tutti Uguali….etc…..non è così…..non è mai stato così…..e mai sarà così…….NON SIAMO TUTTI UGUALI:……punto……

  36. # Cla

    Vorrei pensare che non si tratti solo di educazione, sappiamo bene che il così detto branco in gruppo si senta forte ma se presi uno per uno se la farebbero sotto, sono livornese ma non mi rispecchio nel classico “ganzo o guappo”, anzi, mi dispiace sentir gente dire “se vuoi fare cosa ti pare vai a Livorno”, purtroppo gli diamo ragione ma nel peggiore dei modi…Spero che a quei ragazzi diano una giusta punizione, magari anche nei lavori socialmente utili, che siano di esempio ai loro coetanei e che imparino cosa vuol dire educazione, rispetto ed umiltà verso qualunque persona, senza distinzioni di nessun genere…

  37. # Francesco

    qui serve un corpo di rieducazione proletatria basta con la scuola facciamo lavorare questi piccoli delinquenti

  38. # una mamma

    Occhio gente..Sono la mamma di un adolescete di 15 anni che tutti i giorni si consuma il fegato per insegnargli il rispetto, l’educazione, il giusto e lo sbagliato..ma è fatica..gli devi stare dietro..controlli con discrezione telefoni..computer..compagnie..quando vedi qualcosa che non va devi trovare le parole giuste per parlargli..tanti genitori per me non hanno voglia di “ammattire” così tanto..e poi si vede il risultato…

  39. # Francesco

    samarcanda non sempre e’ colpa dei genitori per l’errori dei figli lo capisci?

  40. # Eljs

    Servono punizioni che insegnino qualcosa tipo un bel lavoro socialmente utile senza essere pagati perché tanto finisce che questi delinquenti alle prime armi se la cavano facendo sborsare ai genitori un sacco di soldi per toglierli dai guai e non imparano un cavolo. Un abbraccio al ragazzino che si riprenda presto, ha fatto benissimo a dire tutto ai suoi, purtroppo chissà quanti subiscono per paura.

  41. # Archimede

    E colpa dei genitori che dicono troppi SI e della televisione che ha reso la maggioranza delle persone mediocri

  42. # stefano

    se i genitori li seguissero di piu’, invece di pensare alla palestra o all’estetista e se insegnassero loro i veri valori della vita tanti fatti non accadrebbero !!!!

  43. # ronnie

    cosa ci combina paura di perdere i voti…perché in altre città non accadono queste cose? purtroppo è una realtà ahimè diffusa In Italia e nel mondo…mi pare che anche la cinematografia e le cronache lo dimostrino. Ognuno di noi genitori deve fare un’esame di coscienza e valutare se ha fatto e fa fino in fondo anche con l’esempio quotidiano ilproprio dovere…..PS l’ordine pubblico non dipende dal Comune di qualunque colore politico sia!!

  44. # Boia-deh

    Quella zona? …è l’educazione che manca…già detto mille volte…i figli, dopo averli fatti si “mollano” ai nonni(quando va bene), davanti alla tv e gli si compra tutto purchè stiano “zitti” e “buoni” e non “rompano con domande di attenzione e amore”. Quando sono grandi è tardi…
    Anche nel miglior liceo della città, in mezzo alle eccellenze ci sono quelli che fanno i compiti col cellulare su internet…ognuno ruba quello che gli serve…manca la base, in ogni quartiere c’è il buono e il cattivo.

  45. # michela

    mi auguro che mio figlio non faccia mai una cosa del genere,e nn auguro ha nessuno che lo faccia a mio figlio, perchè io non vado dai carabinieri…

  46. # garagolo

    E’ uno schifo. Complimenti ad i genitori e comunque una bella punizione a questi ” Bravi” ragazzi ci vuole proprio anche peggio di quello che hanno fatto a quel ragazzo. Io ho due figli di cui una di 9 anni e uno di 3 e sinceramente quando in futuro mi chiederanno di uscire da soli sara’ un bel pensiero. A questo punto bisognera’ insegnargli un po’ di difesa personale

  47. # lorenzo 65

    Ormai Livorno è sempre più una città degrada dalla miseria, dalla disoccupazione e dalla violenza della sopravvivenza. E via Garibaldi e piazza della Repubblica somigliano sempre di più a veri campi di battaglia dove il crimine si confronta e regna indisturbato.

  48. # Alessandra

    Io fossi i genitori del ragazzino in questione fare passare un po’ di paura a questi spocchiosi, vedrai che quando te la fai addosso la smetti di rompe al prossimo(naturalmente senza menare) e poi soprattutto farei un corso di civiltà ai (suoi genitori )ma?

  49. # Il Moralizzatore

    mi piacerebbe conoscere i nomi dei genitori

  50. # Francesco R.

    Bravi genitori, fateli giocare a GTA o simili, poi questi sono i risultati mano a mano che crescano… E questo era soltanto uno dei tanti motivi…

  51. # elio

    Mah….quando ero ragazzo io,se facevamo una cosa del genere chiunque ci vedeva ce ne dava tante ma tante……e poi a casa prendevi il resto….

  52. # Stefano

    No,no… Sarebbe bene che cominciassero a capirle ora ,da subito le conseguenze delle loro azioni:RIFORMATORIO, CARCERE MINORILE o quel che volete..basta che a simili azioni seguano punizioni adeguate.

  53. # enrico

    ma le mammine che educazione hanno insegnato

  54. # amaranto67

    vedrai se i telefonini i tablet e quant altro glieli fai vede cor binoolo c è poo da sta a controlla! questi ragazzi c hanno troppa roba con cui fare danni lontano dal controllo genitoriale, vedi chat line (ocn chi un si sa), messaggerie, foto e firmini strani a giro (coi quali poi magari ti ricattano) etc etc.. se ne sente di tutti i colori.. si stava roccia meglio quando per sentissi c era le cabine telefoniche e isati!

  55. # DANIELA

    Devo ammettere che i genitori spesso non hanno colpa. Sono proprio i ragazzi che non danno retta, noi eravamo più ubbidienti e non mi hanno mai dato un ceffone ma punizioni. Purtroppo pure nei gruppi si insidia il pericolo , io ho sempre evitato chi sembrava il capo branco riuscendo a conviverci ma non facendo in modo di essere trasportata in idee sbagliate che non mi andava di fare. Pare che a questi ragazzi di oggi manca il coraggio di dire:- NO! Il guaio poi e’ enorme…

  56. # monica

    se si faceva noi quando s’era bimbetti quando si tornava a casa ci aspettavanio legnate e storci di ‘ollo!! ora poverini son bimbi… son bimbi ‘na sega!! vedrai se era ir mi figliolo ni troncavo le gambe

  57. # b47

    Fatemi indovinare mi spiace per te ma erano tutti LIVORNESI

  58. # DANIELA

    Ragazzi , non mettete sempre in domo ai genitori , non è affatto giusto . Si c’è chi insegna male, ma c’è tanti poveri genitori che si dannano l’anima e non riescono proprio, perché i ragazzi di oggi sono come Zombi dispiace dirlo ma e’ così , se uno fa la pipì in faccia ad un altro diventa una moda. Poi quanti si legge e si vede , figli di bravissime e stimati genitori accoltellati dai figli oppure che rubano, si drogano, spacciano, siamo realistici.

  59. # Il Moralizzatore

    “Non ha mai avuto problemi economici in quanto per la sua adolescenza ha avuto molto di piü di quello che gli serviva” forse caro alberto è proprio questo il problema.

  60. # Samarcanda

    Fino alla maggiore età per la responsabilità civile rispondono i genitori.

  61. # francy

    I ragazzi vanno seguiti, lo so che è difficile, ma i frutti poi li leggiamo sui giornali.
    I genitori troppo spesso trovano giustificazioni e non è giusto per nessuno chi deve essere punito che lo sia!! Mi piacerebbe proprio sapere la reazione quando li hanno raccontato cosa hanno fatto i propri figli…di sicuro diranno “mi ha detto che un amico li aveva prestato il telefono!” ma chi lo presta l’Iphone????????

  62. # borghigiano

    E’UN MONDACCIO .

  63. # alberto

    NON LA MENTALITA !!!
    .EDUCAZIONE CARO AMICO EDUCAZIONE !!!!!!!

  64. # nina

    La risposta dei genitori moderni è: “no seeee…. il mì bimbo???? Non lo farebbe mai poverino…..”…… ai miei tempi due ciaffoni evia!!!!

  65. # Stefano

    Con una società così, cosa devo insegnare a mio figlio a essere bravo e gentile o a tagliare la gola al primo che lo minaccia?

  66. # Samarcanda

    secondo me il problema è che ha studiato in scuole religiose troppo dogma e poco ragionamento.

  67. # Boia-deh

    Visto? Difesa personale…”ir mì bimbo un pol’ésse stato…” BRAVO!!

  68. # stefano

    Resto e sono sempre più convnto che quando i genitori te le davano (ovviamente intendo dire ti punivano magari cona ggiunta di uno scapoccione) se sapevano se ti eri picchiato, se avevi risposto male ai professori, se avevi preso un brutto voto, se dicevi bugie ecc sia stata una sana abitudine che ha permesso a molti ragazzi (uomini di oggi) di essere persone a posto. Ora, invece, se danno un brutto voto a scuola non si riprende chi non ha studiato am si va a litigare con i professori o peggio si picchiano perchè bocciano i propri figli e se poi osano riprenderli in classe perchè non studiano vengono denunciati per maltrattamenti, ecc.. Se il mio professore delle superiori non mi avesse dato dei “sani” urlacci e scappellotti quando disegnavo e facevo le righe storte o non mi applicavo a matematica, con il cavolo che avrei potuto imparare in tempo e finire superiori ed un università tecnica… Troppo garantismo e giustificazioni a tutto ciò che i ragazzi fanno non credo che sia la soluzione migliore.

  69. # Chiara

    I bulli,i teppisti,i delinquentelli,ci sono sempre stati!Semmai non c’erano gli smartphone!Come si fa a mettere in mano ad un 15enne un cellulare così di valore,già che ci siamo diamogli anche un bel Rolex!Si sa,l’occasione rende l’uomo ladro e farabutto,non meno l’adolescente!Ma poi,se a 15 anni ha lo smartphone,a 20 che gli diamo??il TT dell’AUDI!!

  70. # Anna

    Piazza della Repubblica e zone limitrofe non sono un “ghetto” sono zone difficili dove c’è confusione.Ma la delinquenza esiste in centro cosi come nei quartieri “residenziali” non pensate di essere “salvi” vivendo in Calzabigi o Montebello avete i nostri stessi problemi se non di più….i figli sono quel che creiamo noi….assimilano ciò che noi insegnamo quindi diamoci una guardata dentro prima di criticare.

  71. # Stefano

    I tre che lo hanno picchiato??In cella per tre notti e tre giorni con tre bei delinquenti…così ni passa la voglia di picchia…

  72. # mi par mill'anni

    Tutta colpa dei genitori …

  73. # E invece no

    ….e invece no….mi spiace per te….anzi più per me perché grazie al Vostro falso perbenismo piazza della Repubblica e zone limitrofe sono ormai off limit….dove un Livornese Italiano è straniero in casa propria….contenti voi…io proprio no….

  74. # silvia

    E ti pareva se qualcuno un ci infilava l’ extracomunitario anche quando un c’ incastra nulla…. ma te lo immagini se per davvero ci incastrava? 5milioni e 789mila 237 commenti della serie: buttiamoli in mare! Con altrettanti pollici all’ insu’.

  75. # silvia

    Sarebbe bello, ma purtroppo non è così automatico. Certo che se mancano le basi è quasi garantita la pessima riuscita del figlio. Ma se le basi ci sono, non sempre è garantita l’ ottima riuscita.

  76. # silvia

    Boia, che alternative. Non ho parole. Complimenti sei un grande educatore. Scrivici un libro, vai.

  77. # Daniele

    No scusate ma tutta la gente, amici ecc che gli stavano intorno non potevano intervenire…. Popolo di omertosi!

  78. # b47

    Non discutevo questo anch’io sono stufa ma i protagonisti erano livornesi

  79. # nutella

    Purtroppo ci sono ragazzi senza una famiglia alle spalle che li abbia insegnato i sani principi della vita. Comunque non devono passare inosservati questi fatti, anzi vanno puniti!

  80. # misia

    spesso è proprio colpa dei genitori! Quando mia figlia era adolescente è stata presa di mira da un gruppo di coetanee che neppure conosceva e la minacciavano pesantemente. Conosciuta l’identità di una telefonammo ai genitori per chiedere di intervenire e fare cessare il tutto. La madre si arrabbiò tanto con noi dicendo che non era vero sua figlia era brava ecc gridò contro di noi, allora visto che tutto continuava fummo costretti a fare la denuncia, cosa che si poteva evitare, e ricorrere nostro malgrado al tribunale dei minori. Allora il problema fu risolto!

  81. # biscottino

    Classico esempio di insegnamento dato ai propri figli. Ecco perché capitano certi episodi. Complimenti: Tuo figlio nel Far West ci si sarebbe trovato benissimo, peccato che nessuno moriva di vecchiaia.

  82. # francesca

    Sicuramente questi ragazzi avranno dei genitori che cascheranno dalle nuvole e verranno giustificati dicendo mio figlio….no e’ un bravo ragazzo, alla fine sicuramente la frittata si gira e sara’ colpa di quel poverino che in buona fede le ha prestato il cellulare. Sono concorde che un po’ di riformatorio o servizi sociali servono speriamo che vengano attivati

  83. # E invece no

    O duri uno è extracomunitario….anche se nell’articolo non c’è scritto….e già uno su tre mi sembra una bella media….e se questo vi sembra il solito commento su gli extracomunitari…..è perché guarda caso è coinvolto proprio ” il solito” extracomunitario…ma continuiamo con i soliti paraocchi…..

  84. # Giovanni L

    ..questi hanno spappolato e durubato un coetaneo,
    Poi volevano rivenderglielo il suo cellulare, du ciaffoni e via ?
    Con du ciaffoni la prossima volta li danno foo

  85. # Giovanni L

    Sono d’accordo

  86. # Giovanni L

    Patetico

  87. # Giovanni L

    Il gta tende piu a isolare la persona, e fare pazzie singolarmente.
    Dovrebbe essere un gioco vallo a dire ad un dodicenne anzi a spiega …

  88. # Stella

    Quando sento queste cose, mi va il sangue alla testa, perché la cosa che mi fa più senso è il rifarsela col più debole, la vigliaccheria, e il senso di impotenza delle vittime di certi gesti. A questo punto, non era meglio se quel ragazzino e il suo amico erano bravi a picchiare, così stesi per terra ci rimanevano quei 3 delinquenti?! Sarà anche mentalità da far west, ok: però tanto certa gente capisce solo il linguaggio dei cazzotti, e gli devi parlare con quello, se no non capisce…

  89. # Stefano

    È una domanda precisa! E come al solito sapete solo giudicare senza dare soluzioni

  90. # pirrone

    ma siamo sicuri che questi ragazzi hanno dei genitori? E quanti ne hanno ?

  91. # Luigi

    E’ colpa dei genitori, non è colpa dei genitori, diciamocela tutta è colpa del degrado della nostra società, mirata solo al benessere delle cose inutili, è cio’ che ci meritiamo tutti. Speriamo solo che dopo questa esperienza,ci ragionino e si sentono colpevoli di quello che fanno fatto.

  92. # elio

    Col tuo ragionamento non mettiamo più niente che possa essere di interesse a qualche delinquente per non indurlo in tentazione?Se non hai figli evita di farne,per il loro bene….

  93. # Il Moralizzatore

    adesso la colpa è del ragazzo malmenato. non ho parole

  94. # Lottatore

    Da quando esiste quilivorno.it non ho mai letto un commento cosi’…

  95. # sirvia

    non dipende dal numero ma da chi sono…
    Conosco bimbi con famiglie normali che sono molto maleducati, non facciamo come al solito di tutta l’erba un fascio.

  96. # Antò

    Comportati meglio di chi e meglio di te no peggio di chi è peggio di te.

  97. # mario

    perche’ buttarli una decina di giorni dentro insiema ai detenuti comuni…che gli fanno passare la voglia di fare i guappi no??? no poverini…hanno solo 17 anni….questi sono futuri delinquenti…un po’ di gattabuia e botte date ben vedrai gli passano le ruzze..

  98. # mario

    io invece li facevo stare ognuno di loro separati in ua cella coi delinquenti comuni…..bastano un paio di …notti…vedrai li passano le ruzze.

  99. # mario

    no ma questa da dove esce fuori??? ma inibitela a scrivere…questa e’ da mettere dentro insieme a loro…
    allora violentiamo le ragazze perche’ hanno i jeans stretti…aoooooo ma sei di fori?

I commenti sono chiusi.