Fanno esplodere il bancomat per rubare i contanti

Non si conosce ancora il bottino preciso ma la cassa del bancomat può contenere fino a 40 mila euro

Mediagallery

Succede anche questo. Succede che si faccia esplodere letteralmente il bancomat per rubare i contanti. E’ accaduto intorno alle 2 di stanotte in via Ciardi, accanto a Decathlon, alla filiale della Cassa di risparmio di Volterra. L’allarme antincendio della tabaccheria vicina ha allertato un istituto di vigilanza privato: arrivati sul posto i vigilantes si sono accorti che nell’esercizio commerciale era tutto a posto mentre era stato fatto esplodere il bancomat. È poi intervenuta la polizia che visionerà i filmati delle telecamere per cercare di risalire agli autori. Non si conosce ancora il bottino preciso ma la cassa del bancomat può contenere fino a 40 mila euro.

Riproduzione riservata ©

29 commenti

 
  1. # Gabriel

    Ganzi de..son cose che scacciano la crisi hahaha

  2. # ???

    Ma non c’è il sistema di protezione che fa macchiare i soldi di inchiostro indelebile??

  3. # libertino-libertario

    è quello che volevan fare i due che preparavano la bomba nei garage sotto l’attias?

  4. # De ma De !!!

    Boia de’ …ora hanno anche il Bazzuka . Siamo peggio che a Kabul!!!!

  5. # Marco

    Bravo, sono proprio cose di cui ridere….

  6. # orestino

    Città ormai consegnata alla malavita, abbandonata al degrado ed incapace di arginare il disagio sociale….

  7. # Crociato

    Ormai siamo ai livelli di Bogotà o di Beirut… e i buonisti vorrebbero fare pure un altro indulto!

  8. # SIMO

    spero che ci sia il dispositivo che macchia irrimedialmente le banconote… cosi ci possono fare i coriandoli.

  9. # Gerone

    L’aumento dei furti significa aumento dei costi delle polizze assicurative per le banche quindi aumento dei costi per le operazioni bancarie, i conti correnti e via così. In poche parole secondo il tuo ragionamento dobbiamo metterci a carico anche i ladri. Certo, questi bastardi sono ladri e basta, perlomeno non ci prendono in giro dicendoci che lo fanno per il nostro bene ….

  10. # Gerone

    … come fanno quelli che invece delle bombe e dei bancomat usano ideali politici e leggi, ormai perfettamente equiparabili ad attrezzi da scasso.

  11. # Alberto

    Voglio vede se c’erano i tu vaini!!

  12. # PIO

    E ora i soliti noti diranno: ” e’ colpa della miseria …”
    siamo alla frutta

  13. # Danielmaries

    La guerra per la sopravvivenza è appena iniziata. E sarà una guerra senza sconti di vittime o crudeltà. La guerra la vivranno solo i poveri o i cittadini comuni che dovranno difendere con i denti i pochi risparmi. Per banchieri, ricchi imprenditori o politici danarosi , nessun problema. I loro affari li realizzano in uffici o case blindate e attraverso il telefono o il pc accumulano ricchezze,. Se escono dai quei luoghi blindati, hanno la scorta. Loro di certo non devono stare aperti di giorno o di notte, al pubblico, in quartieri mal vigilati ,ideali per bande di sbandati senza scrupoli e non rischiano la vita per pochi euro.

  14. # liburnico

    I bancomat hanno un sistema “sporca” banconote per cui il contante diventa inutilizzabile… lo sanno anche i muri … quelli Italiani intendo… a buon intenditor poche parole…

  15. # Mattia

    Si, ma se sono ladri livornesi mica lo sanno

  16. # carlo

    non tutti ce l hanno! Si vede che i ladri sono più informati di te…di qualsiasi paese siano

  17. # alan

    ..un colpo del genere con quel risultato necessita di essere pianificato ed eseguito alla perfezione.
    Ergo non è stato eseguito dai soliti ladruncoli ma da “mestieranti del crimine”
    Cose così non se ne erano mai viste nella nostra città.
    Questo è l’ ennesimo campanello di allarme che suona e che le nostre istituzioni dovrebbero “sentire e prendere in considerazione” affinché la nostra bella città non sprofondi in un baratro nel quale evidentemente ha già messo una gamba…

  18. # alan

    …far saltare un bancomat in quel modo non è lavoro da “ladruncoli affetti da miseria” ma da “professionisti del crimine”

  19. # Retti Alessio

    No .. ora si piange perché rubano alle banche. Sappi caro marco che le banche stanno rovinando le piccole aziende italiane e te lo dice uno che a una piccola impresa a cui le banche tolgono mediamente 4000, 00 a trimestre per competenze e spese varie. e secondo te mi metto a piangere quando rubano a loro?

  20. # marco

    guarda se la pensi cosi hai diritto ad una sola risposta, fai festa !!! ora mi tocca anche sentir dire che uno gode quando succedono queste cose….mah !!!!

  21. # piattolina

    No, non hai capito. L’indulto lo fanno per il Berlusca.

  22. # Retti Alessio

    Beato te… Ascolta facciamo a cambio di lavoro poi tra un annetto mi dici se ancora piangi quando rapinano le banche

  23. # Retti Alessio

    E comunque se faccio festa ci pensi te a mantenere la mia famiglia con bimba di 8 anni? Sai non so se vedi tg o leggi giornali, ma se faccio festa non è che dietro l’angolo ci sia un lavoro alternativo….

  24. # emma

    Povera lingua italiana

  25. # Gianluca

    colpo classico. E’ vero che il bancomat può contenere così tanti contanti ma specie in quella zona, di notte, chi va a prelevare ? se il direttore della banca non è ingenuo, di certo non ci avrà lasciato più di 3-4 mila euro.

  26. # maurino

    Il direttore ci mette quello che ci “deve” mettere. Non è che un bancomat si puo’ riempire di giorno perche’ c’e il centro commerciale e svuotare la sera perchè la zona è “quasi” deserta…..ti assicuro che anche in quella zona di notte i prelievi vengono fatti e anche tanti.

  27. # RABAGLIATI DOC

    ….VEDO CHE LA CITTA’ DI LIVORNO ,UNA VOLTA ISOLA FELICE ,OGGI è SEMPRE Più PREDA DI EPISODI SEMPRE Più GRAVI …..DEL RESTO IL DETTO …..VIENI A LIVORNO E FAI COSA TI PARE …..SI STA CONFERMANDO IN PIENO !!

  28. # dave

    Livorno è la citta piu tranquilla della toscana .

  29. # mario3

    retti alessio un lavoro alternativo c’è….. rapina banche, tanto chi se ne frega.

I commenti sono chiusi.