Fuga di ammonio, operaio intossicato

Mediagallery

Un operaio di circa 40 anni è rimasto intossicato mentre stava lavorando all’interno di un appartamento in via Ricasoli 51. E’ accaduto poco dopo le 13. In base a quanto appreso, il lavoratore stava riparando un condizionatore presente sul terrazza quando si è rotta una tubatura provocando una fuoriuscita di acqua e ammoniaca. La “spruzzata” di ammonio ha colpito l’uomo, in particolare agli occhi, creandogli una sensazione di irritazione.
Lo “strano” odore è arrivato in strada e anche molti cittadini hanno lanciato l’allarme. Il 118, ricevuto le richieste di aiuto, ha inviato una ambulanza della Misericordia di Livorno. L’uomo, che lamentava un forte giramento di testa, è stato medicato in strada e poi trasportato al pronto soccorso per degli accertamenti. Le sue condizioni non sono apparse preoccupanti.
Sul posto è arrivata anche una squadra di vigili del fuoco. I pompieri hanno ispezionato l’abitazione verificando che non vi fossero ulteriori perdite e mettendo così la casa in sicurezza.

 

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # Giovanni

    Ci sono passato proprio in quel momento e l’odore era tremendo. Speriamo non sia nulla di grave per questo operaio, tanti auguri di pronta guarigione

  2. # Alla Frutta

    Che sfortuna …… comunque quando si esegue quei lavori una mascherina e un paio di occhiali da lavoro non farebbero male

  3. # enzo

    Se è un normale condizionatore non funziona ad ammoniaca.

I commenti sono chiusi.