A 15 anni distrugge una panchina con l’auto rubata. Il giovane aveva già colpito al Carolina Cafè

Nel corso dei controlli un poliziotto, raggiunto più volte dai calci, è finito al pronto soccorso ottenendo 5 giorni di prognosi per contusione al ginocchio sinistro

Mediagallery

Nel corso delle ore è saltato fuori che lo stesso ragazzo ha partecipato al furto con spaccata subiti dal bar Carolina Cafè in via Cairoli nelle notti tra il 18 e il 19 ottobre in cui venne arrestato l’amico 22enne. Lo ha comunicato il 30 ottobre la polizia. Il 15enne è stato scovato dalla polizia in un fondo abbandonato di Livorno con il giubbotto che aveva indossato al rovescio per perpetrare il furto nel bar.
Dai successivi rilievi fotografici sull’indumento, sull’anello e il bracciale, evidenziati dalle immagini delle telecamere di sorveglianza del bar, è emerso che si trattava proprio della stessa persona che la scorsa notte ha distrutto una panchina con un’auto rubata, mettendo a repentaglio l’incolumità dei cittadini che in quel momento si trovavano nella zona.

Con l’auto rubata distrugge la panchina – Il conducente, minorenne, denunciato. Il passeggero arrestato. E’ finita così la folle corsa di due giovani, andata in scena nella notte fra il 28 e 29 ottobre, su una Chevrolet Captiva risultata rubata la scorsa estate a un livornese. I due a bordo dell’auto si sono schiantati prima contro un pilastro in marmo in via della Madonna, perdendo la targa, e poi contro una panchina di piazza Grande, lato via Pieroni (clicca su una delle icone sotto alla foto grande per ingrandire le immagini e navigare la fotogallery).
La polizia è riuscita a rintracciare e fermare il passeggero della vettura in via dell’Angiolo. Si tratta di Doghammi Mohamed, tunisino classe 1996, raggiunto e bloccato con non poche difficoltà dagli agenti nei confronti dei quali lo straniero ha sferrato pugni, calci e minacce. Il 19enne è stato arrestato per ricettazione, danneggiamento aggravato in concorso, resistenza, oltraggio e minacce a pubblico ufficiale. L’arrestato si trova ora nelle camere di sicurezza della questura in attesa di giudizio.
Fermato anche il conducente: Badr Rlab, marocchino classe 2000, quindi minorenne, autore tra l’altro di furto di un cellulare ai danni di un altro marocchino perpetrato nella stessa serata e di cui la stessa vittima aveva presentato regolare denuncia. Il 15enne, trattandosi di minore, è stato denunciato al tribunale dei Minori per i medesimi reati ed affidato, dal pm, a persona idonea.
Nel corso dei controlli un poliziotto, raggiunto più volte dai calci, è finito al pronto soccorso ottenendo 5 giorni di prognosi per contusione al ginocchio sinistro. I due avrebbero percorso a buona velocità un tratto del porticato e della zona pedonale di via Grande prima di devastare la panchina e un palo. A quel punto, fermi sotto una pioggia battente, sono stati raggiunti sul posto da una pattuglia della polizia municipale e della polizia di stato. Il tutto è andato in scena davanti agli occhi di alcuni passanti i quali non hanno potuto far altro che contattare le forze dell’ordine denunciando l’accaduto.

Riproduzione riservata ©

72 commenti

 
  1. # Mi immagino

    O di che nazionalità saranno mai???

  2. # laura

    E ORA ? A LAVORARE SODO FINCHE’ NON RIPAGANO IL PROPRIETARIO DELL’AUTO E TUTTA LA COMUNITA’ A CUI HANNO ARRECATO DANNO!
    E INVECE….PROCESSO..CHIACCHERE…LORO SEMPRE IN GIRO A FARE ALTRI DANNI..

  3. # andrea

    ho visto la scena con i miei occhi…. sono stati due ragazzi di età molto giovane probabilmente tunisini

  4. # Alla Frutta

    Che importanza ha sapere la nazionalità? Ah già. … se sono stranieri in carcere e buttare le chiavi se sono Livornesi o comunque Italiani….. sono ragazzate…. che patetici razzisti.

  5. # Victor

    Il carcere deve essere per tutti coloro che lo meritano,…. Ma un dato e’ inconfutabile la maggioranza provengano sempre da posti ormai noti a tutti.
    Felice di essere patetico razzista come ci definisce ” Alla Frutta”

  6. # jobbee

    Indipendentemente se sono livornesi o stranieri,andavano presi a calci nel sedere e messi in galera,invece solo la denuncia si son presi,perche abbiamo una Giustizia che non funziona.
    Se sono stranieri al termine delle pena andrebbero pure espulsi e rimpatriati x sempre.

  7. # Ugo

    Non si sa, ma se hanno scelto di vivere a Livorno vuol dire che sono a loro agio qui.

  8. # monica

    Non la buttare via la chiave dagli un premio !

  9. # #"Monica"

    Ma bbbastaaaaa

  10. # franco

    x alla Frutta
    la nazionalità è importante perchè qualcuno, come te, possa cominciare a capire che i clandestini vanno espulsi e gli stranieri regolari condannati ed espulsi se commettono dei reati niente rinnovo di permesso di soggiorno !!!. Se invece sono cittadini italiani, non importa il loro colore o nazionalità.e le loro origini, ma severamente condannati. QUESTA E’ LA DIFFERENZA !!!

  11. # Fabio

    Il vostro caro Renzi, per mano del suo scagnozzo al ministero dell’interno , ha dato ordine alle questure di non divulgare i nomi dei delinquenti se sono stranieri o rom. Questo per tentare di placare il malcontento della gente che inizia ad averne veramente le scatole piene. Invece di fermare questa gentaglia mettono il bavaglio ai giornali. …….e adesso non pubblicheranno nemmeno questa ….

  12. # vasco

    In Tunisia le Chevrolet Capture sono a disposizione di tutti e guidare su di una zona pedonale è normale. D’altra parte è normale anche per i tedeschi mi sembra di ricordare. E’ giusto rispettare le loro regole, in fin dei conti hanno solamente rotto una panchina, cerchiamo di non essere troppo severi, altrimenti va a finire che in Italia non ci vengono più e probabilmente ne sentiremmo la mancanza.

  13. # Alla Frutta

    Franco su questo sono pienamente d’accordo con te. Ma mi riferivo al commento che chiedeva la nazionalità come se la gravità del fatto dipendesse da quello. Negli Emirati Arabi se commette un fatto grave un emigrato viene messo carcere e poi una volta scontata la pena espulso a vita. Mentre gli emiratini una volta scontata la pena devono essere sottoposti a visite psicologiche e psichiatriche per restare cittadini arabi. Noi abbiamo il vaticano e siamo lontani anni luce. Poi critichiamo (ovvero criticano, perche io non lo faccio) loro per i burka.

  14. # Vinicio

    Sono livornesi perché nati e cresciuti a Livorno anche se la nazionalità non è italiana. Frequentano scuole di Livorno e i livornesi. Se fanno atti simili è perché la gente che hanno intorno (genitori, insegnanti, amici e semplici cittadini) gli hanno fatto capire che certi comportamenti si possono fare.

  15. # Ginogino

    Il bello è che si continua a parlare di integrazione……ci spiegate come si può fare?

  16. # Mono

    ma te guardo caso la nazionalità eh….ormai quando appare un articolo così si sa sempre chi c’è di mezzo… macchina rubata ed uno di loro rilasciato….

  17. # Nedo

    Ma è possibile che con tutti i professori che ci sono qui…non ci sia mai uno che mi spiega per quale motivo per un reato del genere (furto, danneggiamento) non si fa nemmeno un giorno di carcere? ma lo prevede l’ordinamento giuridico? Cosa bisogna fare, come minimo, per essere arrestati?

  18. # basito

    Se la macchina è stata rubata ad agosto e continuava a girare in mano a queste brave persone dimostra che c’è un ottimo controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine ! Ne vedremo sempre di più delle belle !

  19. # teodo

    credo che si debba smettere di fare i finti compagni e constatare amaramente che da quando ci siamo riempiti di questa gente clandestina, senza nulla da perdere, i reati sono a dir poco triplicati. Con questo non vuol dire che gli italiani disonesti debbano essere giustificati, assolutamente, ma non vedo perché si debba subire reati da persone che per il 90% non dovrebbero essere qui.

  20. # John

    E chi paga siamo noi, come sempre.

  21. # daniele

    Ma proprio li la dovevano mettere la panchina ?!

  22. # lorenzo

    Io ci vedo un atteggiamento di disprezzo nei nostri confronti.. e quasi sempre e’ cosi’

  23. # Lorenzo

    Se Teodo e Victor potessero mettere a disposizione di tutti i dati o le statistiche che mostrano quanto affermano gliene sarei grato, altrimenti restano solo discorsi da bar.

  24. # mancino

    Hai ragione, ma allora perchè non la ripaghi te? EVVIVA il monumento ai 4 mori e abbasso i nuovi Saraceni…….

  25. # Luca

    Sono tunisini basta leggere l’articolo!!! E sarà sempre peggio, qua poteva scapparci il morto!!!

  26. # Max69

    Bella mi’ polizia americana!!!

  27. # Rino

    “L’altro invece è stato rilasciato” ….. Va bene così!!! Sempre meglio.

  28. # Massimo

    Siamo alle solite. Qui non si tratta di essere razzisti ma, purtroppo, di constatare che per certe popolazioni il rispetto delle regole, la legalità, l’attenzione verso il prossimo , inteso sia come persona che come bene comune, non ha alcun valore. Tutto qui. Per questo poi ti portano al punto di desiderare fortemente che tornino a casa loro e, ripeto, non è razzismo, ma solo necessità di sentirsi più sicuri a casa propria e di non assistere al degrado e allo scempio del bene pubblico. E intanto..uno è già fuori…a cimentarsi in nuove “imprese”. #orabasta

  29. # Robe

    Italiani o stranieri in carcere per un bel po’ tutti e due e prima di uscire devono aver ripagato i danni sia dell’auto che degli arredi alla città, altrimenti restino in galera!!!! Ma i magistrati possibile che non tengano conto dell’opinione dei comuni cittadini?

  30. # Roberto

    Ci vuole una Disciplina MOLTO più forte.
    Questi fanno così perchè sanno che tanto la passano liscia.
    E sarà sempre peggio. In Romania o in Tunisia, non si permettono di fare queste cose, altrimenti quando escono di caserma non camminano più.

    Ovviamente questa cosa vale anche per gli Italiani.

  31. # orso

    @Allafrutta i discorsi li porta via il vento,parliamo di fatti.I fatti sono che da quando c’e’tutta questa immigrazione i reati sono aumentati e di molto.Sanno che qui possono fare quel che gli pare ,il giorno dopo sono fuori .E se stanno dentro ci stanno per poco.E sono arrivati tanti,troppi delinquenti.
    E’ RAZZISMO DIRE QUESTO ?
    E’ RAZZISMO DIRE CHE ,dal momento che abbiamo gia’ i nostri delinquenti-che nessuno vuole giustificare-sarebbe il caso di non importarli in massa anche dall’estero?

  32. # orso

    @lorenzo perche’ invece di fare il buonista non te la vai a cercare da solo una statistica sulle presenze in carcere di immigrati. Vai tranquillo che trovi una risposta alla tua domanda, ma tanto l’atteggiamento non lo cambiate finché la cosa non vi tocca direttamente.

  33. # giada

    La cosa più grave secondo me è il fatto che sono stati solo denunciati! E questo contribuisce non poco a far entrare in Italia gente di questo tipo. Venghino, siòri, venghinoooo! Quando poi Livorno sarà totalmente in mano a questi delinquenti, poi se ne riparla….e non manca tanto!

  34. # Lorenzo65

    Deh, vi lamentate adesso per aver rubato un’auto e distrutto una panchina? Quando si accorgeranno che potranno anche prendervi a bastonate per strada o in casa e portarvi via tutto senza rischiare, come al solito, la galera, ne vedremo delle belle! Forse sta già accadendo…

  35. # Matteino

    Ora arriverà il fenomeno a farci la ramanzina sull’integrazione.

    Io invece dico è andata bene che era una serata piovosa e quindi la panchina era deserta !! Altrimenti ci scappava anche il morto !

  36. # Enrico

    Rilasciato???

  37. # palmira mattia

    e la panchina chi la ripagherà?

  38. # Ginogino

    Vedi Giada basta ricordare gli scafisti che una volta catturati dissero NON TI PREOCCUPARE SIAMO IN ITALIA E TEMPO DUE GIORNI SIAMO DI NUOVO FUORI ( MAGARI A DELINQUERE DI NUOVO ) e se questi discorsi non vengono fatti nei LORO PAESI ci sarà un motivo o no ???

  39. # natoil4luglio

    …io avrei un certo vago sospetto su questo. Di sicuro non quei due.

  40. # Giulia

    perchè l’altro è stato rilasciato?

  41. # gabri

    io farei in un modo solo….livornesi o no, anche se ritengo che gli stranieri si sentono in una botte di ferro e non so perche’….ma chi fa queste cose deve essere punito farei asfaltare una strada e pulire le stalle ecc….vedrai che poi ci penserebbero due volte a fare i comodi suoi….!

  42. # freefree

    il comune provveda il più presto possibile a far toglier le panchine posizionate lungo le strade e piazze , sono ingombranti e pericolose alla circolazione

  43. # Alla Frutta

    Orso io mi riferivo soltanto al primo commento che chiedeva la nazionalità come se da italiano o da straniero il reato cambiasse. Poi che in Italia non ci si leggi per punire seriamente chi delinque che sia nero bianco giallo olivastro o grigio sono d’accordo con te.

  44. # floyd

    Bello l’incontro tra diverse “culture”… sì, sì…

  45. # lorenzo

    Troppo comodo tacere la nazionalita’… patetco buonismo

  46. # massimo57

    Finché staremo qui a scrivere non risolveremo niente occorre creare comitati seri per sensibilizzare le autorità competenti affinché intervengano.

  47. # Marco

    Mi chiedo come sia possibile che un paese ricco di potenzialità ineguagliabili come l’Italia si trovi in queste condizioni da codice rosso…. Poi leggendo commenti come quello di Vinicio penso che c’è solo da essere contenti se non siamo ridotti peggio di come siamo.

  48. # Nedo1

    La colpa è della panchina razzista che si è messa in mezzo mentre la risorsa minorenne si divertiva a guidare una macchina rubata e fare gincane in citta’….

  49. # luca

    domanda: a chi è stato affidato il minorenne e quanto stara’ dentro il maggiorenne???rimpatriare rimpatriare

  50. # Meglio populista che pidiota

    Volevo avvisare la polizia a farsi picchiare e non reagire altrimenti quelli del pd li denunciano per tortura

  51. # jacklafuria

    i livornesi per ora queste cose non le fanno.

  52. # harley

    i danni chi li paga?

  53. # roberto

    caro compagno, certo sei un compagno, che pero’ in casa sua non ha certo ospitato nessun extra comunitario

  54. # Robe

    Caro amico… i danni li paghi te, li pago io e tutti gli onesti italiani che pagano le tasse….

  55. # Mario

    …. forza SALVINI…..

  56. # franco

    ecco che arrivano le scritte razziste sui muri… colpa dei nostri politici..che col buonismo e la tolleranza hanno creato una esasperazione di alcuni… PER ORA

  57. # andrea

    Per fortuna abbiamo vinto il premio ” SICUREZZA ” .

  58. # enzo

    Non solo hanno distrutto un bene comune;
    Li abbiamo curati ;
    chi paga ?
    Come al solito noi con l’IMU , TASI , IRPEF ; Ecc….
    Viva chi dice :
    Accoglienza
    VERGOGNA

  59. # cittadinp

    Ha preso a calci un poliziotto provocandogli una contusione al ginocchio e magari il tutore dell’ordine ha dovuto immobilizzarlo senza torcergli un capello! Se lo faceva in un’altro stato due randellate le prendeva sicure e quando le prendi ci pensi su due volte prima di fare lo stupido…

  60. # Tuttodarifare

    Cari “COMPAGNUCCI DELLA PARROCCHIETTA” se continuate così aprite le porte a MATTEO……

  61. # stefano

    se continuiamo ad accoglierli e trattarli bene, saranno sempre di più e faranno ciò che vogliono tanto non hanno nulla da perdere.

  62. # amaranto67

    lorenzo invece di fare discorsi da militante “pro clandestini” perche non ti documenti su come è composta la popolazione delle ns carceri? sono il primo a dire che non si puo tacciare ogni straniero di essere un delinquente, non è cosi, ma il dato inequivocabile è che a fronte di una presenza di stranieri tra regolari e non che si attesta intorno al 11% abbiamo un 32% di detenuti extracomunitari ospiti delle patrie galere… senza contare quelli che per tante ragioni in carcere non ci finiscono perche associati ai domiciliari o perche espulsi (ma lo saranno davvero?) oppure perche non identificati… il tuo è un atteggiamento dettato solo da un’ideologia distorta che sa solo confutare tutto quanto non conforme alla dottrina, anche quando, e questo caso ne è l’esempio, l’evidenza è sostenuta dai fatti.

  63. # amaranto67

    io direi che è gia accaduto, basta vedere il coprifuoco che c’è in zona pontino, borgo reale. dopo una cert’ora, fanno cosa vogliano fino a che ora vogliano e i locali zitti senno son Catsi loro…. se quarcuno che sta in zona è in grado di smentire sarei veramente contento…

  64. # buonista

    mi aspetto che il poliziotto sia stato duramente redarguito per aver arrestato 2 profughi, richiedenti asilo che scappano da una guerra. Chi pensa il contrario è un razzista e fascista. Loro hanno diritto a delinquere. Già hanno diramato di nascondere i reati degli stranieri, come se fossimo deficienti di non capirlo ugualmente di essere fuori controllo

  65. # Nedo

    Che schifo, non c’è niente da aggiungere, nessuno da difendere: se sono italiani in galera, sennò che scontino la pena nella loro nazione: sono la prova evidente che non sono capaci nemmeno un minimo di integrarsi

  66. # franco

    il problema non è la giusta accoglienza che facciamo ai rifugiati.. il problema è invece la nostra legge e la burocrazia che permettono di essere scarcerati e di rimanere in Italia. Abbiamo modificato la Costituzione ?.. bene.. possiamo modificare anche le leggi…
    CHI DELINQUE ED HA IL PERMESSO DI SOGGIORNO, CONDANNATO E POI ESPULSO
    CHI E’ CLANDESTINO ESPULSO SUBITO
    così difficile ?

  67. # Fulmine

    Saremo patetici razzisti ma certa gente a casa sua …… Non abbiamo bisogno di loro abbiamo già troppi problemi coi nostri connazionali…….

  68. # Iena Plissken

    Li arrestano, li rilasciano, li arrestano di nuovo. Sembra un assurdo gioco dell’oca. C’era una volta un presidente del consiglio che ne aveva fatte più di Cacco, per lui hanno cambiato leggi, escogitato lodi e chi più ne ha più ne metta. Garantisti con lui, garantisti con tutti quelli che commettevano reati. Al governo assieme a lui, a votare queste schifezze, chi c’era? Quelli che ora strillano più di tutti, “padroni a casa nostra”, “ruspe”, che poi erano quelli che investivano in diamanti in Kenya, mandavano i figli a comprarsi la laurea a Tirana etc. etc. Aprite gli occhi, se volete che le cose cambino.

  69. # bob25

    hai ragione, fanno tutti i vaghi….ma quando i partiti populisti e anticlandestini prenderanno (perché prenderanno) una valanga di voti, saranno tutti stupiti e meravigliati……

  70. # noway

    lorenzo basta che leggi l’ultimi 10 articoli di cronaca di quilivorno.

  71. # Fabio

    Infatti il presidente del consiglio di ora (che nessuno ha eletto……) ha risolto brillantemente i problemi, l’unico paese europeo che non cresce (a parte la Grecia ) , fai bene ad essere soddisfatto…..meno male siete rimasti quattro gatti.

I commenti sono chiusi.