Sicurezza nei cantieri, denunciati due imprenditori dai carabinieri

L’attività si è pertanto conclusa con la denuncia a piede libero dei due rispettivi titolari delle imprese impegnate nei lavori all’interno dei cantieri, il 70enne Z. D., albanese residente a Livorno, ed il 42enne F. R., di Livorno

Mediagallery

I Carabinieri della Compagnia di Livorno, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro, nel pomeriggio di ieri hanno eseguito alcuni controlli nei cantieri edili operanti nella zona di Stagno.
Nel corso dell’attività, in particolare, i militari hanno effettuato due accessi ispettivi nei confronti di altrettanti cantieri procedendo ad una serie di controlli amministrativi e, soprattutto, volti ad accertare il rispetto delle previste normative in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.
L’attività si è pertanto conclusa con la denuncia a piede libero dei due rispettivi titolari delle imprese impegnate nei lavori all’interno dei cantieri, il 70enne Z. D., albanese residente a Livorno, ed il 42enne F. R., di Livorno. Il primo, in particolare, è stato deferito per la violazione del D.Lgs del 81/2008, ovvero per il reato di “Mancata adozione nei lavori in quota di adeguate impalcature”. L’altro titolare è invece stato denunciato per il reato di “Omessa adozione di provvedimenti necessari in materia di pronto soccorso e di assistenza medica di emergenza”, previsto dallo stesso D.Lgs del 2008.

 

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # coordinatore

    Ma quanta pubblicità per due ispezioni nei cantieri edili. Certo che i carabinieri non si muovono se non hanno il giornalista al seguito!!. Quelli della sicurezza sul lavoro della ASL ne fanno minimo due o tre al giorno di ispezioni nei cantieri, senza tanti proclami e tam tam mediatici. Inoltre avrei anche delle perplessità sulle competenze tecniche dei suddetti carabinieri in materia di costruzioni edili . Sarebbe meglio dirottare queste forze per combattere le oramai appurate infiltrazioni della malavita organizzata negli appalti dei grandi cantieri e alla lotta vera contro il lavoro nero. Andare a fare un’attività già espletata da un altro ente ( e vi dico , anzi vi dice il mio portafogli, che sono anche molto presenti e molto severi) in maniera sporadica e solo repressiva non serve assolutamente a niente!!!

  2. # okkioallabusivo

    Un consiglio: fate i controlli anche su tutti quei cantieri e cantierini vari che lavorano anche di sabato pomeriggio, e sui singoli operai che lavorano negli appartamenti di sera e di domenica mattina… sono TUTTI AL NERO e senza permessi. E tutti sicuramente hanno qualche scheletrino nell’armadio (sperando che ce l’abbiamo solo lì…)

  3. # amedeo

    E UN EVENTO RARO LA ASL DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE I CONTROLLI LI FA OGNI GIORNO:
    NESSUNO LO PUBBLICIZZA:
    COSA SI VUOL FAR PASSARE ALL’OPINIONE PUBBLICA?

I commenti sono chiusi.