Baracchina Rossa, ciclista si scontra con un'auto: gravissimo

Mediagallery

Grave incidente davanti alla Baracchina Rossa, dove intorno alle 9,30 si è verificato uno scontro fra un’auto e un ciclista di 73 anni. Secondo quanto appreso, il ciclista stava pedalando in direzione Accademia quando si è scontrato con la vettura che si stava immettendo nel viale Italia da via del Mare perdendo conoscenza. L’impatto per il ciclista è stato attutito in parte dal casco che indossava regolarmente. A intervenire per primi per regolare il traffico, in attesa dei vigili urbani, sono arrivati i carabinieri. L’uomo è stato trasportato al pronto soccorso dall’Svs. Le sue condizioni sono serie in quanto ha riportato un trauma facciale e politraumi.

Riproduzione riservata ©

54 commenti

 
  1. # Silvia

    Incroci maledetti ! Auguri al ciclista ..

  2. # Roberto0586

    Ma non c’è la pista ciclabile in quel punto???

  3. # Fatemi indovinare

    Fatemi indovinare…….Donna o Vecchio al volante?????…..

  4. # antonio

    ma dalla parte opposta non c’è la pista ciclabile? se ne discute tanto e poi non vengono usate… auguri di buona guarigione

  5. # Alice

    Pericolosissimo quell’incrocio….

  6. # Antani

    Ma quali incroci maledetti. Maledetti gli automobilisti che non guardano un c…!!

  7. # mario3

    ma quale incroci maledetti, a occhio è colpa dell’automobilista che non ha rispettato la precedenza

  8. # Nedo

    Un alpinista cade dalla montagna e scrivono montagna assassina….un uomo annega in mare e dicono mare assassino…uno fa un incidente e adesso dite incroci maledetti….ma fatela finita, la colpa e sempre solo degli uomini che per distrazione, negligenza o colpa, fanno qualche cosa di sbagliato. Incominciamo a crescere e ad assumerci le nostre responsabilita`………..

  9. # fra

    mi dispiace per il ciclista e spero possa presto rimettersi; siamo alle solite, come ho scritto altre volte, Livorno è drammatica per la circolazione stradale; la maleducazione e la disattenzione di molti utenti della strada unite alla pericolosità delle strade cittadine fanno un mix terribile; e il Comune cosa fa? Niente.

  10. # fra

    le piste ciclabili sono infrequentabili dai ciclisti poiché ci vanno i pedoni anche con i cani sciolti

  11. # AndyBlacks

    Automobilista in carcere da subito

  12. # De ma De !!!

    Incroci no…rotatorie no …ma la smettete un poino di rompere e vi fare un esamino di coscenza…chi non sa guidare va’ col Pullman fine….LE STRADE , NON SI MOVANO …!!!!!

  13. # mau

    Donna ma almeno non è scappata provocando altri Danni…nel weekend meglio Una Bella corsa Che usare LA bici..troppi incapaci nei giorni festivi

  14. # Pasquale

    Pista ciclabile? Ma quale quella dove camminano tutti anche in gruppo e se scampanelli prendi due ciaffoni?

  15. # Nedo

    Bravo! Giusto oggi verso le 11 portavo i miei 2 bimbi piccoli sul lungo mare, esattamente alla giostra sulla rotonda. Un BMW nero guidato da un giovane mi ha sorpassato, andando a tutta velocita` e contromano per almeno 200 metri. A terra in quel tratto c`e`la doppia linea continua… vi giuro che sara` andato almeno a 160…questi sono delinquenti che andrebbero tirati giu dalla macchina e presi a calci nel……Poi danno la colpa alle rotatorie e agli incroci!

  16. # alessandro chiesa

    E che cavolo… Ma per cosa le hanno messe le aree ciclabili. E’ vero che a Livorno da questo punto di vista siamo meno organizzati e meno pronti di altre città, ma quelle poche che ci sono e che diamine usiamole, indipendentemente di chi sia la responsabilità dell’incidente

  17. # Bruno

    Urbanisticamente si sta peggiorando, automobilisti sempre piu’ indisciplinati purtroppo e chi ci rimette sempre i soliti: Pedoni e ciclisti!

  18. # pista ciclabile

    QUANDO ESISTONO LE PISTE CICLABILI VANNO USATE.

  19. # alessandra

    si, confermo: è quello che poi si è schiantato su viale del risorgimento, solo fortuna che non si è fatto nulla lui e che non passava nessuno in quel momento! Solo danni, gravi, alle auto parcheggiate… le ha spostate sul marciapiede!

  20. # Roberto

    La pista ciclabile chi l’ha fatta è un genio

  21. # Michele

    ma cosa aspettano a metterci una bella rotatoria al posto di quell’incrocio, poi all’incidente dopo la facciamo levare e mettere da un’altra parte.
    Ho avuto un’idea!!! Le rotatorie con le ruote, le levi da una parte e le metti da un’altra a seconda di cosa dicono i commenti

  22. # roberto0586

    Giusto l”ho detto subito anche io…Auguri al ciclista di pronta guarigione..

  23. # Luciano

    inutile tutti i giorni siamo qui a commentare incidenti gravi, e la responsabilità è la stessa, distrazione, velocità elevate, sms, mancanza di precedenze, si passa con il rosso e quasi quasi ci si ferma con il verde perchè è Trend, ma si da la colpa agli altri, rotatorie , incroci, comune, polizia etc etc, e bisogna guida bene!! è corpa nostra di quando abbiamo colpa, siamo grandi smettiamo di fare i bimbi e pigliamoci tutti le nostre responsabilità, crescere studiare e migliorarsi.

  24. # PIO

    Avviso: non usate la bici per evitare di essere considerati BERSAGLI MOBILI….

  25. # Mario

    spiegami come fanno la bmw che ieri sera ha fatto la carambola sul v.le del risorgimento e la bmw che questa mattina alle 11 avrebbe fatto quel sorpasso azzardato sul v.le italia ad essere le stesse,per favore.

  26. # DANIELA

    Ci buttano giù come papere al tiro a segno! Dovete andare piano ! Ma perché non dovremmo andare in bici? Essere terrorizzati? Perché ? Allora sarebbe giusto dire non camminare a piedi sul marciapiede perché ti investano le auto? Allora in bici no a piedi no , si vola! Ci vuole responsabilità , pazienza, attenzione e non avere tutta quella fretta , sembra che ci sia dietro un leone affamato .

  27. # stefano

    auguri di pronta guarigione al ciclista ormai la strada e’ diventata una giungla……..

  28. # Susanna

    sono vere tutte le cose scritte da voi ma vi e’mai capitato ad un incrocio a causa di auto parcheggiate i seconda fila ed altro che non vedi niente nell’immetterti? uno si sposta un pochino per vedere e se passa qualcuno in bici o scooter la frittata e’ fatta!!!!

  29. # MarcomX

    Si ma l’auto ha lo STOPPPPPPE!! Un so se l’hai presa……….a prescindere da la pista ciclabile e si devan ferma’ …..o no?

  30. # luca

    momentacci per i ciclisti poi dicono che pedalare fa bene mah!!!

  31. # Emme

    Allora era al telefonino o si truccava….

  32. # Luca79

    o lo vedi?!!ora la colpa è del ciclista che non ci doveva stare!!ma via su!!è vero che i ciclisti devono stare sulle piste e spesso non lo fanno(vedi viale carducci)..ma comunque avete mai visto ciclisti pseudo professionisti con bici da corsa,casco e tuta sulle piste ciclabili?mi sembra ovvio che se uno vuole andare in bici per sport e non per passeggiata usi la strada!

  33. # Lilli

    La pista ciclabile li c è perché non l’ha usata? E peggio per lui

  34. # mima

    d’accordo ocn la colpa dell’automobilista, ma se c’è una pista ciclabile la devi usare, per strada ci vai quando c’è il giro d’italia e fermano le macchine. il fatto di avere la bicicletta non vuol dire che hai ragione a priopri e poi vorrei saper proprio se c’è un concorso di colpa proprio perche non usava la pista adiacente

  35. # mau

    ma senti vesto vi’..è gravissimo e fate anche commenti tanto per aprire bocca.
    Poi la foto dice chiaramente che è un ciclista sportivo (anch’io) e la media è sui 30 orari..dimmi te se i ciclisti sportivi possano andare sulle ciclabili livornesi!

  36. # fox

    Hai perfettamente ragione i ciclisti nelle ciclabili e bom a rompere i c……i per la strada come quelli Che fanno i gruppetti tanto se ne stiri uno e colpa degli automobilisti…..e ora giu con i pollici Rossi

  37. # Gerone

    andava più veloce della luce …

  38. # yoghi

    quindi se i ciclisti vanno sulla pista ciclabile si può tirare dritto agli stop?

  39. # burrasca

    A livorno regna l’ignoranza più totale in fatto di educazione stradale ognuno ha il proprio codice stradale privato! E se non esistono vengono inventate!

  40. # fra

    il comune ti metterà sul sedile del passeggero un addetto a dirti di stare attento mentre guidi, va bene?

  41. # Nedo

    Alessandra chiaramente non e` lui, visto che l`episodio che ho raccontato io e` successo stamattina…comunque di pazzi alla guida ce n`e` evidentemente piu` di uno, poi quando hanno macchine di grossa cilindrata si sentono piloti………

  42. # sirvia

    incroci malidetti. rotatorie benedette ne voglio una alla rotonda e una all’incrocio di via dei pensieri così non si taglia più il viale da via del mare.

  43. # la semmy

    Qui non parliamo di torto o ragione…pensiamo che tutto vada a buon fine..basta discorsi senza senso…

  44. # yoghi

    i soliti cani …ti pareva, tra un po’ faranno anche scippi e rapine

  45. # Andrea

    È colpa del sindaco

  46. # Andrea

    Certo Lilli staresti bene nel Burundi.
    Chiamala umanità quella che ti ritrovi

  47. # Claudio

    Ma quale pista ciclabile,chi usa la bicicletta veramente non può percorrere la pista dove ci sono i bambini che vanno a zig zag o quelli che pedalano a 10 Km/h, la bicicletta è un mezzo di trasporto come gli altri e noi che la usiamo come tale posso dire che le piste ciclabili non servono a niente anche perché in bicicletta si tiene una media quasi analoga a quella di un ciclomotore e si possono raggiungere anche picchi di 60 Km h pertanto per i ciclisti le piste ciclabili sono soltanto soldi spesi male e spazio mangiato inutilmente alle carreggiate o ai marciapiedi basta pensare a Tirrenia dove c’è una pista ciclabile che mangia spazio prezioso al viale e che per raggiungerla da Livorno bisogna prima percorrere i viadotti quasi autostradali del Calambrone con tanto di camion e quant’altro e quando il viale diventa innocuo inizia la pista costantemente incrociata dagli ingressi dei bagni e spesso chi esce dai bagni stessi non ha buona visuale per vedere se sopraggiunge qualcuno sulla pista,quindi in parole povere è più sicuro percorrere la strada tanto dopo essere sopravvissuti sui viadotti è difficile schiantarsi sul vialone .

  48. # Claudio

    Quando avrò 90 anni valuterò se sarò così lento da dover optare per la pista ciclabile o se più saggiamente riporrò la bicicletta.

  49. # Luca79

    si ok ma gli incidenti sono sempre successi e sempre succederanno e non sempre perchè ubriachi,drogati o altro…è successo,non credo che la signora sia stata cosi imprudente o spericolata tanto per…probabilmente si è sporta per vedere e malauguratamente passava il povero ciclista…beati voi tutti che siete patentati modello e non vi succederà mai niente!

  50. # Antò

    Come dice frà sopra, la pista ciclabile è impraticabile per via dei pedoni. E poi non è detto che bisogna usarla per forza. La si può usare per chi ci va a fare una pedalatina stile passeggio, ma se uno usa la bici per sport, viaggia con una media di 25/30 km/h se va piano, di certo non è una velocità dhe ti permette di andare su una pista ciclabile a fare lo slalom tra i pedoni.

  51. # non meriti nemmeno una risposta

    .

  52. # Eljs

    A Livorno le piste ciclabili sono assurde fatte male e oltretutto invase da chi corre o chi ci passeggia senza la minima attenzione, in caso di ciclabili i pedoni vi camminano anche quando non sono promiscue cioè per pedoni e ciclisti e fanno i comodi loro tranquilli non pensando che ci si deve stare tutti, l’altra domenica ho percorso la ciclabile lungo mare con la bici a mano perché era IMPOSSIBILE pedalare, i pedoni ti guardano pure male se il suoni il campanello per avvisare di fare attenzione.. Quindi dove si deve stare? Per strada ti ammazzano le auto e le ciclabili sono tutte da rivedere….Comunque spero il ciclista si rimetta presto.

  53. # Claudio

    Carissimo,le ciclabili come ho già detto non servono a niente,il nostro è un paese antico,quindi non si può riadattare le strade con piste ciclabili,è ovvio che si sacrifica la strada per un lavoro inutile e non possiamo neppure prendere ad esempio altri stati tanto presi d’esempio;quei paesi sono nati l’altro ieri quindi le strade sono già state concepite con la preferenziale per le biciclette ma da noi non è fattibile,si peggiora soltanto le cose.

  54. # Graziano Trapani

    Sono d’accordo che il ciclista sembra sempre la vittima. Il ciclista guida un veicolo e come tale deve rispettare la segnaletica stradale e soprattutto adottare tanta prudenza ( proprio per la tipicità del veicolo ). Succede spesso che il ciclista urta o si scontra con autovettura che escono da incroci, ma i ciclisti devono guardarsi a destra e sinistra. Racconto un episodio ove una autovettura, a causa del sole abbagliante, fuoriesce di qualche centimentro da un icrocio con dare prec. una bici si scontra, provenientge da sinistra, senza nemmeno accennare a rallentare o frenare. L’autista della macchina ha serie conseguenze penali ed amministrative, non è giusto.

I commenti sono chiusi.