Chiusa in libreria, liberata dai vigili del fuoco

Mediagallery

Chiusa dentro la libreria e liberata dai vigili del fuoco. E’ accaduto ieri, domenica 11 agosto, alla Giunti di via Grande. Vittima delle disavventura una dipendente rimasta dentro durante la paura pranzo.
La donna, 30 anni, livornese, era al primo piano del negozio e non ha sentito l’avviso che invitava i clienti ad avviarsi verso le casse e le uscite. Anche i proprietari non si sono accorti di nulla e hanno chiuso il negozio normalmente. Trovando la porta chiusa, dopo un attimo di smarrimento, con il suo cellulare ha avvisato 113 e 115, che sono subito intervenuti.
La dipendente della libreria è stata liberata grazie a una scala che i vigili del fuoco hanno appoggiato a una finestra del primo piano.

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # Lorenzo Il Censore

    E non poteva chiamare i proprietari anziché sia il 113 che il 115? Cmq se è così facile rimanere chiusi dentro prossima volta ci resto anch’io e mi faccio una bella seduta di lettura gratis per tutta la notte..

  2. # Rossella

    Bella vispa …

  3. # la livorno oltre il boia deh!

    quando è gratis ……… volevo vedere se pagavi, se non telefonavi ai titolari, e noi paghiamo!

I commenti sono chiusi.