Cavalla incinta si accascia e muore dopo una notte di calvario. Arrivano anche i pompieri

Una cavalla americana, chiamata La Mora per il colore scuro del pelo, è morta il 9 febbraio nel maneggio Vallelunga a Guasticce. Aveva 12 anni ed era incinta di 8 mesi.  Anche il cucciolo che portava in grembo non ce l’ha fatta. “Abbiamo fatto l’impossibile per salvarla”, dice Mimmo, il proprietario dell’agriturismo, contattato al telefono. Ieri 8 febbraio, dopo aver mangiato, intorno alle 12, ha iniziato a star male e si è accasciata. Il gestore della fattoria ha chiesto aiuto ad alcuni veterinari e anche ai vigili del fuoco di Livorno per un supporto tecnico nel tentativo di sollevarla e metterla nel box. Ma l’animale era in grande sofferenza e non riusciva a stare in piedi. “Abbiamo cercato tutta la notte di salvarla, ma  a causa di un ictus non c’è stato niente da fare e questa mattina, intorno alle 10,30, la cavalla, sfinita, si è lasciata andare”.
La sfortunata cavalla era una quarter horse, i cavalli americani derivanti da incroci tra purosangue inglesi, mustag e cavalli spagnoli. La razza, spiega Mimmo, è così chiamata perché è la più veloce nel quarto di miglio.

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # Liiliputz

    Una tristissima storia…….povera piccola e povero il suo puledrino………

  2. # fiore

    Ma non potevano farle il cesareo almeno per far nascere il puledrino??

  3. # Federico

    No fiore era di 8 mesi non sarebbe sopravvissuto ugualmente !

  4. # Giovanni

    Per chi ama gli animali come me è bruttissimo sentire queste cose. Povera piccola. Mi piange il cuore.

I commenti sono chiusi.