Capriolo investito e ucciso da un’auto pirata

Mediagallery

Un capriolo è stato investito e ucciso a Quercianella, poco dopo il centro abitato, in direzione sud, intorno alle 16 di questo giovedì pomeriggio, da un’auto, pare una Berlina di colore celeste, che secondo i testimoni si sarebbe fermata solo inizialmente per poi proseguire la corsa.
L’animale, una femmina, (come si può vedere dalle foto pubblicate in pagina tratte dalla bacheca facebook di Ambulanzaveterinaria-svs) ha attraversato all’altezza del bivio per la stazione spuntando improvvisamente dalla boscaglia ai bordi della carreggiata e sfortunatamente è stato colpito dalla vettura in corsa. La richiesta di intervento è partita dai tanti automobilisti che hanno assistito alla scena prestando i primissimi soccorsi. In pochi minuti l’Svs ha inviato sul posto l’ambulanza veterinaria. Purtroppo però per il capriolo non c’è stato niente da fare.
Da segnalare che l’8 luglio un altro animale, un Bassotto, è stato vittima di un incidente della strada (leggi qui).

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # Ninja

    Auto Pirata? Per un capriolo? Mi dispiace per l’animale ma mi sembra che si stia un po’ esagerando….tra un po’ i possessori di lampade antizanzare verranno accusati di essere gestori di campi di sterminio?

  2. # Lilliputz

    Tristissimo. Povera piccola

  3. # Luca

    Auto pirata….. Un capriolo…. Ma qui siamo fuori di cervello. Cosa volete fare, gli leviamo la patente?lapidazione? Oppure doveva fargli la respirazione bocca a bocca? Io ci vedo solo una mancata tragedia, perché un animale di quella taglia può fare danni gravissimi a un’auto anche a 50 km/h … Il conducente eventualmente doveva fermarsi e rimuovere la carcassa per non creare pericoli al traffico, magari chiamare i vigili per farsi ripagare i danni ( non tutti lo sanno ma gli animali selvatici sono coperti da assicurazione da parte della provincia o ente parco a patto che la loro presenza non sia segnalata da apposito cartello) .

  4. # VIKI

    Credo che si debba usare il termine “auto pirata” se viene investita una persona e l’investitore non si ferma a prestare soccorso, ora per un cane incustodito o un capriolo forse il danneggiato è l’automobilista!

  5. # birillo 58

    Mi pare ovvio che il protezionismo comincia a dare i suoi pericolosi frutti. Prima di aggredire un vostro simile (cioè io, un un umano come voi) fatevi questa domanda: se l’auto avesse scansato il capriolo e sbandando ucciso un bambino che passava di li per caso per chi avreste pianto?

  6. # Provo Catorio

    A questo punto bisogna capire per quali “categorie” di animali vige l’obbligo di fermarsi e prestare soccorso per evitare poi di essere crocifissi sui media ….piccioni,ricci,tarponi,rospi hanno gli stessi diritti di cani gatti ecc. o sono esenti?

  7. # 'nabattutina

    era senza il guinzaglio. spero multino il padrone.

  8. # zefirus

    Scusate ma ho letto i vostri commenti , vi siete mai chiesti come su alcune strade in collina e in montagna ci sono dei segnali di pericolo ,il classico triangolo con un animale all’intero ,che in genere è proprio un capriolo, sapete perchè mettono questi cartelli,?? Perchè nel caso che un automobilista , come in questo caso investe un capriolo , uno non può chiedere risarcimento alla provincia in quanto segnalato come pericolo, inoltre la provincia puo far pagare il capriolo all’investitore, cosa già avvenuta, ed ecco perchè forse la persona è scappata, anche se mi dispiace NON la giustifico, almeno io quando ho avuto la sfortuna di investire un gatto ,perchè si è buttato letteralmente sotto la macchina mi sono fermato ,purtroppo ho costatato che non c’era più niente da fare , l’ho preso portato via dalla strada e sotterrato e sono stato male diversi giorni pensando all’accaduto, eccessivo, non so forse meglio essere eccesivi che menefreghisti.
    il famoso detto chi non ama gli animali non ama nessuno

  9. # Jessy

    Perche tu usi lampade antizanzare?? vergognati! gli esseri viventi non vanno toccati! dovreste prendere esempio dai Buddisti!

  10. # Prova Stami

    basterebbe un po’ di buonsenso, prendi un capriolo ti fermi per la sicurezza degli altri e per prestare soccorso all’animale, schiacci un topo puoi tirare dritto, a meno che sia grosso come un gatto, può essere pericoloso, pensa se passa un motociclista. per me è una cosa naturale, non dovremmo nemmeno star qua a discuterne.

  11. # calvax

    La Provincia che chiede il risarcimento del capriolo? Ma il capriolo forse attraversava sulle strisce pedonali? Scherzi a parte, l’automobilista deve, ai sensi dell’art 141 cds, regolare la velocità in modo da evitare ostacoli prevedibili, ma se il capriolo spunta di botto da un lato della strada e si butta sotto la macchina perche’ l’automobilista dovrebbe pagare? Allora se c’e’ il cartello “attenzione, cinghiali”, e io in macchina incontro un cinghiale, mi fermo e il cinghiale mi carica lui mentre io sono fermo con conseguente auto incocciata e cinghiale morto devo ripagare il cinghiale che mi ha caricato? O, viceversa, il cinghiale morto finisce in pentola?

  12. # Linobotu

    L’art 189 del codice della strada, sull’omissione di soccorso (pirateria) vale solo per animali protetti, da reddito o d’affezione. Per gli altri tipi di animali no. Poi c’e’ un altro tipo di problema, Tizio investe l’animale X, chiama l’ambulanza veterinaria. Siccome, giustamente, l’assistenza sanitaria agli animali non è pubblica, chi paga il veterinario? Magari l’animale ha bisogno di un disperato costosissimo intervento chirurgico per cercare di essere salvato. L’assicurazione RC auto copre anche eventuali veterinari? Oppure l’automobilista si trova a dire sul momento “sì” all’ambulanza veterinaria e poi si trova col cerino in mano? Non vorrei che si arrivi al paradosso che convenga investire una persona, almeno siamo sicuri che l’assicurazione RC copre il danno

  13. # ugos

    Auto Pirata? Per un capriolo?

  14. # PIRATA

    MAGARI UN Po’ DI SOLDI PER I FIORI POTEVA LASCIARLI…

  15. # Manu

    Poino bono arrosto…

  16. # Calvax

    A termini di legge (art 189 codice della strada) gli animali che siano o protetti, o da reddito, o d’affezione.

  17. # io

    la cultura è cultura………

  18. # zefirus

    La norma vale per qualsiasi animale?

    LAV: “Sì. Il nuovo articolo 189 del Decreto Legislativo 285 del 1992 specifica che ‘l’obbligo di fermarsi e porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso è riferito agli animali d’affezione, da reddito o protetti’. In base alle leggi speciali ‘d’affezione’ sono cani e gatti, ‘da reddito’ sono gli animali tenuti a scopo di lucro e sostanzialmente animali d’allevamento, ‘protetti’ sono le specie di fauna omeoterma. Ma la volontà del Legislatore di circoscrivere l’area di applicazione della norma è caduta con l’utilizzazione del termine ‘protetti’ poiché tutti gli animali in base al titolo IX-bis del Codice penale sono protetti dai maltrattamenti e la mancata somministrazione di cure ad un animale è stato identificato da sentenze della Corte di Cassazione come un vero e proprio maltrattamento. Quindi, oltre che per dovere civico e buon senso, l’obbligo di fermarsi a chiamare aiuto valgono per tutti gli animali. Anche perché difficilmente nell’impatto si sarà capita l’esatta specie dell’animale e anche dopo essersi fermati – a meno di preparazioni zoologiche e giuridiche specifiche – per alcuni ambiti si potrà continuare a non essere certi della categoria d’appartenenza”.

    ANMVI: “Sì, dal 2010 il Codice della strada è stato modificato (Art. 31 della legge 29 luglio 2010, n. 120) disponendo per l’utente della strada, ‘in caso di incidente comunque ricollegabile al suo comportamento, da cui derivi danno a uno o più animali d’affezione, da reddito o protetti’, ha l’obbligo di fermarsi e di porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso agli animali che abbiano subito il danno”.

  19. # io

    sono punti di vista, La legge prevede che uno si deve fermare:

  20. # rabagliati doc

    ….di m… e cacciatori del cavolo a Livorno e in toscana ce ne sono fin troppi ….spero che un giorno siate voi ad essere investiti e lasciati sul ciglio della strada …

  21. # fox65

    Bono IR sugo di capriolo

  22. # matteo

    Boia de quanto puzzo per nulla, ma farci un bel ragù no?

  23. # poverine

    E chissà quanti moscerini avrà spiaccicato sul vetro della macchina . I buddisti camminano piano proprio per evitarli lungo il cammino !

  24. # Provo Catorio

    Gli zampironi si possono usare?

  25. # Luca

    Dedichiamo una via al capriolo, e facciamo una giornata di lutto cittadino…anzi arrestiamo le gentaccia che col capriolo ci fa un sughetto rosso che poi mangia con le pappardelle o la polenta fritta….
    Piccino, poverino, ciccino capriolino, piccolino ino ino ino, tatino, poverino ino ino, capriolino stellino bellino……..

  26. # liburnico

    …se accanto si fosse rovesciato un carico di polenta… si sarebbero fermati tutti li a cena …

  27. # Dario Lapi

    Stamattina in via della Bassata ho visto un piccione asfaltato….dovevo fermarmi e chiamare l’ambulanza o sono colpevole di omissione di soccorso ?

  28. # Linobotu

    Mi scusi, se l’interpretazione di “protetti” fosse quella che dice la Lav, che senso avrebbe specificare anche gli animali “da reddito e d’affezione”. E visto che tutti gli animali sono protetti, dovrei fermarmi anche se schiaccio un talpone, una lucertola o un piccione? Oppure c’e’ una sorta di razzismo estetico nell’interpretazione della norma, per cui siccome il capriolo è carino devo fermarmi, il talpone è brutto e posso schiacciarlo senza curarlo, di piccioni ce ne sono troppi quindi posso investirli e fuggire? E se uccido i topi col veleno (morte lenta e dolorosissima) non è maltrattamento allora? E chissà quanto soffrono gli insetti quando muoiono paralizzati e in agonia con un insetticida.

  29. # anto

    Analizziamo i fatti: il capriolo traversava sulle strisce? procedeva in in senso contrario sulla sinistra oppure procedeva regolarmente sulla destra, correva o camminava? Gli animali hanno dei diritti anche dei doveri in questo caso il rispetto del codice della strada.

  30. # Brunos

    Dispiace per l’animale ,….. ma sinceramente non mi sembra di dover fare la caccia a l’assassino che non ha prestato le prime cure . Gente si sta esagerando , e nemmeno di poco !!!!!!

  31. # teseo

    Ma finitela, MITOMANI. Un capriolo che attraversa e mette in pericolo la vita degli automobilisti (la cosiddetta auto PIRATA poteva andare fuori strada e il pirata farsi molto ma molto male… o peggio investire qualche ESSERE UMANO…).
    Qui siamo al mondo alla rovescia.
    Fossi stato il cosiddetto PIRATA mi sarei fermato si, ma PER CHIEDERE I DANNI alla macchina provocati dal capriolo. E il Comune doveva pagare!

  32. # silvia

    Anche i cacciatori svolgono una funzione socialmente utile. Cinghiali e caprioli senza antagonisti in natura creano e creeranno sempre più pericoli.

  33. # amaranto67

    dicendo animale da affezione praticamente si include qualsiasi forma di vita, dai placozoi all’uomo .. l’affetto è affetto d’accordo, ma… siamo arrivati al capolinea.. in natura non esistono riguardi… non mi risulta di squali che abbiano chiamato il 118 dopo un aggressione a un bagnante, ne di faine che abbiano lasciato un biglietto di scuse in un pollaio… gli animali vanno rispettati e protetti perché la vita è sacra… ma non vorrei tra poco arrivare a dovergli pagare i contributi della pensione…

  34. # silvia

    Tipica uscita nazianimalista : amano gli animali e augurano la morte agli umani. Logico e coerente.

  35. # anto

    Chissà come sta male la mamma….povera capriola.

  36. # AnDrea

    Concordo!!!! Il fatto di essere “esseri umani” dovrebbe farci sentire più importanti degli animali.Personalmente mi dispiace di più se muore un animale…almeno loro ti rispettano e non ti farebbero mai del male!!

  37. # fede

    !! Sciaqquati la bocca quando nomini i cacciatori e non augurare niente a nessuno …le imprecazioni tornano sempre al mittente!!! Comunque questo é il risultato di un forte aumento di fauna selvatica che purtroppo delle volte anche grazie ai lupi che sono vicini alla città fanno si che gli animali impauriti finiscono ad attraversare le strade nei posti più assurdi !!

  38. # lorenzo

    Che problema c’è?!ci si fa il sugo!

  39. # ade

    Vi auguro di rinascere caprioli a Quercianella.

  40. # Ale

    Spiace per il capriolo, ma auto pirata proprio no.

  41. # Victor

    Zefirus ho letto con piacere il Sui commento , sono perfettamente della Sua stessa opinione.Purtroppo una sera percorrendo in auto la strada della Fociarella sulle colline Livornesi investii un cucciolo di cinghiale e non ci fu scampo per lui …ricordo sempre gli occhi terrorizzati dell’animalino prima di essere travolto…….Per favore se qualcuno vuol commentare…non scriva ma tanto era un piccolo cinghiale..! Non riesco ad accettare queste risposte da persone senza cuore.

  42. # Ercole Labrone

    E’ sempre esistito che nelle strade fuori dai centri abitati ogni tanto spunti un animale che viene investito da un auto di passaggio….non per niente in certe zone ci sono anche i cartelli di pericolo attraversamento animali
    dispiace per la povera bestia, ma ora non esageriamo con le frasi ad effetto…le auto pirata sono ben altre purtroppo

  43. # ignoranza liburnica

    I CARTELLI SERVONO PER ESCLUDERE QUALSIASI RISARCIMENTO DELLO STATO SUI DANNI PROVOCATI

  44. # Nedo

    Quanta tristezza mi fai: e sopratutto, non fai ridere nessuno..

  45. # Nedo

    Me la sciacquo io la bocca: i cacciatori, una delle peggio specie al mondo: uccidere per profitto, o per sport…

  46. # Lilliputz

    Leggo dei commenti davvero raccapriccianti! Chi se ne frega, chi ci scherza, chi fa commenti culinari…..Davvero una bella dimostrazione di sensibilità. Condivido in pieno il commento che augura di rinascere caprioli….

  47. # enrico

    Avete chiamato FBI e RIS per fare i rilievi del caso drammatico e piratesco?

  48. # lorenzo65

    La funzione sociale dei cacciatori esiste solo quando si sparano fra di loro . Solidarietà al capriolo.

  49. # Mirella

    Un plauso veramente sentito ai nuovi portatori di -civiltà-, mi riferisco agli operatori, ai medici e ai volontari, dell’ambulanza veterinaria.
    Tutti gli animali sono creature viventi, a cui dobbiamo tutela, rispetto e possibilmente amore.

  50. # muu

    Dall’impatto si può capire la velocità dell auto, se superiore al limite non vedo perché non prendere provvedimenti.

  51. # Calvax

    Casomai la Provincia. Ma se c’è il cartello selvaggina vagante hanno la scusa per non pagare

  52. # Linobotu

    Che ipocrisia, se l’animale è bellino (capriolo, ecc) allora ha piu’ diritti di un umano.
    Se invece è brutto e sporco (talpone, ecc) allora lo si puo’ investire e fuggire.
    Questo è razzismo estetico.

  53. # calvax

    Certo, se l’automobilista andava troppo veloce prendera’ la multa, altimenti se non ha commesso alcuna violazione e’ colpa del capriolo.

  54. # libertassino

    Caprioli a Quercianella, saraghi a Nugola e faine in piazza della Repubblica (a bizzeffe). Anche gli animali sono di fori in questa città.

  55. # Lilliputz

    Perfettamente d’accordo con Lorenzo65 e Mirella….

  56. # anto

    Caprioli i maschi le femmine sono capriole. Dice il saggio: cos’è la capriola?