Cane investito dal furgone del Comune. Autista multato

Per la piccola Trudy non c'è stato niente da fare. L'animale è morto sul colpo travolto dal mezzo a quattro ruote che non si è neanche fermato

Mediagallery

Il cane bassotto, femmina di 5 anni, è stato investito e ucciso da un furgone del Comune a servizio dell’Ufficio Giardini. Il risvolto è emerso nel corso della giornata. L’episodio è avvenuto l’8 luglio, alle 11.50, in corso Mazzini. Sul posto è intervenuta l’ambulanza veterinaria della Svs che ha cercato in tutti i modi di salvare la piccola Trudy (questo il nome dell’animale deceduto) ma senza successo. L’animale è morto sul colpo. Il mezzo a quattro ruote, stando a quanto raccontato dai testimoni, non si era fermato proseguendo la sua corsa. All’autista (a bordo c’era anche un passeggero, sempre dipendente comunale) è stata contestata la violazione relativa al caso di investimento e all’omissione di soccorso di animali. Sono ancora in corso le indagini per ricostruire un quadro probatorio. Il furgone è stato rintracciato grazie alle testimonianze di persone che hanno assistito alla scena e a quelle della proprietaria del cane, ma anche grazie alle riprese delle telecamere installate al varco Ztl.
Secondo la ricostruzione della dinamica, Trudy, priva di guinzaglio, ha attraversato la strada proprio nel momento in cui stava passando il furgone che l’ha travolta senza lasciargli scampo. Una volta sul posto, i volontari veterinari e il medico dell’ambulanza per animali, hanno soltanto potuto constatarne il decesso.

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # Francesco R.

    Guinzaglio o non guinzaglio spero lo becchiate. Per l’omissione di soccorso ci sono pene da scontare, anche per gli animali. Speriamo che la legge venga applicata una volta preso il responsabile. Un’abbraccio alla padrona per la triste perdita.

  2. # giovanni

    Ti c’avessi tra le mani caro mio conducente del furgone… Povera cucciolina e immaginatevi se attraversava un figliolo… Non ho parole. VERGOGNA!

  3. # 4luglio68

    Non si fermano per gli esseri umani, figuriamoci per un animale.

  4. # Mario

    dubito che fosse al guinzaglio.. o era un guinzaglio di 5m (usato quindi malino),o il cane era sciolto,per incoscienza della stessa padrona. condanna dura al pirata.

  5. # Incaxxato

    Furgone pirata? I cani sono generalmente non hanno il senso del pericolo. Se gli s’è buttato sotto cosa ci doveva fare? magari non se n’è nemmeno accorto e pensava di ave preso una bua che a Livorno ce ne sono tante…

    Mi sembra un titolo esagerato de

  6. # livorno

    vabbè l’autista si poteva fermare ma la padrona doveva tenere il cane al guinzaglio….. credo che la colpa maggiore sia proprio della padrona!!! chi ci ha rimesso è soltanto la povera canina!

  7. # Anonima

    I cani devono stare al guinzaglio vedrai non gli arrotano!

  8. # matteo

    Ma piantatela… Al mondo d oggi come succede qualcosa ad un animale è la fine, magari quel povero Cristo che guidava il furgone stava lavorando per un misero stipendio per mantenere famiglia e subito fioccano commenti di odio nei suoi confronti. La colpa è della padrona che non ha saputo badare l’animale. Non ci si scandalizza più per il male sulle persone anzi la violenza é diventanta spettacolo per grandi e piccini, poi se uno disgraziatamente pesta la coda ad un gatto é da condannare… Ma bagnatevi la testa con l’acqua fresca!

  9. # Provo Catorio

    Il titolo non da’ scampo all’autista (il quale potrebbe non essersi accorto di nulla) e non stigmatizza il comportamento sicuramente colpevole della padrona

  10. # Lilliputz

    Davvero triste la fine di questo esserino: padrona “spensierata” ed autista irresponsabile…..l’unica ad averci rimesso è la piccolina

  11. # gaia

    io la multa la farei alla padrona…. i cani vanno tenuti al guinzaglio…. e se invece del furgoncino passava un motorino???? i cani vanno tenuti bene!!!!

  12. # gemma

    Cosa vuol dire “il cane doveva stare al guinzaglio”? Condivido in pieno il fatto che i cani non hanno il senso del pericolo, come i bambini piccoli…se fosse successo a un bimbo cosa commentavi: “Il bimbo doveva dare la mano alla su mamma”? ma per favoreeeee!

  13. # Monte

    Un bassotto….con un furgone….ma secondo voi se ne è accorto l’autista??? Cioè con le buche che ci sono in giro secondo me neanche c’ha fatto caso….
    I cani vanno a gunzaglioooooo genteeeeee

  14. # romano

    cane senza guinzaglio? e se mi faceva ruzzolà dal motorino? chi mi ripagava?

  15. # Lilliputz

    Certo che il bimbo doveva dare la mano alla sua mamma, stiamo scherzando ???

  16. # Lilliputz

    …Esatto….povera cagnolina

  17. # gaia

    Cara Gemma esattamente!!!! io la mia bambina ce l’ho incollata alla mano in strade dove so che può scappare e finire sotto una macchina!!!! per piacere te!!! non dire fesserie

  18. # Lory

    Sicuramente il conducente del mezzo non ha agito certamente bene, aveva il dovere morale di fermarsi e preoccuparsi del povero cane. ma son del parere che comunque la sua padrona aveva l’obbligo di tenerlo al guinzaglio ( se non sbaglio c’è anche la legge),

  19. # matteo

    Gemma svegliati!! Un mi fiderei nemmeno a darti il sacchetto della spazzatura!

  20. # misia

    i cani vanno tenuti al guinzaglio per tutelare la loro incolumità!!!!!la responsabile della sua morte è la padrona che doveva pensarci!!!io farei la multa anche a lei!!!!il conducente del mezzo aveva il dovere morale di fermarsi, mi auguro che non se ne sia accorto ma a questo riguardo ho dei dubbi!!!

  21. # gianni

    MA in che mondo viviamo?! ora tutto un mega caso per un cane!???con tutto il rispetto per un essere vivente….ma fatela finita….non si meraviglia più nessuno per un uomo…e ora fate le tragedie per un cane! ragazzi nella società mancano i veri valori…quando tutti reagiranno così per un uomo allora sarà giustificato questo allarmismo anche per il cane

  22. # ècosì

    I guinzagli vanni messi ai padroni dei cani che non li sanno gestire altrimenti ci vanno di mezzo i poveri animali !

  23. # antonio

    basta con” povero cane” …, poi è la padrona che dovrebbe essere multata… oooh gente!!!!!!! ma guardatevi un po’ in giro, oggi nel mondo sono morte moltissime persone, bambini per vari motivi ….guardate Israele etc….

  24. # piratatirreno

    Direi sanzione all’autista (sempre se si è reso conto dell’accaduto) ed alla padrona perchè non aveva il suo piccolino al guinzaglio.
    Mi spiace solo per il povero animale, che non c’incastra niente.

  25. # piegigi

    Doveva quanto meno fermarsi per vedere cosa era accaduto deve essere punito

  26. # Ace

    Sicuramente ha sbagliato a non fermarsi, ma c’è una legge regionale che obbliga il conduttore del cane a tenere il suo amico al guinzaglio.

  27. # Ace

    Capitolo IV delle legge 59/2009 Toscana
    Il capitolo IV “Cani” è suddiviso in cinque articoli, dal numero 19 al numero 23. I più importanti sono i primi tre.

    Vediamoli più nel dettaglio:
    Articolo 19 – Accesso ai giardini, parchi ed aree pubbliche.
    1. Ai cani accompagnati dal proprietario o da altro detentore è consentito l’accesso a tutte le aree pubbliche e di uso pubblico, compresi i giardini, i parchi e le spiagge; in tali luoghi, è obbligatorio l’uso del guinzaglio e della museruola qualora previsto dalle norme statali.
    2. E’ vietato l’accesso ai cani in aree destinate e attrezzate per particolari scopi, come le aree giochi per bambini, quando a tal fine sono chiaramente delimitate e segnalate con appositi cartelli di divieto e dotate di strumenti atti alla custodia dei cani all’esterno delle stesse.”
    L’articolo è suddiviso in due commi che consentono l’accesso dei cani domestici nei giardini, nei parchi pubblici e sulle spiagge purché provvisti di guinzaglio e, laddove necessario, anche della museruola. L’articolo al comma 2 vieta l’ingresso dei cani nelle aree giochi per bambini e in tutte le aree destinate a particolari scopi. In questi casi il divieto deve essere segnalato in maniera evidente.

  28. # Ace

    Capitolo IV delle legge 59/2009 Toscana
    Il capitolo IV “Cani” è suddiviso in cinque articoli, dal numero 19 al numero 23. I più importanti sono i primi tre.

    Vediamoli più nel dettaglio:
    Articolo 19 – Accesso ai giardini, parchi ed aree pubbliche.
    1. Ai cani accompagnati dal proprietario o da altro detentore è consentito l’accesso a tutte le aree pubbliche e di uso pubblico, compresi i giardini, i parchi e le spiagge; in tali luoghi, è obbligatorio l’uso del guinzaglio e della museruola qualora previsto dalle norme statali.
    2. E’ vietato l’accesso ai cani in aree destinate e attrezzate per particolari scopi, come le aree giochi per bambini, quando a tal fine sono chiaramente delimitate e segnalate con appositi cartelli di divieto e dotate di strumenti atti alla custodia dei cani all’esterno delle stesse.”
    L’articolo è suddiviso in due commi che consentono l’accesso dei cani domestici nei giardini, nei parchi pubblici e sulle spiagge purché provvisti di guinzaglio e, laddove necessario, anche della museruola. L’articolo al comma 2 vieta l’ingresso dei cani nelle aree giochi per bambini e in tutte le aree destinate a particolari scopi. In questi casi il divieto deve essere segnalato in maniera evidente.

  29. # Tony

    Finalmente un commento sensato..

  30. # mal

    Ma per favore te! Ora secondo te un bambino piccolo vicino a una strada non deve essere tenuto per mano? Ma cosa dici?

  31. # marco..pallmall

    ODDIO ANCHE SE SI FERMAVA NON CAMBIAVA NIENTE PER IL POVERO CAGNOLINO, NON COLPEVOLIZZIAMO UN POVERO CRISTO CHE CAPACE NON SI è NEPPURE ACCORTO DELL’ACCADUTO, MA LA PADRONA CHE NON HA SAPUTO GESTIRE LA BESTIOLA?

  32. # fabrizio

    totalmente sbagliato lasciare i cani liberi, ma ancora piu’ grave che l’autista non si sia fermato

  33. # stefano

    dispiace per il cagnolino, io però non mi sento di colpevolizzare l’autista, sicuramente non si sarà accorto. non avrebbe senso non fermarsi. la padrona sicuramente poteva prestare più attenzione.

  34. # BUDIULIKKE

    state a raccontare queste notizie futili, quando il presidente della regione rossi ha pubblicato un libro sulla toscana scrivendo di livorno come citta’ fortemente problematica, questa e’ una notizia

  35. # tifoso

    sono pienamente d’accordo con te, dispiace per il cane, ma se faceva cadere una persona in motorino o in bicicletta era parecchio peggio…il mio cane è sempre al guinzaglio, il fatto che io l’adori non significa che possa fare ciò che vuole, per girare da solo ci sono luoghi adibiti!!

  36. # Cristina

    Ciao dolce trudyna piccolina ci mancherai tanto ti mando tanti biscottini

  37. # Chiara

    Vergogna!!!

  38. # Gaia

    E allora continuate a portarli senza guinzaglio. Ma poi se li schiacciano non piangete….

  39. # alberto

    sono passato in bici in quel momento e c’era la bestiola in terra stesa a la padrona che la accarezzava poi la sirena e ariva l’ambulanza il resto si sa. So cosa vuol dire perdere così una bestiola un saluto

  40. # Lara

    Ma cosa dici…. Doveva fermarsi e prendersi le sue responsabilità… E se fosse stato un bambino???

  41. # Lara

    L’assicurazione che ogni padrone di buon senso ha!

  42. # Jimbo

    Che commento; ti ricordo cosa fecero al tassista a Milano perché si fermò dopo aver investito un cane senza guinzaglio: te vorresti fare la stessa cosa? Il cane era senza guinzaglio, il conducente del furgone non si è fermato. Sarà punito per come prescrive la legge.

  43. # archimede2

    in sintonia con Matteo…… Gemma ma ti rendi conto di quello che hai scritto?

  44. # Mamma mia

    Che commento…

  45. # silvia

    È andata bene perchè passava un furgone. Se passava uno scooter s’ era qui a dire poverino a quel malcapitato che ci poteva lasciare le penne. Se qualcuno è da multare, direi proprio la padrona .

  46. # #ginolino

    si ma quanto poteva fare quel furgoncino in corso mazzini per non accorgersi che entri in una buca? dugento?
    200 si ma deh c’è anche un asilo o una scuola in quella zona… se t’attraversa un figliolo?

  47. # Gino

    E se invece attraversava un figliolo!!!! In citta bisogna anda’ pianooooo! Ma un si vo capi’ che in special modo nelle vecchie strade come nei vecchi rioni le strade non erano nate per la mole di traffico esistente, quindi bisogna andare il più piano possibile e usare la massima attenzione…invece sembra di essere a Monza!!!

  48. # Victor

    Matteo….VERGOGNATI…NON HO ALTRE PAROLE PER TE.
    L’acqua fresca usala tu…. e prima di scrivere queste fesserie metti in moto il cervello…..

  49. # fox

    la padrona bisognerebbe denunciarla per non aver tenuto come si deve il cane e in futuro proibirle di tenere qualsiasi altro animale, nemmeno un pesce rosso perche il suo comportamento fara si che i perbenisti diano addosso al lavoratore che potrebbe non aver sentito l’urto

  50. # Silvi@

    davanti a certi commenti rimango basita…i bimbi dove dovrebbero stare se non per mano alle loro mamme?! e cosi come i cani dovrebbero, DEVONO, stare al guinzaglio: non togli loro la libertà, ma li proteggi dai pericoli cari i miei padroni di cani che “tanto è buono…non scappa…il guinzaglio è una costrizione”

  51. # wt

    Nell’articolo di ieri c’era scritto che il cane era sfuggito alla padrona perché il cancello della sua abitazione si era aperto per via del vento. Forse la Redazione dovrebbe riinserire questo particolare.
    Purtroppo è vero che molti padroni si ostinano a portare i cani senza guinzaglio mettendo a rischio l’incolumità dei loro stessi animali, delle altre persone e degli altri cani che incontrano ma a quanto pare non è questo il caso.
    Per la gente che si sconvolge della reazione della gente verso i casi che coinvolgono le sofferenze degli animali: vi ricordo che ciò non preclude l’indignarsi e mostrare empatia verso le sofferenze degli esseri umani. Perché un cosa dovrebbe escludere l’altra?

  52. # ovosodo

    I fatti sono che la padrona è la responsabile unica della morte del proprio cane, perché questo era senza guinzaglio. Per di più l’autista potrebbe non essersi affatto accorto dell’impatto, ma non potendolo verificare gli viene comminata una sanzione amministrativa.

    A meno che non ci si voglia inventare che l’autista ha visto il cane e poteva fermarsi ma l’ha fatto di proposito. Ad ogni modo i sentimenti da “sete di vendetta” espressi da alcuni fanno schifo: c’è quasi da aver paura a fermarsi dopo aver investito un animale, per il timore di subire un linciaggio come accadde al povero tassista milanese.

  53. # compAgno

    Magari l’autista è un povero padre di famiglia precario che non sa come arrivare a fine mese e voi tutti a danni addosso… ma dio io vergognatevi voi. No mia, vi ci voglio vede voi eroi da tastiera a fermarvi dopo ave’ investito un cane, al mondo d’oggi c’è rischio d’esse’ linciati…

  54. # corinna

    Vi riordate tempo fa di quel povero disgraziato che si fermò a soccorrere un cane e fu ammazzato a calci e pugni dalla coppia proprietaria der cane? Se ne legge una e via di storie così…vedrai anche se si fermava ir cane un lo resuscitava!

  55. # stef

    Come al solito commenti stupidi e inutili di persone che hanno poco valore, la vostra vita non vale di piu di quella di un cane e lo dimostrate facendo questi discorsi e se si continua cosi il mondo non migliorera mai non pensiate di farlo migliorare facendo sti discorsi mediocri

  56. # Mauro

    Non entro nel merito delle colpe. Meno male che c’è un’indagine per scoprire come è andata veramente, perchè mi domando:
    il bassotto è stato investito sul frontale del camion oppure fra le ruote anteriori e posteriori, inoltre quanti anni ha il camion del Comune, è in ottimo stato o basta che passi le revisioni? Se frenando all’improvviso, i conducenti avessero riportato danni, chi avrebbe pagato?
    Il Comune con la vecchia Amministrazione, ha venduto su e-bay la maggior parte dei veicoli di proprietà perchè vecchissimi. Chissà come sono quelli rimasti

  57. # livorno

    con tutto il rispetto che nutro per gli animali credo che una vita umana valga molto di più!!!!
    quindi se schiacciano un bambino o un cane non fai distinzione…. la tragedia è la stessa?? ma per piacere!!!!

  58. # Mat

    AH bene…. ora si viene a sapere che il furgone era del comune…
    ma non dovrebbero essere le autorità a dare l’esempio???

    ‘sta città sta andando davvero a scatafascio….

  59. # chico

    ma siete di fori? un mezzo di quel genere che investe un cane di piccola taglia NON se ne può accorgere minimamente. Sbagliata la multa all’autista incolpevole, io farei una mega multa alla padrona per canicidio colposo.

  60. # chico

    Gino nessuno ha detto o scritto che il mezzo andava forte, nessuno sa se l’autista del mezzo si è accorto dell’accaduto, (un cane di piccola taglia sotto un mezzo pesante non si sente). Ma perchè parlate senza sapere?

  61. # chico

    eccone un altro, l’autista (che conosco personalmente) non si è accorto di nulla e neppure il collega seduto accanto. La multa la dovrebbero fare alla proprietaria del povero cagnolino.

  62. # chico

    Ginolino, ma ti posso toccà? datti una patta, 200 all’ora nemmeno a Monza. L’effetto di un piccolo animale sotto un camion è lo stesso di una buca o rialzo, e nelle strade di Livorno c’è pieno.

  63. # chico

    Se vedrai la tenevi al guinzaglio i biscottini glieli davi di persona.

  64. # stefano60

    del resto il cane e’ importante..c’aveva famiglia…insomma un po’ di rispetto…abbiate pazienza!!

  65. # Nedo

    Improvvisamente siamo diventati la città contro i cani: mi vergogno di leggere certi commenti: io non ero li, non posso sapere se il conducente andava piano o forte o se poteva evitarlo (ma voglio sperare di si)..ma di certo so che non fermarsi è vergognoso, sia che sia un cristiano che, allo stesso modo, un cane. poi che la colpa sia quasi del tutto della padrona che la teneva senza guinzaglio, sono piu che d’accordo.
    fatto sta che per colpa (probabilmente) di due umani intelligenti e razionali c’ha rimesso solo un cane.

  66. # Nedo

    Aldilà della vergogna per l’autista che non si ferma e per certi commenti…ma perchè non pensare invece di denunciare la padrona..invece che fargli una multa? lei non bada ad un animale come dovrebbe causandone la morte..questo è da multa e basta?

  67. # Nedo

    Boia proprio non ti riesce evitare di dire fesserie eh? mai un commento sensato, ti vorrei conosce guarda.
    Io se investo un cane di certo mi fermo, e ti dirò che prima ancora che per senso civico, per amore verso gli animali. ti stupirà sapere che mi fermo anche se ne vedo uno per la strada senza padrone, cosa che fortunamente a Livorno non capita, ma fuori di qui mi è successo parecchie volte, e sai..ho anche perso tempo e ho rintracciato i proprietari. ma per te, che ti continui a firmare compAgno, queste sono cose da alieni: molto meglio stadio e sonnino d’estate.

  68. # Gina

    Si chiama omissione di soccorso ed è un reato!

  69. # Nedo

    Ma te #chico un ti vergogni di fare certi commenti? ci sono persone, a differenza evidentemente tua, che sono sensibili con gli animali e che reagiscono a modo loro. perdipiù non credo che lei fosse la padrona del cane.

  70. # Nedo

    Lo vorrei proprio vede come non se ne è accorto..si parla sempre di un bassotto, non di una formica. vedrai che se se ne è accorto, e ha provato a fare finta di nulla per non avere rogne…te lo dice a te..

  71. # Nedo

    Ecco un altro fenomeno da tastiera: se non ami gli animali, se ce l’hai con quelli che invece ci tengono, vai a leggere Quilivorno Sport e non perdere tempo..poi magari però ti commuovi se piange Balotelli ai mondiali….che vergogna di razza siamo..

  72. # ovosodo

    Mai detto che sia un comportamento corretto non fermarsi, ma bisogna contemplare la possibilità che l’autista non abbia capito cosa era accaduto.

  73. # corinna

    Sarà pure reato (multa) l’omissione di soccorso per l’animale ma tanto ir cane un era solo e se si fermava rischiava pure di finì a gollettoni…

  74. # gabriele

    Qui il problema non è giuridico o etico/morale; qui se non ti fermi a vedde chi hai schiacciato col furgone del lavoro sei uno schifo, che sia stato a attraversa un cane una piccione o una balena è uguale, ti fermi, vedi che è successo e se hai fatto danni PAGHI! fine della storia.

  75. # serena

    vero gli animali vanno tenuti al guinzaglio e la padrona della povera cucciola ha comesso un triste errore.. ma.. mi chiedo.. anche i bambini vanno tenuti al guinzaglio?? xchè se al posto del cane era un bambino.. veniva giustificato come hanno fatto tanti dicendo che magari non si è accorto.. e che Livorno essendo pieno di buche poteva pensare di aver preso una di queste? no cari miei… qui non fa differenza se a perdere la vita è un essere umano o un animale.. la differenza la fa la coscienza di chi guidava quel furgone.. ragione o torto umano o animale è un tuo dovere fermarti e accertarti delle conseguenze di tale azione….

  76. # beppe

    Cerchiamo di riportare i valori entro i giusti limiti. Rispetto assoluto per la vita, ma senza travaricare i confini. Personalmente ho tolto il fucile di mano a uno che stava per sparare a un ragazzo colpevole ( ubriaco) di aver preso a calci un gatto,( scappato senza problemi). Gli animali hanno comportamenti imprevedibili, certo, dispiace se subiscono incidenti, ma sta nel gioco. E se l’autista avesse investito una o più persone per una azzardo nel tentativo di scansare il cagnolino? Diciamo che è andata bene: ora una visita al canile, adottare una nuova bestiola da amare e coccolare col proposito di prestare più attenzione ai cancelli aperti e riprendere a vivere col nuovo amico.