Bottiglia incendiaria sotto un'auto: paura in un cortile

di gniccolini

Mediagallery

LIVORNO – Erano le 2,20 del mattino di ieri, martedì 3 settembre, quando un principio di incendio si è sviluppato all’interno di un cortile di via Giolitti 21.  A prendere fuoco è stata una Hyundai parcheggiata da un condomino all’interno del piazzale accanto ad altre macchine e motorini. A destare l’attenzione dei residenti sono state proprio le fiamme che si sono sprigionate da sotto l’autovettura che hanno rischiato di estendersi agli altri mezzi in sosta e al portone di ingresso dello stabile.
Sul posto si sono portato immediatamente i vigili del fuoco che hanno domato prontamente l’incendio e hanno trovato sotto la macchina che ha preso fuoco una bottiglia con un panno imbevuto di sostanza infiammabile. Fugato ogni dubbio quindi sul motivo che ha scatenato il rogo. L’incendio è senza dubbio di natura dolosa.
La denuncia è nelle mani della polizia che adesso sta indagando per risalire ai responsabili del gesto.

Riproduzione riservata ©

5 commenti

 
  1. # Giusy

    Questi pazzi vanno subito identificati e puniti severamente perché se si prende (come al solito) alla leggera non si fa altro che incoraggiare ancora di più questa sorta di delinquenza…te l’immagini quanti falò notturni per strada se non si controlla il fenomeno?

  2. # mario tellini

    Sono atteggiamenti mafiosi! Ma non si può dire altrimenti si finisce con l’essere definiti razzisti,fascisti o quant’altro! Va bene così!!

  3. # simone

    Non si vive piu è una cosa impressionante .non avete proprio altro da fare.gente che lavora mette i soldi da parte per comprarsi una macchina e poi viene distrutta.cosi .vergognatevi

  4. # ciuco74

    Ma roba da matti….effettivamente sembra tutto fuorché una bravata.. . il sospetto è che ci sia dietro tutto un bel ‘raccontino’ che non ci è debito sapere… speriamo li/lo/la prendano…!

  5. # argovic

    perche’ fascisti?

I commenti sono chiusi.