Botte fra clienti, il questore chiude il bar per 15 giorni

Mediagallery

Dopo attenta istruttoria condotta da parte della divisione di polizia amministrativa della questura il questore, al fine di impedire la reiterazione di simili episodi violenti e garantire cosi’ l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini, ha emesso un provvedimento di sospensione della licenza di cui e’ titolare il gestore del locale per 15 giorni.

LA CRONACA DELL’EPISODIO

Lite all’interno del bar Corti, in via Garibaldi, il 22 ottobre scorso, fra  due uomini culminata con l’arrivo della polizia e due denunce. All’arrivo della pattuglia alcuni cittadini presenti all’esterno del locale hanno indicato agli agenti uno dei due contendenti che cercava di allontanarsi velocemente per sottrarsi al controllo.
Prontamente bloccato dalla pattuglia, G.M., napoletano del 1963, ma residente a Livorno, ha inizito ad inveire contro i poliziotti proferendo al loro indirizzo frasi offensive e strattonandoli cercava di fuggire. Con non poca difficoltà da parte degli agenti, l’uomo è stato portato alla macchina di servizio, mentre dal bar è uscito l’altro uomo, B.E. classe ’66, livornese. che velocemente si è diretto verso il rivale tentando di colpirlo al volto, senza peraltro riuscirci, grazie alla prontezza degli agenti che lo hanno bloccato. Entrambe le persone sono risultate palesemente in stato di ubriachezza e presentavano alcune escoriazioni al volto. B.E.  Una volta in questura, i due hanno continuato nella loro condotta, cercando continuamente la lite e nel contempo inveendo verso i poliziotti presenti con numerose offese e minacce.
Viste le condizioni di salute, la polizia ha fatto quindi intervenire il 118 per far medicare le varie ferite. G.M. e B.E. sono stati denunciati per danneggiamento, minacce e resistenza, oltre che sanzionati per lo stato di ubriachezza.

 

Riproduzione riservata ©

33 commenti

 
  1. # alla frutta

    boia di mattinata briai……un vorrei esse il su fegato …

  2. # Boldrienge

    Stupore per la lite labronica fatta solo di cazzotti, gollettoni, spinte, apprezzamenti per le reciproche mamme ma senza coltelli e con qualche ponce di troppo.

  3. # Mario

    ma dov’è scritto che è successo di mattina??

  4. # la semmy

    Ma se invece di anda al bar a bere…andassero a cercare lavoro non sarebbe meglio

  5. # roberto5

    ma è sempre stato così a Livorno du gollettoni du picchi e poi si beve un ponce assieme….quando spuntano i coltelli o pistole al 99% purtroppo sono sempre extracomunitari delinquenti protetti dalla sinistra che in questi giorni raccimolano voti dai senegalesi arrivati in massa chiamati dai renziani livornesi nelle apposite sedi….pd…..mi sa che per arrivare al punto di chiamare i senegalesi a iscriversi al pd sono proprio alla frutta…povera livorno

  6. # Mi vergogno di essere italiano

    Mmmmmmmm che bella gente abbiamo in Italia…stranieri? No,italiani.
    Se invece che italiani fossero stati stranieri ci sarebbero 1000 commenti razzisti.Quasi quasi lo faccio io…è novaaaaaa!! Sempre i soliti italiani!sono ormai giorni e giorni che si sente parlare di questi italiani che spacciano,rubano,e si picchiano ubriachi;ogniuno a casa sua.
    Grazie per i pollici rossi 🙂

  7. # Mi vergogno di essere italiano

    Dove l’hai sentito che purtroppo il 99% sono stranieri? Su radio lega! Prima informati e poi parla,altrimenti si capisce che parli solo per sentito dire.Che figure!

  8. # roberto5

    invece di scrivere il nik mi vergogno di essere ittaliano vergognati di quello che scrivi…se proprio ti vergogni vai in senegal o in marocco ci pensano loro a accontertarti stai tranquillo vai vai

  9. # yuri

    Solo un ebete non capirebbe che in Italia la cosa “non normale” e` quando a commetere un reato e` uno straniero…….
    Fortunatamente siete pochissimi a non capire….

  10. # Alpassa

    Sì direi anch’io che cominci ad essere pesante ed indigesto, irriverente anche nei confronti di chi è vittima delle numerose violenze degli stranieri. Commenti puerili e spesso fuori luogo che alimentano l’odio razziale. Vista la tua firma ti consiglio di girare un po il mondo così ti fai un’idea di cosa succede fuori da Livorno

  11. # silvia

    Io li rimanderei da dove sono venuti questi extracomunitari….ah no, sono comunitari, anzi italiani, anzi no, uno non è del granducato. E quell’ artro, il livornese, deve ave’ antenati pisani…..

  12. # mauro

    A letto i briai !!!

  13. # Metternik

    Non erano ubriachi. Avevano bevuto lo sciroppo per la tosse di Roberto Vecchioni

  14. # piattolina

    cari miei razzistelli! Ricordatevi che c’è sempre e ci sarà sempre qualcuno più settentrionale di voi, più alto di voi, più educato di voi, più biondo di voi, più civile di voi…

  15. # BENITO

    Un bel barrino quello alla guglia… il posto adatto dove andare a far colazione… e magari pure il pranzo e la cena…

  16. # mima

    ma vi rendete conto che parlate di delinquenza per 2 briai che si sono picchiati tra di loro, mi sembra alquanto esagerato

  17. # france borgo

    pero’ meno male c’è quel proverbio che dice vino rosso fa buon sangue…

  18. # nicola

    ???????????????????????????

  19. # piattolina

    non ce la fai a capire, eh? non importa…

  20. # Lukas

    Io ci vado spesso a fare colazione senza problemi, è il classico bar di rione. I gestori sono gentilissimi e non è certo colpa loro se in zona (guglia) e quindi anche in prossimità del bar stazionano persone poco raccomandabili, tra le quali diversi tossicodipendenti, che se provi ad allontanare ti esponi al rischio di qualche atto vandalico. Poi i danni li paghi te?
    Come è facile sparare sentenze dietro la tastiera…

  21. # Roger

    E cosa c’entra adesso il titolare del bar? Ma il questore si rende conto in quali problemi seri economici può avere il titolare? Misura di sicurezza assurda!!! Ciò significa che un titolare di esercizio deve tutelarsi a tali episodi, ma come potrebbe attuare tale procedura di prevenzione un gestore????

  22. # VERONICA

    Ai tempi che ci si stava noi tutti bimbetti(20 anni fa) i titolari non volevano nemmeno che si avvicinasse la gentaccia la mandavano via con la mazza….ora ci fanno anda’ di tutto di piu’ quindi e’ ovvio che succedano queste cose…..

  23. # PIO

    Povera Livolno….sei alla frutta

  24. # SanMarco

    Da bimbo non ci si andava tanto volentieri, ma solo perche ne parlavano male(ma valeva per diversi bar della zona, anche il divo demi, oppure il circolino e i barretti di shangai/corea)….erano malelingue perche poi quando ci siamo andati anche solo per un ghiacciolo non era cosi tremendo….c’era pieno di anzianotti che giocavano a carte.
    Adesso le porte sono aperte per tutti, gente ubriaca, tossici…brutta gente….
    Mi spiace per il titolare perche non è COLPA SUA!

  25. # aldo

    Chiuso il bar per 15 giorni e perchè? cosa c’entra il bar? ha venduto i ponci?
    Chiudiamo anche le concessionarie quando un’auto venduta da loro ha un incidente, chiudiamo il tabaccaio che vendeva le sigarette al malato di tumore ai polmoni,
    Credo che la cosa migliore sia di aprire il cervello ed usarlo come si deve.

  26. # Fulvio

    Sai, i titolari dei bar dovrebbero non servire più da bere superalcolici a individui già ubriachi….sai loro guardano solo all’incasso, quindi sono responsabili. La chiusura in questi casi se la meritano!

  27. # Il Moralizzatore

    erano tutti tossici che frequentavano il divo demi, ma la nuova gestione li ha mandati via, quindi come vedi se vuoi certa gente nel bar non entra.

  28. # Il Moralizzatore

    hai ragione adesso in quel bar e al vinaio a 10 metri ci sono solo briai e tossici.Ci sarebbe da fare una retata tutti i giorni li dentro.

  29. # Lukas

    Questo è un commento assolutamente disinformato nonchè semplicistico e fuori luogo. Conosci i gestori? Pensi che non abbiano mai fatto niente per evitare certe frequentazioni del loro bar? Credi che la “forza di convinzione” di un circolo Arci sia la stessa di un piccolo bar a gestione familiare? Non credi che i gestori starebbero molto meglio se il loro locale fosse come venti anni fa? Impugnare la tastiera e sparare sentenze a caso sembra diventato lo sport preferito a Livorno…

  30. # Roger

    Assurdo. I gestori di qualsiasi attività stanno passando periodi NERI! Se un gestore si rifiuta di vendere da bere a qualcuno rischia il linciaggio, se gli da da bere è complice della rissa, se vede un cliente già alticcio e non gli vende da bere rischia lui gli schiaffi, in tutti i casi ci rimette. Se non vogliono che accadano certi episodi il questore deve trovare una soluzione per tutelare anche i gestori, e non solo i clienti. Ma qualcuno ha notato l’insegna? Non credo che il titolare del bar navighi nell’oro.

  31. # BARBARA

    …ma il titolare del bar….caro il mio questore…cosa c’entra…poveraccio!

  32. # Il Moralizzatore

    Se erano briai evidentemente l’alcool non se lo sono portato da casa.
    Se come dici te fosse impossibile selezionare la clientela io avrei già fatto i bagagli perchè 12 ore con certi individui non ci potrei stare.

  33. # guido

    non solo lo farei chiudere 15 giorni ma lo chiuderi per sempre noi della zona per colpa di quel bar non viviamo più non possiamo mandare neppure i nostri figli a butar via la spazzatura sempre a spacciare giorno e notte, qui non si tratta di essere razzista ma la cosa sta generando

I commenti sono chiusi.