Body builder, l'autopsia: "Daniele è morto per un infarto legato a stress fisico"

"L'infarto con molta probabilità è legato a una condizione di stress fisico a cui il soggetto aveva sottoposto tutto l'organismo per l'attività che svolgeva"

Mediagallery

E’ morto per un infarto del miocardio Daniele Seccarecci, di 33 anni, nato a Livorno ma residente a Taranto, noto body builder conosciuto a livello internazionale, e trovato morto mercoledi’ mattina in un residence nella frazione tarantina di Lama, Taranto. E’ quanto emerso dall’autopsia eseguita, su incarico del sostituto procuratore, dal medico legale. L’ischemia ha poi provocato la caduta del culturista, che si e’ procurato anche una ferita alla testa.
”Ma si tratta – ha spiegato Chironi all’ANSA – di un evento secondario e ininfluente. L’infarto con molta probabilità è legato a una condizione di stress fisico a cui il soggetto aveva sottoposto tutto l’organismo per l’attività che svolgeva”. L’atleta, una star del culturismo italiano, era tornato lunedi’ scorso dalla Finlandia, dove aveva partecipato ad una manifestazione. ”Ci sono degli elementi – sottolinea il medico legale – che ci inducono a pensare che il problema cardiaco sia stato innescato anche da un iperlavoro a cui era stato sottoposto il fisico”.

La sua ascesa nel mondo del culturismo era iniziata tra il 2000 e il 2001 con le vittorie in campo Juniores del Gran Prix Venice Beach e del Campionato Italiano Ifbb mentre nel 2006 al GP Spain Pro, sfiora la qualificazione per Mister Olimpya, la più importante manifestazione mondiale di culturismo. Una settimana fa Mtv gli aveva dedicato una puntata del programma di culto “Il Testimone” dove il conduttore Pif lo aveva seguito fino in America, a Sugarland, dove si era classificato 8° in una competizione mondiale di body building. Nel 2010 era stato inserito nel guinness dei primati come l’uomo con il braccio più grande del mondo. Nell’ottobre del 2011 Seccarecci venne  tratto in arresto  e finì ai domiciliari con l’accusa di commercializzazione e ricettazione di sostanze dopanti, all’interno di  un’inchiesta condotta dai magistrati milanesi. Giovedì 5 settembre il pm di turno deciderà se disporre l’autopsia per far luce sulle cause del decesso

Riproduzione riservata ©

44 commenti

 
  1. # ciuco74

    condoglianze alla famiglia….

  2. # Gianni

    Bella gara.

  3. # Francesca

    però che fu arrestato nel 2011 per traffico illegale di doping e anabolizzanti e poi fu mandato ai domiciliari per gestire le crisi d’astinenza…
    33 anni, e buttare via così la vita….L’hai pagata cara vai la tua droga.

  4. # Lorenzo

    Condoglianze. Il mondo degli anabolizzanti e del doping porta poco lontano, comunque sia ci sta anche che sia morto per altre cause, però ci sono troppi caso di morti premature in chi assume queste sostanze, non può essere una coincidenza

  5. # Gianni

    Preciso… non volevo sembrare inopportuno e irrispettoso eh… condoglianze alla famiglia, perdere un figlio a 33 anni e’ una tragedia enorme. Quel che fa rabbia e’ che morire cosi’ vuol proprio dire andarsela a cercare. Poi puo’ anche essere che il malore non e’ legato al tipo di vita che ha fatto… ma insomma… qualche dubbio ce l’avrei…

  6. # il pinnato

    Intanto faccio le condoglianze alla famiglia, pero non riesco a capure come si fa a definire sport il body building bah… per me s’è buttato via la vita. Non si puo morire a 33 anni così poi per cosa, credo comunque che tutti gli abusi fanno male,comunque condoglianze e comunque aveva già rischiato la vita

  7. # Cristiano

    Come si permette di esprimere giudizi di questo tipo? Ognuno della sua vita fa quello che vuole.

  8. # Caterina

    certo, infatti spero che serva da esempio a tanti giovani affinchè scelgano sport sani e siano sempre contro le droghe.

  9. # Leo

    Condoglianze alla famiglia, comunque io è 25 anni che frequento le palestre e c’è gente che per ottenere risultati in breve tempo o per arrivare a traguardi irraggiungibili in maniera naturale, ha fatto uso di sostanze proibite e pericolose….il decesso potrà anche essere stato per altre cause, comunque sappiamo tutti che l’uso di certe sostanze può portare a tumori, infarti, squilibri ormonali!!! poi ognuno è padrone di fare quello che vuole sulla sua pelle.

  10. # Roberto

    Io lo conoscevo sono di Taranto anche io mi dispiace un sacco. Comunque per zittire tutti lui andava in una palestra dove c’era un grosso giro e non si è mai saputo se lui centrasse veramente comunque condoglianze alla famiglia ciao danie

  11. # il mare

    Sessei ir Gristiano, vello della madonna der porto, smentisci la tu’ religiosa superiorità. Devi rispetta’ la vita !!

  12. # alla frutta

    Innanzitutto condoglianze alla famiglia. Perdere un figlio è una cosa talmente brutta che ti segna fortemente per il resto della vita. Ma prendere quotidianamente quelle bombe per vedersi gonfiare i muscoli in modo innaturale è cercarsi la morte. Sono ben consapevoli dei rischi vhe corrono e questo per me è da incoscienti

  13. # liburnico

    … tratto in arresto e finì ai domiciliari con l’accusa di commercializzazione e ricettazione di sostanze dopanti… piu’ che della sua di vita si occupava anche di quella altrui! Comunque a questo punto, possa riposare in pace…

  14. # Antani

    Peccato un talento naturale…..

  15. # Daniele

    Ognuno fa ciò che vuole della sua vita, anche se:
    1- fare uso di sostanze dopanti, in questo Stato, è illegale.
    2- l’uso di quelle sostanze, così come il fumo, se non portano alla morte, causano malattie che non cura il paziente, ma curi tu, curo io, cura il popolo italiano…
    Vuoi fare la scelta di farti male come vuoi?
    “Bene”, paga anche le cure. Di tasca tua.

    Per Daniele, mi spiace.

  16. # rambetto

    un bacione bello ,e anche se’ un ti ‘onoscevo nemmeno ,io lo so’ che eri tanta robba ! ( ciccio già che sei li’ salutami Antonio )

  17. # mau

    In fisico veramente da super eroe dei fumetti, ma la realtà è ben più triste.
    Nonostante tutti ha vissuto la sua passione, condoglianze

  18. # stefano

    il cameriere prima o poi ti presenta il conto…….r.i.p….

  19. # anto

    Prima di tutto condoglianze alla famiglia….ma come si può buttare via la vita cosi! Ma poi la cosa che mi butta di fuori e che se parli con gli assidui di questo “sport” ti rispondono che sono tutte sostanze che normalmente produce il nostro corpo! E che quindi non possono fare male…senza parole…

  20. # BENITO

    Condoglianze… Ma dalla foto si capisce benissimo quali “integratori” abbia assunto per diventare così mostruosamente “fuori misura”.
    Mens sana in corpore sano dicevano i latini…

  21. # morfeo

    Peccato che quando succedono queste cose il qualunquismo e il desiderio di parlare solo per il gusto di farlo la faccia da padrone . Volevo porre una semplice riflessione : la nostra città in questi ultimi mesi è stata colpita da due gravi lutti ( il sindacalista di 47 anni e la povera madre di 47 anni ) entrambi deceduti per lo stesso motivo . Anche loro erano bodibuilder e facevano uso di steroidi ? stesso rispetto per tutti e tre e condoglianze alle loro famiglie . Il doping c’ è in molti sport ( sono nel settore da 20 anni ) e vi potrei fare liste di nomi e discipline sportive infinite . Non è che ogni giorno muore un culturista ciclista calciatore vogatore podista ecc….. per arresto cardiaco e non tutti quelli che sono colpiti da infarto hanno fatto uso di steroidi . Quindi evitiamo di associare le due cose ( anche se l’ uso di quest’ ultimi crea dei presupposti ) e invece di sputare sentenza portiamo rispetto ai defunti e alle famiglie . R.I.P Daniele

  22. # Biko

    Perché NON ci limitiamo a fare le condoglianze alla famiglia e Basta? mi sembra che abbiano già troppo dolore da sopportare e aggiungere anche commenti di poco gusto mi sembra superfluo!!!R.I.P.

  23. # ma cosa ne sapete

    il fatto che fosse “grosso” come lo dite voi è frutto di ore e ore in palestra (io lo definirei ben definito). il doping è fuori da questo sport. può essere morto di qualsiasi cosa, solo che se succede a altri “poverini” a un body-builder invece subito a dare del drogato.
    ipocrisia & ignoranza allo stato puro

  24. # bruno

    evita di dare frasi scontate se non sai cosa e’ successo

  25. # bruno

    quanti moralisti ,mi fate ridere,trovatemi voi uno sport che non ci sia doping

  26. # sportivo

    ma vale davvero la pena???

  27. # andrea frosi

    Ma sei di fuori !! Ma hai la minima idea di cosa stai parlando!?Il body building professionistico ha le sue basi su l’utilizzo dei più svariati farmaci ( creati per curare chi soffre di reali patologie), e dalla loro assunzione a dosi ben oltre le raccomandazioni terapeutiche , e senza averne la benchè minima necessità, se non hai patologie ,ti sottoporresti a delle sedute di chemioterapia se fossi perfettamente in salute …. credo di no!!!!
    Che poi ci sia anche del lavoro in palestra e degli enormi sacrifici alimentari nessuno lo mette in dubbio , ma senza i farmaci quei risultati te li puoi solo sognare .
    Te lo dice un Personal Trainer professionista con svariati anni di esperienza , anche negli Stati Uniti , e lì ti assicuro che il problema lo conoscono molto bene!!

  28. # Capitan Nemo

    Mi sfugge qualcosa. Preso atto che senza sostanze dopanti, ormoni della crescita, diuretici etc, il corpo umano col solo allenamento non può arrivare a questi livelli, che senso hanno le gare di bodoni building? Fanno tutti finta che gli atleti vadano avanti a pasta e ceci? Perché non funziona come nel ciclismo che almeno ogni tanto i controlli li fanno?
    Qualcuno dell’ambiente mi illumini in proposito….

  29. # Brontolo

    Non è ipocrisia e ignoranza ma realta per avere un fisico che ti permetta di stare nei primi 50 colturisti al mondo devi fare anabolizzanti ( steroidi ) il gh è un farmaco che usano, ma in realta è un farmaco che cura le persone affette da nanismo, il decan durabolin cura l osteoporosi su una persona sana a lungo andare nn fa bene ecco perche i top fanno la dialisi ogni tanto.. Condoglianze alla famiglia….

  30. # brontolo

    Ma sai leggere? Ti sembra che ho accusato qualcuno?… Ho fatto una sintesi di cosa comportano quei farmaci a lungo andare, poi starà all’autopsia capire le cause del decesso

  31. # Io

    Diciamo che qui sono consentiti. E poi nel ciclismo ma anche nel calcio ne beccano uno su un milione quando l’atleta lede gli interessi economici di qualcuno più importante. 130kg di soli muscoli sono INNATURALI e per costruirli dovresti mangiare mucche intere più volte al giorno peccato che se provi a mangiare una mucca il tuo corpo reagisce stranamente e collassano i reni e il fegato. Chissà come mai… Io sono più rattristato da queste persone con ben altri tipi di problemi che conducono un ragazzo a fare quello. Sono disagi psicologici gravi per me al pari di anoressia e bulimia. Riguardo ai problemi legali beh 1+1……

  32. # anabol

    Hai detto proprio bene! “ipocrisia ed ignoranza allo stato puro”. Stai parlando naturalmente delle tue due principali caratteristiche! Basta guardare la fotografia per capire come sono state ottenute certe masse muscolari, discutere di ciò è semplicemente ridicolo.

  33. # anabol

    Forse sei tu che non lo vuoi sapere! Come avrai potuto leggere nell’articolo che hai appena commentato, il tuo amico era stato arrestato, e sottolineo arrestato, per “COMMERCIALIZZAZIONE DI SOSTANZE DOPANTI” comportamento previsto nel Codice Penale come REATO.

  34. # Il Moralizzatore

    Che arrampicata sugli specchi, è per colpa di gente come te se esiste il doping nello sport.

  35. # Giobend

    Beh di naturale penso ci sia stato veramente poco

  36. # France

    Oltre al stress fisico poi ci metti anche che questi signori non è che buttino giù proprio le zigulì dopo gli allenamenti eeeh.
    Comq condoglianze alla famiglia.

  37. # Simone

    Pallavolo…

  38. # anabol

    Anche il cuore è un muscolo e poiché in base alla legge di starling funziona in maniera ottimale solo per determinate dimensioni, l’ipertrofia cardiaca conseguente l’utilizzo di steroidi anabolizzanti può portare alla morte improvvisa per infarto miocardico.

  39. # il pinnato

    Caro mio intellettuale non credo che i calciatori i vogatori i ciclisti basket rugby, nuoto fanno uso cosi eccessivo come voi nel tuo sport se lo vuoi definire sport per me sport è la boxe quello è sport il rugby è sport il nuoto è sport, non ci girare intorno tanto è cosi e comunque ora basta e rispettiamo il povero ragazzo comunque ditemi che benefici dà il body building?

  40. # il pinnato

    hai detto tutto anche io la vedo come te comunque ora credo sia meglio stare in silenzio per il rispetto alla famiglia e per il nostro concittadino

  41. # Stipano

    Beh….che il doping sia fuori da questo sport,mi sembra un po’ troppo….
    Quindi essendo fuori,i vari Coleman,Yates,Greene,Jackson,Wolf,Heat e compagnia bella sono tutti natural????????
    Purtroppo per ottenere certi risultati,il doping e’ essenziale….
    Sono essenziali anche sacrifici,forza di volontà,allenamento,alimentazione ecc…ma anche il doping ha un ruolo determinante

  42. # luca

    Sport sali a livello agonistico non esistono mettetevelo bene in testa.

  43. # Carlo

    Infarto del miocardio: effetto collaterale del GH

  44. # Enrico

    Ma per favore, chi vuoi prendere in giro, neghi solo l’evidenza, basta vedere quanti BB muoiono giovani.

I commenti sono chiusi.