Blitz nei locali del centro, 80 identificati dalla polizia. Idv: più poliziotti di quartiere

Mediagallery

IDV AL QUESTORE: PIU’ POLIZIOTTI DI QUARTIERE – LEGGI QUI

Nell’ambito della più ampia attivita’ di controllo del territorio disposta dal questore di Livorno, Marcello Cardona, durante la serata di ieri personale delle volanti unitamente al personale della squadra amministrativa e della squadra mobile e dell’ufficio immigrazione ha effettuato numerosi controlli amministrativi in pubblici esercizi del centro cittadino. In particolare, tale attivita’ si e’ svolta in zona piazza della Repubblica, piazza dei Mille e vie limitrofe dove sono stati ispezionati vari bar e circoli privati, già oggetto di esposti presentati dai residenti delle citate zone.
Nella fascia oraria compresa tra le 21.30 e le 24 i controlli hanno portato all’identificazione di 80 persone tra stranieri e italiani presenti in diversi esercizi commerciali, nella fattispecie due kebab,un internet point, e un circolo privato presente in piazza Garibaldi. I controlli proseguiranno nel prossimo periodo.

VIA ZOLA, DENUNCIATO PER RESISTENZA
Sempre nella nottata le volanti sono intervenute in via Zola per una lite. Sul posto la volante rintracciava un giovane tunisino h.a del 1980 in evidente stato di alterazione. Il tunisino alla vista della volante iniziava ad inveire con frasi oltraggiose verso gli operatori, il tutto detto sulla pubblica via e in presenza di cittadini incuriositi ed attratti dalle grida dello straniero. Lo straniero, che opponeva resistenza, è stato pertanto accompagnato in questura sottoposto a fotosegnalamento e denunciato in stato di liberta’ per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

 

Riproduzione riservata ©

25 commenti

 
  1. # Urdo

    “Lo straniero, che opponeva resistenza… denunciato in stato di liberta’ per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.” HAHAHAHA HAHAHAHA… A PIEDE LIBERO… HAHAHA PEREPPEPPE` PEREPPEPPE`…..

  2. # Mario

    fa’vaini coi blitz se tanto poi rimangono tutti a piede libero….intanto ieri sera altra rissa fra tunisini in via terrazzini…

  3. # alfio

    “Nella fascia oraria compresa tra le 21.30 e le 24 i controlli hanno portato all’identificazione di 80 persone tra stranieri e italiani presenti in diversi esercizi commerciali, nella fattispecie due kebab,un internet point, e un circolo privato presente in piazza Garibaldi. I controlli proseguiranno nel prossimo periodo”

    in pratica stanno dicendo che sono entrati in dei locali e non hanno trovato nulla di strano ma hanno chiesto i documenti a 80 persone che se ne stavano tranquilli a mangiare e spippolare su internet?! ..come son ganzi..

  4. # Roberto

    … fateli tutte le sere questi controlli…ma TUTTE

  5. # CRISTINA CHITI

    e li tovete butta’ fori da Livorno e dall’Italia!!!quando torno dal lavoro di notte, P.D.Repubblica è piena di arabi che spacciano,ubriachi e ubriache sotto i portici ,di tutti i colori,prostitute…è la corte dei miracoli..RIDATECI LIVORNO

  6. # CRISTINA CHITI

    POI SE MOLESTANO VAGLI A DIRE QUALCOSA…COMANDANO LORO…E QUESTO GLIELO’ HA PERMESSO IL GOVERNO

  7. # compaesana

    Tutti posticini raccomandabili!!!

  8. # Marco

    È inutile che vi lamentate e poi sei un agente da un paio di manganellate diventa fascista. I tutori dell’ordine dovrebbero poter mettere ALMENO UN PO’DI PAURA a questa gentaccia che non vuol tornare a casa sua!

  9. # PITTARO

    boia dè o chi sono le forze dell’ordine Cenerentola?? pattugliano fino a mezzanotte… sennò cosa succede le auto si trasformano in 5&5??

  10. # Crociato

    Non hai un lavoro, te ne torni al tuo paese. Sei pregiudicato, te ne torni al tuo paese. Al primo reato che commetti, te ne torni al tuo paese. Non rispetti le regole di convivenza, te ne torni al tuo paese. Questo in un paese civile. In Italia invece se non hai un lavoro, sei pregiudicato, continui a delinquere e ti comporti da arrogante e prepotente, prendi il sussidio, ti danno la casa popolare e hai mezzo parlamento di sinistra che pensa solo a come renderti cittadino e a riempirti di privilegi in cambio del voto. Invece l’italiano onesto e lavoratore deve rendere conto allo stato comunista se dopo una vita di risparmi si compra una macchina da 40mila euro.

  11. # feffo

    CERTO CHE COSI NI METTETE PAURA, INFATTI POCO DOPO VERSO LE ORE 01.30 IN VIA TERRAZZINI DUE EXTRACOMUNITARI SI SONO SCIAGATTATI DALLE BOTTE… CON TANTO DI BOTTIGLIA TIRATA E MOTORINI BUTTATI IN TERRA ….
    C’AVETE I BLITZ NELLA TESTA…

  12. # Giovanni

    No, questo glielo avete permesso prima voi livornesi.

  13. # ZENEROS fotosegnalato

    Ma perchè lo straniero, che opponeva resistenza, ed è stato accompagnato in questura e solo sottoposto a fotosegnalamento e denunciato in stato di liberta’ notate: per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale NON L’HANNO SBATTUTO IN GALERA E IL GIORNO DOPO RISPEDITO IN TUNISIA??? Diciamolo pure: dobbiamo seguire linee di partito che impongono su questo il loro “politicamente corretto”… (di sinistra). Si potrebbe essere un po’ più rigorosi senza essere accusati di essere berluskoniani???

  14. # asdrubale

    Testa tra portiera e scocca e poi chidi a sbatte’ vedrai un ride piu’ con i denti sull’ asfalto.

  15. # Francesco R.

    W le leggi-barzellette d’Italia!!! Tutti fuori dalle carceri!!!!!!!!!!

  16. # CRISTINA CHITI

    NO SIGNOR GIOVANNI..GUARDI LA DEBBO CONTRADDIRE, SE FOSSE STATO PER NOI, SAREBBERO ANDATI A FAR CHIOCCIOLE

  17. # asdrubale

    E pero’ Giovanni un po’ di ragione …parere personale eh ! T

  18. # asdrubale

    Kebabbe , alimentari islamie’ , cinesi eurasia , peruviani equilibristi , rumeni cor bmw , arbanesi con la cazzuola , marocchini che piangono con la droga n’ tasca , rom sulle grondaie , filippini che spingan le arrozzine burgari e slavi a mano armata. Che parterre Livorno e pensa n’ paghi nemmeno ir biglietto

  19. # Roberto-Bobbe

    T’azzardi a fallo in Inghilterra, in Germania o in Francia e lo vadi ca’ti succede! Qui è tutto all’acqua di rose…ti fotosegnalano dopo che hai offeso la polizia e magari opposto resistenza. I casi son due: o ce la facciamo sotto di fronte a sta’gente o siamo tutti rincoglio dal politicamente corretto. E’ l’ora di svegliassi!

  20. # Gino Rossi

    fumo negli occhi per la popolazione e umiliazione per le Forze dell’Ordine che si impegnano, rischiano, e poi vedono svanito il proprio operato a causa di leggi inutili e della politica permissiva.
    Comunque GRAZIE alle Forze dell’Ordine, non abbandonateci e resistete, qualcosa in questo paese dovrà, prima o poi, cambiare.

  21. # incazzato

    blitz!!!!!!! e dovete intervenire quando vi si chiama siamo gente per bene che vive e lavora e siamo stufi di subire prepotenze, vogliamo una città sicura per tutti e il rispetto delle regole..

  22. # Vento di Libeccio!

    Al lettore frettoloso che critica come inutili i blitz delle Forze dell’Ordine, ricordo che queste sono azioni preventive, deterrenti, prima che accada qualcosa di più serio e irreparabile.

  23. # GINOGINO

    Mi chiedo se sia regolare continuare a leggere giornalmente notizie simili,denunce a piede libero,oltraggio a pubblico ufficiale,risse,coltellate e chi più ne ha più ne metta,ma chi di dovere non crede che sia giunto il momento di varare leggi che ponghino fine a tali episodi in maniera VERAMENTE seria??? credo che sia regolare dare un SEGNO serio che nel nostro paese non è possibile VENIRE e DELINQUERE LIBERAMENTE.

  24. # roberto5

    se la città è in queste condizioni e perchè è gestita da chi difende queste persone.. ogni popolo a quello che si merita purtroppo

  25. # il terrone

    a cosa serve fare controlli tutte le sere se poi dopo due ore, dopo l’identificazione sono già fuori. La colpa è solamente nostra e dei governanti che ci scegliamo.
    Prepariamo le poche cose che ci sono rimaste e andiamo via prima che ci facciano fuori fisicamente, come la loro religione gli impone di fare !

I commenti sono chiusi.