Auto in doppia fila, l’ambulanza non passa. Bimbo trasferito su un altro mezzo

Mediagallery

Auto in doppia fila. E l’ambulanza rimane bloccata. E’ successo nella serata di ieri, 19 dicembre, in piazza Giovine Italia, davanti al Nautico.
Erano le 21,03 quando il mezzo della Misericordia è intervenuto in via della Maddalena per un bambino di 3 anni caduto in casa. I volontari hanno raggiunto l’abitazione in pochi minuti, poi sono ripartiti in direzione ospedale (fortunatamente il piccolo non aveva riportato un grave trauma), ma in piazza Giovine Italia l’autista dell’ambulanza non è riuscito a passare. Potevano essere minuti preziosi che invece sono stati persi per la noncuranza di qualche cittadino nel parcheggiare in sosta selvaggia. A poco è valso accendere la sirena. Per risolvere la situazione è stato necessario l’intervento dei vigili urbani. Intanto alle 21,16 c’è stato da parte del 118 l’invio di un’altra ambulanza. Sul posto questa volta è arrivata l’Svs. Il piccolo è stato trasferito sull’altro mezzo ed ha così potuto raggiungere il pronto soccorso.

Riproduzione riservata ©

64 commenti

 
  1. # Massi

    Ora aspetto il commento di qualcuno che dà la colpa al comune……

  2. # alla frutta

    Purtroppo di questi menefreghisti c’e pieno. Mi auguro con tutto il cuore che i vigili diano una severa lezione a questo guappo.

  3. # cristina

    Dovevano passarci sopra da schiacciarla per bene! che inciviltà, ignoranza e maleducazione esiste!

  4. # zio puce

    Non piu tardi di qualche giorno fa, commentando un articolo simile dove si parlava di un’auto lasciata in doppia fila, un nutrito gruppo di “buonisti”, ha criticato il fatto che qualcuno metta in evidenza questo malcostume, in nome della liberta e del fatto che puo succedere….
    Dove sono ora i “buoni” benpensanti??

  5. # jobbee

    se quella persona parcheggiava in doppia fila in un altro paese europeo, l’auto gli veniva sequestrata, pagava una sanzione elevatissima e veniva condannato (non denunciato a piede libero come in italia) per interruzione di pubblico servizio; se poi il suo comportamento aveva causato danno al ferito dell ambulanza andava pure in galera per altri reati.

  6. # Federico

    Se era mio figlio sull’ambulanza… Auguri di pronta guarigione al piccolo

  7. # Mauro 67

    Poi se gli dici che stanno creando difficoltà ti rispondono “Dov’e il problema? “. Così hanno risposto a mio padre la settimana scorsa.

  8. # ionoionooono

    Vergogna de!

  9. # ANDREA

    C’E’ POCO DA COMMENTARE BISOGNA METTERE LE GANASCE ALLE MACCHINE IN DIVIETO DI SOSTA COME FANNO NELLE CITTA’ CIVILI !!!!

  10. # tony

    i vigili dovrebbero multare tanto a chi si mette in doppia fila!!!! fatelo i livorensi sono maleducati e se non lo capiscono con le buone lo devono capire con i verbali!!!!

  11. # liburnico

    roba da terzo mondo…

  12. # dez

    dotare le ambulanze di “accoppabisonti” sul frontale e vedrai che prima di intralciare la prossima volta ci ripensano

  13. # pinolo

    le ganasce? va fatta portare via dal carroattrezzi togliere i punti dalla patente e una bella multa

  14. # Michy

    Perché si deve arrivare a questo prima di rendercene conto? Ma tanto domani lui o lei la macchina la rimette in doppia fila. Gl’importa assai del prossimo, se gliene importava non ce la metteva nemmeno. Poteva andare peggio, per fortuna la ferita del piccolo non era grave, ma posso immaginare l’ansia dei genitori in quei momenti.

  15. # alessio

    purtroppo finchè non ci sarà una soluzione concreta sarà sempre così… io abito li e tornando a casa alle 20 la sera da lavoro è IMPOSSIBILE, IMPOSSIBILE trovare posto… tutto perchè ci parcheggia la gente senza lettera, non residente, che se ne frega dei cartelli…
    capisco perfettamente quello che dopo 2 ore di giri a vuoto la lascia in doppia fila. vedrai che se i vigili e il comune facessero un po’ il loro dovere ci sarebbero meno problemi…

  16. # Cibero

    1000 euro di multa e vedrai che il principino la prossima volta fa due passi in pù a piedi.

  17. # Antonio

    In alcune vie come Via Lepanto e Via del Mare c’è SEMPRE TRAFFICO per colpa delle auto in doppia fila.. ora io mi chiedo: perché invece di fare le multine infami sul lungomare d’estate non le fanno a queste?? forse perché al comune conviene più fare 40 euro di multa a 200 macchine piuttosto che 200 euro ad una sola..

  18. # mau

    Di sicuro era di una donna, bisogna ave pazienza

  19. # antonella ancillotti

    anche in via s. carlo, che è stretta, vengono messe auto sul marciapiedi. Se deve passare il mezzo dei VV.FF in emergenza e soprattutto di notte è una tragedia!!!! Ma la colpa è nostra, i vigili devono controllare e all’occorrenza intervenire, ma noi facciamo delle grandi cavolate a volte, purtroppo, a scapito della nostra vita!!!!

  20. # stefania

    se era mio figlio la prendevo a sprangate quell’auto…MA SI SCHERZA!!! capisco parcheggiare non bene perche non si trova posto pero’ assicurarsi sempre di non bloccare una strada! spero che non sia stato cmq nulla di grave e che il piccolo sia gia tornato a casa!

  21. # Livornese vero

    Deh, ma ca volete..son livornese, un ganzo e m’ importa nulla degl’altri…deh….le regole un le rispetto e ho sempre ragione io! Deh son Livornese, guido come mi pare e parcheggio come mi pare, di vell’altri un mi interessa…. e poi mi raccomando, pedoni, quando passo io con la macchina e dovete allungare il passo, altrimenti tiro dritto… avete capito!?!?!?

  22. # NICOLA

    era una donna!!!…di siuro!!!

  23. # Lia

    poco fa in via marradi stessa cosa, auto sul marciapiede lato opposto upim, alcune anche a spina di pesce e traffico fermo, autobus che si devono alternare, ambulanza che deve farsi spazio per passare

  24. # La mora

    Eccomi io non sono buonista … Io dicevo meglio chiamare i vigili che stare a fare foto ! Detto questo spero che questo tipo venga punito. E che il bimbo sia già a casa ad aspettare babbo natale bel cucciolotto.

  25. # alfonso

    FORSE NON VI SIETE MAI TROVATI IN PIAZZA GIOVINE ITALIA DALLE 19.40 ALLE 22, ALTRO CHE AMBULANZA, A VOLTE NON CI PASSA NEPPURE UNA BICICLETTA, IO HO CHIAMATO 2 VOLTE I VIGILI, E VARIE VOLTE SONO STATO COSTRETTO A MANOVRE IMPOSSIBILI (E VIETATE) PER RIUSCIRE AD USCIRE DA LI, ANCHE CHI E’ A PIEDI A VOLTE NON PUO’ FISICAMENTE PASSARE

  26. # assya

    auguri al piccolo……alla persona che ha lasciato la macchina in doppia fila Ti auguro solo,che nel giorno + importante della tua vita che tu ci trovi un tir parcheggiato e tu faccia tardi ma non di 10 minuti Cosi’ impari!!!!!!!!!!

  27. # alla frutta

    Voglio vedere se la lasciava davanti al tuo portone di casa impedendoti di entrare ed uscire dalle scale se ragionavi cosi. Ho abitato per anni in zona piazza dei mille e la macchina l’andavo a parcheggiare vicino all’Iti prima di rompere le scatole con un parcheggio da incoscienti. Parliamoci chiaro, il problema non è il parcheggio, il problema è che fare due passi in più a piedi ci fa fatica e la macchina la vogliamo sotto casa. Se andate a parcheggiare lungo li scali D’azeglio hai voglia te di posti…. già ma poi Vi consumate le suole delle scarpe per fare du passi in più. Ma guarda te che discorsi de…Cambia casa prima di ostruire un soccorso ad ambulanze pompieri ecc

  28. # livornes2

    Ti ho dato il pollicino verde capendo l’ironia del messaggio. Perché sei ironico, vero?

  29. # Ceccobeppe

    de… eppoi de… cinque minuti ! ora uno un pole andà a fassi un cicchino ar barre che subito ni fareste la murta!

  30. # kamui

    il metodo per spostarla c’era: mattonata nel vetro, folle e via. Poi, passata l’ambulanza, si chiama il carrattrezzi, multa da 1000 euro e sospensione della patente per 3 mesi
    Vedrai la prossima volta non la fa più

  31. # Extra Omnes

    Capitasse al mi figliolo gliela sbriciolavo la macchina, vedrai che dopo che te la spacco tutta la prossima volta non ce la mette più in doppia fila. Tanto noi livornesi capiamo solo in questo modo. Per non parlare dell’uscita della scuole in via galilei: macchine in doppia fila anche solo se si annuvola, non vorrai mica che piglino un po’ d’acqua i bimbi che escono dall’ITI, a quell’ora se uno ha bisogno dell’ambulanza fa prima ad andare a piedi all’ospedale.

  32. # il polemico

    Vi rimando anche all’articolo sui camion in centro…..anche li tutti a dire poverini

  33. # gabriele

    e’ colpa del comune

  34. # Livornese vero

    Certamente….

  35. # Aj

    E la colpa di chi dovrebbe essere se non del comune o del tanto votato “sindaco”? L’educazione civica, il rispetto e l’educazione, non si trovano nei pacchi di patatine ma è un percorso che sarebbe dovuto iniziare già da diversi anni e che, a Livorno, non sanno neanche dove abita!!! Questo è un episodio gravissimo che si perderà in un perbenismo autocommiserativo tipico di noi ITALIANI!! COMPLIMENTI AL CONDUCENTE che tanto si giustificherà con la solita frase livornese: per 2 minuti che l’ho lasciata!!! VERGOGNAAAAAAA!!!!!!

  36. # Sara

    Io abito a 50 mt da Via della Maddalena e vi assicuro che la sera è sempre questa storia! Macchine parcheggiate in doppia fila.. e in tripla fila nella piazzetta tra Vicolo San Vincenzo e Via della Vecchia Casina.. e non sto scherzando… E tutto questo perchè? Perché la gente deve vedere la propria macchina sotto casa dalla finestra e le pesa fare 200 mt a piedi, perché la sera sui fossi e in piazza manin c’è posto! Spesso vedo gente che posteggia direttamente in divieto di sosta senza fare almeno un giro per controllare se c’è posto nelle vicinanze.. ma tanto chi se ne frega se i mezzi di soccorso non riescono a passare.. stiamo solo a chiederci “ci passeranno le macchine? ma si!!” in realtà la prima domanda da porsi sarebbe “Ci passerà un mezzo più grosso di una macchina?” e la risposta qua in borgo sarebbe sempre “NO!”
    Si, è vero, a livello di parcheggio non siamo privilegiati per niente in questo quartiere, ma penso che prima di puntare il dito si debba avere un po’ più di buon senso nella vita!!!!

  37. # veronica

    in piazza Giovine Italia ognuno fa cosa vuole…arrivi a parcheggiare il motorino e ci trovi le macchine al posto dei motorini..nella foto noterete il palazzo rosa..ecco passate di li la sera le macchine sullo scalino e c’è un enorme portone marrone…ecco ma se si sente male qualcuno da dove passa l’ambulanza??? Ve lo dico per esperienza perché ci abito..per colpa di tutte queste incivili persone una notte mia nonna è stata presa in collo per montarla sul ambulanza con un malore in corso…vi sembra giusto? Io fossi il genitore del bambino farei un casino… a Livorno serve il buon senso cosa che a Livorno manca…

  38. # veronica

    i vigili invece di fare le multe alle macchine parcheggiate a cavoloo le fanno a noi residenti…

  39. # Tettolona

    E faresti bene, ti do una mano a sfasciarla:)

  40. # kekko1806

    Per la cronaca, l’ambulanza non è rimasta bloccata per una sola macchina, ma per una serie di macchine parcheggiate male in tutte le strade limitrofe a via della maddalena!!! Ed è una situazione che si presenta tutte le sere e notti! Prima o poi ci scappa il morto (vuoi per un malore; vuoi per un incendio ecc). Che non venga data la colpa ai soccorsi però, come già accaduto in passato, visto che tutti sanno com’è la situazione!!! Ma si sa: a Livorno finche la cosa non tocca personalmente, c’importa una bella mazza!!!!

  41. # Pippo

    Questa volta è andata bene: meno male che nell’ambulanza non c’era uno che faceva i conti con il tempo. Purtroppo quando non ci sono controlli (e sanzioni) siamo tutti “livornesi”. Il problema è che siamo tutti molto bravi a chiedere che si apra l’inferno per i “colpevoli”, ma, quando poi capita a noi, allora siamo pieni di scusanti, di “se” e di “ma”. Capisco che non sia facile invertire la marcia, ma anche i peggiori “livornesi” diventerebbero perfetti “tedeschi” se ci fossero controlli e sanzioni, … a chi tocca, tocca e, dopo, zitti!

  42. # timi

    vergognaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!

  43. # Daniela

    Ma perché dite sempre era una donna? Come ci piace sparare… Sulle donne , piuttosto auguroni al bimbo.

  44. # MIK71

    SCUSA MA DOPO UN CERTO ORARIO LA LETTERA NON VALE PIU'(NON PER DIFENDERE I VIGILI, ANZI) COMUNQUE PERCHE’ UNO NON TROVA POSTO MOLLA LA MACCHINA IN MEZZO DI STRADA.ALLORA FACCIAMO COME CI PARE BAH!!!!

  45. # BUDIULIKKE

    e bisogna ma mandarci lui in ambulanza e rioverallo bello strinto nel letto un paoi di mesi ………….

  46. # alberto primo

    Se era il mi figliolo con una pedata ci facevo una bua nello sportello. anche se era di URKE …ma te senti cosa si deve legge….

  47. # Marco Sisi

    Esiste, per le auto in doppia fila, anche la possibilità di denunciare chi le lascia così. Il reato in questione si chiama “violenza privata” e a Roma c’è stata già qualche condanna, per cui esistono precedenti cui richiamarsi. Se i genitori del piccolo, o il Comune (dato che sembra che le auto messe a intralciare fossero parecchie) volessero far partire l’azione legale, penso che sarebbe un bel segnale per i furbetti.

  48. # Mirko

    Non veniamo fuori con la mancanza dei posti auto o con la colpa e’ del comune…….. Quanto accaduto e’ sintomo di quanto menefreghismo regni in città. Ora è capitato ad un bambino in condizioni non gravi, ma un gesto simile potrebbe costare la vita a qualcuno, per non contare le innumerevoli volte che certi parcheggi creano semplici disagi, vedi manovre di camion e traffico bloccato. La soluzione ??? Fargli il vecchio ma pur sempre valido “Bocciolo” , vedrai che la prossima volta questo non ce la lascia …

  49. # Mirko

    La casetta a 20 metri dal porto e 30 dal centro, può avere anche il difettuccio della mancanza di posti auto, ma questo, non autorizza le persone a parcheggiare in doppia fila, e nemmeno a piangere nei confronti del Comune per chiedere parcheggi in più, non credo sia obbligato a crearne. Se si vuole il posto sotto casa, si prende tutta la nostra robina e si va’ a vivere verso Colognole, oppure ci si fruga nelle taschine e si compra un bel garage vista porto……..

  50. # residente venezia

    Se ti senti male sul viale caprera (Venezia) di venerdì o sabato o in qualsiasi altro giorno estivo ci può arrivare solo l’elicottero….

  51. # tommaso

    Allora te non ci crederai, ma un mio amico che dopo innumerevoli concorsi era riuscito ad entrare fisso nei vigili urbani a livorno, dopo un anno di incazzature ha fatto un altro concorso ed è andato a lavorare a 50km. di distanza. A livorno non faceva vita. Lui che è una brava persona rischiava di ammalarsi nel vedere l’ anarchia che c’ è fra la gente a livorno. E ogni giorno rischiava di toccarne di brutto per far rispettare le leggi della strada. Ha deciso che se i livornesi vogliono viverenel caos, facciano pure.

  52. # fox65

    Mettete il modello e la targa cosi se la trovo posteggiata, anche bene, la rovino io a quel o quella delinquente,spero tu abbia un incidente grave e l’ambulanza non possa venire che un coglione come te ha posteggiato in seconda fila

  53. # pietro.f

    L’ho già scritto da un’altra parte, se a Livorno scomparissero le cacche dei cani abbandonate per strada, i rifiuti accanto invece che dentro i cassonetti, le macchine parcheggiate agli incroci, sulle strisce e sulle rampette per le carrozzine, la città farebbe un gran salto di civiltà. Chi dovrebbe provvedere non provvede e gli incivili ci sguazzano a loro agio.

  54. # Alpassa

    Non capisco di cosa ci si possa stupire. È così da anni ed ora che hanno aperto locali nella zona il problema è collassato. Ma in tutta la città è così, ci sono zone dove la sera e la notte se scoppia un’incendio prende fuoco tutta la città. Ma è anche una situazione tacitamente accettata perché nonostante mille sollecitazioni non sono mai riuscito a vedere una rimozione coatta. Quindi chi è causa del suo mal pianga se stesso! Così vogliono e così resterà finché ci sarà da barcamenarsi per accontentare tutti!

  55. # Bruno

    Caro Alessio, nella vita ci sono delle necessità molto più importanti di trovare un parcheggio sotto casa.
    Se questo è il problema che ti affligge, trovati una casa in un luogo più consono.

  56. # VNP

    A chi comanda, in qualsiasi campo, del singolo cittadino non importa nulla. Però voi di QuiLivorno qualcosa per noi potete fare ; per esempio io vorrei chiedere al Comandante dei Vigili Urbani perchè Scali Novi Lena dopo le 9 di sera, direzione centro, diventa a una sola corsia ? Perchè viene tollerata questa situazione? Chi ha deciso ?

  57. # Graziella59

    no, erano 2, tu’ madre e la tu’sorella

  58. # mata

    Vedrai se gliela o nela come si dice a livorno rinviavi con un caterpillar ar molo novo! ni passavano le ruzze a quer balordo!

  59. # asciugati

    boia deh sai ‘osa e scherzano i pisani per le auto in doppia fila ! passa la macchina dei vigili con l’apparecchio “street control” e ti fanno la multa senza neanche fermarsi. a Livorno l’assessorato non l’ha voluto perchè preferisce spendè i vaini sulle rotatorie !

  60. # Lorenzo65

    Appello alla Polizia Municipale :dovete vigilare soprattutto di notte in questa zona perché bloccare una strada pubblica non solo è un gesto incivile e pericoloso in causa di necessità( vedi ambulanza , ma poteva anche essere il camion dei pompieri se era un incendio!) ma è soprattutto un REATO( pubblico servizio interrotto). Perciò è bene controllare doppie e terze file sia di giorno che di notte!!!! Adesso l’avviso è pubblico. Prossima emergenza non ci saranno scusanti.

  61. # Gabriele

    Ora non facciamo i soliti moralisti, perche’ credo che qualche parcheggio in doppia fila nella vita lo abbiamo fatto tutti, prendiamo questo episodio semmai come esempio la prossima volta che ci verra’ di farlo di nuovo, ricordandoci che la nostra superficialita’ e il non rispetto delle regole a volte puo’ avere spiacevoli conseguenze che li per li non pensiamo neanche. Speriamo che per il bimbo trasoportato non ci siano state conseguenze e tanti auguri di buon Natale al piccolo!

  62. # Marco Sisi

    No, mi spiace. Non sono “moralista”. In vita mia non ho mai lasciato la macchina in doppia fila. Al massimo ho accostato per far salire o scendere qualcuno, e in ogni caso rimanevo a bordo e potevo subito spostarmi in caso di bisogno. Ho abitato per un po’ in quella zona, fino a un paio d’anni fa, e mi capitava di dover tornare la notte tardi da Roma carico di bagagli; nonostante avessi la “lettera” non c’era un posto nemmeno a piangere e mi arrangiavo a lasciarla dall’altra parte dei Fossi, mi caricavo tutto sul groppone e spesso dovevo anche pagare il parcheggio, perché i residenti, a differenza di Roma, non hanno diritto a lasciare l’auto sulle “strisce blu”. E ho passato la cinquantina! I ragazzi di oggi fanno fatica a camminare per cento metri, evidentemente.

  63. # roberto

    il solito malcostume italiano!che schifo

I commenti sono chiusi.