Abbattono il cancello con una delle macchine rubate. Furto da Quattroruote durante la partita

Trovata in via Azzati, fuori uso, la vettura C-Max utilizzata dai ladri per sfondare la struttura e scappare

Mediagallery

Furto di auto nel piazzale Quattroruote, la nota concessionaria di via Mastacchi, angolo via Firenze. Rubate tre auto, due Fiat Punto e una Ford C-Max, durante la partita dell’Italia contro l’Inghilterra. A dare l’allarme è stata la vigilanza privata intorno all’1,30, quando la guardia giurata ha notato il cancello del piazzale divelto.
Secondo quanto ricostruito dalla polizia, i malviventi sono riusciti a forzare le scatoline blindate posizionate esternamente al veicolo lato guida, e contenenti le chiavi delle auto. Dopodiché per darsi alla fuga hanno abbattuto il cancello utilizzando la C-Max come un a testa di ariete.
La scientifica giunta sul posto ha analizzato la scena del furto cercando di risalire ad eventuali impronte/indizi che possano condurre alla banda composta da almeno tre persone, forse quattro con la presenza di un palo. Nel frattempo, questa mattina, l’auto impiegata per la “spaccata” è stata trovata nella vicina via Azzati. I malviventi, con tutta probabilità, l’hanno dovuta abbandonare a causa di un guasto meccanico in seguito al forte impatto con il cancello. Nessuna traccia delle Punto. Resta da capire perché i ladri abbiano preso di mira veicoli di valore inferiore rispetto ad altri presenti nel parcheggio.
Quattroruote aveva già subito un tentativo di furto il 30 aprile scorso. In quella circostanza i ladri non riuscirono a portar via niente. In attesa di ripararlo, il titolare, che stamani ha sporto denuncia alla polizia, ha sistemato due auto davanti al cancello.

Riproduzione riservata ©

8 commenti

 
  1. # disperazione

    questo dimostra la miseria a cui siamo arrivato,ladri che hanno preferito rubà macchine che costano meno da mantenere.

  2. # Io&me

    Deve esse stato Arsenio lupin !!!!

  3. # Boia-deh

    …o magari che, essendo auto più “anonime”, consentono di effettuare nuovi crimini senza dare troppo nell occhio?

  4. # Mah

    ….o forse semplicemente auto che non danno nell’occhio e le usano per atti criminali

  5. # Carlo

    la disperazione è quando arrivi a rubare generi alimentari, quando sei alla miseria l’auto è l’ultimo dei problemi.

  6. # FRANCO

    STESSE PERSONE CHE GIA’ SANNO CHE SE LI PRENDONO IL GIORNO DOPO SONO DI NUOVO FUORI ARIFARE LE STESSE COSE, MI SBAGLIERO’ MA…SARANNO I SOLITI NOTI ATTI A SCORRAZZARE LIBERI ED INDISTURBATI PER LA NOSTRA POVERA CITTA’ ORMAI SENZA PIU’ POTERE DIFENSIVO.

  7. # Gringo

    Le auto con cosi-detto meno valore , passano meno osservate per compiere altri atti delittuosi , altro elemento è la facilità di smercio nei mercati esteri

  8. # liburnico

    sono furti su commissione, evidentemente hanno gia’ delle macchine simili, magari sfatte incidentate con tanto di libretto, cambiano la punzonatura sul telaio e il delinquente si trova una macchina “pulita”…

I commenti sono chiusi.