75enne maltratta la moglie: scatta il "codice rosa" e il pm lo allontana dalla famiglia

Mediagallery

Nei giorni scorsi,  agenti della divisione anticrimine della questura di Livorno hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare con prescrizioni (divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla parte offesa, divieto di contatti), nei confronti di A.F, pensionato 75enne. L’indagine ha avuto inizio quando, all’ospedale, in codice rosa, si è presentata la moglie dell’uomo, denunciandolo per maltrattamenti verso familiari e lesioni. Da ulteriori accertamenti effettuati è risultato che l’uomo, in più occasioni, aveva maltrattato la moglie con ripetute violenze morali ed in alcuni casi anche violenze fisiche. Questi comportamenti hanno determinato da parte del personale della divisone anticrimine, la necessità di richiedere una misura cautelare da eseguirsi nei confronti del pensionato. Il pubblico ministero,  Luca Masini, ha richiesto al giudice per le indagini preliminari, Antonio Pirato, la misura dell’allontanamento dalla casa di famiglia, poi notificata all’indagato.

La donna, è stata quindi separata immediatamente dal marito e collocata in una struttura protetta fino a quando la misura dell’allontanamento dalla casa familiare non e’ stata eseguita nei confronti dell’indagato. E’ da sottolineare come sia stato rilevante l’intervento che ha visto partecipe tutti i firmatari del codice rosa che interviene a seguito di reati perpetrati nei confronti di tutte le fasce deboli in particolar modo di donne e minori (polizia carabinieri, Asl e procura).

 

 

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # amaranto67

    E ora dove lo mettano? Sotto i ponti? E’una soluzione questa? Secondo me queste misure rischiano di inasprire il risentimento delle parti dando adito a fatti ben piu gravi… piuttosto un bel percorso psicologico (anche psichiatrico nei casi piu eclatanti) ricorrendo all allontanamento quando ogni “terapia” risultasse inefficace.. comunque questo è il paese dell incoerenza… se un coniuge mette le mani addosso all altro (non va bene per l’amor del cielo!) misure cautelari… se lo fa uno sconosciuto, pedinandoti, telefonandoti, terrorizzandoti etc sembra invece impossibile intervenire… e lo si fa quando purtroppo è tardi

  2. # cera una volta

    ma cosè diventata la mia Livorno? mah!

  3. # AndyBlacks

    Subito in galera….da stasera…

  4. # anto

    uno pensionato di 75 anni allontanato da casa, così vattene e via “non voglio giustificare le violenze da nessuna parte provengano” ora dove va? a pensione? in albergo? gli basterà la pensione che ha? ho dovrà darla alla moglie per gli alimenti. invece di intervenire col sociale dando assistenza alla coppia “visto anche l’età” si distruggono vite moralmente ed economicamente. è questo lo stato? la legge il più delle volte non è giustizia.

I commenti sono chiusi.