“Mimì e le altre”, donne all’opera. Domenica a Colle

Mediagallery

E’ un grande “spettacolo” lirico quello che domenica 9 marzo alle ore 21. 15 l’Istituzione per la cultura Clara Schumann mette in scena a Collesalvetti in occasione della Festa della Donna. Si tratta di “Mimì e le altre”, testo di Gabriele Benucci inframmezzato da arie d’opera. La situazione è quella meta-teatrale. Una presentatrice – l’attrice Daniela Morozzi – finge di essere se stessa e invece recita una parte: in questo caso quella della sarcastica commentatrice degli “strani casi” che i librettisti d’opera (maschi) hanno voluto far capitare alle donne delle loro opere, tutte morte ammazzate, suicide o di malattia a seguito dell’amore contrastato o impossibile con il loro amato. L’arco narrativo dovrebbe prevede un finale emotivamente coinvolgente, in cui venga fuori (sempre grazie al commento l’illuminante” della presentatrice) da una parte che le donne dell’opera, in realtà, sono personaggi moralmente e umanamente assai più forti di quelli maschili, dall’altra un paragone con un presente in cui, comunque, il comportamento delle donne di oggi viene censurato dalla famiglia, dalla società e dal “clan” di appartenenza, con le tragiche conseguenze che talvolta ne derivano. “Mimì e le altre”, in questa occasione mette in campo, oltre all’Orchestra del Cantiere Lirico, il soprano Francesca Pacini, il mezzosoprano Marta Leung Kwing Chung, che interpretano di volta in volta le arie legate ai personaggi femminili dal Trovatore e dal Barbiere di Siviglia, dalla Traviata e da Madama Butterfly, Tosca, Cavalleria rusticana, Così fan tutte, La Bohème, Norma. Nelle vesti della “presentatrice”, anima dello spettacolo, Daniela Morozzi. La brava attrice fiorentina, entusiasta del progetto “Mimì e le altre”, si è immedesimata a tal punto nel testo da dire “E allora io sono Mimì e le altre. Io sono Butterfly e Santuzza, sono Gilda e anche Violetta, sono Norma e Tosca e Carmen. Io sento di essere tutte queste donne insieme e con loro ho voglia di soffrire, lottare, piangere e ridere. E soprattutto… di vivere! La musica è vita, è creatività, è fantasia.”

Per questa occasione speciale (Festa della Donna) l’ingresso è gratuito per le donne ed un accompagnatore.

Info e prenotazioni.

Biglietti 10 euro (ridotto 8)

Telefono 3425451912 – 0586/961271 – 0586/963166

info@teatrodicollesalvetti.it

WWW.TEATRODICOLLESALVETTI.IT

 

Collesalvetti, Sala Spettacolo – Domenica 9 marzo 2014 – ore 21,15

 

PER LA FESTA DELLA DONNA

 

MIMI’ E LE ALTRE

“Donne all’opera”

 

per voce recitante, voci soliste e orchestra – testo di Gabriele Benucci

 

Voce recitante: Daniela Morozzi – Soprano: Francesca Pacini – Mezzosoprano: Martha Leung Kwing Chung

 

Orchestra del Cantiere Lirico

Direttore: Mario Menicagli – Regia: Gabriele Benucci

 

musiche di: Verdi, Puccini, Bizet, Donizetti, Mascagni, Mozart

 

 

Riproduzione riservata ©