Calcio. Mister Lucarelli già esonerato

Mediagallery

E’ già finita dopo neanche due mesi l’avventura di tecnico del Perugia Calcio di Cristiano Lucarelli. L’ex bomber amaranto, 38 anni a ottobre,  che fece infiammare l’Armando Picchi più e più volte con le sue prodezze è già arrivato al capolinea con il Grifone umbro. Al suo posto torna, a distanza di pochi mesi a guidare l’undici del presidente Santopadre, Andrea Camplone già tecnico degli umbri la passata stagione.

Riproduzione riservata ©

45 commenti

 
  1. # frabarzz

    Mi augurerei di non vederlo più dalle nostre parti…

  2. # Diego

    Peggio di Attila dove va che non sia giocare fa danni… Cristiano tieniti i tuoi milioni di euro per dare futuro ai tuoi figli e rifugiati in Polinesia !

  3. # alfredo

    ‘un era bravo solo lui??

  4. # Lorenzana

    Avete scritto bene…fece infiammare…poi…

  5. # Eljs

    Ma ancora si dedicano articoli a Lucarelli…spazio inutile

  6. # giasky

    Cristiano apriti un ristorante come Rocky Balboa ,tu abbia a fa peggio.

  7. # o sfatto

    speriamo che ti mandino via sei peggio dei pisani

  8. # Asterix

    Bella gara…..

  9. # ivo di bodda

    Da calciatore mai piaciuto, goffo, impacciato, Gianni Agnelli avrebbe detto bello dalla clavicola in su…
    da allenatore peggio che andar di notte….
    ma non e’ il Lucarelli calciatore che lo ha fatto diventare antipatico ai livornesi, ma il Lucarelli persona… quando passa lui…gente fate largo…

  10. # alberto

    ora si mette come i corvi a aspettare che salti qualcuno. ….

  11. # maurinho

    Certo deh, la riconoscenza a LIVORNO non esiste. Se Spinelli non aveva Protti e Lucarelli la A si sarebbe vista solo su sky o sulle figurine Panini. Che abbia commesso errori non ci piove ma ricordiamoci dove ha portato il Livorno calcio e ricordiamoci che ci ha fatto rivivere emozioni indimenticabili (parlo a livello sportivo).

  12. # GRAZIE invece

    Accidenti deh! c’è di peggio, e godono l’apprezzamento di molti! Grazie invece per le sane e divertenti domeniche passate con figlio , marito, genitori,ad assistere alla intesa perfetta, complicità,con Protti. Un piacere vederli giocare.Ma c’era anche valore aggiunto, senso di appartenenza, solidarietà riscoperta anche per noi, lì sulle gradinate. E scusatemi, ma ho apprezzato anche il tentativo di far rinascere il Corriere di Livorno, l’informazione oltre il solito quotidiano locale. Il giocatore-editore. Ha rischiato, uno dei pochi livornesi che tenta.

  13. # Uno che lavorava al Corriere di Livorno

    Anch’io avevo apprezzato la nascita del Corriere di Livorno tranne per il fatto che poi io, insieme ai miei dieci colleghi, siamo rimasti senza stipendio per otto mesi e qualcuno deve ancora saldare il debito.

  14. # fra' poino

    non fare del bene se non hai la forza di sopportare l’ingratitudine…..caro cristi…hai fatto di tutto per venire a Livorno…insieme a Igor ci hai portato in serie A …chissà quanti favori ti hanno chiesto i “tifosi” …si poi qualche errore ci stà del resto sei un uomo mica Robocop….a me hai fatto sempre e solo del bene servendoti da me piu’ volte ma sopratutto sentendoti un amico semplice e sincero anche quando eri un famoso calciatore ed io un semplice tifoso amaranto…bella riconoscenza… in bocca al lupo un altra volta a colui che in una stagione in serie a fece 24 GOAL giocando col cuore

  15. # GRAZIE invece

    Avevi apprezzato comunque. Avevi avuto una possibilità. Avevi avuto un’ opportunità. I rischi di impresa ci sono sempre. Chiedi quanti attuali lettori, aggratis, di questo sito strasponzorizzato ( giustamente) tiravano fuori un euro per comprare il Corriere di Livorno. Chiedi.

  16. # UNo che lavorava al Corriere di Livorno

    Non capisco cosa c’entri il tuo commento. Io sto solo facendo notare che un conto è il rischio d’impresa un conto sono OTTO MESI di stipendio MAI riscossi. E qualcuno che se ne è LAVATO LE MANI. E’ un dato di fatto. Punto. Non vedo il nesso con i miei stipendi mai retribuiti e gli attuali lettori del giornale che hanno messo su i miei colleghi…

  17. # Alex

    Grande Cristiano! Io ti avrò sempre nel cuore per la promozione in serie A e le 3 salvezze consecutive che abbiamo raggiunto (in buona parte) grazie ai tuoi gol…
    Nel calcio, come nella vita, la memoria è troppo corta… In bocca al lupo per la nuova carriera. Sono sicuro che un giorno arriverai ad allenare anche il Livorno (speriamo di tenerci per tanti anni Nicola intanto 🙂 ).

  18. # GRAZIE invece

    scusami, ti rispondo qui al tuo ultimo commento ( è sotto, ma non visualizzo il ” rispondi”). Non vedi il nesso tra lettori di questo sito e il tuo stipendio semplicemente perchè non c’è, punto.Hai capito male.Ciao.

  19. # Marino

    Tanto si sa che qui ci sono solo pisani campagnoli ignoranti

  20. # lorenzana

    Applausi per lui quando ci ha portato in serie A… Ma fischioni perché ha scritto un libro dove dice di aver rinunciato ai soldi per Livorno…e poi ci ha lasciato per i soldi…e’ un mercenario e sinceramente un me ne può frega de meno se e’atato esonerato…tanto lui lo pagano ugualmente…

  21. # Ercole Labrone

    ma quando ha vinto il campionato con la Beretti del Parma ce l’avete fatto l’articolo?

  22. # Franco

    brutta bestia l’ invidia…..112 go, CHAPEAUX! e grazie!

  23. # Brilla

    …un riesci nemmeno a tenerti i un posto! Almeno una partita la potevi gioà!

  24. # francesco

    E’ VERO BISOGNA ESSERE RICONOSCENTI A LUCARELLI PER QUELLO CHE HA FATTO PER IL LIVORNO A LIVELLO SPORTIVO, MA A LIVELLO UMANO CI SAREBBERO UN PAIO DI EPISODI DA RICORDARE…

  25. # pina fantozzi

    …un altro Livornese che perde il lavoro..questa citta’ va a rotoli…

  26. # brunolibero

    Livornesi con la mente corta….più di 100 gol in 3 anni…grazie perenne Cristiano…attenti, di invidia si diventa verdi…

  27. # Carlo

    tanto fumo……

    veramente un genio, ah ah ah

  28. # ivan

    tanto sei Mourinho!

  29. # mg

    Volevo vede te cosa avreste fatto tutti bravi ….ma coi vaini dell’ altri

  30. # Michele B.

    Io invece non ho lavorato al “Corriere di Livorno”, ma trovo molto brutto lasciare delle persone senza 8 mesi di stipendio. Uno come Lucarelli, che disponeva, ed immagino dispone, di ottime possibilità economiche, avrebbe dovuto – e dovrebbe – prendere a cuore la situazione di queste persone che hanno lavorato per lui. Invece di fare la bella vita, il buon Lucarelli, dovrebbe cominciare a pagare chi ha lavorato onestamente per lui.

  31. # Michele B.

    Quindi una persona che fa 100 goal (ma anche di più) può permettersi di fare quello che vuole, anche lasciare i suoi lavoratori senza 8 mesi di stipendio? Poi ci si lamenta se i potenti fanno quello che gli pare.

  32. # lorenzana

    Non doveva scrivere il libro…e visto che si sentiva tanto uno di curva doveva dare delle spiegazione valide ai capi ultras delle BAL…non arrivare a discussione e fare il fuggiasco…

  33. # Den

    Grande!!! Dinne vai a sti brodi!!!

  34. # GRAZIE invece

    Michele, lo trovo poco piacevole anch’io, ci mancherebbe. Ma …te sostenevi , acquistandolo, la pregevole iniziativa imprenditoriale di far risorgere un quotidiano storico livornese? Quanti livornesi sotenevano l’idea e quindi i lavoratori acquistando la copia del quotidiano? Da quanto apprendo sopra comunque molti dei lavoratori sono confluitii in questa iniziativa, quotidiano on line qui livorno.Bene, no? Probabilmente il Corriere ha comunque permesso di fare esperienza, di chiarire meglio gli obiettivi, di saper modificarsi. Qui i commenti sono l’ossatura, l’informazione è estremamente sintetetica. Apprezziamo sempre chi cerca di fare qualcosa!

  35. # lorenzana

    Ma che invidia…uomini si nasce…non ci si diventa..!!!

  36. # alfredo

    Grazie invece, non c’hai capito nulla. Non si lasciano lavoratori che vivono di stipendio senza 8 mensilità. Ma che c’entra il rischio di impresa? o i sostenitori? la gente che ha un contratto e che lavora va pagata. nessuno dei lavoratori si lamenta della chiusura del giornale, si lamentano perchè a quanto ho capito hanno lavorato quasi un anno aggratisse… e il signor lucarelli per risparmiare sulla pelle dei dipendenti si nega… vorrei vedere te al loro posto…

  37. # Michele B.

    Te puoi prendere ad esempio uomini come Lucarelli; i miei esempi invece sono Falcone e Borsellino, Dalla Chiesa e Rita Levi Montalcini ed altri. A te lascio volentieri Lucarelli.

  38. # nostradamusse

    ma poi il discorso della casa popolare del suo babbo o del suo fratello (insomma di loro) era vero o no?

  39. # tuttimatti

    L’hai detta grossa ….questo anno serie A senza né Protti né Lucarelli

  40. # lorenzana

    Vicini a Protti avrebbe fatto 20 goal a campionato anche ir’mi nonno.
    .

  41. # sirvia

    da come scrivi mi sa che sei uno di loro…anzi peggio

  42. # gerdataro

    Esordio in seria A dopo una vita. A Milano. Con la bandana in casa del poi condannato. Lucarelli – Lucarelli . Milan – Livorno 2-2. Grazie Lucarelli.

  43. # alfredo

    ma ti levi di ‘vi dè…

  44. # Franco

    Capace voleva aprì un giornale anche a Perugia… o forse si era messo in lista per una casa popolare…

  45. # Susanna

    Ora che lo so, stanotte non dormo per il dispiacere…!

I commenti sono chiusi.