Buongiorno Livorno: “Sel e Rifondazione si uniscano a noi per creare una sinistra vera”

di letizia

Mediagallery

Si terrà lunedì sera, a partire dalle 21.30 al Grattacielo, e non all’ex Kino Dessè come era stato anticipato, la proiezione del video-programma di Buongiorno Livorno. Ad annunciarlo, ieri mattina, alla Libreria Erasmo c’erano Marco Guercio, Andrea Raspanti e Marco Bruciati: come già anticipato negli scorsi giorni, non sarà in formato cartaceo ma un filmato della durata di 70 minuti, con testimonianze di persone, tra le quali quelle di noti personaggi livornese, che hanno dato il loro contributo. Non sarà, tuttavia, un programma elettorale completo, sarà, dicono dall’associazione, un punto di partenza, con al suo interno idee dettagliate su alcuni argomenti chiave: cultura, formazione, ambiente, sanità, lavoro, economia, porto, società partecipate. “Secondo noi – ha affermato Marco Guercio- è necessario, per posizioni importanti che, le persone vengano scelte in base alle competenze”. A Guercio ha fatto eco Andrea Raspanti “Infatti, una delle nostre proposte è quella di fare scegliere a un gruppo di esperti, attraverso una sorta di elezioni, come fanno già nei paesi scandinavi, i dirigenti delle aziende partecipate”. “Chi, quindi, da adesso entrerà a fare parte della nostra associazione- ha continuato Raspanti- lo farà sulla base della condivisione delle idee che portiamo avanti”. Le iscrizioni a Buongiorno Livorno, come ha spiegato Marco Bruciati, in questi giorni continuano a salire “da lunedì, giorno in cui si è tenuta l’assemblea al Grattacielo, alla quale hanno partecipato oltre 200 persone, abbiamo raccolto almeno altre 80 adesioni”.

Quella di ieri, è stata anche l’occasione, per Buongiorno Livorno, di parlare anche dei potenziali rapporti con le forze politiche che fanno parte dl centro-sinistra “ A Sinistra ecologia e libertà e Rifondazione- ha detto Guercio- diciamo di venire con noi, affinché si crei un nucleo che abbia una vera identità di sinistra, senza aspettare che qualcun altro conceda un’occasione di governo. Alcuni elettori di Sel e Rifondazione, vedendo quello che sta succedendo, si sono già avvicinati al nostro movimento”. E dopo il 14 febbraio, se dovesse raggiungere 2348 iscrizioni e quindi alle elezioni amministrative, Buongiorno Livorno cosa farà? “ Saremmo disposti a sederci a un tavolo per un confronto, – ha chiosato Bruciati- ma ponendo due condizioni: no a questa maggioranza politica e no alla continuità delle logiche di potere di questa città”.

Riproduzione riservata ©

37 commenti

 
  1. # Livio

    ” Finchè esisterà un’ingiustizia nel mondo, ci sarà sempre bisogno del Comunismo”….CHE GHEVARA….

  2. # Marcov

    Ecco qui il contributo nuovo di BL, chiedere aiuto a chi finora ha partecipato al governo della città: SEL e rifondazione. D’altronde il sindaco l’hanno già giustificato: “la colpa è del sistema”. Gattopardismo allo stato puro.

  3. # jobbee

    CompAgno sarà presente alla proiezione??? volevo conoscerlo…..

  4. # dedo

    GUERCIO POSA LA TESSERA DI SEL

  5. # Dario

    I partiti sono morti, se volete morire con loro accomodatevi…

  6. # Dario

    non nominare il nome di Guevara invano.

  7. # alinooooooooooo

    Ogniuno faccia il suo lavoro

  8. # zizze

    A Livorno Rifondazione non ha mai fatto parte della maggioranza

  9. # ugo

    SE NE SENTIVA PROPRIO LA MANCANZA

  10. # Antonio

    Comunisti siete la rovina

  11. # Samarcanda

    Il comunismo è la prima delle ingiustizie.

  12. # Iko

    Poveri compagni vi pigliano in giro e continuate a crederci ancora. Che pena.

  13. # Ma basta!!

    Ma basta con la sinistra a Livorno!!! La città è morta sotto tutti i punti di vista….. Città di ridicola di ridicoli! Non c’è niente e quel poco che c’è lo sotterrate!!! Svecchiatevi, andate oltre le ideologie e riportate questa città nell’era moderna! Era più moderna ai primi del 900 quando eravamo l’invidia di tante città. Ora facciamo solo pena!!!

  14. # paolo

    Infatti hai visto appena s’è buttato giù il muro come son restati nei paesi comunisti!via a gambe levate nei paesi capitalisti!o a cuba?come stanno bene!tutti poveri, tutti ugualmente poveri!il comunismo è morto!

  15. # mirko

    Guercio prima attacca rifondazione e sel, poi chiede a loro aiuto ? Mai votero’ una ipotesi di una melassa con i partiti della sinistra e credo che mai loro ci staranno con chi vuol costruire un governo della citta’ con facebook e cortometraggi. Guercio resosi conto che un tessera più del pd non ce l’avrai mai ora si vuole riciclare con sel e rifondazione. Gattopardismo allo stato puro e sopratutto non vedo in buongiornolivorno ipotesi di un vero cambiamento a Livorno. Votero’ a sinistra chi vuol cambiare lo stato delle cose e costruira’ ipotesi di speranza di una vera discontinuita’ come avvenuto a Milano, Genova e Roma.

  16. # Fox65

    Avete rotto con questi partitini… Sbarramento al 30 x 100 2500 euro netti al mese e dimezzamento dei consiglieri e mettiamoci anche in pensione con 45 anni di contribuzione anche se politici… Sacrifici per tutti e non solo per i cittadini che vi pagano…. Se vi fa è così sennò a pala e piccone…..

  17. # Vento di Libeccio!

    Ma, cari “compagni”, proprio non capite che siete i fantasmi di un passato politico che spero non possa mai più ritornare?

  18. # Luca

    Ma quante sinistre ci sono a sinistra ?
    C’è proprio bisogno di una nuova lista “de sinistra” ?

  19. # scompAgno

    su Buongiorno Livorno ci avevo fatto un pensierino, ma coinvolgere SEL ha il chiaro significato di proseguire sulla masochistica linea di annientare gli italiani per favorire i nuovi schiavi e portatori di voti sulla scia del “mito del buon selvaggio” con grande gioia degli imprenditori avidi e disonesti che assumono manodopera straniera , anche clandestina, al nero o sottopagata con la scusa che gli italiani non vogliono fare determinati lavori

  20. # giancarlo bini

    Gia’ BL vuole sedersi al tavolo dei partiti,qualcuno mi spiega la differenza di proposta con Rivoluzione Civile di Ingroia,oramai alla macchia,che ha preso il 2 % poco tempo fa ?ci vuole coerenza e come scriveva un altro signore prima di me, ora vanno a rincorrere coloro i quali hanno offeso fino a ieri.Come Sel partito di appartenenza di Guercio fino allo stesso ieri.State a casa e levatevi quell’immotivata spocchia da saputelli del Trivial Pursuit

  21. # Lucia

    Te dovevi fare riferimento alla lega nord o Grillo ! Sel e rifondazione sono la sinistra, il resto è polulismo e demagogia !

  22. # scompAgno

    io ho parlato di SEL…. comunque è vero quello che dici, ovvio che sono la sinistra ….ed anche tu lo sei, lo si evince dall’arroganza tipica del regime rosso, che tanto benessere ha portato nel mondo, chi non la pensa come voi quasi quasi lo purghereste eh!?

  23. # jackfolla

    Mi sembra che queste dichiarazioni di Guercio non annunciano nulla di buono per l’associazione. Anche perchè dovrebbero essere gli aderenti a scegliere le eventuali adesioni di partiti ormai datati nella dirigenza e nella partecipazione al governo della città

  24. # giovanni borrelli

    Un “format” pubblicitario elettorale ben studiato. Un coinvolgimento “popolare” modello “Venite a Noi”. Un po’ di demagogia di sinistra- sinistra ma non troppo-non troppo, però “nonsisamai” Un’ elencazione dei problemi di Livorno che con un oppla’! vengono risolti in novantanove giorni e 1/2. Conferenzieri con videoimmaginificio incorporato. Ennesima proposta di definirsi contenitore di altri soggetti che non vogliono essere contenuti, ma vogliono essere a loro volta contenitori…
    Ma amici di BL vi siete chiesti “Cui prodest” questo movimento. Credete veramente a quel che dite? Il sistema Livorno, non si lascerà rigirare come un calzino in maniera così semplice. Questo sistema che imperversa da troppo tempo non è facilmente detronizzabile, è possibile e auspicabile ovviamente ma sarà una dura contesa. Il “divide et impera “ è una formula che funziona sempre. E le prossime amministrative non hanno bisogno di steccati ideologici o di competenze tutte da verificare, c’è bisogno di esperienza vissuta, che possa accomunare nella formula onnicomprensiva del Civismo tutti i Livornesi di buona volontà. Parlare di sin. o dx. oggigiorno è parlare del nulla, in quanto queste formule, valorose ma al momento stantie e non attualizzabili non hanno in se la forza che un onesto Civismo ha, per avviare un lungo ma onesto percorso di civiltà urbana.

  25. # Paolo C.

    Tanto per fare un po’ di preselezione/scrematura iniziale, quale sara’ la politica di questa lista nei confronti di Rom/Clandestini/Venditori abusivi/parcheggiatori abusivi, ecc? Accoglienza totale? Giusto per sapere se interessarmi a questa lista o lasciarla perdere da subito.

  26. # ottowaschen

    ahahahahahahahhahhaha!!!!!!!cosa non ti inventano per avere una poltroncina.

  27. # Andrea

    Piuttosto chiediti come mai queste persone che hanno dato vita a Buongiorno Livorno e pure ai tanti che comunque la stanno seguendo non vedono nel “tuo” Cannito un interlocutore valido. Chieditelo e prima di rispondere cerca di superare le certezze di chi crede ciecamente in un Messia!

  28. # Marcov

    “Immotivata spocchia da saputelli del trivial pursuit” Caro Giancarlo ti devo una risata! Grazie, Marcov.

  29. # Marcov

    “Cui prodest”? a chi crede ci sia un cambio generazionale nei partiti di sinistra a Livorno e vuole farsi un pò di spazio per sedere su una poltrona.

    E bada bene che lo spazio lo cercano con i soliti discorsi mica con il lavoro sul campo. Infatti, terrorizzati dall’ipotesi di dover impegnarsi sul campo si presentano a sei mesi dalle elezioni. Incredibile…

  30. # Giobend

    È FINITA ANCHE A LIVORNOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!

  31. # giovanni borrelli

    caro amico Andrea, ho 63 anni, figurati se ho Messia e inoltre ci vedo bene, in più, io, mi firmo con nome e cognome per dirti che parlo a titolo personale.Rispondendo al tuo quesito in maniera sibillina ma capibile, posso dire che le chiacchiere le porta via il vento ma, in un buon format si sa come impacchettare il tutto, fermo restante che rimangono anonime le intenzioni. Viceversa le azioni hanno il potere di svelare le persone oltre a essere documenti scritti e atti noti.
    Certezze per certezze è più “certo” chi ha dimostrato sul campo di chi si inventa un percorso fantasioso ed estemporaneo ad hoc. Rispetto assoluto alle persone che aderiscono a BL ma a volte ( in tutte le realtà politiche) si aderisce non avendo una informazione completa ed esauriente di tutte le opzioni e/o spesso in maniera preconcetta.Caro Andrea una risposta, come me l’hai data, mi fa protendere verso la ambedue le ipotesi.

  32. # Teseo

    Comunisti al Comune, comunisti all’opposizione, fanno tutto loro… Siamo proprio il fanalino di coda, in Italia hanno capito che il vento cambia; ma questa è la siberia italiana.

  33. # Andrea

    nel mio caso invece conosco fin troppo Cannito e Città Diversa. E soprattutto conosco i suoi limiti, visto che bene o male fa politica da diversi anni e si candiderà a sindaco per la terza volta consecutiva….

  34. # luca parenti

    Incredibile un’analisi lucida su QuiLivorno! forse c’è ancora speranza…di sicuro non per queste amministrative. Purtroppo vincerà di nuovo il Pd senza alcun merito e con un candidato sicuramente non all’altezza del compito. Ma davvero Buongiorno Livorno pensa che sia sufficiente un’idiozia come quella del numero di iscritti superiore al Pd per legittimarsi? No, perché, en passant, ci sarebbe da ascoltare una città intera e proporre insieme ai suoi cittadini un modello alternativo al disastro imperante. E non è che si possa fare con qualche video accattivante, svegliandosi a 6 mesi dalle elezioni. Non basta neppure essere giovani(?) di buona volontà se non si ha neppure il cervello per capire come è fatta Livorno. Un piccolo esempio: la vostra propaganda viaggia (principalmente) in rete. Purtroppo però la nostra è una città composta da vecchi e neanche molto acculturati che internet non sanno nemmeno come si usa, il che vi taglia fuori da consistenti quote di elettorato che – nel caso vi presentiate – saprà della vostra esistenza solo quando vedrà i cartelloni elettorali affissi davanti al seggio il giorno delle votazioni.
    In cauda venenum. Personalmente ho la sgradevole sensazione che Buongiorno Livorno sia un’operazione messa in piedi da qualche trombato (Guercio è un trombato per intendersi, prima da Rifondazione, poi da Sel) che sfrutta l’ondata antisistema provocata da Grillo e soci (che in città hanno preso il 26% alle scorse politiche, risultato impossibile da replicare) creando dunque lo spazio perché i tanti stufi del pd possano orientarsi altrove. Ma questo altrove è lontano non solo dal Pd, ma anche da quelli che in fondo replicano nei modi tutti gli errori più evidenti fatti negli ultimi 6 anni (da sinistra arcobaleno in poi), contenitori fatti per far entrare di nascosto i soliti personaggi inqualificabili che l’hanno condotta alla morte.
    Forse i livornesi sono vecchi e poco acculturati, ma non sono scemi. E in buona misura, se questo è l’andazzo, diserteranno le urne. Il Pd vincerà, ma come è successo a Pisa, senza alcuna reale legittimazione popolare.
    Augh.

  35. # Stefano

    “..Rom/Clandestini/Venditori abusivi/parcheggiatori abusivi, ecc? ..”
    questi sarebbero i problemi principali di Livorno e dell’Italia ?
    andiamo bene…

  36. # compAgno

    Ho capito ti sei innamorato di me….mi spiace non sei il mio tipo, anzi un mi garbi proprio….

  37. # Mario

    Se SEL si unisce a buongiornolivorno mi sembra una follia, semmai se qualcuno in SEL vuole diventare populista demogagico come loro di Buongiorno Livorno che rivendo il filmato non dicono niente di niente.
    SEL deve stare nel campo della sinistra e centro-sinistra e da elettore di SEL a Livorno non vorrei che SEL divenisse grillina, quindi avanti su centrosinistra.
    Mario, operaio ex giolfocalcagno

I commenti sono chiusi.