Aperto in città sexy shop. Un “Incontro galante” h24 , oltre 80 commenti

Mediagallery

E’ aperto dal 9 agosto, in via Bernardina 22, traversa di via Maggi, all’altezza di piazza Caproni, il primo sexy shop automatico con orario h24.
Si chiama “L’incontro galante”, dato che all’interno si potranno trovare numerosi prodotti adatti a scatenare dirompenti emozioni, proprio come un incontro galante ben riuscito!
Il locale, che garantisce una privacy totale, mette a disposizione oltre 100 prodotti hard, dai 4 ai 69 euro, oltre a un distributore tradizionale di profilattici acquistabili ai prezzi da vero “hard discount”!
Il led dei distributori automatici di prodotti hard si schiariscono quando viene inserita la tessera sanitaria (se non si è maggiorenni non si vede alcunché), dando mostra di un pregevolissimo ritrovato tecnologico, applicato nel distributore. Per il distributore di anticoncezionali non è prevista alcuna limitazione per la vendita.
Il negozio è dotato di un sistema di videosorveglianza interno e esterno, ed è controllato dalla vigilanza privata.

Riproduzione riservata ©

83 commenti

 
  1. # Stappava

    Si è accesa una luce ad illuminare la noia di questo ferragosto livornese. Ed e’ rossa…..su bimbeee!

  2. # ema

    Finalmente una persona che ha capito come rilanciare questa città oramai economicamente allo sbando…

  3. # Brilla

    …in bocca a lupo…..tanto amore e divertimento!

  4. # Immacolata-addolorata

    Visto quanto siete focosi diventeremo tutte clienti.

  5. # Orco

    Ma non è esattamente dove era la vostra redazione?….

  6. # vincenzo

    Novità ??? Ma qui a Livorno è dal 2005 o 2006 in via provinciale Pisana angolo via Mastacchi, che esiste un sexy shop, che vende sia in automatico che al dettaglio! C’era proprio bisogno nella nostra città ? Poi a 15 metri dalla scuola elementare….mahhhhhhh Io ci avrei aperto una rivendita di schiacciate e bevande, visto che si trova uscio e bottega dalla scuola d’infanzia, aveva più senso !! Saluti a tutti i livornesi maniaci.

  7. # Sde

    Finiti soldi, finito amore…

  8. # LEO

    PERCHE? HAI PAURA CHE I BAMBINI SI SCANDALIZZINO PER UN SEXY SHOP QUANDO POI GLI DIAMO INTERNET LIBERO. Il sesso non ha mai fatto male a nessuno , la violenza SI

  9. # Pino

    Ma che simpatico negozietto….in bocca al lupo

  10. # Federico

    E perché non ce l’hai aperta? Quel fondo è stato alla ricerca di inquilini a lungo…

  11. # Femmina

    Investire e creare lavoro anche in questo campo.

  12. # Lupo

    Non è ammissibile che si vendano questi oggetti. Poi a prezzi così bassi ne ho già comprati due!

  13. # Venio Polveroni

    Vado subito subito a rifarmici il guardaroba.

  14. # mario

    PRIVACY ??? Se è controllato da telecamere della videosorveglianza la privacy si va a fare benedire….

  15. # Francesco R.

    Tanto è il futuro, un’altro modo per rilanciare l’economia. Che ben vengano “novità” del genere in una città annoiata come Livorno. In bocca al lupo!!! (Però che c’entra la Privacy se ci sono telecamere ovunque? Ahahahahaha!!!) 🙂

  16. # wilem

    Mario, ma te ci mandi lei e cosi la tua privacy e’ al sicuro .. muahhahahahaha

  17. # mau

    Ho sbaglio era la vecchia sede di Quilivorno? 🙂 buona fortuna io abito in zona e credetemi che sì incominciano a fare le vere risate…un po’ di allegria ci voleva…poi avanti chi vuole massaggi cinesi nella via vicina…bene bene

  18. # L'incontro galante

    Le immagini delle telecamere sono esclusivamente in nostro possesso. verranno guardate soltanto se dovesse verificarsi un qualche reato. La privacy dei nostri clienti è sacra!

  19. # De' no

    Sarà per il detto chi fa da se fa per tre che il reparto onanisti e’ così ben rifornito?

  20. # Realista

    Un sexy shop in prossimità di una scuola elementare/asilo poteva esserci solo a Livorno… immagino già le proteste dei genitori a settembre quando riapriranno le scuole 😀

  21. # Luca

    ..di certo non vendono droga o altro….
    invece se inauguravano un fondo con slot machine poker on line o scommesse alla maggior parte andava bene….
    Almeno spendono per il piacere o una risata e non lasciano buste paga intere con la speranza di vincere qualcosa….

  22. # Francesco R.

    Anche parecchi TABACCAI sono situati accanto o nei dintorni di parecchie Scuole. Non mi sembra che sia mai stato un problema… Cosa si sta colpevolizzando allora? Perché forse non ho ben capito il senso dell’articolo e di tutti quei pollici rossi dati a tutti.

  23. # gg

    Se ci sono le elementari vicino é perfetto per le mammine!

  24. # sadico

    Ah bene!

  25. # sorgenti

    Sapete mia se vendono i preservativi al gusto di tamarindo?

  26. # SKY

    Cosa vuoi che protestino? C’è scritto che senza la tessera sanitaria di un maggiorenne non si vede nulla!

  27. # Fiamma

    Ma c’è così tanto mercato?

  28. # ..To

    Oggiù via 😀

  29. # Cane

    Ma Sirvio c’è l’hai invitato? Capace che compra tutto 🙂

  30. # Francesco R.

    Non rispondono… Per ora… 🙂

  31. # TIR

    Carino quel rosso;)

  32. # Volvo

    Ma appassionate di shopping c’è n’è?

  33. # Il Moralizzatore

    Permettetemi la battuta che vuole essere solo ironia:
    è proprio vero che la nostra città va a p…

  34. # Il Messicano

    Un tempo l’ “incontro galante” avveniva con in mano un mazzo di rose……son cambiati i tempi adesso ti devi presenta’ con un fascio di …finte da 40 cm.

    Un ce n’erano nomi da dare al negozio…

  35. # sorgenti

    Con tutto il rispetto….con wikileaks son venuti in possesso dei segreti militari della cia….figuriamosi se pole esistè la praivasi

  36. # Procione

    Il diritto alla sessualità deve esser garantito a tutti….se è tutto schermato per i bimbi che problema c’è?

  37. # De

    Ma porno divi in città ce ne sono?

  38. # Dalia

    Che bell’iniziativa!

  39. # ste

    Ma senti che discorsi… Siccome qualche genitore incompetente non sa bloccare internet, allora è giusto mettere un sexy shop di fianco alla scuola elementare? E’ un ragionamento deficitario. Allora mettiamo pubblicità giganti di fianco alla scuola con donnine e uomini ignudi, tanto su internet c’è di peggio. Così i problemi -ammesso che uno abbia la sensibilità di vederli- non si risolvono: tanto c’è sempre di peggio, su internet o da qualche altra parte… Per questo le cose vanno male ovunque!

  40. # JETTATORE

    E DOVE POTEVA APRIRE UN SEXYSHOP SE NON IN VIA “BERNARDINA”??

  41. # liburnico

    Comunque di questi distributori di materiale devasta baugigi, ne hanno aperti tempo fa anche nelle autostrade, all’intervista di uno degli addetti alle pompe (di benzina) rispose che non rivincevano a riempirli… o caio de’ 🙂

  42. # dubbioso

    ci sono pure preservativi cubani con la punta del ché ?

  43. # Armando

    Tutti e tre i quotidiani di Livorno parlano di quest’apertura. Perché? Non ci vedo nulla di così interessante

  44. # pisano

    e siete messi male a Livorno….gaoooooo

  45. # Portobello

    La zona e’ commercialmente morta…buona iniziativa per rianimarla

  46. # Goffredo

    Tutti questi commenti per una macchinetta erotica? Tira più un pelo di……che cento paia di buoi…..

  47. # Nostradamusse

    Ahahah… Ad esempio anche in via Pompilia non era male…. Anche il prezzo massimo di 69 euro e’ indicativo. Complimenti e in bocca al lupo

  48. # lety2

    Veramente la vendita di schiacciate e bibite c’è prorio accanto al sexy shop,” il bello del pane “” ciao ciao……….

  49. # Ornitologo

    Sicuro che non faccia sessismo…..

  50. # Alex

    Bravi, meglio insegnare ad amare piuttosto che violenza e guerra

  51. # memedesima

    ai genitori impauriti consiglio allora di non accendere mai canale 5 o italia 1 che si tratti di “telegiornali” o programmi di ogni genere ;ci sono parti intime in ben vista ad ogni ora.

  52. # Ornitologo

    Non c’è alcuna donnina o omino nudo in via bernardina…..nulla di nulla anche entrando nel negozio….quindi?

  53. # vincenzo

    Secondo me, per gli automatici, vanno bene i distributori di profilattici e sigarette, le altre cose meglio vederle dal vivo. almeno sai quello che compri !! Hanno provato pure con i distributori di piatti caldi, ed è stato un FLOP !! E comunque vedo tanti discorsi a Livorno ce ne sono già 3 di SexyShop, uno in via Pellegrini traversa di via Garibaldi, uno a Stagno, e un’altro in via provinciale Pisana, accanto all’autolavaggio ,Matteucci, e questo è il 4°

  54. # Fenicottero

    Boia e la panaia e’ pure bellina….

  55. # Rocco

    BOIA !!!!! LI ‘ONOSCI TUTTI !!!!!!! ahahhahhahaha !!!!!

  56. # mario3

    mi scusi…io non sapevo del sexy shop all’angolo di via mastacchi lei sì?

  57. # ruto

    Gli stessi genitori che poi di nascosto entrano nel negozietto e comprano a rondemà…

  58. # wilem

    … siete ma voi messi male! alljoraaa vai a rigovernà le bettie a Terricciola! (Quilivorno.it e’ pisese questo, non un’offesa) muahhahahaah

  59. # claudia

    un altro sexy shop??’ma gli uomini che fanno, visto che vedo hanno commentato molto vuol dire che aveva poco da fare….sono sicura che ci faranno la fila al sexy shop..un po’ mi fate pena

  60. # vincenzo

    Una domanda, perché non mettono fuori i nominativi dei proprietari? perche avrò il diritto di sapere se li conosco oppure no? Anche questa è privacy vi pare? visto che si tratta di giocattolini e coadiuvanti sessuali….ahahhahah Come al solito La gente vuol guadagnare, ma non ha il coraggio di mettere la faccia! ( Parole tratte da un’intervista fatta a Rocco Siffredi dalle iene Italia 1) E si vuole sapere chi c’è dietro….perche voi dalle telecamere ci vedete, noi no!

  61. # Claudia

    Cosa c’entra che era scontato che aprisse li? I miei genitori stanno in una palazzina li vicino e io sono cresciuta in quelle strade!!! Che nesso ha quello che ha scritto??? Che il centro sia invaso da extracomunitari ecc non fa di quelle zone il ghetto, lei dove sta ai Parioli??

  62. # Francesco R.

    Jettatore aveva fatto semplicemente una battuta che tu non hai evidentemente capito, tutto qua… 😉

  63. # nostradamusse

    è vero, Claudia… non ci combina niente il discorso del centro, degli extracomunitari e del ghetto…semplicemente non hai preso la battuta… devi sapere che in alcune zone d’Italia, con “bernarda” si intende il famoso particolare anatomico femminile che noi volgarmente chiamiamo T–A. ecco che il collegamento tra via della Bernardina e il sexy shop diventa ironico.

  64. # Claudia

    Ma tu sei il suo avvocato? Tutto qua, non la trovo molto ironica come battuta, poi vedi tu

  65. # liburnico

    … ma se uno mette la tessera sanitaria, non e’ che va a farsi benedire la privacy??? …

  66. # Claudia

    Alla faccia del doppio senso, si vede in materia non sono molto ferrata,mah dicevo e che c’entra la via Bernardina?!? Grazie Nostradamusse per la spiegazione, vedi non si finisce mai di imparare!!!!!

  67. # Fenicottero

    Perché intanto non ti firmi te? Nome cognome, codice fiscale, se vuoi pure il cellulare…..ah, non ti scordar dell’Iban!

  68. # liburnico

    in Via Pompilia… ah ah ah mi hai fatto sganascia’ dalle risate 🙂

  69. # vincenzo

    perchè ho detto qualche cosa che vi turba ? Ho detto mettete i vostri nomi !!! perche magari poi siete quelli che fate faccine sbigottite dal falso moralismo !!! Venite allo scoperto e dite chi siete, è un segno di apertura verso i vostri clienti attuali e futuri, è solo un consiglio !!! Probabilmente la vostra professione principale sarebbe lesa da questa attività, ed è così !!! Ci vuole le palle cari miei, palle !!!!!

  70. # vincenzo

    Poi devo firmarmi io ? Lo dovrebbero fare i titolari, e forse tu sei uno di quelli…

  71. # bimbone

    peddavvero….tanta bava per du gioini erotici! ce ne fusse!

  72. # nostradamusse

    prego. 😉

  73. # Daniela

    Le telecamere ci sono solo a fini di sicurezza, non certo per mettere i video su youtube! Non sono ferratissima in materia, ma credo che le eventuali immagini siano acquisibili solo da forze dell’ordine e solo per determinate circostanze, e conservate per un tot di tempo. Non è che se ci vado io mi fanno vedere i video così tanto per… ovvia… ma ragionate prima di polemizzare così.

  74. # mister

    Ha ragione !! La città deve sapere chi si nasconde dietro questo negozio….ahahhahahahahhahahahahahahhahahahahhahahaha, voi vedete noi e noi non vediamo voi ? Non si fa così cari miei !!! Comunque penso che con l’apertura delle scuole, tale attività sia già al count down !!!! Fossi il sindaco ci penserei un pochino su, d’accordo a questi tipi di commercio, ma non davanti alle nostre scuole !!!!

  75. # stella

    Troppi discorsi secondo me , che c’è di male ? Ci sono già 2 negozi sexyshop, quindi questo è il 3° daiiiiiiiiiiiiiii con tutti i problemi che abbiamo…………………..Fra l’altro il titolare di quello in via pisana è anche figaccione e molto disponibileeeeeeeeeeeeeeeeeee moro e occhi azzurri scusate se è poco, vuoi mettere fatti servire da un’bel moraccione o fatti servire da un distributore squallido automatico ? Via su tutti al mare !!!!!!!!!

  76. # mau

    E pensate alla telecamerina? Davanti c’è lo stabile da 7 piani abitato per la maggior parte dai negozianti del centro… chiamatevela privacy 🙂 🙂

  77. # alessio

    Bravi, ogni iniziativa seria per lavorare fa bene a noi, e alla citta’!
    un date retta ai discorsi!

  78. # alinooooooooooo

    Povera livorno sempre piu in basso

  79. # Caio Valerio Catrone

    …QUESTO E’ L’UNICO ROSSO CHE NON MI DISPIACE….

  80. # memedesima

    ma ci siete stati? non si vede assolutamente niente a meno che non si inserisca la tessera sanitaria, inoltre la zona di vendita resta in disparte rispetto all’entrata. ma cosa c’avete da brontola, un vi va mai bene nulla! meglio vede la pellicceria davanti a pensa a quell’animali ammazzati per il vostro vanto? boh.

  81. # pina fantozzi

    …comunque un po’ di “pelo” davanti al sexy shop non ci sta’ male…hihihiihih

  82. # mario3

    tessera sanitaria e videosorveglianza interna e esterna, ci andrà qualcuno?

  83. # priscilla

    allora Stella,
    l’altro giorno ho visto il ragazzo che caricava le macchine:
    proprio uno sgorbio non è…anzi!
    ;))

I commenti sono chiusi.