Senza luce di sabato. E noi come lavoriamo?

Mediagallery

Spett. Quilivorno.it, sono la titolare della baracchina di frutti di mare e pesce di via S.Giovanni. Per caso al bar della strada dove entrambi lavoriamo ho saputo (i volantini li hanno attaccati all’altro lato della strada) che domani (sabato 3 ottobre) ci toglieranno l’energia elettrica dalle 9 alle 16.Di sabato, il giorno che lavoriamo un po di più ….era proprio necessario? Perché non un altro giorno della settimana…chi dobbiamo ringraziare per queste scellerate decisioni? Senza contare che chi ha contattato il numero telefonico indicato si è sentito trattare in malo modo. Quando si devono pagare tasse e balzelli come li pretendono… ma fateci lavorare!

Maila Cardo

Riproduzione riservata ©

9 commenti

 
  1. # Mauro

    GLI ALTRI GIORNI DELLA SETTIMANA? MI SCUSI MA NON E’ MICA SOLO LEI CHE LAVORA! COME SI DICE…UN PO’ PER UNO IN COLLO A BABBO!

  2. # GIORGIO

    Sempre bene munirsi di un piccolo gruppo elettrogeno per ogni evenienza del resto se devono fare i lavori come fanno? Questi lavori stanno dando noia a tutti perche’ sappiamo che l’energia elettrica e’ indispensabile pero’ se c’e’ un’intervento da fare va fatto.

  3. # fox6

    Prima gli interessi della collettività poi quelli personali….

  4. # federica

    Con i tempi che corrono solo chi ha un’attività commerciale può capire.

  5. # Tarusio

    Di sicuro il registratore di cassa non si renderà conto dell’assenza dell’energia elettrica

  6. # Antonio

    Altrove il lavoro sulla linea elettrica li fanno di notte senza recare danno a nessuno.

  7. # Maila Cardo

    Facile criticare chi rivendica il diritto di lavorare!Che commenti!io non ho scritto solo per i miei interessi ma per attirare l’attenzione su una situazione in cui mi sono trovata io si sono trovati e si troveranno tanti livornesi.Cari sapientoni a stare sempre zitti siamo diventati una città di pecore.In tante città questi lavori li fanno la notte per non compromettere il normale svolgimento delle attività cittadine.Tutti bravi …finchè non tocca a voi!

  8. # Maila Cardo

    Facile criticare chi rivendica il diritto di lavorare! Che commenti! Io non ho scritto solo per i miei interessi personali ma per attirare l’attenzione su una situazione in cui mi sono trovata e si troveranno tanti livornesi. Cari sapientoni a stare sempre zitti siamo diventati una città di pecore. In tante città questi lavori li fanno la notte per non compromettere il normale svolgimento delle attività cittadine. Tutti bravi….finché non tocca a voi!

  9. # Un commerciante

    Gentile Mauro, sto notando che continua su diversi annunci a criticare e basta i commenti di noi commercianti che ci troviamo in difficoltà per le scelte poco intelligenti di questa amministrazione comunale, ma per caso lei a qualche cointeressenza con l’amministrazione comunale? E poi se gli diamo tanto fastidio ma perché non si trasferisce in un’altra città ad esempio a Pisa, c’è la vedrei bene fuori dai cosiddetti, è gente come lei che rovina Livorno e la sta mandando in malora.

I commenti sono chiusi.