Via Puccini e via Tripoli, case senza acqua e marciapiedi rattoppati

Mediagallery

Mi preme segnalare come a distanza di pochi giorni, quando ormai sembrava risolto il problema (pur con qualche incognita,asfalto rattoppato con tanto di scalino) è  sopraggiunto nuovo guasto su rete idrica in zona Puccini- via Tripoli. Ruspe,tecnici,operai sono di nuovo all’opera. L’acqua è mancata solo per poco in mattinata ma suppongo che verrà di nuovo a mancare quando meno gli abitanti se lo aspettano. Intanto divieti di sosta da ieri pomeriggio è la zona si è  allargata. Non credo fosse previsto questo nuovo lavoro su impianto idrico e allora mi domando se non sia possibile invece di cambiare pezzi di tubazione a “metro” provvedere a una sostituzione di più ampio” respiro”. Capisco i costi ma anche l’acqua dispersa ha un costo di sicuro maggiore e chi la parola poi? Il disagio e la” grande bellezza” di strade rattoppate alla peggio? Le buche non si possono contare sono ormai patrimonio delle belle arti come i marciapiedi impraticabili, ma si parte dal rifacimento di marciapiedi di strade quasi sconosciute,forse abitate da “notabili” conosciuti. Un buon lavoro alla squadra di operai che sta lavorando da ieri e un consiglio a chi vorrebbe fare il sindaco,non so quanti sono al momento, una passeggiata in zona al mattino e una dopo il calar del sole.

Alex

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # ASA

    In riferimento alla segnalazione in oggetto, siamo a precisare che ASA come comunicato anche su QuiLivorno circa 15 giorni fa, sta provvedendo alla sostituzione ed integrazione di alcune valvole sulla rete di distribuzione di via Tripoli, via Puccini e di altre strade limitrofe.
    Ciò si rende necessario in quanto queste strade, come spesso accade nelle città, sono congestionate dai sotto servizi (acqua, gas, telecomunicazioni, energia elettrica, fognatura bianca e nera etc etc).
    Con questa situazione è difficile realizzare nuove tubazioni senza togliere le vecchie, per cui si ricorre al risanamento a step di tratti sezionabili. Gli interventi sopracitati sono necessari per poter proseguire nella sostituzione delle tubazioni creando il minor disagio possibile all’utenza. Ieri mattina, 11 marzo, a causa di un minimo tocco sulla tubazione esistente da parte dell’escavatore si è creata una piccola fuga. Questa è stata prontamente riparata, limitando a circa un’ora la mancanza di acqua solo ad una parte di via Tripoli e di via Puccini, grazie alle valvole già installate. Le utenze interessate sono state solo 32. Nella lavorazione eseguita, sono state montate inoltre altre 2 valvole: una che divide in due sezioni via Puccini, e l’altra in tre distretti indipendenti via Tripoli.

    Per terminare l’opera di distrettualizzazione, informiamo, come già fatto con i cittadini tramite volantinaggio ai singoli numeri civici, che per domani 13/03/2014 dalle 09:00 alle 12:00 è prevista un’ulteriore lavorazione che consentirà di terminare il tratto di via Puccini. Le strade interessate alla mancanza di acqua saranno una parte di via Tripoli (da via Maffi a via Puccini) e una parte di via Puccini (da via Tripoli a via Cherubini). Rassicuriamo i cittadini che questi interventi consentiranno ad ASA di garantire un servizio sempre più affidabile alla cittadinanza.

    In relazione allo stato del manto bituminoso, precisiamo che dopo un intervento di scavo come da norma di buona tecnica ASA provvede al reinterro con materiale misto cementato, e per lo spessore uguale al manto bituminoso esistente con conglomerato bituminoso a caldo rullato. Il ripristino provvisorio, idoneo per ricreare la massicciata bituminosa, dopo un periodo di assestamento di circa 6-9 mesi, è pronto per essere da base alla successiva stesura del ripristino finale con una larghezza maggiore della buca di 0,5 mt per lato.

    Per qualsiasi dubbio o anomalia potete chiamare il numero verde 800 139 139 gratuito anche ai cellulari

I commenti sono chiusi.