In via Cairoli il percorso per non vedenti sbatte contro il muro

Mediagallery

Lo so che sulla pista per non vedenti e ipovedenti si è già detto molto, visto quello che è successo in via Cairoli (la pista passava “in mezzo” al lampione) ma camminando in via delle Bandiere e poi ancora in fondo a via Cairoli, dietro il duomo, ho notato queste due terminazioni della pista. A voi i commenti…

Laura

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # leo2

    ne abbiamo parlato e riparlato
    finisce contro il muro perche in quel punto termina
    il non vedente quando con il suo bastone sbatte al muro sa che è terminata

  2. # asciugati

    tanto in centro per i non vedenti è impossibile muoversi. Tra bici sui marciapiedi, bussoli dell’Aamps, paletti vari, scalini fuori norma, buche varie, le piste servono solo per spendere un po’ di soldi inutilmente !

  3. # Pasqua

    Mi risulta che le piste sono state fatte in collaborazione con i ciechi, quelli veri. Vanno quindi bene cosi’. Memoria corta e solo troppa voglia di far polemiche senza sapere le ragioni. Informatevi meglio.

I commenti sono chiusi.