In Venezia sono apparsi due cartelli di divieto di sosta per 6 posti, vorrei vederci chiaro

Mediagallery

Salve vorrei fare una segnalazione. In Scali delle Barchette, quartiere Venezia, da un paio di giorni sono apparsi due cartelli di divieto di sosta che occupano 6 posti auto e nella giornata di ieri l’asfalto è stato in parte asportato. Le motivazioni di tale “cantiere” non sono affatto chiare. Infatti non farei questa segnalazione se ci fossero indicazioni sulla durata del divieto e sul soggetto responsabile. Purtroppo come è evidente dalla foto non ci sono né date, né altre informazioni. Non sono un’esperta in materia ma non credo la procedura seguita sia regolare.
6 posti macchina in meno non sono pochi (soprattutto con l’avvicinarsi del week end) quindi è possibile fare chiarezza su questa situazione?

Simona Manetti

In merito a quanto già segnalato nella precedente mail (qui sopra, ndr) vorrei far presente l’attuale stato di quel divieto di sosta iniziato settimana scorsa. Come potete vedere dalla foto, il nastro che delimitava il divieto di sosta è stato tagliato, probabilmente perché dopo il primo giorno nessuno si è più presentato per terminare il lavoro e qualche residente anziché perdere 6 posti macchina per dei divieti a questo punto decisamente abusivi, ha deciso di riprenderseli.
Risultato: 2 cartelli di divieto di sosta abbandonati e un marciapiede, già disastrato di per sè, lasciato in condizioni ancora peggiori. Non chiedo al responsabile di ricoprire il marciapiede perchè immagino sia troppo disturbo, ma almeno di venirsi a riprendere i cartelli per limitare il disagio creato alla via.

 

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # leo

    scusa
    ma se c’e la delimitazione e i cartelli
    vuol dire che ci dovranno lavorare

  2. # orfeo

    infatti è il comune che deve rilasciare la concessione per l’occupazione o la manomissione del suolo pubblico con un inizio e una fine lavori

  3. # Simo

    Ovviamente ci dovranno lavorare, ma devono indicare la durata dei lavori….sennò anch’io mi sveglio un giorno e metto cartelli di divieto di sosta a caso.

I commenti sono chiusi.