No a spot con famiglie gay. Tamburini (Pdl): "Io sto con la Barilla"

Mediagallery

Devo rassegnarmi ormai al fatto di essere soltanto un vecchio, acido, incallito conservatore, assolutamente fuori contesto nell’attuale epoca.
Ho preso la definitiva contezza di questo stato nel prendere visione delle tremende reazioni ad una affermazione di Guido Barilla circa la decisione della sua azienda di non fare mai manifesti o spot pubblicitari con la foto o le immagini di due gay che si baciano. Anch’io avevo letto la notizia in questione , ma non vi avevo dato alcun peso, mi erano apparse parole normali , semplici, in linea con il comune pensiero della gente ed invece ho visto scatenarsi il finimondo, associazioni di gay, di lesbiche, bisessuali,transessuali, di di uomini di cultura, si fa per dire, e di formazioni politiche che si sono scagliate contro il povero Barilla con epiteti quasi irriferibili e lo hanno costretto a chiedere pubblicamente scusa. Lì per lì ci sono rimasto male, mi sono detto che forse ho sbagliato a sottovalutare le valutazioni barilliane , che non ho tenuto conto delle sensibilità di tutti e della mia incapacità di aprire la mente al mondo che cambia e si evolve, poi ho riflettuto a lungo , mi sono fatto anche un profondo esame di coscienza , ma non sono riuscito a modificare di una virgola la posizione iniziale. Nonostante tutti gli sforzi a me continua a fare senso, uso questa delicata parola per evitare accuse di omofobia, vedere due uomini che si baciano, magari tutti tatuati e con la barba. Ho visto che con grande tempestività, una società concorrente, la Buitoni, ha aderito alle manifestazioni di protesta , dichiarandosi aperta ad ogni genere di espressioni sessuali ed allora, tanto per sintetizzare il mio pensiero e parafrasando una famosa battuta di Cosimi su Pluto e Pippo , io , tra Barilla e Buitoni , scelgo sempre Barilla.

Bruno Tamburini Consigliere Comunale Pdl

 

Riproduzione riservata ©

103 commenti

 
  1. # Silvia

    “Nonostante tutti gli sforzi a me continua a fare senso, uso questa delicata parola per evitare accuse di omofobia, vedere due uomini che si baciano, magari tutti tatuati e con la barba”.
    Anche a me fa senso immaginare che una donna possa baciare una persona come lei, signor Tamburini….

  2. # Maria

    Ogni occasione è buona per provare a mettersi in evidenza, vero Tamburini? Ma lei non ha dei nipoti da accudire, o una moglie da portare a passeggio? Quanto tempo ha da sprecare…..

  3. # yoghi

    meno male via, ora posso mangiare tranquillo, stavo in pensiero.
    grazie per questa precisazione, il mondo intero gioisce per queste perle di saggezza.
    p.s.:non era meglio se stava con Belen?

  4. # Carlo

    Caro Tamburini lei entra in un campo minato: guai ad andare contro la Dittatura del Politicamente Corretto, si ricevono subito insulti ed offese come i commenti sopra dimostrano. Il rappresentare una famiglia composta da babbo, mamma e figli ora è considerato discriminante e chi lo pensa o peggio lo afferma pubblicamente, è da mettere alla gogna, meglio sul patibolo. La libertà di pensiero, sancita dalla tanto adorata Costituzione con l’articolo 21, per questi argomenti non vale. Dobbiamo rassegnarci, non dovremo più insegnare ai nostri figli a dire babbo e mamma, ma genitore 1 e genitore 2, così non urtiamo la sensibilità di alcuno.

  5. # borghigiano

    tamburini,usavi nell’uno

  6. # Silvia

    La libertà di pensiero dovebbe trovare un argine nel pudore. La forma di come vengono espresse le opinioni è importante. Specie quando si ricopre un ruolo pubblico come il consigliere comunale.

  7. # marcovaldo

    Tamburini le auguro una maggior fortuna in Forza Italia, a patto che voi missini (Barabino/Matteoli) riusciate a farne un Alba Dorata per Livorno…..

  8. # Carlo

    Argine nel pudore? Ma cosa vuol dire? Se fosse vero cozzerebbe con tutti i gay pride fatti in giro nel mondo che sono un vero insulto al pudore, quelli si. Tamburini ha espresso una opinione che può essere condivisibile o meno, ma legittima. Esattamente come ha fatto Guido Barilla, ma essendo opinioni che cozzano contro il Pensiero Dominante, ecco che sono scattati gli anatemi, spudorati per l’appunto.

  9. # marc

    ma sei sicuro che in casa tua vada tutto liscio ?
    molte volte spuntano le sorprese

  10. # Silvia

    Chi scrive non apprezza molto le baracconate dei gay pride. Ma apprezzo ancora meno il signor Tamburini e le sue opinioni che spesso, troppo spesso, offendono le sensibilità e le diversità. Mi pare comunque evidente che in Tamburini prevalga la voglia di apparire e di intervenire, più che di riflettere e tenere in considerazione la complessità delle cose. Ad ogni modo il perbenismo di Tamburini, come mi pare anche il suo, fanno parte a tutti gli effetti del Pensiero Dominante. Mica vi crederete delle anomalie?

  11. # Carlo

    La anomalia sta diventando la normalità

  12. # 4luglio68

    Di questo politically correct non ne posso più!!! Ogni volta, se devi dire qualcosa, devi per forza premettere di non essere: razzista, fascista, omofobo ecc ecc.
    Barilla dice la sua opinione, altri dicono la loro ma chissà perchè, questi ultimi, vogliono prevalere con le proprie!!!

  13. # bruno tamburini

    una cosa e’ rispettare le diversita’, completamente altra cosa e’ apprezzare un manifesto pubblicitario di un prodotto indirizzato alle famiglie con l’immagine di due uomini che si baciano. Questa pelosa ipocrisia mi ha un po stufato. Voglio rasserenare tale Marc, la mia famiglia e’ composta da un uomo ed una donna e da due figli con appetiti rigorosamente eterosessuali.

  14. # giuliana dei

    Tamburini, sono con te, ma dobbiamo rassegnarci, i figli da ora in poi, li faranno solo gli immigrati.
    Mi rivolgo agli scandalizzati dalle parole di Guido Barilla: avete pensato che potrebbe essere una geniale trovata pubblicitaria?

  15. # Capitan Nemo

    La vicenda Barilla, al di la della delicata questione dei diritti delle coppie omossessuali, ci insegna a mio avviso una lezione molto più importante.
    Una persona a capo di una multinazionale che fattura centinaia di milioni di euro è venuta a più miti consigli passando in poche ore dalla tracotanza alle scuse, e per quale motivo? Perché il consumatore organizzato attraverso il Social Media ha messo in piedi una campagna virale mondiale, minacciandolo di boicottaggio con evidenti conseguenze sul fatturato aziendale. Questo non sarebbe mai potuto accadere 10 anni fa.
    Il consumatore organizzato attraverso la rete ha molto più potere di quanto non creda, molto più della politica che si svolge in Parlamento. Oggi è toccato a Barilla, ma pensate se lo stesso metodo fosse applicato a tutti gli aspetti economico/politici dove il consumatore possa incidere nella carne viva delle aziende decretandone la fortuna o il fallimento? Quanti imprenditori e politici ci ascolterebbero con maggior attenzione?
    Un vecchio adagio cinese diceva “Colpirne uno per educarne cento”….

  16. # lupo

    caro signor Carlo in nome della libertà di pensiero si può dire tutto, ma non si deve falsificare la realtà. Di quale Pensiero Dominante sta parlando? il vero pensiero dominante è quello che nega qualsiasi evidenza, nega la libertà di un rapporto sessuale diverso, o magari la tollera se viene abilmente nascosta. Solo ipocrisia nel nome della legge non scritta dei “vizi privati e pubbliche virtù”.
    Cosa vuole spacciare per Pensiero Dominante? Ma mi faccia il piacere …

  17. # Teseo

    Con tutto il rispetto per i gay, vorrei altrettanto rispetto da loro e non questa persecuzione mediatica contro chi la pensa diversamente.Bravo Barilla.

  18. # France

    A me invece non interessa minimamente cosa pensa.
    Noto solo che ogni volta che c’è un’intervista o un articolo anche insignificante, riguardante dichiarazioni tendente a destra o per contrastare la sinistra (ma poteva essere anche alla rovescia, non parlo di schieramenti politici), lei ci si butta a capofitto. Sempre. Evidentemente non sa proprio più che pesci prendere per avere un briciolo di visibilità.
    Giuro che mi aspettavo il suo commento a questa cosa della Barilla. Ormai è un libero aperto.

  19. # Federico

    Questo è il classico esempio di come consumare inutilmente i tasti della propria tastiera. La notizia sarebbe stata se il sig. Tamburini avesse detto “Barilla ha detto una stupidaggine, secondo me una pubblicità con due dei Village People, avrebbe un importante appeal sul pubblico”. Invece non ha fatto altro che ribadire concetti da anni ’50 che strizzano l’occhio ad una destra omofoba ed ad un cattolicesimo bacchettone.

  20. # Marci

    Ahahahahahahahahahahahahahahaha

  21. # Marci

    Tamburini sei la donna più sfortunata del mondo: sei nato uomo.

    Su qualsiasi argomento vuoi fa la pettegola e dire la tua, va bene esser malati di egocentrismo, ma via via un argomento lascialo passa’……’anche sulla pasta barilla………se eri un pappagallo costavi una lira…..

  22. # è la moda

    Come tutte le mode, passerà anche questa frenesia di sbattere ai quattro venti i propri gusti sessuali.
    Ma chi se ne frega! Gli estremismi non vanno bene per niente e per nessuno. Libertà per gli omosessuali, ma anche libertà di dire che non siamo d’accordo.

  23. # Michy

    Sbagliato usare i delicati temi delle famiglie gay e omofobia attualmente al centro di molte polemiche, dibattiti o discussioni per fare pubblicità alla propria azienda. Per me si devono vergognare sia la Barilla ma soprattutto la Buitoni che ne ha approfittato. Mi sembra sleale.

  24. # pippo

    Visto che hai detto di essere vecchio, a prescindere dalle tue idee ed opinioni, fai una bella cosa……..dimettiti da consigliere comunale e lascia spazio a qualche giovane, magari con voglia di fare!!!
    Mi sembra che tu compaia un po’ troppe volte sul giornale….

  25. # Antonio

    La vera dittatura e discriminazione è la vostra che continuate a voler imporre alla gente le vostre ideologie. Non ho assolutamente niente contro i gay, ma la FAMIGLIA è sacra ed è composta dall’unione di UOMO e DONNA! Qui si stanno veramente dando i numeri.. con tutti i problemi in cui versa l’Italia, si pensa a bacchettare Barilla perché non fa altro che rappresentare la NORMALITA’.. Sinistroidi del 2000 che ci volete imporre i vostri modi di pensiero, i veri intolleranti siete voi! Se non si è d’accordo con le vostre idee siamo razzisti o omofobi… Io sto con Tamburini!

  26. # cristina

    che scatole….in un momento di cacca come quello che stiamo vivendo, non si fa’ che parlare di animalisti, gay, perbenisti, vegani….e bastaaaa!!! e che ognuno viva la propria vita come vuole,senza per questo volere a tutti i costi l’approvazione di tutti!!

  27. # Stefano

    e c’hai anche riflettuto a lungo Tamburini !?
    un era meglio una passeggiata sul mare !?

  28. # Stefano

    quella che hai descritto è la forza del M5S

  29. # Stefano

    AHAHHAHAHAHHAAHAH
    c’ho i lucciconi dalle risate, giuro!

  30. # Stefano

    non sei d’accordo su cosa !?
    sull’omosessualità di un’altra persona !? vorresti decidere per loro !?
    il ventennio è finito

  31. # marce

    a me non pare un vero problema, serve solo a distogliere l’attenzione da questioni più importanti: alla fine la cosa riguarda l’ 1-2% della popolazione, preoccupiamoci anche del restante 98%.

    genitore1 genitore 2 sono argomenti da spiaggia…

  32. # matteo

    l’italia va a rotoli grazie a questi politici…persone che , come Tamburini, non si vergognano di esprimere le loro perle di saggezza anni 40……Siamo nel 2013 ve ne dovete fare una ragione…e invece di parlare di tutto perchè Tamburini cosa ne pensa del suo capo pregiudicato che ha rubato soldi alla collettività….

  33. # genotore du un gay

    Caro tamburini, ti lodi di avere una famiglia eterosessuale, e se ti viene un nipote gay? Pensaci bene prima di sbandierare la vostra eterosessualitaa poi rigorosamente, ma un mi fa ridere .cosi offendi tutti , fatti un esame di coscienza te sei perfetto? Perfetti sono coloro che rigorosamente hanno la propria personalita senza nascondersi e offendere.

  34. # dario

    Vorrei domandarle Sig Tamburini, se lei oggi approverebbe le leggi razziali nel nostro paese.
    Grazie.

  35. # annamaranta

    La sua critica si basa su una falsa interpretazione della realtà. Lei e tutti quelli che le danno ragione o non sanno o fanno finta di non sapere. Nelle pubblicità Barilla non ci sono persone che si baciano, ma quadretti familiari stereotipati con la mamma che serve a tavola un bel piatto di pasta. Non si capisce che scandalo ci sarebbe a vedere due uomini o due donne condividere lo stesso tavolo, senza baci né barba. Il business non dovrebbe avere niente a che fare con le questioni private e nemmeno la politica dovrebbe occuparsi di questioni di letto. Ma già, nel suo partito è un po’ difficile capirlo, per ovvi motivi. Inoltre, mi fa specie che lei rivendichi come un vanto gli appetiti “rigorosamente eterosessuali” dei suoi figli. L’omosessualità non è questione solo di appetiti, è questione di affettività, cioè se ti innamori di persone del tuo stesso sesso. A meno che lei non intenda dire che si devono considerare omosessuali tutti quei padri di famiglia che vanno in cerca di trans il sabato sera. P.S. Nel caso la curiosità la divorasse, io sono una donna etero con lo stesso compagno da 11 anni, per fortuna senza barba.

  36. # Yuri

    Posso anche comprendere la difesa cattolica della famiglia tradizionale, ma dette da lei che è il capogruppo dei Berlusconiani mi fa solo pena perchè si capisce molto bene che sono parole strumentalizzate per cercare di essere sempre sui giornali.

  37. # mario3

    poi bisogna stabilire chi è il genitore 1 i e il genitore 2… poi si abolirà il maschio/femmina sul certificato di nascita, a proposito bisognerà fare un concorso per stabilire cosa metteremo. il matrimonio sarà così : volete voi futuri genitori 1 e 2 accoppiarvi?.
    a parte tutto… ognuno sul suo fa quello che vuole ma…vedere 2 uomini che si baciano anche me fa schifo.

  38. # Valerio

    Ma Barilla sarà pure libero di dire un pò quello che gli pare…non è che ha detto che darebbe fuoco a tutti gli omosessuali, ha solo espresso una sua (condivisibile) opinione..e poi giustamente come dice lui “se la cosa non è stata gradita al mondo omosessuale, possano sempre mangiarsi un’altra pasta”…così facendo stiamo andando incontro ad un’omofobia inversa cioè ogni qualvolta si tira in ballo una frase del genere tutti si risentono subito (la sinistra, l’Arcigay, Vendola, Vladimir Lussuria)…ora basta c’avete rotto..ognuno può avere la sua opinione e, nei limiti del rispetto, esternarla come meglio crede (siamo ancora un paese democratico..credo)

  39. # Silvia2

    Questa estate al mare mi sono ritrovata per ben 2 volte davanti coppie etero che faceveno sesso davanti a tutti senza problemi..Quello non fa senso? Gli esibizionisti sono sia etero che gay, quindi non facciamo di tutta l’erba un fascio e rispettiamo chi è diverso da noi senza denigrare.

  40. # Carlo

    Il Pensiero Dominante è quello che viene urlato da agguerrite minoranze, ben attrezzate mediaticamente che dettano c ciò che è giusto e ciò che è sbagliato secondo loro. Mi riferisco alle varie Boldrini, Kienge, Centri Sociali, Forum, Social Network e gruppetti particolarmente attrezzati. Esempio: la Costituzione è Sacra e tale diventa, intoccabile ed immutabile. Se uno critica una persona nera automaticamente diviene razzista e/o fascista perché il Pensiero Dominante dice così. Se l’energia nucleare è peggio della peste perché lo dicono loro, così sarà, poco importa se ci sono Centrali a pochi km dal confine dalle quali però compriamo, a caro prezzo energia. Ecco per darle un’idea cosa è il Pensiero Dominante.

  41. # Federico

    Ma chi te l’ha chiesto? Stavi zitto facevi un figurone!

  42. # Antò

    Si, ma sempre meno che vedere due uomini baciarsi….

  43. # Antò

    La crisi finanziaria mi stava dirottando a comprare pasta di marchi più economici. Ora continuo a comprare Barilla.
    P.S. Fate quello che volete, ma vi prego nascondetevi.

  44. # marcovaldo

    Ma queste si sa bene, sono le solite polemiche che faceva il MSI, non vi siete mossi da lì. Invece di fare le battaglie sui fischiotti, dovevate qualche cosa per Livorno, ma siccome siete anche voi correi con questa amministrazione, fate una cosa saggia: RIPONETEVI!!!!!

  45. # Luca

    a me invece mi sembra che quelli come te (e come quanche altro fine pensatore qui sopra) debbano fare un attimo pace col cervello. Gli orientamenti sessuali non vi interessano però poi volete essere liberi di dire che non siete d’accordo?! se non dai peso ad una cosa non senti neanche il bisogno di rimarcare che se non viene fatta come ti piace a te non sei d’accordo. E’ un po’ come dire “non mi interessa di che colore tingi la parete ma se non la tingi di rosso non sono d’accordo”, ganzo vero?

  46. # nevuoiunmorso?

    ce ne è per lui, ce ne è per lei ce ne è pure per i gay?

  47. # memedesima

    “un vecchio, acido, incallito conservatore, assolutamente fuori contesto nell’attuale epoca”
    tamburini, hai già commentato da solo quello che sei.

  48. # Matt

    Bisogna proprio essere delle faine ad esternare un simile pensiero, proprio dopo che il sig. Barilla ha fatto retromarcia per evidenti ragioni commerciali.
    Lei, sig. Tamburini, non se ne perde una.
    In un periodo pieno di mille problemi, di ogni natura, anche una stupidaggine come quella in oggetto, si trasforma in una bella cosina da strumentalizzare ad arte per far parlare di se…
    Spero si sia realizzato.

  49. # Capitan Nemo

    Ne sono più che consapevole.

  50. # non meriti commento

    non meriti commento

  51. # Marcy

    La penso come te la famiglia e’sacra e’ il simbolo di un’Unione importante tra uomo e donna o per lo meno dovrebbe essere così!! Non sono dell’uno o di un altra epoca sono una persona che vive nella democrazia e non può essere obbligata a cambiare opinione su certe cose e principi ! Rispetto gli altri ma gli altri devono rispettare quello che per noi significa la “famiglia”!!!

  52. # El Guero

    un rappresentante di un partito il cui presidente ha mandato al macero il paese e ultimamente ha riaperto una crisi facendo dimettere i ministri, che commenti può fare se non questi?

  53. # El Guero

    L’esame di coscienza se le fanno le persone che c’hanno la medesima…..ma da uno che ha rappresentato alleanza nazionale e ora è il lecchino di forza italia, cosa ti vuoi aspettare???ha avuto il suo momento di gloria (se di gloria si può parlare!!!)….contento lui…tanto a commentare non facciamo altro che il suo/loro gioco…il miglior disprezzo è l’indifferenza…soprattutto verso certe persone che chiaccherano tanto, ma poi il loro unico scopo è ruba i soldi in comune per scaldare una sedia…..
    Stranamente non abbiamo ancora sentito l’intervento dell’Amadio…di solito si accoda con molto piacere…che la vecchiaia l’abbia democratizzata???ci credo pòo

  54. # Fabrizione

    Anche in questa occasione visti i commenti confermiamo la provincialità’ della nostra città’ siamo nel 2013 svegliatevi i i gay sono una normale realtà! Il nostalgico tamburini deve rassegnar si è poi ne ha figli lui?…..

  55. # Marco Sisi

    Politicamente e idealmente mi colloco agli antipodi di Tamburini. Ci tengo a sottolineare solo una cosa: Barilla ha semplicemente spiegato che il “target” della famosa “famiglia del Mulino Bianco” è la famiglia-tipo. Niente di nuovo sotto il sole. Se la comunità GLBT ha la coda di paglia e si sente chiamata in causa da affermazioni di questo tipo, dobbiamo aspettarci l’etichetta di omofobo appiccicata a Lucio Dalla, Tiziano Ferro, Elton John, Freddie Mercury e altri artisti gay dichiarati che hanno splendidamente cantato l’amore fra uomo e donna? Evitiamo di essere ridicoli. Certo, la “famiglia tradizionale” secondo Barilla ultimamente si è evoluta in Antonio Banderas (non esattamente un icona del machismo) che parla con le galline… qualcosa non torna!!!

  56. # lalò

    Bravo Tamburini, sono d’accordo con lei e con Barilla. E’ ora di ristabilire il ruolo fondamentale della donna: scolare la pasta. E basta (no, dai, scherzo. Deve anche preparare il sugo).

  57. # Capitan Nemo

    Se il target della famiglia Barilla è quello tradizionale perché allora si è scusato con i lucciconi agli occhi? Ha cambiato idea o se l’è fatta semplicemente sotto in previsione del calo del fatturato a seguito dell’annunciato boicottaggio? Il vostro paladino della famiglia tradizionale non ha avuto il coraggio delle proprie idee. Del resto la famiglia è sacra ma i soldi lo sono di più…..

  58. # Ilio

    A mio avviso Tamburini ha pienamente ragione;è giusto avere rispetto ma addirittura promuovere la famiglia omosessuale non mi sembra costruttivo ne per l’educazione dei figli e neppure per un fattore etico.Sembra che le correnti e le ideologie degli ultimi tempi vogliono prepotentemente soppiantare valori che esistono da millenni.

  59. # matteo

    vede sig marco il problema è un altro….provi a cambiare dalle parole di barilla la parola gay e sostituirla con Ebrei o negri.Ne verrebbe fuori più o meno “non alle famiglie ebree nella pubblicità Barilla”.Qui non si tratta di libertà di espressione, qui si tratta di offendere una categoria di persone.In altri stati ,diciamo più civili del nostro , uno come Tamburini non potrebbe far mai politica.O forse per Tamburini la famiglia tradizionale che gli piace tanto è quella di un ottantenne ex premier con una ventenne innamorata (per favore) e un bel canino di nome DUDU’

  60. # Gianca

    sei solo ridicolo e patetico..

  61. # BENITO

    Grande Bruno !! La stragrande maggioranza degli italiani la pensa come te: l’unica Famiglia, degna di chiamarsi così, è solo quella NATURALE !! Ogni altra forma di aggregamento non è Famiglia !!

  62. # Ilio

    Povero mondo…Abbiamo proprio toccato il fondo!

  63. # lalò

    l’arroganza non ha prezzo, per tutto il resto c’è qualche card.

  64. # Nonnagino

    Caro sig. Tamburini ma ,al di la delle sue opinioni che non sto a commentare tanto sono anacronistiche,ha provato nella sua vita a lavorare magari 10 min di fila???vedrà che se ci prova sicuramente trarrà giovamento tenendo impegnata la mente, altrimenti tenti con la sett enigmistica, con i rebus se la caverebbe benissimo…..

  65. # lorenzana

    Quando un c’era nessuno…e non sei nemmeno mai invitato ai bunga bunga…

  66. # nessuno

    Famiglia:uomo e donna,dove una è succube dell’altro e viene giornalmente picchiata? O due persone dello stesso sesso che si amano e ogni giorno si scelgono perchè legati da sentimenti? Mi dispiace ma secondo me non esiste il problema….

  67. # Antò

    Un’ azienda come la Barilla dà lavoro a non so quanti padri di famiglia “concreta”. Qualsiasi persona che abbia un po di buon senso avrebbe fatto marcia indietro. Ma anche se ha chiesto scusa non cambia nulla. Ciò che ha detto ha detto.

  68. # Boldrini-Kienge

    Riteniamo che lo spot della Barilla sia altamente discriminante e irreale: infatti propone una tipica famiglia italiana viziata da omofobia e razzismo composta da due coniugi etero e bianchi non ancora divorziati e con i figli naturali della coppia stessa. Tutto ciò è irreale La realtà sociale da promuovere è un altra:Proponiamo che la Barilla sia condannata a trasmettere nuovi spot con genitori esclusivamente maschili o femminili, possibilmente di colore

  69. # Antò

    Grande Antonio. Però la cosa mi stà cominciando a preoccupare. A vedere i commenti anti Tamburini e anti Barilla, mi sa che Livorno è piena di Gay.

  70. # sergio M.

    Gli omosessuali a me non danno alcun fastidio, anzi diciamo pure che mi stanno simpatici! Non solo ma (a pensar male si commette peccato ma spesso ci si azzecca. G. Andreotti ) ho sempre pensato che gli uomini che odiano gli omosessuali, che non possono guardarli, che non possono stargli vicino è perchè sotto sotto….

  71. # simonetta

    ma non avevamo il minimo dubbio…..

  72. # simonetta

    bellissimo commento

  73. # stefano

    Tamburini per fassi vedè starebbe pure con le dichiarazioni di Alì Babà…ora che Barilla si è scusato pure in video ed ha chiesto di incontrare le associazioni gay e i loro familiari che fa Tamburini? N’azzeccasse una..ahahahah

  74. # Gianluca

    premesso che non sono omofobo e che ritengo che i gay debbano avere gli stessi diritti civili degli eterosessuali e dunque vedere riconosciute le unioni familiari di fatto, premesso questo mi viene però da dire che molti, troppi di loro, passano il tempo a vedere a chi stanno sulle balle !

    ma è ovvio che un imprenditore che deve vendere il suo prodotto ad un pubblico per il 95% eterosessuali, non si avverrebbe mai di una coppia omosessuale per pubblicizzarlo ! quale idiota farebbe diversamente ? voi comprereste la pasta “dei gay” ?” siate sinceri quando rispondete.

    dopo 2 mesi di campagna tv con due uomini che si sguardano scambi ammiccanti o sorrisi, nessuno di voi comprerebbe più barilla (ammesso che la compriate adesso). Rocco, sta attento.. che tra un po’ i gay ti faranno causa perché non hai consumato un rapporto omosessuale e questo è discriminatorio per chi vuole vedere il Rocco nazionale all’azione in un film omosessuale. Sta’ attento ho detto…

  75. # BUDIULIKKE

    ai giorni di oggi che ci si deve vergognare di essere politici , specialmente di fazione la quale si e’ particolarmente distinta per incompetenza e disprezzo totale del cittadino italiano e del suo stato sociale , non permettevi ne voi ne altri (tantomeno la barilla ) di poter giudicare le scelte di vita di alcuna persona .
    mai come ai giorni nostri una classe politica e’ stata mai tanto inetta e distruttrice verso il suo paese.
    a lavorare con 400, 00 € di stipendio il mese ecco cosa vi ci vorrebbe , non di commentere stili di vita .

  76. # Antò

    Io dico la stessa cosa.

  77. # BUDIULIKKE

    SGRUNT , SGRUNT, OINK OINK .

  78. # Malizioso Troll

    Matteo, evitiamo di usare argomenti inconcludenti. Certo, potremmo anche dire che Barilla non pensa di fare pubblicità rivolte ai pisani, allora… Non portiamo la discussione fuori dell’ambito nel quale è nata. Qui si parla di decidere dove orientare la pubblicità, Barilla ha (molto superficialmente) affermato di rivolgersi alla cosiddetta famiglia tradizionale (e sugli spot totalmente irreali, del Mulino Bianco e non solo, sono stati versati fiumi d’inchiostro da almeno trent’anni a questa parte) perché secondo lui è così che funziona. Opinione sua, discutibile quanto si vuole, ma secondo me non meritevole di una levata di scudi da parte del mondo GLBT. Cantanti gay dichiarati hanno esaltato nelle loro canzoni l’amore fra uomo e donna perché, realisticamente parlando, sanno che è quello che “va per la maggiore”, se vogliono vendere dischi. Ha mai sentito canzoni che parlano dell’amore gay? Ce ne sarà qualcuna, certo, probabilmente sarà anche un capolavoro, sennò non l’ascolta nessuno… e a questo punto le parole contano relativamente.

  79. # Malizioso Troll

    Benito, ma dove vivi?

  80. # Lukas

    Marco Sisi e Malizioso Troll, vi stimo. Condivido il vostro pensiero e credo che gli unici commenti equilibrati e non devianti dall’argomento della discussione siano i vostri. Il mondo della pubblicità spesso è un mondo patinato, irreale, portatore di un messaggio rivolto alle masse potenzialmete acquirenti. Se Guido Barilla ritiene che uno spot con una coppia gay non rappresenta o non soddisfa il suo pubblico è libero di fare quello che vuole, non mi pare che abbia detto che odia il messaggio di una coppia gay, solo che non lo ritiene “produttivo”. E’ la mercificazione di qualsiasi parola detta in ogni ambito interpretabile che mi spaventa, non una opinione espressa in modo sereno.

  81. # trippa

    siamo nel 2013 e ancora con queste visioni del mondo da medioevo, pensieri dominanti, la crisi della famiglia ecc.
    anche il vostro Dio è dalla parte di chi unisce e ama non da dalla vostra che dividete e non-tollerate.
    per fortuna il futuro non è vostro.

  82. # lupo

    gentile signor Carlo , il pensiero delle minoranze, come dice la parola stessa, non è sicuramente il pensiero dominante. Le correnti di pensiero, si possono superficialmente dividere in conservatrice e progressista. In Italia, la corrente di pensiero dominante, dati alla mano, è sempre stata quella conservatrice, dal momento che i governi democraticamente eletti dal 45 ad oggi, sono stati conservatori per circa una cinquantina di anni e più. Il problema e che vi piace giocare a fare le minoranze anche se minoranza non siete.

  83. # lupo

    lo sporco sotto il tappeto, eh Antò?

  84. # lupo

    arguto e sottile!

  85. # caccola

    Premetto che comprerei un prodotto solo se lo ritengo valido e ad un valido prezzo. Penso che l´uscita del sig Barilla poteva anche esser evitata, pur continuando a fare la pubblicitá come piú gli piaceva. Riguardo vedere due etero o omo che si baciano? Bhe, io penso che ogni forma di ostentazione sia di cattivo gusto e contro il senso del rispetto, omo o etero che sia. Per il resto nel suo intimo, ognuno faccia ció che piú gli piace

  86. # ciacciamea

    …ma qual’è il problema? Davvero non riesco a capire…nella mia famiglia ci sono persone omosessuali…e quando vedo come si guardano..come trapela il sentimento che li unisce…mi si scalda il cuore…non c’è alcuna differenza tra il battito del mio cuore quando sto col mio uomo ed il battito del loro…tutto il resto è ipocrisia…e se a qualcuno da fastidio…si volti dall’altra parte!!

  87. # Robby

    sottoscrivo pienamente !
    Gli omofobi più convinti sono tutti come Jörg Haider Governatore – di estrema destra- della Carina
    e fidanzato con il suo segretario !!

  88. # lorenzana

    Giusto…l’amore e’ bello sotto ogni forma…basta che sia rispettoso…

  89. # mario3

    l’evoluzione della specie

  90. # mario3

    Gli etero si sposano sempre meno, gli omosessuali si vogliono sposare. O i primi sono stanchi di stare bene e vogliono stare male ed i secondi sono stanchi di stare male e vogliono stare bene oppure i primi sono stanchi di stare male e vogliono stare bene ed i secondi sono stanchi di stare bene e vogliono stare male. Chissà chi ha ragione.
    — Alexandre Cuissardes

  91. # roberto5

    tamburini in molti la pensiamo come te e spero che siamo la maggioranza..saluti

  92. # genotore du un gay

    Sono orgoglioso di mio figlio, ogoglioso del suo lavoro, orgoglioso del suo modo di vivere, non ruba, non si droga e non e falso come certi OMOFOBI che usano la sua persona per dimostrare cosa, che sono falsi ipocriti, vorrei vederli di nascosto come si comportano, si ritengono rigorosamente …etero,hahaha capace che sotto sotto….gia una persona intelligente non renderebbe publiche quelle frasi, dimostra quanto é puerile poverino, lo compatisco

  93. # Samarcanda

    e io sto con gli ippopotami.

  94. # quieto

    non sono ne un conservatore,ne omofobo o come si dice adesso ecc ma sono d’accordo con tamburini.barilla ha espresso un pensiero,sincero,mentre adesso mente spudoratamente per salvare il c..o e gli affari.la società cambia di continuo e la famiglia tra 10/15 e in parte anche adesso sarà diversa,ma se questo vuole spot per mamma,babbo e figli con i suoi soldi e libero di farlo o no? alzi la mano,siamo tutti tolleranti,buoni ecc,chi non ha mai pensato o detto,quando parla vendola (il primo che mi è venuto in mente) ma ti levi! poi se venisse offeso o peggio sfiorato con un dito,solo per i suoi gusti sessuali e non per le cazzate che dice,allora sarei il primo a difenderlo.
    fine della storia

  95. # ZENEROS

    Il senso di depressione che mi da il Politicamente Corretto Labronico è devastante. Se si accompagna a neologismi sinistri di sinistra come “omofobia” mi verrebbe voglia di farmi un boccione di antidepressivi endovena… Io non sto mai attento a CHI fa delle affermazioni (sia di destra o di sinistra) ma a COSA significano certe affermazioni. POSSO SOLO DIRE CHE NON COMPRAVO MAI PRODOTTI BARILLA E ORA LA MIA CASA STA SCOPPIANDO DI BASTA, MERENDINI, SUGHI ECC… TUTTI “BARILLA”. Sono “omofobo” io o è la PRESIDENTESSA (non la chiamate PRESIDENTE SENNò VI DENUNCIA) DELLA CAMERA CHE FORSE DOVREBBE ESSERE UN PO’ MENO IDEOLOGICA??

  96. # Marco Sisi

    La pubblicità vive in un mondo irreale. Mettersi a fare i maestrini politically correct mi sembra assurdo. Ripeto, per quanto riguarda Guido Barilla, parlare di “famiglie convenzionali” e poi tirare in ballo Banderas che parla con le galline (o che offre biscottini a ragazzini sconosciuti che si avventurano nel Mulino Bianco) mi pare abbastanza incoerente. Per quanto riguarda i GLBTalebani, invece, coerenza richiederebbe un impegno continuo contro tutte le pubblicità demenziali che la tv e la stampa ci propinano. E anche contro le altre situazioni (dei cantanti gay che nelle canzoni esaltano l’amore etero ho già detto, aggiungo gli spot di Dolce&Gabbana con la canzone “Parlami d’amore Mariù” e, guarda un po’, un uomo e una donna che si baciano) nelle quali ovviamente un target solo omosessuale sarebbe poco conveniente. Tutti omofobi? Lucio Dalla, Elton John, Tiziano Ferro, Freddie Mercury, gli stilisti? Non siamo ridicoli. Non pretendiamo il realismo dalla pubblicità. Mi viene in mente qualche altro intellettualucolo da quattro soldi che, nel 1997, all’uscita di “Ovosodo”, criticò Virzì per non aver affrontato i problemi del porto di Livorno…

  97. # è la moda

    Il ventennio lo fai rivivere te con queste dichiarazioni perentorie.
    Mi sembra che nella nostra costituzione c’è un preciso articolo riguardo alla libertà di parola.
    Tutti i gusti sono gusti, ma ho il diritto di dire quello che penso senza offendere nessuno.

    p

  98. # è la moda

    Luca, qualsiasi scelta che facciamo nella vita, automaticamente esclude le altre, quindi come vedi anche qui si potrebbe ipotizzare una sorta di discriminazione.
    Non sono discriminanti forse alcuni tipi di lavoro? Prova ad ambire a diventare un coraziere se sei alto solo 1,60 cm.

  99. # Elena

    Che uomo misero! Punto!

  100. # Il Moralizzatore

    ma che posti frequenti???

  101. # Il Moralizzatore

    Io compro la Barilla perché è buona, sinceramente le polemiche le lascio a chi ha da perdere tempo. Mi dispiace per la Buitoni, possono fare gli spot con Cicciolina ai tempi migliori ma la loro pasta fa schifo.

  102. # Den

    Signor tamburini a me fanno senso le sue parole! !!

  103. # silvia 2

    Grande omonima, grande risposta. Anche a me fa senso. E siamo già in 2

I commenti sono chiusi.