Rotatoria di via dei Pelaghi, ma è in sicurezza? Le immagini

Mediagallery

Gentile redazione, in questi ultimi tempi qualche rotatoria e diventata famosa in senso molto negativo, nate per snellire il traffico in alcuni casi nel modo in cui sono state concepite a mio personalissimo parere non sono per niente funzionali, si aggiunga il fattore umano nel modo con cui si conduce un mezzo, alcune volte un po troppo sportivo per il traffico cittadino ed il dramma, come si suol dire è dietro l’angolo. Questo per dire che alcune di queste rotatorie potrebbero essere meglio concepite e naturalmente create con una base di sicurezza, questi scatti sono della rotatoria di Via dei Pelaghi con Via Costanza, cemento, granito, tombini tutti con il loro profilo bello alto e tagliente, in particolar modo il conducente di un mezzo a due ruote in caso di una caduta rovinosa anche con un casco ben allacciato che fine farebbe ? Altra simil rotatoria presente in via di Salviano con via Haiphong, cosa si aspetta renderle più sicure.

Distinti Saluti
Paolo Mura

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Brunello

    Secondo me per togliere il problema “pericolosità rotatorie” basterebbe “adornarle” bene con dei catarifrangenti. Non dimentichiamo che l’incidente di Loris è avvenuto di notte ed io penso che quel povero ragazzo non l’abbia nemmeno vista. Se fosse stata dotata di catarifrangenti forse l’incidente non accadeva.
    Distinti saluti

  2. # PITTARO

    comunque vada, in caso di urto accidentale, che può accadere per qualsiasi motivo anche se uno va piano… una persona se ci sbatte contro sicuramente si fa molto male in alcune rotatorie tipo quella della foto

I commenti sono chiusi.