Romano (Idv): Discarica, valutazioni gravissime che attendono risposte

Premesso che dobbiamo fare di tutto per aiutare i lavoratori che si trovano in difficoltà anche (ma non solo) perché qualcuno si è lanciato in progetti sconsiderati, ho sempre fatto e farò di tutto per battermi politicamente contro l’apertura di una o più discariche di rifiuti sulle colline livornesi ed il relativo andirivieni di camion carichi di monnezza, chiedendo lo stesso impegno a chiunque si candidi a guidare la città nei prossimi anni. Ho avuto occasione di leggere la seconda relazione della Commissione ambiente della Provincia, guidata dall’Idv, dopo che la prima è stata citata tra le motivazioni del provvedimento di sequestro del sito.
Nella seconda nota della Commissione (allegata), redatta dopo il sequestro e l’avvio delle indagini, sono contenute notizie a mio avviso gravissime e preoccupanti, secondo le quali le opere realizzate non sarebbero conformi al progetto autorizzato, non ci sarebbero le prove che il fondo sia impermeabile e ci sarebbe il rischio che l’acqua sotterranea non resti a 5 metri dal fondo della discarica, come prevede la legge.
Sarebbero state effettuate senza autorizzazioni modifiche al progetto, definite “non sostanziali” dai progettisti ma che rivestono un’enorme importanza, come una gigantesca trincea drenante lunga 200 metri e profonda 6 al centro dell’invaso e le oltre 50 (cinquanta!) trincee drenanti, anch’esse non autorizzate.
Mi chiedo se queste valutazioni della Commissione provinciale, che non sono politiche ma scaturiscono dai documenti prodotti dal gruppo di lavoro tecnico che ha svolto l’istruttoria, siano state prese in considerazione dalle autorità competenti, visto che sono successive al sequestro e all’avvio delle indagini. In caso contrario mi pare evidente che esse debbano ricevere la necessaria attenzione e i relativi approfondimenti.

 Andrea Romano – Candidato alle primarie per “Livorno cambia” e Italia dei Valori

Riproduzione riservata ©

21 commenti

 
  1. # Fede

    Non sono a favore della discarica, grande opera del Piddi di cui lei è alleato. La magistratura però è indipendente ed esula dalla politica, non può risolvere i problemi per i pastrocchi. Come si esce da questa situazione? Ne parlerete durante gli scambi di idee tra voi candidati alle primarie?

  2. # Mauro

    Se ti legge robe, ti sistema!! Invece di tanti proclami la coalizione delle idee andate a male, dovrebbe trovare una soluzione politica a questa ennesima vergogna. La magistratura non può risolvere gli errori della politica, può solo condannare gli illeciti

  3. # robe

    romano e Idv sono gli unici ad aver fatto qualcosa contro la discarica insieme al comitato, l’ha scritto perfino il giudice (e il PD gliel’ha fatta pagare) . Gli altri dormivano, o criticavano senza fare nulla

  4. # Fede

    O romano e ti ripresenti con loro. Se vuoi i pollicini verdi comincia a porre la questione sul tavolo del confronto delle primarie. Vogliamo un impegno preciso

  5. # robe

    sveglia è un mese che pone la questione agli altri candidati delle primarie, leggi gli articoli prima di parlare a vanvera. Poi non so cosa gliene può importare dei tuoi pollicini verdi. Meglio stare a lottare nell’ulivo che con chi sa solo criticare e dormire

  6. # salvatore favati

    C’è qualcosa che non riesco a capire, che evidentemente mi sfugge ; se la cava non corrisponde nella struttura o nelle finalità alle specifiche a suo tempo definite necessarie per ottenere la autorizzazioni operative, allora va fermata, ri-chiusa, interrotta ogni attività. Punto e basta. Questo atto di legge è di competenza della Magistratura. Questa ha autorizzato la ripresa dei lavori, se non sbaglio, quindi leggendo le colonne vergate da Romano che stimo per la voglia di continuare a credere che valga la pena di ammattire per Livorno, due son le cose : o la magistratura ha visto male, o qualcuno sta barando rilasciando dichiarazioni fasulle. Io non ho da smaltire niente a parte il malessere di vivere a Livorno tra queste diatribe infinite, ma a voce degli abitanti delle colline odo che non si tratterebbe della prevista discarica ”secca” altrimenti le trincee drenanti non avrebbero motivo di essere ( se sbaglio per favore mi si corregga , chi mi dimostra che dico fesserie mi fa sempre un piacere ) bensì di una discarica abbastanza generica, latrice di cattivi odori ( a Livorno si chiamano puzzi ) inquinamenti delle falde acquifere, generico troiaio sparso nella zona e in sintesi di una condizione di disagio ambientale, sanitario, umano. Queste cose non è bene che le valutino i politici, che di fatto sono sovente espressione di pataracchi mossi da ignoranza conclamata e desiderio di favorire certe cordate, inutili alla verifica della verità, ma è invece necessario che siano valutate, analizzate e sintetizzate da tecnici, per quanto possibile indipendenti, che esprimano un giudizio attendibile e certificato del quale rispondano, una volta scritto, penalmente se han raccontato balle. Il resto son proclami, ciance, vanità, mentre chi difende il proprio sito abitativo combatte a mio avviso una guerra lecita, anche e perfino se questa va contro provvedimenti di legge, qualunque essi siano, se rischiano di condizionare in qualsiasi modo l’ambiente che qualcuno ha speso una vita a crearsi. E in queste battaglie mi ci vedo.

  7. # Fede

    Per salvatore: le case abusive in un paese civile vanno buttate giù non difese, poi la prossima volta sii più sintetico che così leggerti è difficile. Per romano: nessuno si è accorto della tua opposizione neppure il Piddi che t’ha ripreso. Se vedrò nel programma di coalizione chiusura della discarica bene altrimenti è solo facciata

  8. # robe

    salvatore, questi son boni solo a mettere i pollicini, lascia perdere i ragionamenti e buona notte

  9. # Gloria

    Che senso ha allearsi con chi ha fatto realizzare la discarica? E’ un continuo dire successo discarica, successo porta a porta, successo termovalorizzatore, il piddi fa quello che si dice noi sui rifiuti. Poi i giudici forse assolvono e c’è il panico, morelli sulla sua pagina ha la scritta città pulita di AAMPS e’ fallita, serve il termovalorizzatore. Insomma chiaritevi che così i voti non li ottenete

  10. # cittadino

    Potrebbe, per cortesia, sig. ROMANO, pubblicare in maniera sintetica ed essenziale il bilancio finale 2013 di ASA? Nella certezza di una sua pronta risposta le porgo Distinti saluti

  11. # IsaB

    stupefacente romano zittisce anche chi gli commenta a favore. Posso chiedere a cittadino come mai vuol vedere il bilancio finale 2013 di asa? Sono curiosa.

    Sono pure curiosa di sapere come è possibile che ci sia una alleanza tra chi ha fatto fare la discarica, piddì, e chi non la vuole. Ormai è chiaro che il problema non sarà risolto, comunque vada, dalla magistratura

  12. # Citta Dino

    Per la precisione l’esposto fu firmato da un consigliere provinciale dell’IDV e da uno del PD (la mosca bianca della situazione)

  13. # cittadino

    E’ una domanda che ho posto a romano in data 07/03/2014 in relazione alla sua precedente lettera che trattava appunto di ASA. La domanda (puoi verificare in archivio) è rimasta bellamente inevasa ed io, altrettanto bellamente l’ho riproposta.

  14. # robe

    scusa me te come ti permetti di darmi del “romano”? ore te mi offendi, visto che sembra che sia il peggiore criminale. siete fissati, rilassatevi e non vi preoccupate con chi si allea o non si allea idv (dipenderà anche da cosa si decide per la discarica vedrai), piuttosto provate a fare un decimo di quello che ha fatto idv invece di mettere i pollicini

  15. # yuri

    se riducete tutto questo ad un problema delle case abusive…

  16. # IsaB

    robe ma chi ti offende, piuttosto hai letto dell’offshore? Doveva chiudere secondo romano ed invece lavora e da 500.000 euro l’anno al comune, in prima pagina su quilivorno. Ma poi perché dici che ti si tratta come un criminale? Solo che non te ne va bene una da quando sei alleato al piddi

  17. # Fede

    L’ambientalismo non ha due vie, quindi via la discarica e giù le case abusive. Però un appunto va fatto: leggendo i commenti nessuno è a favore della discarica, solo che la soluzione non è attraverso la magistratura ma attraverso la politica. Va trovata una soluzione per chiuderla e tutelare quei lavoratori non discorsi

  18. # Salvatore Favati

    Grazie per le notazioni semantiche, smetto di scrivere se risulto poco comprensibile : ma aspetto ancora che qualcuno mi indichi quel che non ho capito. Il resto è, come detto, vanità, ciance, proclami. Intanto però prendo contatto con gli abitanti della zona, che almeno non difendono posizioni di rendita politica ma il proprio sito vitale. E se c’è da dare battaglia ( senza ottenere in cambio voti, dal momento che sono un rarissimo esemplare di livornese non-candidato ) comincio anch’io. E a quel paese il resto, tutto il resto.

  19. # Fede

    Non smettere di scrivere ma se non sei affatto sintetico e scrivi parole come notazione semantica che rispettivamente trattano di sistemi numerici e significato delle parole quando si parla di proprietà di linguaggio beh qualche critica ti arriva. Discarica tutti assolti adesso la politica non può più rimandare deve trovare una soluzione

  20. # Mauro

    Questa è una disfatta per la città, avete preteso dalla magistratura qualcosa che non poteva fare, adesso ne parlerete durante le primarie o farete finta che non sia successo niente?

  21. # cittadino

    La tua scrittura è un raro esempio, su queste pagine, di italiano corretto perfettamente comprensibile, chiaro, dalla lettura assai scorrevole che ben argomenta le tesi sostenute. Continua tranquillamente ad esprimerti in tal modo.

I commenti sono chiusi.