Qui in Venezia la differenziata rischia di attirare non solo turisti

Mediagallery

Questa è la situazione in Venezia con la novità della raccolta differenziata, prima i turisti fotografavano i bei portoni ora la spazzatura e in via Borra un topo ringraziava per la colazione. Appena si sparge la voce arriveranno anche gli amici.

Massimo

 

Riproduzione riservata ©

6 commenti

 
  1. # marco

    se si vuol fare si faccia di notte
    meglio vedere i cassonetti che quello schifo

  2. # Marco

    Complimenti vivissimi al primo cittadino che tanto si è vantato di questa iniziativa. Bravo, un successone!! Come sempre a Livorno, le cose fatte a metà!!!

  3. # bruno tamburini

    mi auguro che la veda anche l’Assessore all’Ambiente che ieri mattina in Commissione Consiliare parlava di questa iniziativa in termini entusiastici, Meno chiacchere e piu’ fatti, ma mi rendo conto di chiedere l’impossibile

  4. # bruno

    e meno male che non tirava il libeccio !!

  5. # Grande Fratello

    Davvero una bella vista si….. !!! Nemmeno in Kazikistan !!!!

  6. # chiara

    Che furbata eh! Mi ricorda i tempi dei sacchetti infondo al portone. Ma se davvero tutti facessimo la differenziata usando le campane che già ci sono non sarebbe più semplice ed economico????A Livorno ci si distingue sempre per le “novità” del cavolo….vi ricordate i poliziotti a cavallo in centro? Io mi ci misi a ridere per non sconfortarmi, ma a chi vengono queste belle idee?

I commenti sono chiusi.