Quando la periferia diventa discarica. FOTO

Il problema dei rifiuti abbandonati da persone incivili e menefreghisti e incuranti del bene comune, oramai fa parte purtroppo di tutto l’Italico stivale. Periferie che sembrano trasformarsi con una velocità incredibile in tante discariche. Uno dei luoghi che in questa città ha preso, in pianta stabile questa nomea  di discarica è il grande piazzale tra via delle Corallaie e via dei Materassai, come si suol dire cambiano gli addendi (tipo di rifiuto) ma il risultato non cambia ( schifezza).
Come sempre si spera che qualcosa cambi in positivo, ma se non c’è coscienza da parte di tutti sarà una delle tante cose che rimarranno nel limbo.

Distinti Saluti
Paolo Mura

 

 

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # carla

    anche se Ruggeri non è sindaco c’è lo stesso l’assessore che voleva per segnalare lo stato di degrado in giro per Livorno.

  2. # Giovanni

    Con un po’ di tecnologia ed inventiva da parte di chi compete, i furbetti di giornata potrebbero essere smascherati facilmente installando telecamere di sorveglianza e relativa registrazione, le casse del Comune di Livorno si riempirebbero di soldi sicuramente tanto qui l’incivilta’ non manca e sarebbe giusto che si cominciasse a pagare.

  3. # Beppone

    Evidente che chi ha buttato quei rifiuti per terra in via delle Corallaie, ha trovato chiuso il cancello dell’AAmps, visto che è a nemmeno 100 metri…era tardi ed ha buttato tutto per terra. Naturalmente è una battuta, ma chi butta nei cassonetti le amcerie dei lavori fatti in casa?, o chi butta l’eternit nei botri o fossati, nelle periferie , nei boschi c’è ogni ben di dio di questa roba…è chi la butta non è sempre il solito…evidente a certa gente finchè non verranno presi con le mani nel sacco continueranno a farlo.

I commenti sono chiusi.