Per una radiografia ho pagato meno in una struttura privata che nel pubblico

Voglio segnalare una curiosità in merito ai servizi erogati dal servizio sanitario nazionale. Sono andato a prenotare una “panoramica delle arcate dentarie” per mia figlia. Appuntamento per il 2 gennaio (e fin qui tutto bene). Seconda fascia di reddito: ticket 46 euro. In una struttura privata questa prestazione ha un prezzo di 40 euro. In quale Stato viviamo?

Claudio

Riproduzione riservata ©

12 commenti

 
  1. # biscottino

    Se poi consideri che per la struttura pubblica paghiamo pure le tasse, il ticket costa di più della prestazione in se stessa, però siamo tanto simpatici…

  2. # Maurizio

    Si è dimenticato di un dettaglio: oltre a spendere meno nel privato, le liste di attesa non ci sono, ma l’esame viene fatto subito. Riassumendo alla Asl si paga di più, si attende di più ed il servizio viene erogato in ambienti squallidi e vetusti. Mi chiedo perché i paganti ticket si ostinino ad andare alla asl. Un vero mistero.

  3. # Carlo

    È quello che sostengo da tempo: si paga di più per un servizio peggiore. La legge regionale toscana è concepita riguardo al ticket, secondo me proprio con l’intento di allontanare i paganti dalle strutture pubbliche per rivolgersi essenzialmente agli esenti per patologia o per reddito oltre che per l’enorme massa di stranieri fra i quali molti clandestini che prendendono cure e diagnostica a totale carico della collettività. Non capisco cosa impedisca a chi a scritto questa lettera di annullare l’appuntamento e di eseguire presto, bene, in ambiente confortevole e a costo inferiore quella radiografia.

  4. # lisa

    Forse perché, almeno per certi esami, gli strumenti sono molto ma molto migliori di quelli del privato. Ad esempio per la RMN le macchine di Livorno, e ancora di più quelle di Pisa, non hanno paragoni con quelle private, dato il loro costo che il privato non si sogna di investire

  5. # leo

    secondo quale privato
    a pistoia per esempio non è così
    la struttura funziona fino alle 24 , i macchinari sono gli ultimi , e se vai come privato una risonanza ti puo venire a costare al massimo 30 / 40 euro in più e senza attese

  6. # franco

    anch’io sempre più spesso mi accorgo di pagare di più quando utilizzo il cosiddetto servizio pubblico nei confronti del privato e mi domando (e mi piacerebbe un conforto da esperti in materia) se questo non si possa configurare come una vera e propria truffa verso cittadini che pagando più tasse (visto che questo si verifica con i non esenti o parzialmente non esenti per reddito) contribuiscono in misura maggiore al servizio sanitario

  7. # Carlo

    Massimo rispetto per la risonanza magnetica livornese ma non mi venga a raccontare queste barzellette. Senza fare pubblicità ma basta solo informarsi, in toscana esistono centri privati convenzionati che sono un punto di riferimento per casi dubbi o da approfondire. Non basiamoci su preconcetti o sul sentito dire.

  8. # Carlo

    Questo sistema è stato ideato dalla giunta regionale con l’avallo del suo presidente pontederese. Se lo ricordi alle prossime elezioni.

  9. # Lisa

    Se permette le barzellette non le racconto. Mi faccia il nome di una di queste strutture e mi dica di quanti Tesla è il campo di questa fantomatica risonanza e lo spessore delle slices che riesce a effetture durante la scansione. In tal caso posso ammettere di aver sbagliato, anche se ne dubito

  10. # Carlo

    Che lessico aulico da addetto ai lavori con puzza sotto il naso! La RM ad alta densità sarebbe quindi una esclusiva labronica? bene! Così potrò fare maramao al Centro Diagnostico L. o all’Istituto F: della città del Giglio strutture rinomate ma a suo dire arretrate rispetto alla radiologia dei 4 mori. Si spera sempre che ad immagini definite, corrisponda sempre una accurata interpretazione.

  11. # lisa

    Ma riesce a conversare con un’altra persona senza offenderla? Perché dovrei avere la puzza sotto il naso lo sa solo lei! Se rilegge bene il mio primo messaggio vedrà che non mi riferivo solo a livorno, ma il mio discorso è valido in generale. Non a caso ho detto che pisa è messa anche meglio, con lo strumento a 3 tesla di cisanello e ancora di più con quello a 7 tesla (ce ne sono una ventina in tutto il pianeta) di calambrone. Dubito che ne trovi uno presso un privato, ma se lei è più informato di me mi faccia il favore di rendermi partecipe delle sue conoscenze

  12. # Angelo

    si peccato che qui si stava parlando di una radiografia panoramica dentale… dubito che il ssn abbia le macchine piu’ moderne del privato, oltre tutto oltre al ticket si e’ gia’ pagato con le tasse.

I commenti sono chiusi.